Al Cafone

Album

È contenuto nei seguenti album:

1992 Da granto farò il cantanto
1999 Tutto Tony Tammaro

Testo Della Canzone

Al Cafone di Tony Tammaro

Mi chiamano Al Cafone i grandi ed i bambini,

lavoro dentro ai grandi magazzini.

modestamente rubo da quando sono nato

song’o terrore re’supermercati

RIT.

Al Cafone nisciuno è megl’e te

Quann’t’miett’e Mars int’o gilet

Lavoro sempre solo mi aggiro tra i reparti

Cassiera arap’l’uocchie e non distrarti

Non so se ti ricordi che io a S.Valentino

Facett’ a strage ‘e Baci Perugina

RIT.

Al Cafone sei meglio di Silvan

Tu fai sparì ‘e fustini ‘e Dixan

Dentro alla rinascente io sono segnalato

Me sann’pure int’all’Euromercato

Saluto la commessa :”Buongiorno señorita”

E intanto m’aggio fatt’e Morositas

RIT.

Al Cafone c’è la Polizia

Nascondi quel pacchetto di Golia

Un giorno da COIN che c’era molta folla

Ho preso 6 mutande senza molla

Ma non mi sono perso di fronte c’è la Standa

E m’aggio fatt’ ‘e moll’ r’e mutand’

RIT.

Al Cafone attento al poliziotto

T’gliescn’e salam’ aint’o cappotto

Ma il fatto brutto accadde quanno carett’n’terr

E si schiattai ‘na busta ‘e Cipster

Mi fecero una visita una perquisizione

Tenevo due salami nel cazone

RIT.

Al Cafone c’è chi vince e c’è chi perde

E tu azzeccast’na figur’e merd

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   

     La                  Do#7    Fa#
Mi chiamano Al Cafone i grandi ed i bambini,
   Re                Mi                La
lavoro dentro ai grandi magazzini.
     La                  Do#7    Fa#
modestamente rubo da quando sono nato
   Re                Mi                La
song’o terrore re'supermercati

RIT.
     La     Do#7            Fa#
Al Cafone nisciuno è megl'e te
   Re                Mi                La
Quann't'miett'e Mars int'o gilet

     La                  Do#7    Fa#
Lavoro sempre solo mi aggiro tra i reparti
   Re                Mi                La
Cassiera arap'l’uocchie e non distrarti
     La                  Do#7    Fa#
Non so se ti ricordi che io a S.Valentino
   Re                Mi                La
Facett' a strage 'e Baci Perugina

RIT.
     La     Do#7            Fa#
Al Cafone sei meglio di Silvan
   Re                Mi                La
Tu fai sparì 'e fustini 'e Dixan

     La                  Do#7    Fa#
Dentro alla rinascente io sono segnalato
   Re                Mi                La
Me sann'pure int'all'Euromercato
     La                  Do#7    Fa#
Saluto la commessa :”Buongiorno señorita”
   Re                Mi                La
E intanto m'aggio fatt'e Morositas

RIT.
     La     Do#7            Fa#
Al Cafone c’è la Polizia
   Re                Mi                La
Nascondi quel pacchetto di Golia

     La                  Do#7    Fa#
Un giorno da COIN che c’era molta folla
   Re                Mi                La
Ho preso 6 mutande senza molla
     La                  Do#7    Fa#
Ma non mi sono perso di fronte c’è la Standa
   Re                Mi                La
E m'aggio fatt' 'e moll' r'e mutand'

RIT.
     La     Do#7            Fa#
Al Cafone attento al poliziotto
   Re                Mi                La
T'gliescn'e salam' aint’o cappotto

     La                  Do#7    Fa#
Ma il fatto brutto accadde quanno carett'n'terr
   Re                Mi                La
E si schiattai 'na busta 'e Cipster
     La                  Do#7    Fa#
Mi fecero una visita una perquisizione
   Re                Mi                La
Tenevo due salami nel cazone

RIT.
     La     Do#7            Fa#
Al Cafone c’è chi vince e c’è chi perde
   Re                Mi                La
E tu azzeccast'na figur'e merd

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here