Anni di frontiera

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Una storia da raccontare

Testo Della Canzone

Anni di frontiera di Nomadi

Sguardi all’orizzonte, per vedere dov’è il futuro,

noi restiamo qua sul fronte, a difenderci a muso duro,

leggendo negli sguardi, tutti i segni che lascia il tempo,

è il tempo che fa il potere, non arrenderti al presentimento,

calma sarà la notte, perché quieto sarà il domani,

un equilibrio falso che spezzeremo con le mani,

qui non esiste tempo, per la rassegnazione,

qui c’è un fuoco che brucia dentro, tieni alta l’attenzione,

in questi anni di frontiera, per riprenderci le piazze,

questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata,

anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera,

anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera.

E questo cuore in fiamme, questa voglia di costruire,

proprio dove il sole brucia, dov’è forte la pressione,

incendierà i miei sogni darà fiato al mio stupore,

e brucerà le gole, di chi ha sete di potere,

non ci sarà l’estate, se non viene primavera,

su queste rovine, oltre questi anni di frontiera,

dietro alle urla che non riesci, nemmeno più ad ascoltare,

in queste mani che ora stringono, terra da riconquistare,

anni di frontiera… per riprenderci le piazze,

questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata,

anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera,

anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera…

Questi anni di frontiera, per riprenderci le piazze,

questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata,

anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera,

anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
SOL DO9 | SOL RE | SOL DO9 | SOL RE |SOL        
             RE
Sguardi all'orizzonte, per vedere dov'è il futuro,  
      MIm                       DO
noi restiamo qua sul fronte, a difenderci a muso duro,  
  SOL                            RE
leggendo negli sguardi, tutti i segni che lascia il tempo,  
     MIm                           RE
è il tempo che fa il potere,  non arrenderti al presentimento

|SOL DO | SOL RE | SOL DO | SOL RE |

calma sara la notte, perché quieto sarà il domani, 
un equilibrio falso che speueremo con le mani, 
qui non esiste tempo, per la rassegnazione,
qui c'è un fuoco che brucia dentro, tieni alta I'attenzione,
          DO          SOL
in questi anni di frontiera,    
    RE             MIm7
per riprenderci le piazze,    
    DO           SOL 
questa vita ancora intera, 
     RE           
calpestata ma non affossata,  
DO      SOL
anni di frontiera,  
     RE          MIm7
per alzare in alto una bandiera,
 DO       SOL
anni di frontiera,   
      RE       
per salvare il sogno di chi spera.

E questo cuore in fiamme,
 questa voglia di costruire,
 proprio dove il sole brucia,
 dove è forte la pressione, 
incendierà i miei sogni, 
darà fiato al mio stupore, 
e brucera le gole, di chi ha sete di potere,
non ci sarci I'estate, se non viene primavera, 
su queste rovine, oltre questi anni di frontiera, 
dietro alle urla che non riesci, nemmeno piu ad ascoltare, 
in queste mani che ora stringono, terra da riconquistare,
anni difrontiera...per riprenderci le piazze, 
questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata, 
anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera, 
anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera...

DO SOL | RE MIm7 | DO7 SOL | RE |
Questi anni di frontiera, per riprenderci le piaue,
 questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata, 
anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera, 
anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera...

DO SOL | RE MIm7 | DO SOL | RE |

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here