Acque amare

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Acque amare di Festival di Sanremo 1953

(di NisaC. A. Rossi)
Carla BoniKatyna Ranieri

Oh Oh Oh Oh
Oh Oh Oh Oh
Credere all’amore
è come scrivere sull’acqua…

Acqua di fonte, chiusa tra la neve,
anima e cuore geli a chi ti beve…
Somigli all’amor mio che se n’è andato
e tanto freddo in cuore m’ha lasciato…
Acqua di fonte,
tu che discendi a valle prepotente,
travolgi un cuore che vuol morire,
fa che il mio bene sia Il sul ponte…
Acqua di fonte!…
Acqua di fonte!…

Acqua di lago, cupa e misteriosa,
ti guardo ma il pensiero non riposa…
come l’amore mio tu sai ingannare,
sei calma e mi fai tanto disperare…

Acqua di lago,
tu specchi la chiesetta dove prego,
ma sei felice se non ho pace,
se follemente per lui divago…
Acqua di lago!
Acqua di lago!

Acqua di mare, magica e profonda,
spaventi i cuori se diventi un’onda…
Fai come fece un di l’amore mio,
la riva baci e poi le dai l’addio…
Acqua di mare,
a tutti i naviganti fai timore,
tu sola puoi donar l’oblio,
so che il tuo abbraccio mi può sanare
Acqua di mare!
Acqua di mare!

Acque amare
più dolci d’un bacio d’amor.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here