mariarosaria

Attento a lei – Antonello Venditti

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Tortuga

 

Testo Della Canzone

Attento a lei – Antonello Venditti
Sentimi solo per un attimo.
Siediti lì, voglio parlarti di lei.
Quello che ci unisce è un donna indocile, amico mio, se ancora amico tu sei!
Ho fatto la tua strada poco tempo fa.
E ho perso orientamento e dignità…
Vedrai…
ti innalzerà come un idolo!
L’adorerai come se, non esistesse che lei…
e poi…
farà l’amore come un diavolo!
La sentirai come se vivesse solo per te!
All’improvviso tutto cambierà…
e tu poi svanirai, senza sapere perché…
ho fatto la tua strada poco tempo fa!
E ho perso orientamento…
e dignità!
Vedrai…
ti abbatterà come un idolo…
mi sentirò come se, fossi caduto con te!
E poi…
la cercheremo in ogni angolo…
e sembrerà come se.
non fosse mai stata qui…
So che lo pensi.
so che tu pensi:”
Lei non è cosi!”.
Siamo diversi, siamo diversi io e te…
Vedrai…
la cercherai in ogni angolo…
ma sembrerà come se, non fosse mai stata qui!
E poi…
tu non sarai mai più libero…
in una gabbia vivrai!
Dove non pensi che a lei…
come me…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/F0a0gEjGsWE

Commenti

Attualità – Gigi Finizio

Album

È contenuto nei seguenti album:

1994 Crescendo nell’amore

 

Testo Della Canzone

Attualità – Gigi Finizio

 

Jamm’jamm’ja
pe’ miez’o traffic’amma gira’
pe’ dint’e viche l’amma canta’
Jamm’jamm’ja
cartulin’e chesta cittàJamm’jamm’ja
sott’e ‘ncoppe si ‘a vaje ‘a guarda’
Jamm’jamm’ja
sta currenne n’ata città
Jamm’jamm’ja
‘e culur’ so’ sempe ‘e stesse
ma sta canzona mò fa accussìguagliu’

non è solo violenza il domani
di questa realtà
con il sole ci abbiamo il sorriso
di questa città
int’e vicule scur’ l’ammore ancora ce sta
pe’ ‘na vota pruvamm’a guari’
sta mania ca tenimme ‘e suffri’
regaliamoci giorni pieni di attualità

Ué Jamm’jamm’ja
‘e probleme ‘e chesta città
Jamm’jamm’ja
stamme quas’ pe’ ce scurda’
pecché ‘o sole sta pe’ turna’

Va buo’Jamm’jamm’ja
grattacieli e pubblicità
Jamm’jamm’ja
sta nascenne n’ata città
Jamm’jamm’ja
tradizione ca song ‘ e stesse
ma sta cagnann’a mentalità

guagliu’

non è solo violenza il domani
di questa realtà
con il sole ci abbiamo il sorriso
di questa città
int’e vicule scur’ l’ammore ancora ce sta
pe’ ‘na vota pruvamm’a guari’
sta mania ca tenimme ‘e suffri’
regaliamoci giorni pieni di attualità

pe’ ‘na vota pruvamm’a guari’
sta mania ca tenimme ‘e suffri’
regaliamoci giorni pieni di attualità

testo trascritto da marosacor

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Aurora – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Libere

 

Testo Della Canzone

Aurora – Deborah Iurato

 

Svegliati
e vieni via con me.
Ora che
il buio ci nasconde.
Nessuno ci
potrà vedere ci
potrà fermare ancora
non aver paura.
Ti proteggerò da tutto
il male e dalla luce della luna.
Nella notte
noi saremo l’aurora
come ombre
in cerca di libertà.
Fino a quando il cielo
sarà limpido ancora
e la notte passerà
questa notte finirà.
Lascia qui
ogni cosa che non serve
e portati soltanto ciò che sei.
Ti insegnerò a leggere le stelle
e a riconoscere
la strada verso casa.
Ti difenderò da tutto il male
che nel mondo ancora c’è.
Nella notte
noi saremo l’aurora
nella notte
noi saremo il di là
di ogni dio sbagliato
di ogni filo spinato
ma la notte passerà.
Questa notte finirà.
Non lasciare andare le mie mani proprio adesso
non voltarti indietro.
Ti prometto finirà anche questo lungo inverno
e tutto splenderà
di una luce splendida.
Nella notte
nella notte
Fino a quando il cielo sarà limpido ancora
e la notte passerà.
Questa notte finirà.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Aurora Codazzi

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

 

(Figlia di Omar Codazzi)

Aurora Codazzi Album

Tutte le canzoni di Aurora Codazzi
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Aurora Codazzi

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Ave Maria – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:
2013 Buon Natale – The Christmas Album – Il Volo

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare

inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Ave Maria di Il Volo

 

Ave Maria
Vergin del ciel
Sovrana di grazie e madre pia
Accogli ognor la fervente preghiera
Non negar
A questo smarrito mio amor
Tregua nel suo dolor!
Sperduta l’alma mia ricorre a te
E piena di speme si prostra ai tuoi pie
T’invoca e attende la vera pace
Che solo tu puoi donar
Ave Maria!

Ave Maria, gratia plena
Maria, gratia plena
Maria, gratia plena
Ave Ave Dominus
Dominus tecum
Benedicta tu in mulieribus
Et benedictus
Et benedictus fructus ventris
Ventris tui, Iesus
Ave Maria

 

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2013 Buon Natale – The Christmas Album – wikitesti .com

Commenti

Avere te – Paletti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Avere te – Paletti

 
Mi sono innamorato di te che non ero ancora nato
mi sono innamorato di te che non conoscevo niente di me, di te
e poi mi sono chiesto perché ma non l’ho ancora capito
e quindi potrei chiedere a te ma una risposta non c’è non c’è non c’è
e allora cosa devo fare e non c’è niente di particolare
tu non sei innamorata di me, non mi conosci nemmeno
son tutti innamorati di te, capisco bene il perché, perché, perché
e allora cosa devo fare e non è facile da immaginare
e non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso, neanche starti addosso per poterti avere

Mi sono presentato da te ed ero un poco agitato
un’altra donna al mondo non c’è che possa esser più bella più donna di te
stasera vieni a cena da me, con degli amici in comune
di pronto non c’è niente di che, mi piacerebbe restare da solo con te
e allora cosa devo fare, è forse non esagerare
e ma qualcosa devo pure fare e la calma devo mantenere

Non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso neanche starti addosso per poterti avere
avere te

E cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me, di me, di me, di me, di me…
e poi qualcosa devo pure fare e Dio mi fermi sto per deflagrare

Non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso neanche starti addosso per poterti avere
avere te
avere te
One two three four

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Aveva vent'anni – Paolo Tocco

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Aveva vent’anni – Paolo Tocco

 

(Musica & Testo – P. Tocco)

Decise il cuore la via della ragione
Decise il vizio la via della prigione
Salì sul treno senza neanche salutare
E dal posto finestrino guardava gli occhi di chi restava
E dal posto finestrino guardava gli occhi di chi restava

Prese un cappello e il migliore dei suoi vini
Prese un coltello e il peggiore dei suoi cani
Decise il giorno che non l’avrebbe più sposata
Qualcuno se lo ricorda a guardare stelle come fa un pittore
Qualcuno se lo ricorda a contare stelle come un aviatore
Qualcuno se lo ricorda…

Che aveva vent’anni, vent’anni consumati
Con il sole negli occhi e la ruggine sulle mani
E volava nel cielo come vola un aquilone
E sotto a quel portone sul baffo nero del pescatore
E sotto a quel portone col ferro nudo del cacciatore
E sotto a quel portone…il pazzo vince e l’amore muore.

E fu la vita a tradirlo per amore
E fu l’amore a tradirlo in questa vita
E li sorprese, amanti e clandestini
Mano nella mano giudicati dall’inquisizione
Mano nella mano condannati dal buon pastore
Mano nella mano…

E aveva vent’anni, vent’anni da impiegato
Con le matite e i colori e la polvere da sparo
Riciclava i suoi sogni per rivenderli al peccato
E sotto a quel portone sul baffo nero del pescatore
E sotto a quel portone col ferro nudo del cacciatore
E sotto a quel portone…il pazzo vince e l’amore muore.

Che aveva vent’anni, vent’anni consumati
Con il sole negli occhi e la ruggine sulle mani
E volava nel cielo come vola un aquilone
E sotto a quel portone guardava stelle come fa un pittore
E sotto a quel portone contava stelle come un aviatore

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Avrei fermato il tempo – Fratelli Quintale

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Avrei fermato il tempo – Fratelli Quintale

 
Questa lettera è per te
Bella merio com’è?
Sei già un piccolo testardo ed assomigli un po’ a me
Non crescere mai ti prego perché fidati che
Diventare grandi non è poi sto granché
Vai a casa dei compagni ricchi, solo per giocare alla play
In quei salotti dove tutto è ok
Dove tutto è perfetto e sembra sempre normale
Un giorno lo capirai, il disordine è mentale

Come ti va, come si sta
Senza pensieri ne necessità
Goditi la tua età
Io avrei fermato il tempo
Perché passa svelto
E non ritorna mai
Quando dentro sarai morto capirai

Back in the days
Quando vivevo appieno i giorni miei
E i problemi non eran gli sghei
Nemmeno le pare e i ritardi di lei
Dio solo sa che cosa darei
Per essere fra ma nel 96
Un metro e sei, per 66
Quasi rotolavo ma era tutto ok
Se stai leggendo dal passato
Sorridi ora tutto è passato botte e freghe mi hanno segnato
Ma ora scrivo più rilassato
Quello che lasci alle spalle, è una regola, non va mai dimenticato
Trova qual è la tua strada ed inseguila
Dopo persevera
Un giorno verrai ripagato

Come ti va, come si sta
Senza pensieri ne necessità
Goditi la tua età
Io avrei fermato il tempo
Perché passa svelto
E non ritorna mai
Quando dentro sarai morto capirai

Ti emozioni con poco
I libri usati della scuola su cui resti poco
Prendi tutto come un gioco
Se c’è la si fa si va al mare
Più che in spiaggia sta in sala giochi
dove i gettoni non bastano mai son sempre pochi.
Quando vuoi sparire, vai sotto le coperte,
dove tutto è concesso e nessuno ti prende
E quando avrai le mani grandi
non scordarti di restar bambino
quel tanto che basta per sentirti vivo

Come ti va, come si sta
Senza pensieri ne necessità
Goditi la tua età
Io avrei fermato il tempo
Perché passa svelto
E non ritorna mai
Quando dentro sarai morto capirai

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Baby bastard inside – Le Donatella

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Baby bastard inside – Le Donatella

Ahahah

Giro con le amiche per la dance floor
indosso la maglietta dei Guns N’ Roses
nelle mani bicchieri di champagne
che rubiamo ai figli di papà

Non so nessuna regola del bon ton
in francese so soltanto dire Louis Vuitton
e a ste barbie sì, dai la luna ma
a me non serve, ho già il mio luna park
luna park, luna park

E allora stai con me
baby bastard inside
ohohohohohohohoh
nelle nostre favole
il buono non vince mai
ohohohohohohohoh
ora dimmi, dimmi tu da che parte stai
dalla parte delle baby bastard inside

Ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh

Le tipe sono amiche solo sull’iPhone
e si sentono a casa solo sulla home
state insieme, solo in console
a sto punto, guardate Gossip Girl (no?)

Con le nostre amiche siamo all’after-show
non troviamo l’uscita neanche col TomTom
a ste barbie, dai la luna ma
a me non serve no, ho già il mio luna park
luna park, luna park

E allora stai con me
baby bastard inside
ohohohohohohohoh
nelle nostre favole
il buono non vince mai
ohohohohohohohoh
ora dimmi, dimmi tu da che parte stai
dalla parte delle baby bastard inside

Ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh
ohohohohohohohoh

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Back together – Robin Thicke ft Nicki Minaj

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Back together – Robin Thicke ft Nicki Minaj

You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You are the one, good and naughty
Baby, you’re the one, hey
You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You were born a star
But now you’re my midnight moon and my morning sun
I thought that this love affair would only last one night
It turns out that this feeling I want rest of my life
I wake up holding onto you; every night, you do something I didn’t know you could do
Yeah, and I got the feeling, ooh, yeah, I got the feeling
You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You are the one, good and naughty
Baby, you’re the one, hey
You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You’re the only one, the only one, the only one, yeah
You’re the only one, the only one, the only one
You were born a star
But now you’re my midnight moon and my morning sun
You’re the only one, the only one, the only one
You were born a star
But now you’re my midnight moon and my morning sun
You got everything I want in all the right places
Twenty different smiles and twenty more when you’re naked
I wake up smiling next to you; every night, you do something I didn’t know you could do
Yeah, and I got the feeling, ooh, yeah, I got the feeling
You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You are the one, good and naughty
Baby, you’re the one, hey
You are the one, so why stop it?
You are the one that calls me papi
You’re the only one, the only one, the only one, yeah
You’re the only one, the only one, the only one
You were born a star
But now you’re my midnight moon and my morning sun
You’re the only one, the only one, the only one
You were born a star
But now you’re my midnight moon and my morning sun
My morning sun
My morning sun
My morning sun, ooh
My morning sun
My morning sun…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Baila solo con tu música – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Baila solo con tu música di Eros Ramazzotti

 

Intenta respirar,
mírame a los ojos,
dime si eres feliz aquí,
o intentas otra vez vivir
Y pregúntate si el cielo
hoy es negro como un duelo,
o si así lo ves tan sólo tú
Piensas que te queda tiempo
pero luego ves que el tiempo se va de ti
Vuela libre por tu vida ya,
baila sólo con tu música,
en el corazón no hay que mandar,
tampoco en el amor
Vive lo imposible sin dudar,
sin seguir razón o lógica,
que la vida te sorprenderá
con su imaginación
Intenta tú pensar,
pregúntate qué quieres ahora tú,
si existen las razones,
motivos para ser así
Luego prueba a preguntarte
si tu corazón es libre,
o si a ti te miente otra vez,
y lo que amor tú llamas
no es amor, y tú te engañas así, no ves?
Vuela libre por tu vida ya,
baila sólo con tu música,
en el corazón no hay que mandar,
tampoco en el amor
Vive lo imposible sin dudar,
sin seguir razón o lógica,
que la vida te sorprenderá
con su imaginación
Luego te haces grande, no sabes ya
dónde has escondido esa libertad,
prisioneros de una realidad
que nunca podrá ser nuestra verdad
Vuela libre por tu vida ya,
baila sólo con tu música,
en el corazón no hay que mandar,
tampoco en el amor
Vive lo imposible sin dudar,
sin seguir razón o lógica,
que la vida te sorprenderá
con su imaginación

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2012 Noi – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Bajo El Mismo Cielo – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Bajo El Mismo Cielo  di Eros Ramazzotti

 

Aunque nunca te haya hablado yo de cerca
sé que yo podría fiarme hoy de ti
cuándo rezas, cuándo agua necesitas
mientras buscas la respuesta, dentro en ti!

bajo el mismo cielo somos almas símiles
que sé salvan o condenan
y el pecado dime que es?
nuestro fuego ilumina el cielo
cómo estrellas únicas
con mil sueños y uno solo que es de todos
la necesidad de ser amados
de ser amados

Si tú puedes regalar una sonrisa
a personas que no pueden sonreír
y sí aceptas el fracaso, cómo un punto de salida
y sí al verlo cómo una oportunidad

bajo el mismo cielo somos almas símiles
que sé salvan o condenan
y el pecado dime que es?
nuestro fuego ilumina el cielo
cómo estrellas únicas
con mil sueños y uno solo que es de todos
la necesidad de ser amados

Me siento culpable cuándo no pienso
y si hay dentro de mí aire de locura
quizá sería útil volver a implicarse
y nunca porque avergonzarse
de pedir más ternura
de pedir más ternura

bajo el mismo cielo somos todos ángeles
que sé salvan o condenan
y el pecado dime que es?
nuestro fuego ilumina el cielo
cómo estrellas las únicas
con mil sueños y uno solo que es de todos
la necesidad de ser amados
de ser amados
amados

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2012 Noi – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Balla quello che c'è – Ministri

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Balla quello che c’è –  Ministri

 

Era un periodo difficile
C’erano brutte canzoni
Un montepremi gigante
Giganti le superstizioni
Era un periodo difficile
Era una strada sbagliata
quanto poteva durare
quanto poteva, è durata

Se non vuoi perder la voce
prova a parlare più piano
E balla quello che c’è
E balla quello che c’era
Ora che hai perso la voce
prova a parlare più piano
E balla quello che c’è
E balla quello che c’è

Era un periodo difficile
C’erano poche fontane
Compravi l’acqua nel vetro
E scambiavi il vetro col pane

