Ancora con te

Album

È contenuto nei seguenti album:

2008 Le donne amano

Testo Della Canzone

Ancora con te di Peppino Di Capri

(S. Bardotti – Isolda)

Tu che sei tra le tante esperienze
Quella che ho ancora in mente
Quella che più mi preme
Tu che sei tra gli amori che ho avuto
Il più complicato il più semplice insieme

Tu che sei il mio sbaglio più giusto
E la più strana storia che ha scritto di me
E per questo per altro che anche
Così tornerei ancora con te

Tu che sei la bugia più sincera
La batuta più seria che io ho detto mai
Tu che sei il brivido più antico
Dell’amore più amico che ho avuto mai
Dei ricordi che mi fan compagnia
Tu sei la nostalgia che sempre vorrei
E così anche solo così sono ancora con te

Ho scordato che volevo scordare
Ho pensato che era sciocco pensare
Ho capito che non posso capire
Ma solo accetare che non ti avrò più

Tu che sei il mio grande rimedio
E la sola perfidia che accetterò
Tu che sei la mia pace l’affanno
Il più stupido ingano che mai soffrirò
Dei ricordi che mi fan compagnia
Tu sei la nostalgia che sempre vorrei
E così anche solo così sono acora con te

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
F                            Dm
Tu che sei  tra le tante esperienze 

                        Gm                          C7
quella che ho ancora in mente, quella che più mi preme.

           A#                     A#m
Tu che sei  tra gli amori che ho avuto 

               F                         FM7
il più complicato e il più semplice insieme.

            Cm                    F7
Tu che sei  il mio sbaglio più giusto 

                       A#                A#m
e la più strana storia che ho scritto di me.

          F                     G7
E' per questo e per altro che anche 

          C7
così tornerei ancora con te.

           F                  Dm
Tu che sei  la bugia più sincera, 

                 Gm                   C7
la battuta più seria, che io ho detto mai. 

           A#                 A#m
Tu che sei il brivido più antico 

                F
dell'amore più amico, che ho avuto mai. 

FM7      Cm
Dei ricordi che mi fan compagnia 

F7                  A#
tu sei la nostalgia che sempre vorrei. 

A#m     F                Gm
E così, anche solo così, sono ancora con te. 

F        C7
Ho scordato che volevo scordare. 

        F
Ho pensato che era sciocco pensare. 

       E7
Ho capito che non posso capire, 

             Gm
ma solo accettare che non ti avrò più. 

C7            F                 Dm
Ma tu che sei il mio grande rimedio 

               Gm
e la sola perfidia che accetterò 

C7         A#               A#m
Tu che sei la mia pace, l'affanno 

                 F
il più stupido inganno che mai soffrirò 

FM7      Cm                 F7
dei ricordi che mi fan compagnia 

                A#                A#m
tu sei la nostalgia che sempre vorrei. 

  Dm                     Gm
E così, anche solo così, sono ancora con te... 

F A#6 C7 F

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here