Asilo “republic

Album

È contenuto nei seguenti album:
1980 Colpa d’Alfredo1997 Rock2005 Canzoni al massimo

Testo Della Canzone

Asilo "republic di Vasco Rossi

I bambini dell’asilo
stanno facendo casino
ci vuole qualcosa per tenerli impegnati
ci vuole un dolcino
ci vuole uno spino
ci vuole un dolcino
ci vuole uno spino
Dice che è stata una disattenzione
della maestra
e subito uno si è buttato giù
dalla finestra
dalla finestra
Oddio che cosa si può inventare
oddio che cosa possiamo dire
quando sua madre arriverà
s’incazzerà
s’incazzerà
certo che lavorare in un asilo
dove c’è sempre casino
tranquilli qui non si può stare
per niente
ci vuole un agente
ci vuole un agente
allora avviate la polizia
la situazione ritornerà
come prima
più di prima
t’amerò…yeah…
t’amerò….
più di prima ci sarà ordine
e disciplina
e chi non vuole restare qui
vada in collina
vada in collina
e se qualcuno la vuole menare
con quella vecchia storia sull’educazione
abbiamo già bruciato tutti i libri
bruciamo lui
bruciamo anche lui
I bambini dell’asilo
non fanno più casino
sono rimasti troppo pochi
troppi fuochi
nuovi fuochi
nuovi fuochi
fuochi fuochi
fuochi fuochi
fuocoooooooo

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
SOL         RE
Ho perso un'altra occasione buona stasera
SOL        RE
Š andata a casa con il negro, la troia!
SOL      RE                   SOL        RE
Mi son distratto un attimo ... colpa d'Alfredo
                 SOL
che con i suoi discorsi seri e inopportuni
               RE
mi fa sciupare tutte le occasioni
SOL                       RE  SOL        RE
io prima o poi lo uccido! ... Lo uccido!
SOL                       RE
E lei invece non ha perso tempo
SOL      RE
ha preso subito la palla al balzo
SOL          RE
l'ho vista uscire mano nella mano
                                 LA                RE
con quell'africano che non parla neanche bene l'italiano

ma si vede che si fa capire bene, quando vuole ...
         RE
Tutte le sere ne accompagna a casa una diversa
                                                                       SOL
chiss… che cosa le racconta, per me è la macchina che ci ha che conta! Eh
          RE                            SOL
E quella stronza non s'è neanche preoccupata
           RE                             SOL
di dirmi almeno qualche cosa, che so, una scusa ...
              RE              SOL                          RE
Eeeeh! Si era già dimenticata di quello che mi aveva detto prima ...
SOL        RE                      SOL    RE
Mi puoi portare a casa questa sera? Abito fuori Modena, Modena Park!
SOL     RE                   SOL      RE                   SOL
Ti porterei anche in America! Ho comperato la macchina apposta!
                    RE              SOL                           RE
... e mi ero già montato la testa ... avevo fatto tutti i miei progetti ...
SOL                     RE                     SOL
non la portavo mica a casa, beh, se la sposavo non lo so ma cosa conta!
RE                   SOL                                     RE
Sono convinto che se non ci fosse stato lui mi avrebbe detto si
SOL                  RE                                      MI- LA7 RE
Sono convinto che se non ci fosse stato lui mi avrebbe detto si!!

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here