Ti preoccupavi dei missili
Quelli abbastanza lontani
Dormivi solo sei ore
Ti tremavano le mani

Ora che hai perso la voce
prova a parlare più piano
E balla quello che c’è
E balla quello che c’era
Ora che hai perso la voce
prova a parlare più piano
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è

Per quanto fosse difficile
chi non sapeva cantare
aveva mille pulsanti
per riuscire a farsi ascoltare
e noi lì a disegnar dinamite
noi a bloccare le uscite
le nostre anime salve
ma una noia mortale

Ora che hai perso la voce
prova a parlare più piano
e balla quello che c’è
e balla quello che c’era
Ora che hai perso la voce
prova a parlare più piano
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è
e balla quello che c’è

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Balla Simona – Cristiano Malgioglio

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Balla Simona – Cristiano Malgioglio

BALLA SIMONA
CAMMINA COSI’ FIERA COI TACCHI A SPILLO E’ COSI’ RAGGIANTE
QUEL VISO BIANCO CERA E LA SUA BOCCA ROSSO LUCENTE
LEI MUOVE LA SUA SCHIENA CON L’ANDATURA DI UNA PANTERA
SEMBRA UNA SIRENA SORRISO CHIARO COLOR DI LUNA
CHE BELLO QUANDO E’ SERA GUARDARLA TUTTA INTERA
SEMBRA CHE SIA DIPINTA CON I COLORI DELLA MIA TERRA
BALLA SIMONA BALLA CHE ADESSO BALLI COME NESSUNA
MUOVENDO LA TUA SCHIENA MUOVENDO LA CINTURA
BALLA SIMONA BALLA CHE ADESSO BALLI COME NESSUNA
MI SEMBRI UN BOLERO QUANDO SI APRE IL CIELO
BALLA SIMONA BALLA CHE ADESSO BALLI COME NESSUNA
A VOLTE UN BALLO LENTO TI PRENDE IN GOLA COME UN LAMENTO
LA MUSICA TI AVVOLGE NELLA SUA VITA NEL SENTIMENTO
IL SUDORE DEL TUO CORPO HA IL PROFUMO DI CANNELLA
LA FRUTTA COLORATA SCENDE DAL SENO E APPARE IN CIELO
BALLA SIMONA…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

https://youtu.be/hmnLgeW5HfY

 

Commenti

Balla solo la tua musica – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Balla solo la tua musica di  Eros Ramazzotti

 

Prova a respirare
guardami negli occhi e dimmi se
sei felice o cosa
ti fa davvero vivere.
Prova a chiederti se è vero
che il cielo oggi è nero
o se
hai solo chiuso gli occhi tu
pensi sempre di aver tempo
poi ti accorgi
che più tempo non c’è
per te
Lasciati volare libera
balla solo la tua musica
metti che ci sia una regola,
l’amore non ne ha,
vivi solo l’impossibile
sfuggi con promesse logiche
che la vita è inafferabile
ha più fantasia di noi.
Prova poi a pensare
chiediti davvero cosa vuoi
se esiste una ragione
che guida tutti i passi tuoi.
Prova a chiederti davvero
se il tuo cuore è sincero
o se è solo un alibi
tu che vuoi chiamare amore
un amore che alla fine non è,
non c’è
Lasciati
volare libera
balla solo la tua musica
metti che ci sia una regola,
l’amore non ne ha,
vivi solo l’impossibile
sfuggi con promesse logiche
che la vita è innafferabile
ha più fantasia di noi.
Poi diventi grande
più non sai
dove l’hai nascosta
quella libertà
prigionieri di una realtà
che in fondo poi non è la verità
Lasciati volare libera
fai del mondo la tua isola
metti che ci sia una regola
l’amore non ne ha,
vivi solo l’impossibile
sfuggi con promesse logiche
che la vita è inafferabile
ha più fantasia di noi

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Barabba – Paletti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Barabba – Paletti
Indulgi all’odio alla divisione mentre la tua testa non ce la fa più
vorresti ucciderli bruciarli dentro un fuoco e fare festa per tirarti su
Credi di essere un leone ma sei un cane con la cresta e scappi appena puoi
poi te la prendi con l’ignoto il diverso e sei razzista in fondo tu lo sai
La tua città diventa ebrea musulmana induista, questo non ti va
generalizzi fai di tutta l’erba un fascio e sei egoista privo di umiltà

Io ti riconosco sai, al tempo della peste perseguivi untori
esaltavi dittatori gridando Barabba! Barabba!
Io ti riconosco sai, al tempo della peste perseguivi untori
esaltavi dittatori gridando Barabba! Barabba!

Non ti è possibile gestire il grande caos dell’universo e le sue complessità
è molto chiaro che non tolleri nemmeno un po’ te stesso e le tue diversità
Nascendo bianco sano etero tu non l’hai fatto apposta, non ci pensi mai
poteva andarti peggio e avere un altro te che ti calpesta ed esser tu nei guai

Io ti riconosco sai, al tempo della peste perseguivi untori
esaltavi dittatori gridando Barabba! Barabba!
Io ti riconosco sai, al tempo della peste perseguivi untori
esaltavi dittatori gridando Barabba! Barabba!
Gridando Barabba! Barabba! Barabba! Barabba!
Gridando Barabba! Barabba! Barabba! Barabba!
Gridando Barabba! Barabba! Barabba! Barabba!
Gridando Barabba! Barabba! Barabba! Barabba!

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Barcelona – George Ezra

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Barcelona – George Ezra

Barcelona,
I still long to hold her once more, oh,
My boots of leather,
From Europe
I gather you know, know,
Every time you have to go
Shone my eyes and you know
I’ll be lying right by your side
In Barcelona
A native man sang in a foreign tongue,
I still ache to know the song that he sung,
Barcelona
Every time you have to go
Shone my eyes and you know
I’ll be lying right by your side
In Barcelona
Every time you have to go
Shone my eyes and you know
I’ll be lying right by your side
In Barcelona
Barcelona
Barcelona
Every time you have to go
I shone my mind and you know
I’ll be lying right by your side
In Barcelona

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Bastava poco – Giada Agasucci

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bastava poco – Giada Agasucci

 
Momenti di noi come neve
come neve si sciolgono
e non ritornano più

E non so dirti adesso cosa siamo
ma solo quello che eravamo
prima di confondere

le regole… del gioco che
io chiamavo amore
e tu non sai pronunciare

(bastava poco)

Per poterci salvare
ritrovare quel sole
che ci faceva brillare
(bastava poco)
per poterci salvare
nella stessa illusione
che ci sembrava reale

Frammenti di noi
nelle stanze della mente
si perdono… e non li cercherò più
è facile sorridere
per chi sa scappare
e tu lo sai fare bene

(bastava poco)

Per poterci salvare
ritrovare quel sole
che ci faceva brillare
(bastava poco)
per poterci salvare
nella stessa illusione
che ci sembrava reale

Siamo storie fragili
codici illeggibili
oh oh oh oh sai
che in ogni caso perdiamo noi
in ogni caso perdiamo noi
togliamoci… le maschere
cos’altro c’è da perdere… ormai

Per poterci salvare
ritrovare quel sole
che ci faceva brillare
(bastava poco)
per poterci salvare
nella stessa illusione
che ci sembrava reale
(bastava poco)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Basterebbe – Gigi Finizio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2013 Buona luna  – Gigi Finizio

Testo Della Canzone

Basterebbe – Gigi Finizio

 

Sai, pensando a te capisco che
in fondo è inutile parlarsi
e poi non credersi
sai, fa male un po’illudersi
e ritrovarsi poi senza
un perchè più deboli
forse ti mancheranno ancora
i nostri affanni e quelle notti che sapevano di noi
sai, pensando a te capisco che
basterebbe darsi un senso e andare avanti, le ferite non si chiudono da se
ma non servirebbe a niente se non parli cercavo un po’ di te, di te
basterebbe con il tempo ritrovarsi, riscoprire il gusto nuovo che c’è in te,
stare dentro ad una storia
e non cercarsi.
Sai, pensando a te capisco che
sei tra le pagine da vivere nei giorni miei
sai, come vorrei che almeno tu restassi come sei una poesia da scrivere
forse ti bruceranno solo i tuoi vent’anni e quella voglia di difenderti da me
sai, pensando a te capisco che
basterebbe darsi un senso e andare avanti, le ferite non si chiudono da se,
stare dentro ad una storia e non cercarsi
e non cercarsi mai, non c’ho pensato mai, abbandonarsi e poi mai difendersi da noi ti giuro amore mai domani e sarà mai se lasci tutto questo tutto dentro porterai
basterebbe darsi un senso e andare avanti, basterebbe
ma non servirebbe a niente se non parli
cercavo un po’ di te, di te
basterebbe darsi un senso e andare avanti, basterebbe
cercavo un po’ di te, di te.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

BBW – Piotta

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

BBW – Piotta

 
BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

Alte, snelle, anoressiche modelle
Pret a porter, atelier, passerelle
(…) col fisico alla moda sono tutte troppo secche

BBW è l’acronimo che chiedo
come quelle donne disegnate da Botero
Grande, grossa, abbondante, formosa
la quarta è la minima, perfetta è la nona

Sempre più leggere anche le commesse
passano stilose tra i reparti all’Oviesse
Esse lunga, lunga rossa
AAA Cerco un’anima più grossa

Cerco la più bassa nella matrioska
Voi alla sfilata, io alla parte opposta

BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

La mia dolce metà è alta 1,50
taglia 50
anni 50
Veste anni ’50
La metà di Piotta per l’appunto è cinquanta
Meglio la 32 ma con la nona non sta in piedi
Russa sei bella mai sei una montagna
Ma voglio una donna che a cena lei magna

Alta sei alta, sei proprio una roccia
Ma mò mettiti a sede che io non ti vedo in faccia
(..) Niente photoshop
Niente avatar fake
Nutella col suo nome, alta come l’Empire State

BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

X, doppia x, tripla X
XXxl
Volglio una Venere, sì del Botticelli

Troppo grassa, troppo grosso, troppo larga
Oversize come quella dei novanta
Suoerdieta a zona
ma è tutta roba che con la mia donna non funziona

BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

BBW, BBW, Big Beautiful Woman
BBW, BBW, Big Beautiful Lova
BBW, BBW, Big Beautiful
Le donne che io amo hanno qualche chilo in più

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Beautiful day – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 We Are

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video.

Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Beautiful day di Il Volo


Gianluca:
You’re on the road
But you’ve got no destination
You’re in the mud
In the maze of her imagination
You love this town
Even if that doesn’t ring true
You’ve been all over
And it’s been all over you

Piero:
It’s a beautiful day
Don’t let it get away
It’s a beautiful day

Ignazio:
Touch me
Take me to that other place
Teach me
I know I’m not a hopeless case

Gianluca:
See the world in green and blue
See China right in front of you
See the canyons broken by cloud
See the tuna fleets clearing the sea out

Piero:
See the bedouin fires at night
See the oil fields at first light and
See the bird with a leaf in her mouth
After the flood all the colors came out

Ignazio:
It’s a beautiful day
Don’t let it get away
Beautiful day

Piero:
Touch me
Take me to that other place
Reach me
I know I’m not a hopeless case

Ignazio:
What you don’t have you don’t need it now
What you don’t know you can feel it somehow
WHat you don’t have you don’t need it now
Don’t need it now
Was a beautiful day

Piero:
Was a beautiful day

Gianluca:
It’s a beautiful day
Don’t let it get away
Beautiful day

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietàdell’autore.  WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

2012 We Are Love – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Beautiful disaster – Fedez & Mika

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Beautiful disaster – Fedez & Mika

 

Fedez:
Me lo ripeto in testa giusto per non dormire
resta sveglio perché il meglio deve ancora svanire
per poi sognare un altro modo per potersi rialzare
come la pioggia che cade, senza mai farsi male
da dove siete usciti, lì c’è una voce incerta
non lo so ma siamo entrati da una ferita aperta
le cicatrici dicono di starcene fra i deboli
parliamo col linguaggio dei segni indelebili
come ieri tu non c’eri
disturbi ereditari sfortunati ereditieri
perché spesso chi ti giudica è il primo che poi ti trucida
quando lanciare un sasso vale più di una supplica
ci hanno detto non è tutto ora ciò che luccica
ma l’hanno detto perché è tutto loro ciò che luccica
ora, voglio gridare fortissimo, la vita fa schifo il panorama è bellissimo

Mika:
it’s a beautiful disaster, it’s a beautiful disaster,
I get this feeling I can’t waste
it’s getting harder to resist
and maybe by the time I know
It would be too late to let you go
who knew my heart could be so quick
my life I gave away for this
don’t get what anybody says (oppure “don’t care what anybody sees”)
I know you’re doing this for me

Fedez:
Prendo quei pezzi di vita che ho vissuto per sbaglio
e li cambio in emozioni di piccolo taglio
chi vive sempre e comunque chi vive chiuso in un bunker
chi vive sotto la luce vede l’inizio del tunnel
con il cuore di pietra tu con la coda di paglia
stanchi di nascondere la testa sotto la rabbia
mangiare la polvere condirsi la terra
noi che cerchiamo la pace a costo di farvi la guerra
con 24 mila baci probabilmente Giuda ci avrebbe sterminati
sentirsi inadeguati, sentirsi uno dei tanti un’occasione persa fa l’uomo ladro di rimpianti
rapaci nati con l’animo colpevole
denuncia la tua vita per felicità ingannevole
e a tutti noi cresciuti dentro camere oscure
dove ogni stron*o mente e la verità pure

Mika:
it’s a beautiful disaster, it’s a beautiful disaster,
I get this feeling I can’t waste
it’s getting harder to resist
and maybe by the time I Go
It would be too late to let you go
who knew my heart could be so quick
my life I gave away for this
don’t get what anybody says (oppure “don’t care what anybody sees”)
I know I’m doing this for me
I can be your butterfly
and be so high that I could die (oppure “love you so hard that I could die”)
well, I can make it worth it all
what a beautiful way to fall
It’s a beautiful disaster
It’s a beautiful disaster
I get this feeling I can’t waste
it’s getting harder to resist
and maybe by the time I Know
It would be too late to let you go
who knew my heart could be so quick
my life I gave away for this
don’t get what anybody says (oppure “don’t care what anybody sees”)
I know I’m doing this for me

It’s a beautiful disaster
It’s a beautiful disaster

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/12GrYHeIv0M

Commenti

Belén Rodriguez

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Belén Rodriguez Album

Tutte le canzoni di Belén Rodriguez
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Belén Rodriguez

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Bella di mamma – Veramente Anonimi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bella di mamma – Veramente Anonimi

 

Uuuuuuh Mamma, Uuuuuuh Mamma
Sono tre le cose, che voglio dalla vita
sono tre le cose, che voglio da te
sono tre le cose, che cerco della vita
sono tre le cose, io, il gatto è te
conto fino a tre: uno, due e tre
conto fino a tre…
Bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
Uuuuuuh Mamma, Uuuuuuh Mamma
Sono tre le cose, che cambiano la vita
sono tre le cose, che piacciono a me
sono tre le cose, che ho trovato nella vita
sono tre le cose, io, il gatto e te
conto fino a tre: uno, due e tre
conto fino a tre…
Bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
Maledetto, maledetto
quel giorno che ho bevuto
maledetto, maledetto
l’amore l’ho perduto
Bella di mamma, bella, bella
bella di mamma, bella, bella
bella di mamma, bella, bella
bella di mamma, mamma, mamma
Bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
bella di mamma, bella, bella
nessuna è bella, bella come te
Uuuuuuh Mamma, Uuuuuuh
Mamma, mamma
Uuuuuuh Mamma, Uuuuuuh
Mamma, mamma
Mamma

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Bella zio – Monelli Antonelliani

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bella zio – Monelli Antonelliani

E’ una domanda questa
che mi frulla per la testa
chiunque incontro io
sai per me si chiama zio
non serve sian parenti
neppure conoscenti
al babbo e alla pivella
al fratello dico bella
saluto che accompagno con cenni e movimenti
e vengo proiettato in un mondo di parenti
per cui se ci stai dentro e ci sto sto dentro io
fratello tu per me rimani zio

Bella Bella Zio
nell’ Ipod in ogni luogo ciò Fedez od i Club Dogo
Bella Bella Zio
dalla testa alla caviglia son vestito da Emis Killa
Bella Bella Zio
sento il rap come relax del maestro mio J-Ax
Bella Bella Zio
e sai se ti incontro io il saluto è bella zio

Se chiami ZIO

l’agente ma della Polizia
ti piglia la patente
e poi te la butta via
persino al ragazzino che passa in motorino
gli urlo Uhe com’è?
mi risponde che ce nè!
ma poi ce ne di cosa
di grana broda cosa
puoi dire è tutt’a posto “ma ce nè” è un’altra cosa
per cui se ci stai dentro e ci sto sto dentro io
Fratello della strada tu per me rimani zio

