Alba

Album

È contenuto nei seguenti album:
2002 Tracce

Testo Della Canzone

Alba di Francesco Renga

Alba, la notte scivola
E la città ora si sveglia
Anche se non è domenica
Io dormirò finché ne ho voglia
Sdraiato nei miei jeans
In questo letto scomodo
Ché fuori il mondo è un film
Comincia adesso lo spettacolo
Ed il giorno esplode sopra la città
Con il suo rumore, arriva fino qua
La luce si diffonde e
Cancella le domande che
Mi hai lasciato qui
Sento un vuoto dentro che
Non riempirà nemmeno il sole
Non lo sai ma ti nasconderò
Vicino a me, tra le parole
E adesso sono qui
Seduto a questo tavolo
A scrivere che sì
In fondo è stato meglio perderti
Ed il giorno esplode sopra la città
Con il suo rumore, arriva fino qua
La luce si diffonde e
Cancella le domande che
Mi hai lasciato tu
Domani voglio vivere
Uscire fuori, ridere
Che non ne posso più

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
LA
Alba, la notte scivola
       RE           LA
E la città ora si sveglia
LA
Anche se non è domenica
       RE                LA
Io dormirò finché ne ho voglia
                 FA#m
Sdraiato nei miei jeans
   MI            RE
In questo letto scomodo
                        FA#m
Ché fuori il mondo è un film
  MI             RE   MI  LAm
Comincia adesso lo spettacolo

      FA       SOL     DO      LAm
Ed il giorno esplode sopra la città
       FA    SOL    MI         FA
Con il suo rumore, arriva fino qua
               DO
La luce si diffonde e
              FA
Cancella le domande che
                 MI
Mi hai lasciato qui

Sento un vuoto dentro che
Non riempirà nemmeno il sole
Non lo sai ma ti nasconderò
Vicino a me, tra le parole
E adesso sono qui
Seduto a questo tavolo
A scrivere che sì
In fondo è stato meglio perderti
Ed il giorno esplode sopra la città
Con il suo rumore, arriva fino qua
La luce si diffonde e
Cancella le domande che
Mi hai lasciato tu
Domani voglio vivere
Uscire fuori, ridere
Che non ne posso più

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here