Armando – Mary Boccia

Album

È contenuto nei seguenti album:

2009 Le mie parole – Mary Boccia

Testo Della Canzone

Armando – Mary Boccia

Autrice – Mary Boccia
Armando e squillami sul cellulare
Armando
perché guardi il telegiornale
Armando
ti prego amore mio voglio te
ero andata a una festa
sul mare in agosto
quando io ho incontrato Armando
aveva un corpo da sballo
e due occhi stupendi
ed un nome un po’ strano forse Nando
Armando
ricordo il vero nome era Armando
e dentro quei tuoi occhi mi perdo
perché non mi chiami
ho bisogno di te
Armando e squillami sul cellulare
Armando
perché guardi il telegiornale
Armando
ti prego amore mio voglio te
da quel giorno non dormo,
non mangio, non bevo
vivo guardando il cellulare
ad un tratto si accende
poi vibra e poi inizia
a suonare piu’ forte una canzone
Armando
perché ci hai messo tutto
‘sto tempo
ti aspetto almeno da quattro giorni
e adesso ci siamo
stasera che fai ?
Armando e squillami sul cellulare
Armando
perché guardi il telegiornale
Armando
ti prego amore mio voglio te
Armando
dai portami a ballare sopra il mondo
non voglio più lasciarti un momento
ti prego amore mio voglio te
Armando
continui a dirmi che ti chiami Nando
lo sai a me più lungo piace tanto
ti prego non mi dire così
Arma’ fa freddo!

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here