Air India

Album

È contenuto nei seguenti album:
1978 Boomerang

Testo Della Canzone

Air India di Pooh

(FacchinettiBattagliaNegrini)

air india
Profumi d’oriente
souvenir
di frontiera
un soffio imponente
schizza via
la pianura
trecento caffè
e la luna
sulle ali
di mattino alle tre
siamo tutti
molto soli
Ho voglia di bere
siamo già
sui deserti
la hostess indiana
dice yes
s’allontana
somiglia un pò a te
nel disegno
del sorriso
mi torna di te
un bisogno
silenzioso
Penso a te
all’imbarco in piedi là
diecimila miglia fa
neanche un vero addio
perché l’uomo
di dogana
ti allontana
Penso a te
con la mia fotografia
e la tua malinconia
come dentro a un film
nella folla
colorata
sei sparita
La spina del sole
graffia già
l’orizzonte
trecento persone
sveglierà
lentamente
si truccano un pò
le signore
spettinate
si allineano già
fra le nubi
le autostrade
Penso a te
mentre grigia di foschia
la città di casa mia
scorre sotto a noi
dietro al vetro
comandante
torna indietro
Penso a te
fra valigie e nostalgia
passaporti e polizia
Mi nasconderei
ma all’uscita
c’è qualcuno
che saluta

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Re                    Sim            Mim7     Sib La7
Profumi d'oriente, souvenir di frontiera
Re Fa#m              Sim              Mim7      Sib La7
un soffio imponente, schizza via la pianura,
Sim Sim7    Sim6  Sol             Mim7 La7
trecento caffè e la luna sulle ali
Sim    Sim7        Sim6     Sol             Mim7 La7
di mattino alle tre siamo tutti molto soli.

Re Fa#m        Sim             Mim7        Sib La7
Ho voglia di bere, siamo già sui deserti,
Re Fa#m             Sim         Mim7           Sib La7
la   hostess indiana, dice yes, s'allontana
Sim Sim7                 Sim6   Sol                   MIm7 La7
somiglia un po' a te nel disegno del sorriso
Sim Sim7    Sim6  Sol                MIm7 La7
mi torna di te un bisogno silenzioso.

                    Re         Sol/Re              Re
Penso a te, all'imbarco in piedi là,
          Sol/Re           Do#m7 Fa#7
diecimila miglia fa
Sim               Sim7     Sim6
neanche un vero addio,
                   Sol              Re/Fa#        Mim7 La7
perché l'uomo, di dogana, ti allontana.

                   Re              Sol/Re        Re
Penso a te, con la mia fotografia
           Sol/Re      Do#m7 Fa#7
e la tua malinconia
Sim         Sim7              Sim6
come dentro a un film,
              Sol       Re/Fa#         Mim7 La7
nella folla colorata, sei sparita.

Re   Fa#m       Sim               Mim7     Sib  La7
La   spina del sole, graffia già l'orizzonte,
Re Fa#m     Sim                 Mim7    Sib  La7
trecento persone, sveglierà lentamente
Sim Sim7            Sim6   Sol             Mim7 La7
si truccano un po', le signore spettinate,
Sim Sim7          Sim6  Sol                 Mim7 La7
si allineano già, fra le nubi, le autostrade.

                    Re                 Sol/Re           Re
Penso a te, mentre grigia di foschia
          Sol/Re            Do#m7 Fa#7
la città di casa mia
Sim           Sim7 Sim6
scorre sotto a    noi
                    Sol                  Re/Fa#        Mim7 La7
dietro al vetro; comandante torna indietro.

                   Re        Sol/Re           Re
Penso a te, fra valigie e nostalgia
               Sol/Re    Do#m7 Fa#7
passaporti e polizia.
Sim           Sim7 Sim6
Mi nasconderei
              Sol                    Re/Fa#      Mim7 La7 Re
ma all'uscita, c'è qualcuno che saluta.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here