Al pranzo di gala di Babbo Natale

Album

È contenuto nei seguenti album:
1976 Johnny Bassotto, La tartaruga ..e altre storie di Bruno lauzi

Testo Della Canzone

Al pranzo di gala di Babbo Natale di Bruno Lauzi

(di Bruno Lauzi e Pippo Caruso)

Al pranzo di gala di Babbo Natale
c’era il fior fior della gente importante,
ma fra tanta gente già poco normale
c’erano un orco, una fata e un gigante.

Coro:
C’erano un orco, una fata e un gigante.

La fata brutta, non intelligente
quando arrivò prese subito i fischi
per sopportare di star tra la gente
dovette bere due litri di wisky!

Coro:
Dovette bere due litri di wisky!

L’orco che invece amava la zuppa
come cucchiaio si scelse una zappa
così facendo ne rovesciò troppa
per consolarsi si diede alla grappa!

Coro:
Per consolarsi si diede alla grappa!

Terzo arrivato fu l’uomo gigante
che aveva voglia di un buono spuntino:
si mangiò il tavolo del ristorante
e si scolò trenta botti di vino!

Coro:
E si scolò trenta botti di vino!

Incominciarono a dir parolacce
sotto gli sguardi stupiti di tutti
e poi cantarono due canzonacce
accompagnate da gesti un po’ brutti!

Coro:
Accompagnate da gesti un po’ brutti!

A questo punto il buon Babbo Natale
li prese tutti e li mise in un pozzo
per punizione staran lì un bel pezzo,
forse usciranno quest’altro Natale!

Coro:
Forse usciranno per Carnevale!
Forse usciranno quest’altro Natale!
Forse usciranno per Carnevale!
Forse usciranno quest’altro Natale!
Forse usciranno per Carnevale!
Forse usciranno quest’altro Natale!
Forse usciranno per Carnevale!
Forse usciranno quest’altro Natale!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here