Bella Bella Zio
io che riesco a camminare whatzappando al cellulare
Bella Bella Zio
trasformando ogni paese in un sobborgo newyorkese
Bella Bella Zio
io che ciò il cavallo basso che non rido ma mi scasso
Bella Bella Zio
sai se ti incontro io, il saluto è bella zio

Bella Bella Zio

Bella Bella Zio
nell’ Ipod in ogni luogo ciò Fedez od i Club Dogo
Bella Bella Zio
dalla testa alla caviglia son vestito da Emis Killa
Bella Bella Zio
sento il rap come relax del maestro mio J-Ax
Bella Bella Zio
e sai se ti incontro io il saluto è bella zio

Bella Bella Zio
io che riesco a camminare whatzappando al cellulare
Bella Bella Zio
trasformando ogni paese in un sobborgo newyorkese
Bella Bella Zio
io che ciò il cavallo basso che non rido ma mi scasso
Bella Bella Zio
e sai se ti incontro io, il saluto è bella zio
Bella Bella Zio
Bella Bella Zio

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Bene – Gemitaiz

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bene – Gemitaiz

 
Rispondono ai versi che c’ho
con delle scuse
Dicono che siamo diversi, perciò
ho le porte chiuse
ma poi questa gente che ne sa di te
Fratello sappi che
c’hanno lasciato come le macchine
dentro le fabbriche
fare la ruggine sarebbe facile
ma il loro è uno sbaglio imperdonabile
e quindi penso
Che mi sono rotto il caz*o e non mi fottono
finché non c’ho il collo rotto e i cani mi rincorrono,
puoi guardarci sorridere tutto il giorno bro
perchè quello puoi starne certo non ce lo tolgono
bipolare, col sogno di volare
cronache di chi impazzisce dentro un bilocale.
due respiri profondi e rallento i battiti
chiudo gli occhi e dopo conto gli attimi
finché non va bene
giro con gente che sa quanto vale, anche se sta male perché non c’ha a casa qualcosa da fare ma si offrono cene anche se non conviene, poi brindano a tutte le sere con mezzo bicchiere, fra, tipo preghiere, le fumano seduti sulle ringhiere e dicono quello che hanno fatto ieri perché
fare così a noi ce la fa prendere a
Bene
a noi ci basta questo
non ci manca il resto per prenderci
bene
fino all’alba presto
non si va mai a letto
però sto bene, bene, bene
e lei sta bene, bene, bene
qui si sta bene, bene, bene
a noi ci basta questo
per stare bene
Come quei giorni a ottobre con la felpa
che poi la leghi in vita e lasci la maglietta
con il sole in faccia ma che ti accarezza
come sul lungomare senza il parabrezza
senza sentire quell’ansia che poi ti rigira lo stomaco
con la speranza e un paio di bocce di birra nel cofano
cambia colore quando ci mettiamo nell’opera
siamo la parte di cuore, fra, quella più povera
sai che diciamo a chi ci rimprovera
ciao fra! Fumo un baobab
per questo c’ho la voce rauca
scrivevi di quand’ero ammanettato in aula
adesso la tua voce non c’è, come Laura.
vivo bene, mi conviene
cronache di chi fa festa se un amico viene.
due respiri profondi e mi godo gli attimi
chiudo gli occhi e penso siamo matti, sì
però ci fa bene
Quando certe sere mi prendo male poi chiamo qualcuno che mi dice “ti passo a prendere”, il tempo di mettermi una cosa addosso e finiamo ubriachi a girare come i vagabondi, per strada con le bocce piene, fra, senza catene, un freno che ci tiene, torno a casa che non mi funziona un rene
però…. lo sai che c’è
che quando mi alzo sto
Bene
a noi ci basta questo
non ci manca il resto per prenderci
bene
fino all’alba presto
non si va mai a letto
però sto bene, bene, bene
e lei sta bene, bene, bene
qui si sta bene, bene, bene
a noi ci basta questo
per stare bene.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Benedetta Valanzano

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Benedetta Valanzano Album

Tutte le canzoni di Benedetta Valanzano
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Benedetta Valanzano

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Benji & Fede

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Benji & Fede Album

Tutte le canzoni di Benji & Fede
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Benji & Fede

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Bianco

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Bianco Album

Tutte le canzoni di Bianco
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Bianco

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Bienvenido nuestro amor – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 We Are

 

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video.

Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Bienvenido nuestro amor di Il Volo

Soy amargura si no estás
Infortuna si te vas
Vagabundo sin tus besos.

Estoy fuera de la realidad
Sumergido en soledad
Cada vez que estamos lejos.

Bienvenido nuestro amor
En la felicidad he vivido gracias a ti
Bienvenido nuestro amor
Añoro despertar a tu lado hasta el fin
A tu lado hasta el fin

Se que la vida es un azar
Que el destino intentará
Varias veces complicarnos.

Y te diré que no habrá ni una pared
Que nos pueda detener
Al tomarnos de la mano.

Bienvenido nuestro amor
En la felicidad he vivido gracias a ti
Bienvenido nuestro amor
Añoro despertar a tu lado hasta el fin.

Te lo prometo
Nadie separará esta pasión
Que tu y yo compartimos

Bienvenido nuestro amor
Cariño tu y yo en alma y corazón
Siempre unidos, siempre unidos
Bienvenido nuestro amor.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2012 We Are Love – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Blu – Irene Fornaciari – Festival di Sanremo 2016

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Blu – Irene FornaciariFestival di Sanremo 2016
C’è una donna in riva al mare
Dipinta di blu
Guarda un punto all’orizzonte
mentre il sole va giù
E con la mano saluta
I giorni che passano
E volano a sud…
C’è una donna in mezzo al mare
Vestita di blu
La prende in braccio un pescatore
Bello come un Gesù
E nel suo sguardo si arrende
l’amore purissimo
E senza un perché
allora gli parla di sé…
Dimmi dove si nasconde
La promessa dignità
Questo cielo non risponde
Io anche da qua
Vedo barche sassi e stelle
Case bianche anche lassù
Reti di farfalle in mezzo al blu
C’è un bambino sulla spiaggia
Lasciato dal blu
E una donna in riva al mare
Mentre il sole va giù
che con la mano saluta
i sogni che passano
e lascia una scia
che non va più via nell’alta marea ….
Dimmi dove si nasconde
La promessa libertà
Questi fiori fra le onde
Chiedono pietà
Non più guerre e religioni
Ma un’altra vita un sogno in più
Cielo, se mi senti almeno tu
Lascia che sia un angolo di blu

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Bob Sinclair

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Bob Sinclair Album

Tutte le canzoni di Bob Sinclair
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Bob Sinclair

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Boom Da Bash

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Boom Da Bash Album

Tutte le canzoni di Boom Da Bash
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Boom Da Bash

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Bosseggiando – Guè Pequeno

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bosseggiando – Guè Pequeno
Mi ricordo quando
(Eri un altro dei poveri cristi e tu speravi solo che fallissi)
Ma ora sto bosseggiando
(Ed ogni invidioso è corroso, geloso perchè quando salgo, mando sti scemi a riposo)

Frate sto bosseggiando, bosseggiando
Frate sto bosseggiando, boss, boss
Frate sto bosseggiando, bosseggiando
Frate sto bosseggiando, boss, boss
Tutto nero il Range Rover
sto tra Saturno e Giove
fotto nord-sud-est-ovest
in sottofondo Beethoven
bimba da un milione in franchi
Simba tra i leoni bianchi
ho più hater & bitches di Alessandro Magno
piscio e dopo vi stringo la mano
dove sto, sono tipe che lo prendono
se tipi li spendono, tipi che le vendono
bocce che s’accendono, rap italiano: game over
sto sempre avanti, tu cambia le ore
sto sorpassando sempre l’equatore
Flow più magnaccia, uccide la traccia
sono venuto con tutti i miei amici
tattoo sulle braccia, tattoo sulla faccia
il sogno italiano è fot*ere tutti (fot*ere tutti)
sono scimmiato come il pianeta
lei vuole il nogra, uno che il nogra lo butti
e si da il caso sia con farabutti
la scena si inchina
la scena che mi sta stretta (che mi sta stretta)
Come una pussy dall’Indocina
Uno, il capo ha ragione
ricorda, il capo ha ragione
due, ha sempre ragione
il capo ha sempre ragione
tieniti l’hashtag, mollami il cash
fra’ rappo, non ci sono caz*i
stappo solo tipe al tavolo, frate
non ci sono maschi (non ci sono caz*i)
con la tua bitch faccio “take away”
tipo “prendi e vai”, tipo cibo thai
resta sulle tue, perché la mia crew
vi massacra tutti come in Tekken 2
e lei gira sul palo come un elicottero
la pussy rosa come un fenicottero
a letto poi ci faccio stretching
allergico al vostro rap, etcì
resto negli annali con i criminali
a 220 sulle BMW (BMW)
ho maleducati sopra le Ducati
boss vestito in haute couture
nuove Louboutin, G nuovo Lupin
zio lo sai che spacco di più
anche se restassi con 12 follower
proprio come Gesù

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Brave ragazze – Sara Vita Felline

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Brave ragazze – Sara Vita Felline
La la
La la, la
Ti voglio bene perché
nessuno è meglio di te
ti voglio bene perché
ti piace se piace a me
non mi cercare e vedrai
che in questa vita ci siamo solo noi
sei perfetto per me
perché tu non mi dici bugie

[Ritornello]
Brave ragazze che prendono il bouquet
son quelle cattive che poi fanno il cash
ragazze all’antica, vergine
io sono un’ariete, quindi fai un pò te

la la la la la la la
la
la la la la la la la
la la la la
L’inverno è freddo però
portiamo il fisico alto
tutti ci guardano e
che cosa vogliono da me
voliamo in alto perché
a pilotare l’aereo siamo noi
puoi volare anche tu, se vuoi devi chiederlo a me

Brave ragazze che prendono il bouquet
son quelle cattive che poi fanno il cash
ragazze all’antica, vergine
io sono un’ariete e fai un pò te

Brave ragazze che prendono il bouquet
son quelle cattive che poi fanno il cash
Brave ragazze che prendono il bouquet
io invece ho una vita soltanto
non perderò tempo
ho voglia di dartela a te

La la la la la la la
la la la la
La la la la la la la
la la la la
la la la la la la la
la la la la
la la la la la la la
la la la la

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Brividi – Miguel Bosè

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Brividi – Miguel Bosè

(Solo sì – italian version)

Soffia un vento leggero
più leggero di me
Sotto un cielo che non ha nuvole
E la notte è tranquilla
più tranquilla di me
che se non ho da fare finisce che
poi penso a te

E pensare che proprio da qui
mi dicevi vedrai
(mi dicevi vedrai)
finiranno i problemi
finiranno i guai

Brividi, questa notte da i brividi
tutta luce negli angoli
nei pensieri più intimi

Questa notte da i brividi
e ci rende più simili
noi lontani chilometri
in distanze incolmabili
e ci restano i brividi
nelle notti incredibili
proprio lì sopra i lividi
dell’amore che va

Ed in fondo va bene
con le cose che ho
ho giornate serene
sì lo so

Ma se devo essere proprio sincero
io dovrei dire che
(io dovrei dire che)
mi aspettavo di meglio
aspettavo te

Brividi, questa notte da i brividi
tutta luce negli angoli
nei pensieri più intimi

Questa notte da i brividi
e ci rende più simili
noi lontani chilometri
in distanze incolmabili
e ci restano i brividi
nelle notti incredibili
proprio lì sopra i lividi
dell’amore che va

E ci restano i brividi
nelle notti incredibili
proprio lì sopra i lividi
dell’amore che va

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Buchi nell’acqua – Federico Fiumani

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Buchi nell’acqua – Federico Fiumani ft. Piero Pelù

 

“Per noi fare musica è stata una necessità psicofisica; solo attraverso la scrittura ci siamo potuti liberare ed esprimerci. Se a questo poi aggiungi della bella musica, che coinvolge anche tutto il tuo corpo, come succede a me quando sono sul palco, allora hai trovato la medicina migliore per la tua anima.” Firmato Piero Pelù.

[Federico Fiumani]
Voglio entrare di notte
nel blu di una piscina
sentendo sulle spalle il ciclamino
di ogni amore nuovo
confuso perché la bellezza
non si può toccare
confuso come solo sa essere chi
non la può possedere

[Piero Pelù]
Se perdo del sangue forse
forse qualcosa si formerà
se piscio nell’acqua forse
forse qualcosa si scalderà
se mi muovo, se nuoto, se urlo
forse qualcosa riapparirà
se mi muovo, se nuoto, se urlo
forse qualcuno risponderà

Voglio solo un pò di calore ohohohhh
un punto di riferimento
o una sponda per andare
per andare e continuare
a fare i buchi nell’acqua ohohohhh
a fare i buchi nell’acqua ohohohhh
a fare i buchi nell’acqua ohohohhh
a fare i buchiii, nell’acqua

[Fiumani]
E’ una sfida da pazzi leggere
da così lontano
è una sfida da pazzi tendere la mano
senza venir scottato
mi lascio andare ma forse
forse tu mi riprendi
non so nuotare ma forse
forse tu mi riprendi

[Fiumani & Pelù]
Voglio solo un pò di calore ohohohhh
un punto di riferimento
o una sponda per andare
per andare e continuare
a fare i buchi nell’acqua ohohohhh
a fare i buchi nell’acqua ohohohhh
a fare i buchi nell’acqua (e sono più di 30 anni) ohohohhh
a fare i buchi nell’acqua (e sono più di 30 anni) ohohohhh

Nell’acqua…
Nell’acqua, nell’acqua

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Buonanotte giorno – Gabry Ponte

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Buonanotte giorno – Gabry Ponte

 

Si spengono le stelle
la luna si avvicina
poi si spegna anche quella e piano piano
nasce un’altra mattina
la strada scorre silenziosa verso casa
dai che tra poco si arriva
guardo il cielo che si stacca dagli alberi neri
e disegna al mondo il suo contorno

Buonanotte giorno
e sognerò di te
di quello che faremo insieme
e poi ti stringo a me
che è quello che mi fa star bene
e sognerò di te
di mondi da scoprire insieme
e poi ti stringo a me
che è quello che mi fa star bene
e dormirò tra le tue braccia
e mi strofino con la faccia su di te
e sognerò di te…

Si accendono le luci
e tutto prende vita
si rincorrono i suoni e i rumori
come un’eco impazzita
cammino piano e silenzioso verso casa
e la città mi saluta
mentre i bar si profumano di caffè
e di cornetti ancora caldi di forno

Buonanotte giorno
e sognerò di te
di quello che faremo insieme
e poi ti stringo a me
che è quello che mi fa star bene
e sognerò di te
di mondi da scoprire insieme
e poi ti stringo a me
che è quello che mi fa star bene
e dormirò tra le tue braccia
e mi strofino con la faccia su di te
e sognerò di te…

E sognerò di te
di quello che faremo insieme
e poi ti stringo a me
che è quello che mi fa star bene
e dormirò tra le tue braccia
e mi strofino con la faccia su di te
e sognerò di te…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Bussoletti

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Bussoletti Album

Tutte le canzoni di Bussoletti
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Bussoletti

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

C'è ancora tempo – Davide Mogavero

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

C’è ancora tempo – Davide Mogavero
Tornare al punto di partenza
è come un pugno nello stomaco
e ogni freccia in tasca
ti buca l’anima
non un passo indietro mai
neanche mezzo ne vedrai
ne ho scalate di montagne
e se mai la sentirai
la forte tentazione
di prendere e mollare
qui si parla di noi

Perché c’è ancora tempo
non lasciare la tua vita senza la mia vita
io conosco i tuoi colori che da sempre sono anche i miei
e vengo qui a cercarti… nella notte
in questa notte

Brucia il silenzio
che lavora nello stomaco
la senti nelle ossa
la vita che scorre
i cannoni tuonano
e se non sai difenderti
li prendo io quei colpi
se hai scoperto che poi
cercando di volare
si può anche cadere
puoi rialzarti da qui

Perché c’è ancora tempo
non lasciare la tua vita senza la mia vita
io conosco i tuoi dolori che da sempre sono anche i miei
e vengo qui a cercarti… nella notte
in questa notte

Ti porterò in braccio correndo via con i tuoi occhi nei miei
a piedi nudi frantumando i sassi e conterò i miei passi
dai tuoi passi, questo è il tempo, questo è il tempo

Ti abbraccerò e vedrai… ogni riserva cedere
le labbra tue daranno il senso al mio incedere
sarà un momento eterno
e tutto avrà un senso
amore aspettami
perché c’è ancora tempo

