Vado a lavorare

Album

È contenuto nei seguenti album:

1972 Gianno nove – Il mondo cambierà

Testo Della Canzone

Vado a lavorare di Festival di Sanremo 1972

(MigliacciPetalumaMarrocchiTariciotti)
Gianni Morandi

Ricordo che ero ancora un ragazzino,

ma come un uomo lavoravo già

La mia canzone era questa qua :

certo la terra costa fatica,

sempre di più, sempre di più

Certo la terra è come una donna,

ogni stagione cambia la gonna

Gialla d’estate,

grano maturo,

rossa d’autunno,

vino sicuro,

è verde oliva

se viene l’inverno,

a primavera si veste da sé

Vado a lavorare,

ma stasera che si fa ?

Una donna chi ce l’ha ?

La la la la la la la la la la

Vado a lavorare,

ma il mio cuore dove va ?

Cerca un fiore che non ha

e se è una rosa lasciatela cogliere a me

Venne l’estate e colsi la rosa.

Viva lo sposo  ! viva la sposa !

Più si fa notte e più m’innamoro,

ma quando è giorno doppio lavoro

Lavora col sole,

lavora col vento,

si parte all’alba,

si torna al tramonto

ma con la luna e il cielo sereno

mi stendo sul fieno, amore con te

Vado a lavorare,

ma se fossi nato re

farei festa insieme a te

la la la la la la la la la la

Vado a lavorare,

sono stanco, ma che fa

lei di notte non lo sa

la la la la la la la la la

Vado a lavorare,

ma se fossi nato re

farei festa insieme a te

la la la la la la la la la la

Vado a lavorare,

fuori è freddo, ma che fa

c’è chi mi riscalderà

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Dm              C        Dm     Dm9
RICORDO CHE ERO ANCORA RAGAZZINO

   A#                    F
MA COME UN UOMO LAVORAVO GIA'

   E7                     A
LA MIA CANZONE ERA QUESTA QUA

Dm
CERTO CHE LA TERRA COSTA FATICA

A7               Dm
SEMPRE DI PIU'   SEMPRE DI PIU'

CERTO LA TERRA E' COME UNA DONNA

A7               A
OGNI STAGIONE CAMBIA LA GONNA.

F
GIALLA D'ESTATE GRANO MATURO.

   C            F
ROSSO D'AUTUNNO VINO SICURO.

                  A#
E' VERDE OLIVA SE VIENE L'INVERNO

               A#6          F
A PRIMAVERA SI VESTE DA SE'.

  F6   F       C7
VADO A LAVORARE    MA STASERA CHE SI FA?

          F           Dm
UNA DONNA CHI CE L'HA?

               Gm               F
LA LA LA LA LA   LA LA LA LA LA LA LA LA

  F6   F       C7
VADO A LAVORARE   MA IL MIO CUORE DOVE VA?

               F         Dm
CERCA UN FIORE CHE NON HA

            G                  C#m
E SE E' UNA ROSA  LASCIATELA COGLIERE A ME.

A Dm                           A7
  VENNE L'ESTATE  E COLSI LA ROSA

                           Dm
VIVA LO SPOSO!  VIVA LA SPOSA!

                                 A7
PIU' SI FA NOTTE  E PIU' M'INNAMORO

                                F
MA QUANDO E' GIORNO  DOPPIO LAVORO.

                              C
LAVORA COL SOLE LAVORA COL VENTO

                                    F
SI PARTE ALL'ALBA SI TORNA AL TRAMONTO

                              A#
MA CON LA LUNA E IL CIELO SERENO

                 G7             C
MI STENDO SUL FIENO, AMORE, CON TE.

F6         C7                      C9
VADO A LAVORARE MA SE FOSSI NATO RE

C7                      F
FAREI FESTA INSIEME A TE

   G7                 C7
LA LA LA LA LA  LA LA LA LA LA LA LA LA

F6         C7                        C9
VADO A LAVORARE SONO STANCO MA CHE FA

C7                    F
LEI DI NOTTE NON LO SA

   G7                Em
LA LA LA LA LA LA LA LA 

  F#6      C#7                     C#9
VADO A LAVORARE MA SE FOSSI NATO RE

C#7                     F#
FAREI FESTA INSIEME A TE

   G#7               C#7
LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA

F#6        C#7                     C#9
VADO A LAVORARE MA SE FOSSI NATO RE

C#7                     F#
FAREI FESTA INSIEME A TE

   G#7               C# F#
LA LA LA LA LA LA LA LA 

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here