Aguaplano

Album

È contenuto nei seguenti album:

1987 Aguaplano (Disco 1)
1995 Paolo Conte live
2003 Reveries
2006 Live at RTSI
2008 Tutto Conte…Via con Me

Testo Della Canzone

Aguaplano di Paolo Conte

(di: Paolo Conte)

Avion Travel2007 Danson Metropoli

Un aeroplano
nell’aria bionda e calda
vola piano
lascia un bel mondo dal colore baio,
dove c’è il fiume di gennaio

Scendi, pilota,
fammi vedere, scendi
a bassa quota,
che guardi meglio
e possa raccontare
cos’è che luccica sul grande mare…

Ne sono certo:
è proprio un pianoforte da concerto,
dal suono avulto dal misterio,
un pianoforte a coda lunga, nero

Certo c’è stata
loggiù una storia molto complicata…
un piano a coda lunga in alto mare…

E dove c’è un piano
baccano,
ci sono occhi che si cercano,
ci sono labbra che si guardano…

Non mi fido,
in certi casi un pianoforte è un grido,
ci sono gambe che si sfiorano
e tentazioni che si partano

Gira pilota,
recuperiamo il cielo ad alta quota,
torna nel mondo dal bel colore baio,
trovami il fiume di gennaio…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   

Mim		Labdim
Un aeroplano
Lam7		      Re7
Nell'aria bionda e calda
Mim 	Sol7
Vola piano
La7 		Dom		Sol6
Lascia un bel mondo dal colore baio,
La7		Si7		Mim
dove c'è il fiume di gennaio

(Orch.: La7 Re7)

Mim…
Scendi, pilota,
fammi vedere, scendi
a bassa quota,
che guardi meglio
e possa raccontare
cos'è che luccica sul grande mare…

(Orch.: Sol6 Do9 / La7 Re)

Mim…
Ne sono certo:
è proprio un pianoforte da concerto, 
dal suono avuto dal mistero,
un pianoforte a coda lunga, nero

Certo c'è stata
Laggiù una storia molto complicata…
Ci va una bella forza per lanciare
Un piano a coda lunga in alto mare…

E dove c'è un piano
Intorno c'è sempre gente che fa baccano,
ci sono occhi che si cercano,
ci sono labbra che si guardano…

Non mi fido,
in certi casi un pianoforte è un grido,
ci sono gambe che si sfiorano
e tentazioni che si parlano

Gira pilota,
recuperiamo il cielo ad alta quota,
torna nel bel mondo dal colore baio,
trovami il fiume di gennaio…



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here