Ti porterò in braccio correndo via
con i tuoi occhi nei miei
a piedi nudi frantumando i sassi
e conterò i miei passi
dai tuoi passi nella notte, in questa nostra notte

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

California – Modà

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

California – Modà

 

 

Viaggi che ti cambiano la vita e non lo sai
Parti senza immaginare neanche un pò chi sei
E cambi, cambi marcia mentre intorno non c’è più
Niente, solo California e cielo sempre blu
Non sei più tu

E scappiamo come tre sospetti
Verso il Nevada
Deserto e strada
Dimenticandoci problemi e pugni
Salute e pace pure agli stronzi
Non ho voglia di tornare qui mi sento a casa
Ovunque guardo, comunque vada
California è quel sapore che non si consuma

Scalda dentro un cielo azzurro il sole a Malibù
Fermi ci guardiamo intorno e non parliamo più
E danzano le nostre anime si uniscono
Ballano in cerchio e infine cantano
Brindando a quello che verrà
Felicità

E scappiamo come tre sospetti
Verso il Nevada
Deserto e strada
Dimenticandoci problemi e pugni
Salute e pace pure agli stronzi
Non ho voglia di tornare qui mi sento a casa
Ovunque guardo, comunque vada
California è quel sapore che non si consuma

Viaggio, viaggio nel tuo cuore e viaggio dentro me
Grazie California se ho scoperto di essere
Vivo fuori e dentro anche grazie a te

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/qAdYiBSgxgQ
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

Do

Do Sol
Viaggi che ti cambiano la vita e non lo sai
Lam Fa Do Sol
Parti senza immaginare neanche un pò chi sei
Do Sol
E cambi, cambi marcia mentre intorno non c’è più
Lam Fa Do
Niente, solo California e cielo sempre blu
Sol Rem
Non sei più tu
Sol
E scappiamo come tre sospetti
Do
Verso il Nevada
Rem
Deserto e strada
Sol
Dimenticandoci problemi e pugni
Do Lam
Salute e pace pure agli stronzi
Fa Sol
Non ho voglia di tornare qui mi sento a casa
Do
Ovunque guardo
Lam
Comunque vada
Fa Sol Do
California è quel sapore che non si consuma
Sol
Scalda dentro cieli azzurro il sole a manibù
Lam Do Fa Sol Do Sol
Fermi ci guardiamo intorno e non parliamo più

Do Sol
Danzano le nostre anime si uniscono
Lam Fa
Ballano in cerchio e infine cantano
Do
Brindando a quello che verrà
Sol Rem
Felicità

E scappiamo come tre sospetti
Do
Verso il Nevada
Mim Rem
Deserto e strada
Sol
Dimenticandoci problemi e pugni
Do Lam
Salute e pace pure agli stronzi
Fa Sol
Non ho voglia di tornare qui mi sento a casa

Fa Do
Ovunque guardo
Lam Mim
Comunque vada
Fa Sol
California è quel sapore che non si consuma

Do Sol
Viaggio viaggio nel tuo cuore e viaggio dentro me

Lam
Grazie
Do
California se ho scoperto di essere
Sol Do
Vivo fuori e dentro anche grazie a te

 

Commenti

Can you feel the love tonight (Il Re Leone) – Jason Derulo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 We Love Disney

Testo Della Canzone

Can you feel the love tonight (Il Re Leone) – Jason Derulo 

 

There’s a calm surrender
To the rush of day
When the heat of a rolling world
Can be turned away
An enchanted moment
And it sees me through
It’s enough for this restless warrior
Just to be with you

And can you feel the love tonight?
It is where we are
It’s enough
For this wide-eyed wanderer
That we got this far
And can you feel the love tonight
How it’s laid to rest
It’s enough
To make kings and vagabonds
Believe the very best

There’s a time for everyone
If they only learn
That the twisting kaleidoscope
Moves us all in turn
There’s a rhyme and reason
To the wild outdoors
When the heart of this star-crossed voyager
Beats in time with yours

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Can't feel my face – The Weeknd

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Can’t feel my face – The Weeknd

 
And I know she’ll be the death of me, at least we’ll both be numb
and she’ll always get the best of me, the worst is yet to come
but at least we’ll both be beautiful and stay forever young
this I know, yeah, this I know
she told me, don’t worry about it
she told me, don’t worry no more
we both know we can’t go without it
she told me you’ll never be in love
(x2)
I can’t feel my face when I’m with you
but I love it, but I love it
and I know she’ll be the death of me, at least we’ll both be numb
and she’ll always get the best of me, the worst is yet to come
all the misery was necessary when we’re deep in love
this I know, girl, I know
she told me, don’t worry about it
she told me, don’t worry no more
we both know we can’t go without it
she told me you’ll never be in love
(x4)
I can’t feel my face when I’m with you
but I love it, but I love it
she told me, don’t worry about it
she told me, don’t worry no more
we both know we can’t go without it
she told me you’ll never be in love
(x2)
I can’t feel my face when I’m with you
but I love it, but I love it

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cane che abbaia morde – Cassandra Raffaele

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cane che abbaia morde – Cassandra Raffaele

 

Dicono che la pazienza
resta la virtù dei forti
e per i deboli cosa si può fare
per trovare la forza di ricominciare.

Dicono che il tempo
serve per guarire le ferite
e se il tempo è già finito dove andremo
a leccare e ricucire quello che si è perso.
Siamo noi che abbiamo tutte le risposte
le combinazioni per aprire le casseforti
siamo noi che neghiamo sempre l’evidenza
stai attento al cane
che se abbaia poi ti morde.
Dicono che il gioco
va in tutte le candele
ma la fortuna non è mai stata cieca
indossa gli occhiali e sceglie i suoi favoriti.

Dicono che seguo l’inizio
ma adesso sento solo la fine
tutto si espande, si rinnova come un fiume
malgrado tutto, malgrado la mia esistenza.
Siamo noi che abbiamo tutte le risposte
le combinazioni per aprire le casseforti
siamo noi che neghiamo sempre l’evidenza
la botte è piena e il marito è ubriaco
Siamo noi che troviamo sempre mille scuse
che non abbiamo bisogno di stringerti la mano
siamo noi che fingiamo di essere umili
stai attento al cane
che se abbaia poi ti morde.
Oggi mi sento rapita
ma non è finita ma non sono in partita
dicono che tutto ci ha un prezzo
ma il prezzo nessuno l’ha stabilito
la gallina è vecchia, non fa più il brodo
se n’è andata in clinica a rifarsi il mento
la gallina è vecchia, non fa più il brodo
se n’è andata in clinica a rifarsi il mento.

La botte è piena e il marito è ubriaco.

Siamo noi che troviamo sempre mille scuse
che non abbiamo bisogno di stringerti la mano
siamo noi che fingiamo di essere umili
stai attento al cane
che se abbaia poi ti morde.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cannibale – Verdena

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cannibale – Verdena

 
Tu sei buona lo sai
Non risorgerai mai
Magari
Tu un cielo lo troverai
Che frenesia
Non sento fatica in me
Piove e ritrovo gli dei
Credo che illuminerò
Ho un fuoco dentro sai
che asciuga le lacrime
E fuggire da qui potrei
Consolami e non farmi male
Consumerai ciò che rimane
Scoprirai che un mondo lontano
Stende il mio di nuovo al suolo
Consolami e non farmi male
Consumerai ciò che rimane
Non vuole quello che
Nulla è piu di lei
E ucciderti non potrei
Conta su di me
In preda ormai
Non sento fatica in me
Piove e ritrovo gli dei
Consolami e non farmi male
Consumerai ciò che rimane

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cántame tu vida – Ricky Martin

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Musica-alma-sexo

Testo Della Canzone

Cántame tu vida – Ricky Martin

 

 

Hay un niño sin llanto y sin risa
Que anda suelto sin rumbo y sin fe
Lleva adentro una mala semilla
Que marcó su destino al nacer
Con sus brazos tatuados de heridas… ahí lo ves
Oye amigo, mi hermano, ¿qué pasa?
Que te escondes en un callejón
Empuñando el dolor en un arma
A la sombra de la destrucción
Una lágrima seca te empaña… el corazón
¿A dónde fue aquel amor… amor de casa, de niñez?
Que se acabó y se volvió desesperanza
Caminando por la calle sin piedad
Tropezando con la dura realidad
Dime todo lo que sientes de verdad
Cántame tu vida
Caminando por la calle sin piedad
Cada pena es una deuda que pagar
Ven y cuéntame tus sueños por soñar
Cántame tu vida
Una niña desnuda y descalza
Se persigna y se escapa otra vez
De las noches tan llenas de golpes
Y de puños contra la pared
Bajo un techo de estrellas se esconde… ahí la ves
¿A dónde fue aquel amor… amor de casa, de niñez?
Que se acabó y se volvió desesperanza
Caminando por la calle sin piedad
Tropezando con la dura realidad
Dime todo lo que sientes de verdad
Cántame tu vida
Caminando por la calle sin piedad
Cada pena es una deuda que pagar
Ven y cuéntame tus sueños por soñar
Cántame tu vida
Yo sigo con mis sueños
Yo me rindo a la verdad
Un abrazo que entregar
Tantas alas que cuidar
¿A dónde fue aquel amor…
amor de casa, de niñez?
Que se acabó y se volvió desesperanza
Caminando por la calle sin piedad
Tropezando con la dura realidad
Dime todo lo que sientes de verdad
Cántame tu vida…
Caminando por la calle sin piedad
Tropezando con la dura realidad
Dime todo lo que sientes de verdad
Cántame tu vida
Caminando por la calle sin piedad
Cada pena es una deuda que pagar
Ven y cuéntame tus sueños por soñar
Cántame tu vida
(Yo sigo con mis sueños… yo vivo…)
Caminando por la calle sin piedad
Tropezando con la dura realidad
Dime todo lo que sientes de verdad
Cántame tu vida
Caminando por la calle sin piedad
Cada pena es una deuda que pagar
Ven y cuéntame tus sueños por soñar
Cántame tu vida
(Yo sigo con mis sueños… yo vivo…)
Cántame tu vida…

 

 

Commenti

Canzone a Roma – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone a Roma – I soliti idioti

 
Meraviosa
ti posso dì ‘na cosa
che ne direbbi
s’a bivemo ‘na gazzosa?
e mò che fai me pisci?
ahò?meraviò?
a me me pisci?
che sò stato cò la Loren
e con la Bardot
mò che te guardo
pari ‘n cane morto
a meraviò
ma chi te se ‘ncula
tanto stasera c’ho Roma
c’ho Roma che m’aiuta
tutta come quant’è bella cazzo
dalla Casina fino alla Magliana
Dai cazzo!
canta er fruttarolo
e pure er porchettaro
me sveglio la matina
le sette emmezzo
alle dieci e un quarto Gianluca
m’hai già rotto er cazzo
‘tacci tua
ma che ne sai te
de sta città
che più te toglie e più te ridà
famo colazione da Sergio er Puzza
quello che sta sulla Portuense
ma chi c’ammazza
senti sto cappuccio che crema
Oh sta ‘a crema
solo a Roma lo fanno
a Milano non lo trovi così Gianluca
Dallla Casirina fino alla Magliana
Dai cazzo!
sulla Pristina
sulla Nomentana
Dai Cazzo!
Canta er fruttarolo e pure er porchettaro
Dai cazzo
Canta tutta Roma
Canta anche Gianluca
Questa è Roma Gianluca
hai capito?
ma che cazzo hai capito…
sta a pensà ai puffi…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/S1IR7-69m98

Commenti

Canzone all’entrata – Caparezza

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone all’entrata – Caparezza
Scusate, scusate non spingete
ragazzi ve lo chiedo per favore

In coda si chiedono cosa architetti di strano
“Io?! Cosa architetto di strano?”
Boh, pensavo a Lucia Mondella nel letto che dice “Renzo, Piano!”
Vengo da te, dove sei finito?, fuggo da te, “sei finito!”
Fa parte del gioco come il sorriso nella tua foto di rito
Come quando ti accuso di darmi sempre torto, è parte del gioco
Se mi rispondi che non è vero, mi hai dato torto, è parte del gioco
Questo è l’album che non vedi l’ora di sentire
Soprattutto tu che non vedi l’ora di dissentire

Non mi chiamare più Capa, chiamami pala eolica sulla statale
Se per le rime che scrivo (schivo) provi un trasporto eccezionale
Se invece sta roba ti provoca dissenteria, tu dillo di pancia
Sono abituato ai piedi in faccia, sono della bilancia
E non parlo di ghetto perché io vengo dalla terra di Banfi
Se parlassi di ghetto tu capiresti l’animaletto coi baffi
Se mi stai ascoltando e pensi “Capa, ma che pezzo originale”
Sei più banale dell’allusione sessuale sulle banane
Amici miei, amici miei
Non dite cose messe alla caz*o come gli effetti del CDJ

Biglietti
eccolo prego
grazie.

Biglietto
no, io sono l’autore del disco
ok ma il suo collega no
ma come io no
guardi che io devo entrare per forza e lo chiede a lui
e.. mi spiace ma bisogna essere più alti di così
cosi come?

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Canzone di Anna – Niccolò Fabi – Daniele Silvestri – Max Gazzè

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone di Anna – Niccolò FabiDaniele SilvestriMax Gazzè
Anna che sorride a tutti
Anna in fondo come sta
Anche se si trucca gli occhi
si capisce che non va
Anna e le sue insicurezze
gli entusiasmi artificiali
Anna con i suoi animali
gli ultimi esemplari di sincerità
Anna che domanda agli altri
tutto quello che non sa

Anna ha sempre un libro in borsa
Anna aspetta più di quel che ha
e sul frigo mette quelle foto
di posti dove non andrà
Anna che cucina dolci
per le feste degli amici
Anna che si chiude in bagno
quando a cena parlano di libertà
Anna con il suo nome
che in tanti hanno cantato già

Anna ha bisogno di essere amata
per quello che ancora non è
e regala a se stessa
nella speranza che poi qualcuno la convincerà
Anna come a diciotto anni
Anna i figli che non ha
Anna con i suoi vestiti colorati
grandi molto più di lei
Anna e quella casa al mare
dove non ritorna più

Anna che sorride a tutti
Anna in fondo come sta
Anche se si trucca gli occhi
si capisce che non va
Anna e le sue insicurezze
gli entusiasmi artificiali
Anna con i suoi animali
gli ultimi esemplari di sincerità
Anna che domanda agli altri
tutto quello che non sa

Anna
Anna
Anna
Anna
Anna

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Canzone di Ruggero – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone di Ruggero – I soliti idioti
Gianluca ti prego non mi fare muro
cioè proprio mi da fastidio cazzo!
se ti chiedo una cosa, papà, tu mi devi ascoltare
alla mattina io me sveglio e mi fai muro
er pizzardone sul raccordo me fa muro
pure la mamma di mi moglie mi fa muro
ma se la può piglià indar culo
er buttafuori all’ingresso mi fa muro
er porchettaro dà magliana me fa muro
e se ti mostro la prsenza mi fai muro
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
allora Gianluca te balli?
ma che cazzo balli Gianluca? balli er ballo del
puffo stronzo!
Papà adesso ti insegna un ballo che scopi sicuro
metti le mari a forma de muro. a forma de muro che cazzo è quella roba?
i puffi come lo costruirebbero il muro?!
ecco bravo. Mò balla e nun romepre li cojoni.
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
ah è finita?Gianluca?
c’è al telefono il puffo stronzo.
dice che appena c’ hai cinque minuti vattela a pijà
inder culo.
e fattela nà risata Gianluca cazzo no?!
papà fa una battuta ridi cazzo!
non fare muro alla battuta!perchè fai muro?
Dai cazzo Gianluca!

