Sul tram

Album

È contenuto nei seguenti album:

1999 Nu Ritratto – Live in Matera

Testo Della Canzone

Sul tram di Nicola Arigliano

La gente che sale sul tram
Ha ancora qualcosa da dirsi
Di poco, di molto importante
Da dirsi non più con un clacson
Ma con le parole… guardandosi in viso

La gente che sale sul tram
Ancora non ha rinunciato
A darsi ogni tanto una mano
A bere un bicchiere di vino
Passandoci sopra… se non è genuino
Son vivi non son più robot
Appesi a un distributore
Respirano, ridono, parlano
Magari col manovratore
E la vita… corre via
Con tristezza o allegria
Ma senza il terrore
Di rigare la carrozzeria

La gente che sale sul tram
È gente che riesce a vedere
Più in là del tuo tergicristallo
Che ascolta non solo un motore
Ma voci di strade e di piazze e di vie
Di un mondo che vive
Di un mondo che vive
Di un mondo che vive

[Parlato]
Sul tram.
Cosa c’è maestro adesso? Ah…
Adesso noi dobbiamo ricordare una colonna sonora
Del film “I Magliari”
I vostri genitori l’hanno visto senz’altro, voi no!
Comunque vi fate raccontare
E io a suo tempo cantavo questa colonna sonora… di Piero Piccioni.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here