Soledade – Tazenda

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Sardinia

Testo Della Canzone

Soledade – Tazenda di Tazenda

(di: Luigi Marielli)

Soledade est una die chena sole
Chin totu sos ammentos chi mi dolene
E raffiana che fritu de bennarzu
A guardia de custu tempus dannarzu

Soledade est unu mare prenu ‘e undas
Chin totu sos dispiacheres chi b’affundana
Ei sa cara de una femina in su ‘entu
A guardia de unu reu sentimentu

Mi ‘ido chirchende in cust’ora ‘e sa vida
Mi ‘ido fuinde in s’ora ‘e sa morte
Mi ‘ido riende in cust’ora ‘e sa vida
Mi ‘ido a sa muda in s’ora ‘e sa morte

Soledade est unu mundu chena pache
Ei totu custos cantos chena ‘oche
Ma in sa redossa istrada ‘e sa veridade
“Soledade” est ‘oltada “libertade”

Mi ‘ido chirchende in cust’ora ‘e sa vida
Mi ‘ido fuinde in s’ora ‘e sa morte
Mi ‘ido riende in cust’ora ‘e sa vida
Mi ‘ido a sa muda in s’ora ‘e sa morte
——————————————-
TRADUZIONE IN ITALIANO

—— Solitudine ——

Solitudine è un giorno senza sole
Con tutti i ricordi che mi fanno male
E graffiano come il freddo di gennaio
A guardia di questo tempo dannato

Solitudine è un mare agitato
Con tutti i dispiaceri che vi affondano
E il viso di una donna al vento
A guardia di un colpevole sentimento

Mi vedo cercando in quest’ora della vita
Mi vedo fuggendo nell’ora della morte
Mi vedo ridendo in quest’ora della vita
Mi vedo in silenzio nell’ora della morte

Solitudine è un mondo senza pace
E tutti questi canti senza voce
Ma nell’impervia strada della verità
“Solitudine” è tradotta “libertà”

Mi vedo cercando in quest’ora della vita
Mi vedo fuggendo nell’ora della morte
Mi vedo ridendo in quest’ora della vita
Mi vedo in silenzio nell’ora della morte

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here