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/JRmioP2TgmY

Commenti

Canzone mafioso – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone mafioso – I soliti idioti

 
sono un mafioso innamorato
di una mafiosa che mi ha preso il cuore e me lo ha inchiappetatto
so che ho sbagliato
ma non sono pentito
sono un mafioso e baby
sai che chi si pente è cornuto
ma tu non ci sei qui al 41 bis
neanche un fetuso
a qui che minchia guardi?!
trovi che un mafiso così non lo ritrovi mai
vedi che un mafioso così non lo ritrovi mai
uhhhhh yeah!
sono un mafioso baby
per te nell’ acido scioglierei
un altro mafioso
e una lunga faida così comincerei
poi tutti imafiosi faranno l’amore
è bello farlo appena si è finito di litigare

ma tu non ci sei qui al 41 bis
neanche un fetuso a qui
che minchia guardi?!
trovi che un mafiso così non lo ritrovi mai
vedi che un mafioso così non lo ritrovi mai

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/4dIgtDSbcNY

Commenti

Canzone per te – Il volo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Sanremo grande amore

Testo Della Canzone

Canzone per te di  Il volo

 

La festa appena cominciata

È già finita

Il cielo non è più con noi

Il nostro amore era l’invidia di chi è solo

Era il mio orgoglio la tua allegria

È stato tanto grande e ormai

Non sa morire

Per questo canto e canto te

La solitudine che tu mi hai regalato

Io la coltivo come un fiore

Chissà se finirà

Se un nuovo sogno la mia mano prenderà

Se a un’altra io dirò

Le cose che dicevo a te

Ma oggi devo dire che

Ti voglio bene

Per questo canto e canto te

È stato tanto grande e ormai non sa morire

Per questo canto e canto te

Chissà se finirà

Se un nuovo sogno la mia mano prenderà

Se a un’altra io dirò

Le cose che dicevo a te

Ma oggi devo dire che

Ti voglio bene

Per questo canto e canto te

È stato tanto grande e ormai non sa morire

Per questo canto e canto te

Per questo canto e canto te

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/KXEZO2JHdx0

 

 

 

 

Commenti

Captain Sensibile

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Captain Sensibile Album

Tutte le canzoni di Captain Sensibile
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Captain Sensibile

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Carola Campagna

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Carola Campagna Album

Tutte le canzoni di Carola Campagna
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Carola Campagna

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Casomai – Irene Grandi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Casomai – Irene Grandi

 
Verso sera
sulla baia vedo già la prima stella
camminando
tra la gente che passeggia in bicicletta
ci incontriamo ancora
mi sorridi e poi
stai con me stasera
sono come tu mi vuoi
guarda l’arcobaleno
troppo bello non è mai
per essere vero
può svanire casomai

Sulla sabbia
la mattina all’alba appena svegli
noi al centro
con le nostre orme intorno che circondano… un fuoco
quando parto piango
ma ti lascio il mio sorriso
e ti sogno spesso
cerco un segno nel cielo

Guardo l’arcobaleno
troppo bello non è mai
per essere vero
può svanire casomai
scivolando nel sole
nella luce di un addio
che si infrange nel mare
troppe volte casomai
come un onda senza fine
tu vivrai
Per esser vero
per essere vero
troppo bello non è mai
per esser vero
per essere vero
troppo bello non è mai
per esser vero
per essere vero
può svanire casomai
per esser vero
per essere vero

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cassandra Raffaele

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Cassandra Raffaele Album

Tutte le canzoni di Cassandra Raffaele
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Cassandra Raffaele

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Cavoli a merenda – Emma Lagorio

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

Zecchino D’Oro 2015

Testo Della Canzone

Cavoli a merenda – Emma Lagorio

(testo scritto da Baggio e Bussini)

 

Tanto fumo, niente arrosto
Questo formo è tutto guasto
Non è zuppa è pan bagnato
Quindi cosa hai cucinato?
Non è carne, non è pesce
Solo uova mi rincresce
E’ fatta la frittata
Hai fatto la frittata.
Su un letto di insalata! S!
E’ fuori di melone chi ha scritto ‘sta canzone
E qui ci sta a fagiolo il mio personale assolo,
Che c’entra col mangiare questo modo di parlare
Nessuno qui si offenda sono cavoli a merenda!
Sei fuori di melone se canti ‘sta canzone
E’ strana la faccenda
Come i cavoli a merenda.
Questo rospo da ingoiare
Non è mica da baciare
L’appetito vien mangiando,
Ora si sta esagerando!
Ma com’è possibile
Qui nulla è commestibile
Ho il latte alle ginocchia
Hai il latte alle ginocchia
E sotto acqua in bocca!
Noooo!
E’ fuori di melone chi ha scritto ‘sta canzone
E qui ci sta a fagiolo il mio personale assolo,
Che c’entra col mangiare questo modo di parlare
Nessuno qui si offenda sono cavoli a merenda!
Sei fuori di melone se canti ‘sta canzone
E’ strana la faccenda
Come i cavoli a merenda.
Poco sale nella zucca,
Un pelato con parrucca
Maionese impazzita.
Che ricetta sgangherata!
La minestra riscaldata Oh oh oh
E’ una rima già ascoltata
Ve la dico tutta
Ce la dici tutta.
Siamo alla frutta!
Ohhh
E’ fuori di melone chi ha scritto ‘sta canzone
E qui ci sta a fagiolo il mio personale assolo,
Che c’entra col mangiare questo modo di parlare
Nessuno qui si offenda sono cavoli a merenda!
Sei fuori di melone se canti ‘sta canzone
E’ fuori di melone chi ha scritto ‘sta canzone
E qui ci sta a fagiolo il mio personale assolo,
Che c’entra col mangiare questo modo di parlare
Nessuno qui si offenda sono cavoli a merenda!
Sei fuori di melone se canti ‘sta canzone
E’ strana la faccenda
Come i cavoli a merenda.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

https://youtu.be/M7ZZxD7OVOQ

Commenti

Cecile

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Cecile Album

Tutte le canzoni di Cecile
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Cecile

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Center of gravity – Franco Battiato & Mika

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Center of gravity – Franco Battiato  &  Mika

 

Narcissistic chansonniers fighting delusional poetry with the electric demons and spiritual feuds
Smiling girls in ginza style bowing to the powder queen and her clever dandy
Stars are lighting renaissance, everything is making sense always finding enlightened impeccable data
And now I’m losing control
Looking for a perpetual center of gravity that doesn’t let me think about people in all the world that spins around me, nothing that matters more
Looking for a perpetual center of gravity so I don’t have to think about people in all the world that spins around me over and over again
Mystical and majestic the air in Moscow cathedral, a cold winter day, I’m fading away
Alienating are walking the city with vague strength to fulfill their mission and living agreement but they don’t know what it’s for
I’m just searching for a permanent center of gravity within an overdose of information in a world that spins around me, nothing that matters more
I’m just searching for a permanent center of gravity within an overdose of information in a world that spins around me over and over again
uacciuuariuari uacciuuariuari

You are a woman in love, baby I need your love, I want your love over and over again

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Centouno Barre – Mistaman

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Centouno Barre – Mistaman
Voglion farmi smettere col rap perché uccido gli mc’s

esplodono le teste se percepiscono le skillz

quando reppo ho un sesto senso intenso

al punto che non vedo la gente morta ti vedo e sei secco

4

ricorda attento mangio rappers

sputo le catene e i denti d’oro e mi ci pago le bollette

vegetariano ma ti sbrano uguale

perché prima di farlo ti riduco a un vegetale

8

spargo tanto sangue che neanche ci credi tanto

che se non hai lo schermo al plasma sai neanche mi vedi

posso strapparti l’epidermide

solo per darti più sui nervi man

12

io ho metafore perfette talmente calzanti

che la realtà sente il mio rap e si corregge per assecondarmi

faccio uscire i dischi anni dopo che li ho scritti

pronto ad umiliarti se mi copi i tecnicismi

16

così avanti che lo spot del mio cd è trasmesso

come pubblicità progresso e il mio testo più complesso

si autosolidifica dall’iperspazio poi lo straccio

perché non significa un cazzo per la tua fisica

20

non mi si imita neanche coi testi scritti da

un mio clone potenziato in una soluzione elettrolitica

la mia grammatica quantistica armonizza

la teoria matematica e la pratica linguistica

24

non mi si assimila neanche se mangi il mio cadavere

o ti impianti un chip corticale che mi simula il carattere

reppo così fresh che ti iberno

ti attendo nel duemilaecento e appena ti scongeli ti stendo

28

io sono fuori dal tuo tempo tu sei solo fuori tempo

come il labbiale in un film doppiato male

io potente e originale come il big bang
attento click bang ti stendo

32

l’universo non ha un unico verso è convesso

io ho le rime per invertire il processo

quando parlo col rap se lo giri fa

parlo col rap

36

i miei pezzi non han testi normali

sono diagrammi di flusso dei miei processi mentali

troppi complessi con testi complessi

se glieli contesti gli metti i complessi

40

non riesci a darci un senso allora fottiti

sto uscendo da tutti i tipi di stereo

e da tutti gli stereotipi straccio i tuoi prototipi di pro

muoviti bro ho l’hobby d’indisporti col flow

44

me lo assorbi come peter petrelli?

io sono saylar sai fra voglio aprirvi i cervelli

un predatore naturale l’ultimo anello senza bling bling sulla tua catena alimentare

48

pompo sto suono dalla mia città in italia europa australia cina

poi sconfina arriva alla galassia vicina

attira extraterrestri da lontano

schematizzano i miei testi nei cerchi nel grano

52

leggi i segni cè un piano

reppo nell’area 51 su dei beats dal futuro

e non incido cd qui incido dischi volanti

con cui sto per invadere i pianeti circostanti

56

so che tu rappi davanti a 2 autobus ma dubito

che 2 mezzi pubblici sommati facciano un pubblico

stupido la mia platea è così vasta che per radunarla

non basta la pangea

60

yea nelle mie esibizioni

faccio più incastri dell’ikea senza darvi le istruzioni

lì fuori più di qualcuno

si è montato la testa si ma al posto del culo

64

nessuno mi stia addosso

a scuola non son stato promosso

a lavoro non son stato promosso

il disco non è stato promosso

ora mi autopromuovo e vi ditruggo il posto posso?

68

ho chiesto posso? yes u can! quando entro nella jam tutti gli occhi su di me

tocca muoverli più in fretta come nella fase rem

lascio immagini residue merda come ken

72

sono la più avanzata forma di vita basata sui quasar

se per sbaglio compaio nei radar riscompaio in un paio

di click standard manda il beat canta il mantra ti allarga i chackra

76

se mi skippi salta il continuum spaziotemporale

quindi calma ti consiglio non lo fare

non provare neanche a premere stop

o collassa la galassia mi puoi credere

80

io sono oltre l’hip hop

un meteorite di mentos che precipita dentro un mare di diet coke

una pepita di dope antimaterico medito al centro del sole al centro del soul

84

se l’hip hop muore

ne rievoco lo spirito in un saifa spiritico ti dico

la mia mente trascende la materia grigia

ho un ghostwriter che si da fare sulla mia tavola uija

88

ogni mia rima credimi è il doppio delle tue

reppi un mio 16 ti serve un beat da 32

causo traumi che mandano in para i medici

strappano la laurea e tornano paramedici

92

non servono anestetici voi siete spacciati

vi polverizzo e poi vi imbusto pronti ad essere sniffati

ricordati giusto per una mezza busta

io per un mezzo busto lo so la vita è ingiusta!

96

dì 5 volte “mista” guardandoti allo specchio

compaio alle tue spalle ad urlarti in frista nell’orecchio (yo yo yo)

e se è vero che tutto scorre il mio flow

forse può anche salvarmi dalla morte

100

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Centri commerciali – Enrico Ruggeri

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Centri commerciali – Enrico Ruggeri

 
La tangenziale inghiotte e sputa la realtà
Qui si cercano le fonti di energia
Senza mai guardarci in faccia passerà
Una recita che escluda la platea
Cercando un giorno che non sia
Questa lunga prigionia
di giorni uguali
di Centri commerciali

Sarà domani
Oppure mai
Che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
E le occasioni te le procurerai
Costruendo la tua storia
Via da qui
Oltre queste case
Domani scegli

La gente non lo sa
Chi veramente sei
Con il mondo che nascondi dentro te
La tua necessità di quello che non hai
Con la voglia di scappare dove sei

un’altra vita che non sia
questa lunga prigionia
Di giorni uguali
di centri commerciali

Sarà domani
Oppure mai
Che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
E le occasioni te le procurerai
Costruendo la tua storia
Via da qui
Oltre queste case
Domani scegli

Il tempo adesso sembra non passare più
Tra la rabbia e quella voglia di andar via
Ma non sai dove né con chi
E rimani un altro giorno qui
Tra vite uguali
E centri commerciali

Sarà domani
Oppure mai
Che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
E le occasioni te le procurerai
Costruendo la tua storia
Via da qui
Oltre queste case
Domani scegli

 

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Charles Perry

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Charles Perry Album

Tutte le canzoni di Charles Perry
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Charles Perry

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Che il lupo cattivo vegli su di te – Andrea Appino

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Il testamento

Testo Della Canzone

Che il lupo cattivo vegli su di te – Andrea Appino
Dormi piccolino, è luna piena già
Strilla la sirena e l’aeroplano va
Dorme per sempre l’agnello di Dio
E quando suona la campana la messa inizierà che sveglia tutta la città
Qui non si riposa mai
La gente sparla, s’indigna e singhiozza
La gente infama, tradisce e poi ride
In gran tranquillità.

Dormi bel bambino, ché l’ora è tarda già
Nascondi in fondo al cuore la tua diversità
Che il lupo cattivo vegli su di te
Insieme a tutti gli animali che son tali e quali a te.

Nella periferia si svegliano i plebei
Che un tempo erano forti e curiosi come noi
Invece adesso son figli soltanto della pubblicità.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Chi comanda il mondo? – Povia

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Chi comanda il mondo? – Povia

 

Fate la nanna bambini, verranno tempi migliori
Fate la nanna bambini e disegnate i colori
Chi comanda il mondo, c’è una dittatura, c’è una dittatura
Chi comanda il mondo, non puoi immaginare quanto fa paura
Chi comanda il mondo, oltre che il potere vuole il tuo dolore
e dovrai soffrire, e sarai costretto ad obbedire
Chi comanda il mondo, voglia di sapere, voglia di capire
Chi comanda il mondo, sotto questo cielo che ci può sentire
e chi ha creato il mondo, Torre di Babele, Torre di Babele
chi ha creato il mondo, messo sulla croce in Israele

C’è una dittatura di illusionisti finti
economisti equilibristi
terroristi padroni del mondo peggio dei nazisti
che hanno forgiato altrettanti tristi arrivisti stacanovisti
gli illusionisti, che ci hanno illuso con le parole libertà e democrazia
fino a portarci all’apatia
creando nella massa, una massa grassa di armi di divisione di massa
media, oggetti, nomi, colori, simboli
la pensiamo uguale ma siamo divisi noi singoli
dormiamo bene sotto le coperte
siamo servi di queste sorridenti mer*e

Fate la nanna bambini, verranno tempi migliori
Fate la nanna bambini e disegnate i colori
Fate la nanna che la mamma, vi cullerà sui suoi seni
Fate la nanna bambini volati nei cieli

Ma un giorno un bambino di questi si sveglierà
e l’uomo più forte del mondo diventerà
portando in alto l’amore

Chi comanda il mondo, c’è una dittatura, c’è una dittatura
Chi comanda il mondo, non puoi immaginare quanto fa paura
Chi comanda il mondo, Torre di Babele, Torre di Babele
chi ha creato il mondo, dice sempre che va tutto bene

La libertà e la lotta contro l’ingiustizia
non sono né di destra né di sinistra
la musica può arrivare nell’essenziale
dove non arrivano le parole da sole
gli illusionisti ci hanno incastrati firmando i trattati
da Maastricht a Lisbona
siamo tutti indignati perché questi trattati
annullano ogni costituzione

quì bisogna dare un bel colpo di scopa
e spazzare via ogni stato da quest’Europa
se ogni stato uscisse dall’Euro davvero
magari ogni debito andrebbe a zero
perché per tutti c’è un punto d’arrivo
nessuno lascerà questo mondo da vivo
vogliamo una terra sana, sana
meglio una moneta sovrana (che una moneta put*ana)

Fate la nanna bambini, verranno tempi migliori
Fate la nanna bambini e disegnate i colori
Fate la nanna che la mamma, vi cullerà sui suoi seni
Fate la nanna bambini volati nei cieli

Ma un giorno un bambino di questi si sveglierà
e l’uomo più forte del mondo diventerà
portando in alto l’amore

Chi comanda il mondo, c’è una dittatura, c’è una dittatura
Chi comanda il mondo, non puoi immaginare quanto fa paura
Chi comanda il mondo, oltre che il potere vuole il tuo dolore
e dovrai soffrire, e sarai costretto ad obbedire
Chi comanda il mondo, voglia di sapere, voglia di capire
Chi comanda il mondo, sotto questo cielo che ci può sentire
e chi ha creato il mondo, Torre di Babele, Torre di Babele
chi ha creato il mondo, messo sulla croce in Israele

Fate la nanna bambini volati nei cieli

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Chiaro – Gigi D'Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Ora dal vivo

 

