Abbi cura di te – Nomadi

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Un giorno insieme
1999 SOS con rabbia e con amore

Testo Della Canzone

Abbi cura di te – Nomadi di Nomadi

Io strade bianche

corro in libertà

ma una persona è qui

sempre qui

la madre mia

e la voce con qui

lei disse a me:

“Abbi cura di te”.

Giorno dopo giorno

volo di gioventù

sei tu compagna mia

proprio tu

la donna mia

e ora che sfuggo via

tu dici a me:

“Abbi cura di te”.

Il sole sa dove va

dove dormirò

io invece non lo so,

lavorerò

crescerò

e ti penserò

questo certo io lo so…

Io che non conto

io che niente ho

in questo cuore mio

stringo a te

ti prego perciò

non avertene se

ti dico anch’io:

“Abbi cura di te”.

E il sole sa dove va

dove dormirò

io invece non lo so,

lavorerò

crescerò

e ti penserò

questo è certo io lo so…

lavorerò

ti penserò

ti cercherò

lavorerò

io crescerò

ti penserò

ti cercherò

ti penserò

Io crescerò

io lavorerò

lavoro lavorerò

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here