Testo Della Canzone

Chiaro – Gigi D’Alessio
E’ PURA SENSAZIONE
MA AVVERTO COME SE
SCOPPIASSE IL MONDO ADESSO
E’ TUTTO UN PO’ SCONTATO
NIENTE ORMAI CI DA’ ALLEGRIA
E’ TUTTO PROGRAMMATO.
CHIARO
COME NEVE CHE SI SCIOGLIE AL SOLE
STAI BAGNANDO TU LE NOSTRE PENE
E CONTINUI A DIRE CHE VA BENE
E LA NOIA CI FA STARE INSIEME
VA A DISTRUGGERE LE NOSTRE SERE
MA CONTINUI A DIRE CHE VA BENE.
SENZA UN LAMENTO
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMO INSIEME
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
CHISSA’ SE PARLO AL VENTO
NEL CHIEDERTI PERCHE’
CONTINUI A STARMI ACCANTO
VORREI MA NON VORREI
SCOPRIRE CHE TRA NOI
NON C’E’ MAI STATO NIENTE
CHIARO
COME NEVE CHE SI SCIOGLIE AL SOLE
STAI BAGNANDO TU LE NOSTRE PENE
E CONTINUI A DIRE CHE VA BENE
E LA NOIA CI FA STARE INSIEME
VA A DISTRUGGERE LE NOSTRE SERE
MA CONTINUI A DIRE CHE VA BENE.
SENZA UN LAMENTO
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMO INSIEME
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
SENZA UN LAMENTO
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMOINSIEME
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
E’ PURA SENSAZIONE
MA AVVERTO COME SE
SCOPPIASSE IL MONDO ADESSO…

.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/56KyB6IdZ1Y
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

Am Dm7
E’ PURA SENSAZIONE
MA AVVERTO COME SE
E Am
SCOPPIASSE IL MONDO ADESSO
B7
E’ TUTTO UN PO’ SCONTATO
NIENTE ORMAI CI DA’ ALLEGRIA
E7
E’ TUTTO PROGRAMMATO.
Am Dm
CHIARO
Dm9
COME NEVE CHE SI SCIOGLIE AL SOLE
G G7 C
STAI BAGNANDO TU LE NOSTRE PENE
E CONTINUI A DIRE CHE VA BENE
Am
E LA NOIA CI FA STARE INSIEME
B
VA A DISTRUGGERE LE NOSTRE SERE
E7 Am
MA CONTINUI A DIRE CHE VA BENE.
Am9 Dm
SENZA UN LAMENTO
Dm7
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
G7 C
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
Am7
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
B9
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMO INSIEME
Bm6 Am
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
Am F6
CHISSA’ SE PARLO AL VENTO
NEL CHIEDERTI PERCHE’
E Am7
CONTINUI A STARMI ACCANTO
Am Am9 B7
VORREI MA NON VORREI
SCOPRIRE CHE TRA NOI
E7
NON C’E’ MAI STATO NIENTE
Am Dm
CHIARO
Dm7
COME NEVE CHE SI SCIOGLIE AL SOLE
G7 C
STAI BAGNANDO TU LE NOSTRE PENE
C9
E CONTINUI A DIRE CHE VA BENE
Am7
E LA NOIA CI FA STARE INSIEME
B7
VA A DISTRUGGERE LE NOSTRE SERE
E7 Am
MA CONTINUI A DIRE CHE VA BENE.
Am7 Am9 Dm
SENZA UN LAMENTO
Dm7
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
G7 C
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
C9
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
Am7
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
B7
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMO INSIEME
E7 Am
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
Am7 Am9 Dm9 Dm7 G7 C C9 Am7 B7 E7 Am

Am7 Am9
SENZA UN LAMEN
Dm
TO
Dm7
TI SORRIDO MA NASCONDO IL PIANTO
G7 C
NOI VICINI MA LONTANI DENTRO
C9
E LA VOCE MUTA DI UN TORMENTO
Am7
FERMA IL TEMPO IN OGNI SUO MOMENTO
B7
IO NON SO PERCHE’ RESTIAMOINSIEME
E7 Am
MA TU DICI ANCORA CHE VA BENE!!
Am Dm
E’ PURA SENSAZIONE
F6
MA AVVERTO COME SE
E Am
SCOPPIASSE IL MONDO ADESSO…

 

Commenti

Chiedo scusa – Eman

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Chiedo scusa – Eman

 

Chiedo scusa per le nostre invidie, per le nostre vite chiuse in quei palazzi
costretti in giacche sempre troppo scure, sotto il peso dei gioielli
le domeniche in piscina aperitivi e pranzi
scusa per la gente che non ha pudore, spaccia come santa la verità dei fatti
e si vanta scioccamente a sera di aver fatto sempre il giusto e di non esser sceso a patti.

Chiedo scusa per le facce scure e i funerali
dei morti ammazzati, come gli animali.
chiedo scusa per la sete di giustizia,
si dimentica che in fondo non siam tutti uguali
ripetute sullo schermo sempre quelle immagini
che ti abituano nel tempo a non provare niente
ho come scudo questo mantra che ripeto
per dormire poco e tenere sveglia la mia mente.

Che questo mondo inganna, questo mondo inganna
e un uomo resta uomo solo se contro corrente
questo mondo inganna, questo mondo inganna
e un uomo senza gli altri rischia di creare niente
camminiamo insieme, senza luce è dura,
passa questa notte tutto cambia
scioglierà la neve, passerà la pioggia,
anche la paura, tutto passa
immaginando se fosse possibile
un mondo migliore anche per gli ultimi
ma nulla cambia e nulla si trasforma
se al tuo volo opponi certi limiti.

Chiedo scusa per le ideologie, le discese in piazza
e il sangue stretto in mezzo ai denti
chiedo scusa per la noia data dagli onesti,
dagli studi inutili e il gioco adatto solo ai furbi.
chiedo scusa per quei negri su un barcone
che si portano per mare quel dolore da due soldi
ed è giusto che qui abbiano un padrone
marciscon come le arance carità cristiana e i santi
chiedo scusa per quei poveracci con il sesso uguale
che a luci spente si amano da matti
chiedo scusa per quei paraventi che hanno insegnato il male a giovani innocenti
ripetute sullo schermo sempre quelle immagini
che ti abituano nel tempo a non provare niente
ho come scudo questo mantra che ripeto
per dormire poco e tenere sveglia la mia mente.

E questo mondo inganna, questo mondo inganna
e un uomo resta uomo solo se contro corrente
questo mondo inganna, questo mondo inganna
e un uomo senza gli altri rischia di creare niente
camminiamo insieme senza luce è dura,
passa questa notte tutto cambia
scioglierà la neve, passerà la pioggia,
anche la paura tutto passa.
immaginando se fosse possibile
un mondo migliore anche per gli ultimi
ma nulla cambia, nulla si trasforma
se al tuo volo opponi certi limiti.

Camminiamo insieme senza luce è dura,
passa questa notte tutto cambia
scioglierà la neve, passerà la pioggia,
anche la paura tutto passa.
immaginando se fosse possibile
un mondo migliore anche per gli ultimi
ma nulla cambia, nulla si trasforma
se al tuo volo opponi certi limiti.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Chissà – Gigi Finizio

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

Testo Della Canzone

Chissà – Gigi Finizio

 
Tu stringevi le mie mani parlando del domani
da vivere con me
Io ti ho dato il cuore mio
seguendo la tua scia nella vita mia
Poi chissà perchè l’amore quando è amato se ne va
Poi chissà perchè l’amore quando è amato niente da
Io non avrei pensato mai di piangere, rimpiangere
Io non avrei pensato mai di vivere, sopravvivere
Un angelo caduto in volo
ora che mi lasci qui da solo per nascere, rinascere.
Tu mi pregavi “dai non lasciarmi mai che ne morirei”
Io ti amavo come un Dio
buttando tutto via per la strada mia
Poi chissà perchè l’amore quando è amato se ne va
Poi chissà perchè l’amore quando è amato niente da.
Io non avrei pensato mai di piangere, rimpiangere.
Io non avrei pensato mai di vivere, sopravvivere.
Un angelo caduto in volo
ora che mi lasci qui da solo per nascere, rinascere.
Io non avrei pensato mai di vivere, sopravvivere
Un angelo caduto in volo
ora che mi lasci qui da solo per nascere, rinascere.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Chiudo gli occhi e salto – Baby K feat. Federica Abbate

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Chiudo gli occhi e salto – Baby K  feat. Federica Abbate

 
(Ritornello – Federica Abbate)

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai.

(Baby K)
Quando mio padre venne a darmi la notizia,
ormai nulla di speciale è difficile spiegare
la paura non si annuncia mai prima di bussare
ma tutti quei traslochi da bambina fanno male
e se ci penso non ho avuto mai paura
ma ciò che vuol dire casa va oltre quattro mura
e ad ogni trasloco, salutavo una parte di me
gli oggetti, gli affetti, un cuore non si crea da se
A scuola sempre quella nuova con l’accento strano
senza bussola invece il mondo aveva un piano
e i ricordi come amici e i parenti più lontano
seduta al banco immaginando mio fratello li al mio fianco
Ora esito se chiedono chi sono
una vita frammentata in cento mila foto
chiudere e aprire porte ricominciare troppe volte
solo un paracadute e mi sarei sentita forte.
(Ritornello – Federica Abbate)

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai…
in volo
oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh

(Baby K)

Siamo sopra un filo noi siamo funamboli
un filo teso e stretto nelle mani degli angeli
e camminiamo sopra a punti interrogativi
pregando che da questa vita ne usciremo vivi
e il segreto è non guardare giù ma è guardare in basso
contare il passo… ma non pensarci affatto
trattengo il fiato e poi mi affiderò al tatto
trattengo il fiato ancora ad ogni tuo abbraccio
Il tempo tiene il tempo, ballo sul ticchettio
il problema è che ho dovuto dire troppe volte addio
ho paura di abbracciarti, poi non sentirti mio
doverti salutare poi finire nell’oblio
ciao Ciao
Come ho fatto ai giocattoli e poi le case
come fanno i lampioni al giorno sulle strade
non è colpa di mio padre
se ho detto ciao a troppi amici
ricordami come son fatte le radici

(Ritornello – Federica Abbate)

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito
oh oh
anche se non guardo so che mi prenderai… in volo
oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh oh

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Chris Botti

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Chris Botti Album

Tutte le canzoni di Chris Botti
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Chris Botti

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Christmas medley – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:
2013 Buon Natale – The Christmas Album – Il Volo

WikiTesti è un progetto gratuito tutti possono collaborare

inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Christmas medley di Il Volo

 
Ignazio
Jingle bell, jingle bell
jingle bell rock
jingle bell swing
and jingle bells ring
snowin’ and blowin’
up bushels of fun
now the jingle hop has begun

Jingle bell, jingle bell
jingle bell rock
jingle bells chime in
jingle bell time
dancin’ and prancin’
in jingle bell square
in the frosty air

What a bright time
it’s the right time
to rock the night away
jingle bell, time
is a swell time
to go glidin’ in a
one horse sleigh

Giddy-up, jingle horse
pick up your feet
jingle around the clock
mix and mingle
in a jinglin’ beat
that’s the jingle bell
that’s the jingle bell
that’s the jingle bell rock

Gianluca
Oh the weather outside is frightful
But the fire is so delightful
And since we’ve no place to go
Let it snow! Let it snow! Let it snow!
It doesn’t show signs of stopping
And I’ve bought some corn for popping
The lights are turned way down low
Let it snow! Let it snow! Let it snow!

When we finally kiss goodnight
How I’ll hate going out in the storm!
But if you’ll really hold me tight
All the way home I’ll be warm

The fire is slowly dying
And, my dear, we’re still goodbying
But as long as you love me so
Let it snow! Let it snow! Let it snow!

Piero
It’s the most wonderful time of the year
With the kids jingle belling
And everyone telling you “Be of good cheer”
It’s the most wonderful time of the year
It’s the hap-happiest season of all
With those holiday greetings and gay happy meetings
When friends come to call
It’s the hap- happiest season of all

There’ll be parties for hosting
Marshmallows for toasting
And caroling out in the snow
There’ll be scary ghost stories
And tales of the glories of
Christmases long, long ago

It’s the most wonderful time of the year
It’s the most wonderful time
It’s the most wonderful time
Of the year!

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore.

WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere

a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2013 Buon Natale – The Christmas Album – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Christmas night – Squalo

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Christmas night – Squalo

 
E’ la notte di Natale, Squalo ritorna in città con un amico speciale
la neve cade giù, la strada è illuminata, gli alberi addobbati
e i bambini sono tutti in festa, aspettando Babbo Natale.
tenetevi forte, inizia la Squalo Christmas Night.

E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night
E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night.

Quando arriva il Natale siamo tutti più buoni
quello che non ci piace è restare soli
la notte di Natale ci dà la felicità
e stiamo più vicini a chi fortuna non ne ha
il bello del Natale è stare uniti
anche quando i regali son finiti
fermiamo la guerra, doniamo sorrisi
con questa magia siamo tutti felici
nel cielo, le stelle, la luna, le renne, la slitta e la neve che scende giù fitta, con Babbo Natale nascosto in soffitta
arriva lo Squalo e lo butta giù in pista
urliamo a tutto il mondo che è Natale
gridiamo a tutto il mondo che è Natale
urliamo, gridiamo, urliamo, cantiamo
auguriamo a tutto il mondo buon Natale.

E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night
E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night.

Inizia la festa e come tradizione, non posson mancare pandoro e panettone
(Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo)
per mamma e papà, al mio fischio, abbia inizio il bacio sotto il vischio
(Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo, Squalo)
arriva mezzanotte, si scartano i regali, per Babbo Natale la notte è speciale
(Squalo Christmas Night)
urliamo a tutto il mondo che è Natale
gridiamo a tutto il mondo che è Natale
urliamo, gridiamo, urliamo, cantiamo
auguriamo a tutto il mondo buon Natale.

E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night
E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night.

La festa è finita
Squalo, Babbo Natale e le sue renne
si dirigono verso casa
i bambini felici e contenti vanno a letto
ma ricordate: il Natale è TUTTI I GIORNI!

E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night
E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night.

E’ Natale, è Natale
Squalo Christmas Night
E’ Natale (E’ Natale!), è Natale (E’ Natale!)
Squalo Christmas Night.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Ci sono donne speciali – Paolo Simoni

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ci sono donne speciali – Paolo Simoni

“Ci sono donne speciali che hanno una potenza d’amore incredibile. Gli artisti le hanno dipinte, i poeti le hanno cantate. Le donne speciali sono la bellezza del mondo, quella bellezza di cui dovremmo andare fieri! Questa canzone è un inno alle donne speciali. È una canzone che parla d’amore”. Firmato Paolo Simoni.

 

Uhhh uhhh My love, my love, my love
uhhh uhhh My love, my love, my love

Ci sono donne speciali
che sono madri ed amanti
e conoscono bene le regole del cuore
nelle case in cui vivono
ci sono idee che volano
c’è un uomo, un quartista e un pò bambino
Ci sono donne speciali
che vivono nel dubbio
di essere tradire o abbandonate
e sorridono al mondo
con un filo di rossetto
facendo credere che sia tutto perfetto
quante canzoni che parlano di loro
e fanno my love, my love, my love
quante emozioni tutte da rendere
i love, i love, i love, i love you

Ci sono donne speciali
che hanno un certo guardo
stanno spesso in silenzio
con in mano un libro
in mezzo a tanta gente
sorridono al mondo
facendo credere che sia tutto perfetto
sempre pronte a capire
pronte a perdonare
sempre pronte a partire
senza sapere dove
e davanti a un’altare
scelgono una vita
che non sarà per niente normale
quante canzoni che parlano di loro
e fanno my love, my love, my love
quante emozioni tutte da rendere
i love, i love, i love, i love
quante canzoni che parlano di loro
e fanno my love, my love, my love
quante emozioni tutte da rendere
i love, i love, i love, i love you

Ci sono donne speciali
che lavorano di fino
sono vite essenziali
la bellezza del mondo
tra la certezza e l’ignoto
la vocazione ed il gioco
per trovarti ho attraversato il fuoco
sei la scelta che non ho sbagliato
uhhh uhhh uhhh uhhh uhhh
sei la scelta che non ho sbagliato

Quante canzoni che parlano di loro
e fanno my love, my love, my love
quante emozioni tutte da rendere
i love, i love, i love, i love
quante canzoni che parlano di loro
e fanno my love, my love, my love
quante emozioni tutte da spendere
i love, i love, i love, i love you

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Ci stai – Biagio Antonacci

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ci stai – Biagio Antonacci

Ti lascio questa vita organizzata e finta
e salgo su un cavallo che non ha memoria
è solo mutamento e non maledizione
avrai di me ricordo e non mancanza
e cure dopo cure e dopo cure ancora
e cure dopo cure e dopo cure ancora.
Qualcosa poi ti porta alla saturazione
se non difendi il bene non hai ragione
e passerai da essere il migliore amante
all’ultimo pensiero di chi ti è accanto
e cure dopo cure e dopo cure ancora
e cure dopo cure e dopo cure ancora.
Ci stai con me a correggere
ci stai con me a cercare
di non avere sempre scuse
e non restare piccoli
ci stai a ridisegnare tutto
ci stai che stiamo qui
sorridi vita mia che intanto
risolvo col mio pianto.
La testa ti concede mille soluzioni
ma il corpo e la paura sottraggono
è questa la prigione più severa e dura
il tempo mio perfetto sarebbe adesso
e cure dopo cure e dopo cure ancora
e cure dopo cure e dopo cure ancora.

Ci stai con me a correggere
ci stai con me a cercare
di non avere sempre scuse
e non restare piccoli
ci stai a ridisegnare tutto
ci stai che stiamo qui
sorridi vita mia che intanto
risolvo col mio pianto
ci stai, ci stai… rispondimi
ci fossero i consigli
ci fossero gli sbagli e i figli
ci stai che ti racconto tutto
quel tutto che ho protetto
ci stai che ci laviamo insieme
puliti e nuovi… baciami.

E cure dopo cure e dopo cure ancora
e cure dopo cure e dopo cure ancora…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Ciao ciao merendina – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ciao ciao merendina – I soliti idioti

La giraffa biricchina mangia solo chetamina
fatta dallo scimpanzè
eroina nel caffè
l’elefante con le zanne
si fa tante tante canne
ma il serpente dell’ Iraq
si fa solo con il crack
ciao ciao merendina
noi vogliam la cocaina
ciao ciao abc
meglio l’ LSD
Ecco arriva il coccodrillo
ci da sotto con lo sballo
lo spuntino degli iguana
cotta con la marijuana
nell’acquario dei delfini fanno sempre gli svuotini
e il pinguino con il crack
si fa solo con il crack
ciao ciao merendina
noi vogliam la cocaina
ciao ciao abc
meglio l’ LSD

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Ciao Giu' – Giulia Luzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Amica Nemica

Testo Della Canzone

Ciao Giu’ – Giulia Luzi

 
Ciao Giu’
Che fai?
Ci ripensi un po’
A noi?
Non ci avrei scommesso mai
Di scriverti quel che io non direi
Quanto tempo
Quanti ricordi
Chiudo gli occhi e mi sembra di stringerti le mani
E parlo con te
Da sola
E sogno di te
Nel buio
Ma sogno non è mi manchi
Amica del cuore
Sai Giu’
Vorrei
Sapere cosa sei per lui
Ne parlavamo spesso noi
Di quanto gli piacevo anch’io
Le stagioni
Sono passate
Lontananza prima fredde e poi bruciate
Come vorrei stasera
Amica mia sincera
Stare con te davvero
Amica mia
Capisco che vorrei
Averti come sei
Quanta verità
Puoi dire in una lettera
Sarà perché
Tu forse non sei qui con me
Ciao Ciao Giulia
Succeda quello che vuoi tu
Il mondo ti sorriderà
Ed io sorriderò con te

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cieli immensi – Patty Pravo – Festival di Sanremo 2016

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cieli immensi – Patty PravoFestival di Sanremo 2016

 

Cosa ti aspetti che ti dica
Se la colpa non è tua
Se il ricordo fa fatica
Mentre tutto fugge via
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere, scherzare
E poi svenire
Ma oggi che mi sembri migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi
E come mai mi pensi
Non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi
Immensi immensi in me immensi
Ti ricordi di Parigi
Ti ricordi Boulevard
L’acqua alta di Venezia
E i colori di Renoir
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere, scherzare
E poi finire
E oggi che il passato è migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi e come mai mi pensi
Mi pensi mi pensi
Poi dirsi addio
Oppure a mai
Ma come mai mi pensi
E non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi immensi
in me immensi immensi
Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è mia

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Col sorriso – Moreno Donadoni feat. J-Ax

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Col sorriso – Moreno Donadoni feat. J-Ax

 

La prima volta che ti ho visto eri sul ring
ti giocavi la tua vita con le rime al posto delle fiches

Sei finito KO dopo che sei andato All-In
ora con la tua SIAE potresti comprare MTV

Vederti piangere mi ha fatto ricordare
quando ero in bilico tra la fama e la fame
Trasfmorare la fame in pallottola
in più assomigli ad uno dei miei miti, Gigi La Trottola

La De Filippi mi ha chiesto facce fresche
le ho mandato un genovese che fa il pesto coi rappers
finalmente anche l’italia apre le orecchie
sta roba arriva anche ai bambini e alle vecchiette
salvati dal solito tronista neomelodico
a questa scena rap, piaci solo se sei povero
meglio quando ti insultano su facebook
asciugheremo il nostro pianto con i fogli da 100 euro

i bulli della scuola adesso lasciano i commenti:
se l’omofobia è trendy, J-Ax è gay-friendly
quindi ti mando un bacio su quei baffetti
e le mie 16 bar un sorriso a 32 denti

La miglior vendetta è svegliarsi col sorriso
e poi fare un po’ di musica insieme a qualche amico
e se devo dirla tutta non ci tengo a fare il divo
e l’inferno di sti infami qua lo spengo col sorriso

La prima volta che mi son trovato in mezzo a 5000
era un tuo concerto in prima fila (si)
e a metà live
dopo una domenica da coma mi hai chiamato sul palco a fare free-style
c’eravamo visti a spit e fuori di lì
mi hai detto che spaccavo e di continuare così
ti ho detto che sognavo una collabo sul cd
forse sono ancora bravo se quel pezzo adesso è qui

Il successo non è quando ti dicono mito
e quando dai fastidio scopri che ci sei riuscito
e se qualcuno né è rimasto infastidito
michiedo dal profilo perchè ancora non è uscito
e continua a scrivere ‘non sei un MC fallito?!’
ma dietro questa gente ce n’è tanta che fa il tifo.

Vivo bene a star lontano dalla quiete
Moreno insieme ad Ax
una generazione di Haters
che ci divide ma ho deciso
di prenderla sul ridere e scrivere il paradiso
non mi interessa se sono stato deriso
tanto sul mio visto resta sempre lo stesso sorriso

La miglior vendetta è svegliarsi col sorriso
e poi fare un po’ di musica insieme a qualche amico
e se devo dirla tutta non ci tengo a fare il divo
e l’inferno di sti infami qua lo spengo col sorriso

La miglior vendetta è svegliarsi col sorriso
e poi fare un po’ di musica insieme a qualche amico
e se devo dirla tutta non ci tengo a fare il divo
e l’inferno di sti infami qua lo spengo col sorriso

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Colapesce

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Colapesce Album

Tutte le canzoni di Colapesce
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Colapesce

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Colle immane – Verdena

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Colle immane – Verdena

 

Che sciocco io però
Credo nelle favole
Insetto mitico
Perso nel polline
Ma che bisogno c’è?
Che faccio qui e tu dove sei?
Lo sai ti ammiro già
Scultura immobile
Colle Immane
Chissà che mira ho?
Colle immane
Chissà a che pensi tu?
E sale da un sì, sei solo tu e non capirai
E spingi la mia mente in volo
Forse vedrai
Che sciocco io per sempre
Non sarò mai cosciente
E sciocca tu comunque
Hey! All’ultimo dove sei?
Colle immane
Chissà che mira ho?
Colle immane
Chissà a che pensi tu?
Ne uscirai
Rivedrai
Come puoi
Cambierai
E ciò che sembra è

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Colors of the wind (Pocahontas) – Tori Kelly

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015  We Love Disney

 

Testo Della Canzone

Colors of the wind (Pocahontas) – Tori Kelly

You think you own whatever land you land on
The Earth is just a dead thing you can claim
But I know every rock and tree and creature
Has a life, has a spirit, has a name

You think the only people who are people
Are the people who look and think like you
But if you walk the footsteps of a stranger
You’ll learn things you never knew you never knew

Have you ever heard the wolf cry to the blue corn moon
Or asked the grinning bobcat why he grinned?
Can you sing with all the voices of the mountains?
Can you paint with all the colors of the wind?
Can you paint with all the colors of the wind?

Come run the hidden pine trails of the forest
Come taste the sunsweet berries of the Earth
Come roll in all the riches all around you
And for once, never wonder what they’re worth

The rainstorm and the river are my brothers
The heron and the otter are my friends
And we are all connected to each other
In a circle, in a hoop that never ends

Have you ever heard the wolf cry to the blue corn moon
Or let the eagle tell you where he’s been?
Can you sing with all the voices of the mountains?
Can you paint with all the colors of the wind?
Can you paint with all the colors of the wind?

How high does the sycamore grow?
If you cut it down, then you’ll never know

And you’ll never hear the wolf cry to the blue corn moon
For whether we are white or copper skinned
We need to sing with all the voices of the mountains
We need to paint with all the colors of the wind

You can own the Earth and still
All you’ll own is Earth until
You can paint with all the colors of the wind

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Colpisci – Neffa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Colpisci – Neffa

 

Ancora non capisco cosa vuoi di più
dietro i tuoi silenzi cosa c’è
scegli l’arma all’alba di un mattino, con la nebbia
conta dieci passi via da me
voltati e poi colpisci, colpisci dritto al cuore
uccidi il nostro grande amore
e meglio se tu finisci il tuo lavoro bene
fino a che non ci sarà più vita dentro le vene
Le stelle sono sogni che svaniscono
fra un minuto il sole sorgerà
e chissà se in fondo a quella luce, nel tuo sguardo
l’ombra di un rimpianto passerà
nell’attimo in cui colpisci, colpisci dritto al cuore
uccidi il nostro grande amore
e meglio se tu finisci il tuo lavoro bene
fino a che non ci sarà più vita dentro le vene
Il primo colpo e ancora un altro e cade giù
in fondo è stato un bene che fossi proprio tu
le foglie secche e il fango e il freddo che si sente
continua a dirmi che non potrai perdonarmi mentre
colpisci, colpisci dritto al cuore
uccidi il nostro grande amore
e meglio se tu finisci il tuo lavoro bene
fino a che non ci sarà più vita dentro le vene
allora tu, colpisci, colpiscimi!

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Com'è bella la sera – Benedetta Valanzano

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Com’è bella la sera – Benedetta Valanzano

 

COM’E’ BELLA LA SERA

E LA CITTA’ E’ QUASI TUTTA VUOTA

CI SIAMO SOLO IO E TE

IL VENTO NON SI ALZA LA MATTINA DI SERA SOLTANTO VERRA’.

E VERRA’ QUANDO SCENDE IL SOLE

QUANDO IL CALDO SE NE VA

ALLORA SAPPIAMO CHE FRA POCO LA NOSTRA VACANZA VERRA’.

SERA….COM’E’ BELLA LA SERA….QUANDO NOI CI INCONTRIAMO

SIAMO IN VACANZA TUTTO IL RESTO NON CONTA NON PENSIAMO PIU’ A NIENTE

SOLI NELLA CITTA’….

E LA CITTA’ E’ QUASI TUTTA VUOTA

CI SIAMO SOLO IO E TE

IL VENTO NON SI ALZA LA MATTINA DI SERA SOLTANTO VERRA’.

SERA….COM’E’ BELLA LA SERA….QUANDO NOI CI INCONTRIAMO

SIAMO IN VACANZA TUTTO IL RESTO NON CONTA NON PENSIAMO PIU’ A NIENTE

SOLI NELLA CITTA’….

SERA….COM’E’ BELLA LA SERA….QUANDO NOI CI INCONTRIAMO

SIAMO IN VACANZA TUTTO IL RESTO NON CONTA NON PENSIAMO PIU’ A NIENTE

SOLI NELLA CITTA’….

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Come Bonnie e Clyde – Max Pezzali

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come Bonnie e Clyde – Max Pezzali

 
La mia ragazza appiccicata a me

io non vedevo l’ora di crescere

la macchina scassata stereo Pioneer

che suonava i Bon Jovi

e i Run DMC

e i Run DMC.

I vetri appannati dall’umidità

di due giovani cuori in una macchina

promettimi che non ci lasceremo mai

mentre la radio suona

” Never Say Goodbye”

” Never Say Goodbye”.

Ma dentro mi chiedevo che farò

perchè il futuro mi sembrava in bilico

tra grandi sogni e grigia realtà

ma con una certezza matematica.

Prenderemo il volo e gireremo il mondo

fin dove la musica ci porterà

non ci lasceremo trascinare a fondo

dalla cattiveria di questa città.

E parleremo lingue che non conosciamo

là dove nessuno prima è stato mai

scriveremo noi il nostro destino

soli solo io e te

proprio come Bonnie e Clyde.

La sua ragazza è appiccicata e

non vedon proprio l’ora di crescere

si guardano negli occhi fino a perdersi

il telefono suona

Rihanna e Jay Z

Rihanna e Jay z.

Loro hanno mille amici ma in realtà

la sola persona che conta è proprio la

seduta accanto dentro a quella macchina

mentre la radio suona

” Thinking Out Loud”

” Thinking Out Loud”.

Però si chiedono cosa farò

perchè il futuro sembra sempre in bilico

tra grandi sogni e grigia realtà

ma hanno una certezza matematica.

Prenderemo il volo e gireremo il mondo

fin dove la musica ci porterà

non ci lasceremo trascinare a fondo

dalla cattiveria di questa città.

E parleremo lingue che non conosciamo

là dove nessuno prima è stato mai

scriveremo noi il nostro destino

soli solo io e te

proprio come Bonnie e Clyde.

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Come fosse ieri – Arisa

Album

È contenuto nei seguenti album:

2016 Guardando il cielo

 

Testo Della Canzone

Come fosse ieri – Arisa

 

Mi riconoscerai,

dal taglio dei blue jeans.

E io ti seguirò,

senza rifletterci.

Ritornerò da te,

per dirti quanto amore sei.

Ritortnerò perché,

non te l’ho detto mai.

Mai.

Apri le braccia ti dai

ritorna il tuo profumo

la voglia che hai

di avermi vicino

senza chiederti

se ce la fai,

ad amarmi come fosse ieri.

Ieri.

Basta dividersi

e avvicinarsi un pò,

stavolta non ti perderò

senza nascondermi,

tra i si non detti e i no di cui non so neanche il perché.

Io non rinuncerò al suono dei tuoi battiti,

a quanto amore sei.

Apri le braccia ti dai,

ritorna il tuo profumo,

la voglia che hai,

di avermi vicino

senza chiedertti se ce la fai,

ad amarmi come fosse ieri.

Ieri.

Apri le braccia mi dai

tutta la voglia che hai

ritornerò da te

per dirti quanto amore sei.

Amore ancora sei.

Apri le braccia ti dai,

ritorna il tuo prufmo la voglia che hai

di avermi vicino,

senza chiederti se ce le fai.

Ad amarmi come fosse ieri,

ieri.

Mi riconoscerai

dal taglio dei blue jeans

io spero che sarà così.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/qSOsIaO-l8s

Commenti

Come guarda una donna – Don Joe feat Giuliano Palma

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come guarda una donna – Don Joe feat Giuliano Palma

 

E la mia testa non dimentica
le parole che mi fanno addormentare
Ma tu fai sogni ad occhi aperti e non li devi interpretare
Vorrei darti un’amore che corre come un proiettile che non so più fermare
è come un Dio quando lo uccidi
dopo il terzo giorno, torna a respirare
Noi siamo solo una luce, nel buio delle nostre sere
siamo due portatori sani, di storie sempre vere
Oggi ho voglia di ricamminare e di sorridere quando tu mi guarderai
Oggi ho voglia di ricontinuare a sorridere quando tu mi guarderai
Come guarda una donna
E la mia testa non dimentica
le parole che mi dici se sto male
Ma i tuoi occhi fanno meglio di un’anestesia totale
Ho visto le migliori menti della mia generazione
tatuarsi frasi a caso ma non fare una rivoluzione
Non siamo figli delle stelle
Non guardiamo nello specchio delle brame
Siamo solo due bocche legate strettissime dalla stessa fame
Oggi ho voglia di ricamminare e di sorridere quando tu mi guarderai
Oggi ho voglia di ricontinuare a sorridere quando tu mi guarderai
Come guarda una donna

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Come l’ultimo giorno – Otto Ohm

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come l’ultimo giorno – Otto Ohm

 
Quando una donna piange
c’è sempre un motivo
ed ogni sua lacrima scende
tracciando un nuovo sentiero
quando una donna sorride
il mondo sorride con lei
al cuore sa come arrivare
e facile diventerà crederci.

Tu hai solo una domanda e risposte sbagliate che neanche cercavi
c’è qualcuno che aspetta la tua stessa cosa da qualche parte del mondo
e chissà quanta strada percorre una storia diventando una foto, un lucchetto, una via
per guardarsi negli occhi e per potersi dire “mi basta che ci sei tu”.

Amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno.

Quando una donna ti guarda
vede se stessa
e si ripara con te
da qualche goccia di pioggia
quando una donna cammina
i suoi tacchi son come campane
avvertirai ogni rintocco
confronto a lei ti senti sporco.

se lei è il pezzo che ti manca non esige barriera o colore perché, c’è qualcuno che aspetta la tua stessa cosa dall’altra parte del mondo
e il tuo tempo diventa soltanto un pretesto, per pensare a qualcosa che includa anche te
per guardarti negli occhi e per poterti dire (mi basta che ci sei tu).

Amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno.

Amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno
tu amami come (Amami come)
come se fosse (come se fosse)
l’ultimo giorno.

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/0-0QUijxgWE

Commenti

Come MJ – Andrea Nardinocchi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come MJ – Andrea Nardinocchi
Non importa quanto stringo la cintura
il mio pantalone scende sempre più giù
Sono cinquanta, quarantotto chili di paura
che la lancetta scende sempre più giù
ma nonostante tutto come puoi vedere
riesco a mantenere un qual certo sex appeal
da bambino ricantavo gli assoli dei Queen
inizio a sospettare di essere stato partorito da Lauryn Hill
Volevo fare la popstar
come Michael jackson
fare la popstar di grande successo
ma tu nonono tu tu dicevi che
non ce la facevo
ma ci ho messo tutto me stesso
e adesso faccio uh come Michael Jackson

Non importa quanto il mio vicino si lamenta
il mio volume sale sempre più su, eh
quando l’obiettivo si avvicina nella mia testa
l’asticella sale sempre di più
ma nonostante tutto come puoi vedere
riesco a mantenere con successo la mia maschera
da bambino mi vestivo da Arlecchino
ma in realtà sognavo di volavo sopra i tetti come Batman

Volevo fare la popstar
come michael jackson
fare la popstar
di grande successo (uh)
cause this is thriller, thriller night
billie jean is not my lover
i’m stuck with the man in the mirror

La matita gira la cassetta ormai si è consumata
non ricordo più quante volte l’ho riarrotolata
ballavo in cucina senza scarpe in pigiama
all’improvviso una bottiglia rotta mi richiama

dovevo fare
dovevo fare
dovevo fare la star come Michael Jackson
fare la popstar di grande successo
ma tu nonono tu tu dicevi che
non ce la facevo no, nonono
ma ci ho messo tutto me stesso
e adesso
faccio uh come Michael Jackson
Star

 

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Come scemi – Bussoletti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come scemi – Bussoletti

 
Guarda che cosa mi hai fatto mi hai reso felice
Sì forse ammetterlo è brutto ma è bello e mi piace
cerco di dire alla gente che è solo fortuna
ma non serve a niente si vede che sei un fiume in piena
Su sacchi di immondizia che come piante crescono in altezza
Su macchine bruciate che sembrano astronavi abbandonate
Noi ci amiamo come scemi
Germogliamo come semi
Noi ci amiamo senza freni
ubriachi ma da astemi
Quando ritorno da te io torno alla vita
Come una macchina elettrica infilo le dita
Cambi ma resti perfetta come una foto
e il tuo movimento dimostra che sei un maremoto
Tra vecchie ciminiere che spuntano nel cielo pietre nere
Tra copertoni usati che sembrano avamposti di soldati
Noi ci amiamo come scemi
Germogliamo come semi
Noi ci amiamo senza freni
ubriachi ma da astemi
Per quanta strada insieme noi facciamo
ad ogni bivio dalla stessa parte poi giriamo
per quanti nuovi santi idolatriamo
mi accorgo che per me tu sei un miracolo… urbano
Noi ci amiamo come scemi
Germogliamo come semi
Noi ci amiamo senza freni
ubriachi ma da astemi
Noi ci amiamo come scemi

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Come un attimo fa – Marco Mengoni

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Parole in circolo

Testo Della Canzone

Come un attimo fa – Marco Mengoni

Tu, io, come un attimo fa.

Nei miei sogni spero

e tu, io, immagine sospesa

che non ho mai perso

non c’è ostacolo oltre al nostro

di dirsi la verità

io non ho mai smesso di crederci

so che adesso cambierà

e quei sorrisi che ho già perduto

tu li prenderai, è come un attimo fa

(Uuuuh) come un attimo fa (uhuh)

se non vedo quello che vedi tu

per me è difficile sai

ma noi, poi, nel nostro viaggio

cancelleremo i perché

ma vedrai, questo tempo pagherà

so già che non finirà

io non ho mai smesso di crederci

so che questo cambierà

e quei sorrisi che ho già perduto

tu li prenderai, è come un attimo fa

(uuuuh) come un attimo fa (uh uh)

quando poi ti volterai

pensa solamente a noi

non aver paura del dolore amore sono accanto a te

perché

io non ho mai smesso di crederci

tutto adesso cambierà

il nostro tempo, l’amore vissuto

tu lo riabbraccerai

è come un attimo fa, come un attimo fa

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Come una zanzara – Il Volo (1974)

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Il Volo – Il Volo

Testo Della Canzone

Come una zanzara di Il Volo (1974)
(Mario Lavezzi, Mogol, Alberto Radius)

 

Come una zanzara in Africa,
anche io,
perso fra milioni, ma che dico, fra miliardi di uomini,
il diritto alla paura ho.

Ma perché,
ma perché io sono un uomo?

Ma perché,
oltre al sangue caldo di un cavallo,
ho anche il peso del cervello?

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Come vorrei – Vasco Rossi

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Sono innocente

 

Testo Della Canzone

Come vorrei – Vasco Rossi

 
Al contrario di te

Io non lo so

Se è giusto così

Comunque sia

Io non mi muovo

Io resto qui

Sarebbe molto più semplice

Per me

Andare via

Ma guardandomi in faccia

Dovrei dirmi una bugia

Come vorrei

Che fosse possibile

Cambiare il mondo che c’è

Ma mi dimentico che

Dovrei vivere senza di te

Tu che ne sai

Tu dici che

Per te l’amore è così

Sei scappata di casa giovane

E ormai sei qui

Sarebbe molto più semplice

Per te

Se non fosse così

Solo quando piangi ti ricordi

che sono qui

Come vorrei

Che fosse possibile

Cambiare il mondo che c’è

Dimenticarmelo eh

Sarebbe facile

E’ che per farlo sai

Prima di tutto dovrei

Dovrei decidere se

So fare senza di te

Come vorrei

Che fosse possibile

Cambiare il mondo che c’è

Dimenticarmelo eh

Sarebbe facile

E’ che per farlo sai

Prima di tutto dovrei

Dovrei decidere se

Posso vivere senza di te

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Comete – Le Strisce

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Comete – Le Strisce

 

Che ti esplodano le dita su una drive machine
non sembri proprio uguale uguale a James Dean
pensi troppo, dormi male, sputi sulle webzine
e ti senti intellettuale citando Baudelaire, spleen.
È tuo il disordine,
che cazzo vuoi da me?
Prima alternative, indie, rapper, hipster
è solo moda, tutto gira, tornerai triste.
Come te sono come te
Come te sono come te
Sono…
Nei tuoi nuovi mocassini un po’ di gloria non c’è
se poi resti fuori come Pete Best.
Se non puoi chiamarla arte allora è do it yourself?
Chissà se Cattelan si fa domande
È tuo il disordine,
che cazzo vuoi da me?
Prima alternative, indie, rapper, hipster
è solo moda, tutto gira, tornerai triste.
Come te sono come te
Come te sono come te
Sono…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Confident – Demi Lovato

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Confident – Demi Lovato

 

Are you ready? ah
It’s time for me to take it
I’m the boss right now
Not gonna fake it
Not when you go down
Cause this is my game
And you better come to play
I used to hold my freak back
Now I’m letting go
I make my own choice
Yeah I run this show
So leave the lights on
No, you can’t make me beahve
(Oh oh, oh) So you say I’m complicated
Taht I must be outta my mind
But you’ve ahd me underrated
Rated, rated
(Ah ah) Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
It’s time to get the cahins out
Is your tongue tied up?
Cause this is my ground
And I’m dangerous
And you can get out
But it’s all about me tonight (tonight, ah)
(Oh oh, oh) So you say I’m complicated
Taht I must be outta my mind
But you’ve ahd me underrated
Rated, rated
(Ah ah) Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
(Ah ah)
(Hey!)
La, la, yeah
So you say I’m complicated
But you’ve ahd me underrated
(Ah ah) Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)
Waht’s wrong with being, waht’s wrong with being
Waht’s wrong with being confident? (Ah ah)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

https://youtu.be/XOTkirtMNlY

 

Commenti

Continuerò – Sonohra

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Continuerò – Sonohra

 

Mi avvicino solo vagamente all’idea… dell’amore
sarà che devo imparare
a farmi bastare quel che ho
E così passa il tempo ed io non imparo mai
quante cose… avrei potuto salvare
avessi avuto cura di noi

Sarà il vino
sarà il ricordo che ho
sarà che sento
tutto più acceso in me
io mi avvicino più a te
Continuerò a camminare
continuerò a farmi sentire
continuerò a guardare, le stelle sopra le case
continuerò a costruire un sogno finché sogno
Mi avvicino solo vagamente all’idea…dell’amore
in questo viaggio, da fare chissà
Quanti sogni perderemo di noi
sai che i giorni, non ritornano mai
io ti assicuro che
Continuerò a camminare
continuerò a farmi sentire
continuerò a guardare, le stelle sopra le case
continuerò a costruire un sogno finché sogno
Continuerò a camminare
Farò del tempo un’occasione
imparerò a sciare
che vada se deve andare
quello che conta
da vero sogno, finché vivo, finché sogno
Continuerò a camminare
continuerò a farmi sentire
continuerò a guardare, le stelle sopra le case
quello che conta
da vero sogno, finché vivo, finché sogno

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Contro la ragione – Verdena

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Contro la ragione – Verdena

Mi segnerò un gol
bene non prende
dagli un attimo e poi
vedrai che scende
la sera che arriva
di nuovo esploderà
in fondo anch’io svanirò
sarà incredibile
uh uh
come dei passi
fuori di qui
è un mondo assassino per noi
contro la ragione
e chi mal fa
stasera non è qui
ed in fondo anch’io svanirò
sarò invisibile
come il polline
solo il blu si muove in me
e trova un modo in me
nei sogni andremo dove non sai
di sera invece faccio fuori il vile
mi sveglio al suolo con ferocia e poi
al peggio credi non si sopravvive… vive
ohhhh
non mi serve
ma se sogno un film
ci resto, ci resto
ed in fondo anch’io svanirò
e andremo ancora in là

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Contro/Corrente

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Contro/Corrente Album

Tutte le canzoni di Contro/Corrente
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Contro/Corrente

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Cortocircuito – Biagio Antonacci

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cortocircuito – Biagio Antonacci

 
Papapa parara papapa pa pa
Papapa parara papapa pa pa
Pericolo di morte
se mancano le idee
togli tutto ma non togliere l’accesso
alla curiosità
l’inutile ragione
che tanto non avrai… mai
e vivi e vomiti la vita in faccia
a quelli come me.

[Ritornello]
Corto circuito
corto circuito e fuoco all’improvviso
(fuoco all’improvviso)
corto circuito
corto circuito e fuoco all’improvviso
bruci all’improvviso.

Improvvisamente tuuuu
chiaramente m’innamoro
e mi spalmo un chilo di coraggio
non ho pena né vantaggio
(improvvisamente tu)
se c’è sole prendi il sole
se c’è vento ti ripari o sali
se c’è il vino ti consoli.

Papapa parara papapa pa pa

[Ritornello]
Regina della mente
metamorfosi
(io vivo) con l’idea che tutto il resto è noia
senza pubblicità
faremo un gran bel viaggio
chilometri e poesia
ci fermeremo solo a far l’amore funky
perfetta geometria.

Corto circuito
corto circuito e fuoco all’improvviso
(fuoco all’improvviso)
corto circuito
corto circuito e fuoco all’improvviso
bruci all’improvviso.

Improvvisamente tu
chiaramente m’innamoro
e mi spalmo un chilo di coraggio
non ho pena né vantaggio
(improvvisamente tu)
se c’è sole prendi il sole
se c’è vento ti ripari o sali
se c’è vino ti consoli.

Improvvisamente tu
chiaramente m’innamoro
e mi spalmo un chilo di coraggio
non ho pena né vantaggio
improvvisamente tu
se c’è sole prendi il sole
se c’è il vento ti ripari o sali
se c’è vino ti consoli

Papapa parara papapa pa pa

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cos Cos Cos – Clementino

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cos Cos Cos – Clementino

 
Quan facc’ rap o’frat vac in overdose
Cos cos cos cos cos o’ frat cos?
Quan facc’ rap o’frat a capa na rapos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Quan facc’ rap o’frat so pericolos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
(Cos cos cos cos cos o’frat cos?)
Viviamo tra pareti che si chiudono e tu in mezzo
uso il rap apposta per non fare il tipo grezzo
super funk in una busta sound pittoresco
un lavoratore col datore disonesto.
Ma sta metropolitana a vint’ ann scavat’
ma a stat’ facenn o a stat’ cercann
o’ Stat c’ingann ma quan’ pigliamm
tre nummer pu’ banculott che ca’ nun c’stamm
rint’ i post staj facend a fila a quattr semman
stamm April ma me vuless fa’ Natal a cas’
rint’ e trasmission fra’ ce’ stann e criminal
Quirinale, Viminale e tutt’Italia che ‘rinal.
Guardo a television, so’ tutt’ ugual,
sti programm aro’ se chiagne, pur se mor’ a zanzara
na’ città che sta incazzat, ch’ha chiappat mazzat
o’sang e San Gennar a stu gir’ s’è ghiacciat! (Mamm’ e che fridd!!!)
Ah!
Quan facc’ rap o’frat vac in overdose
Cos cos cos cos cos o’ frat cos?
Quan facc’ rap o’frat a capa na rapos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Quan facc’ rap o’frat so pericolos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
(Cos cos cos cos cos o’frat cos?)
Tu nun hai fatt a’manovr, hai fatt a retromarc
ma n’hai guardat u’specchiett, e aret a chist è schiacc
Ta racuord è sta città tra mandulin è limun
e c’hai lasciat ‘int a giungla ma n’hai pavat l’IMU
fridd comm’ l’igloo pur se u’ sol è sicur
Tu tien a facc’ è c**** rap ca’ facc’ paur
Ehi pur’ tu nata carta conosciut
na vacanza addo’ sto mar u’ vir’ ancor tutt’ scur
Ncopp’ a sti muntagn, sul fiamm, sul tanf
hai magnat e t’ha liccat è baff o’frat fatt u’ selfie
Mentr car o’cornicione a galleria
vec’ chiù mangià rint’ a tv ca dint tutt o’frig mio.
Internet è nato a Napoli e lo sai
dalle signore sui balconi n’ciucio Web WiFi
come Pino e Troisi part’ ro’ nient’ o’frat
e come Alessandro Siani na risat’ c’ha semp salvat! (Te voglio fa’ capì)
Ah!

Quan facc’ rap o’frat vac in overdose
Cos cos cos cos cos o’ frat cos?
Quan facc’ rap o’frat a capa na rapos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Quan facc’ rap o’frat so pericolos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
(Cos cos cos cos cos o’frat cos?)
Ramm o’ tiemp’ che t’ faccio capì frà qual’è o’problem
Master Chef, o’mar ca’ è velen
n’copp o’bit certamente spir’ tant sentiment
tutt’ boss, buc n’front, tutt’ Salvator Cont
Rat’c na man pè n’ascì
part ra luntan a’ casa mi
Ca cap’ rint’ o’sol c’asciuttamm
fratellì tu sai mo ch’ aspettamm
E’ nu’ miracol pa’ gente
Signò tien’m present
fall pè chi mo te sta senter ma o’mezz sa rallent
E’ nu’ miracol pa’ gente
Signò tien’m present
fall pè chi mo te sta senter ma tutt’ sa rallent
Ah!

Quan facc’ rap o’frat vac in overdose
Cos cos cos cos cos o’ frat cos?
Quan facc’ rap o’frat a capa na rapos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Quan facc’ rap o’frat so pericolos’
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
Cos cos cos cos cos o’frat cos?
(Cos cos cos cos cos o’frat cos?)

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cos'hai nella testa – Cesare Cremonini

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Logico

Testo Della Canzone

Cos’hai nella testa – Cesare Cremonini
Cos’hai nella testa?
C’è sempre qualcosa che passa e che resta
tremila pensieri
e una sola finestra
che da su di un porto alle Hawaii

Cos’hai nella testa?
Ti gira soltanto l’emisfero di destra
ricordi soltanto metà delle cose che fai
e tu non lo sai
che cosa ci fai
dentro una nuvola di guai
cerchi una scusa e te ne vai
via da quella finestra
con un salto ti alzi da terra
e volando più in alto del bene o del male ti fermi a guardare una stella se cade o sta sù

Tu
cos’hai nella testa?
C’è sempre qualcuno che parla
e non pensa
facciamola insieme la strada che resta
magari ci porta alle Hawaii

Dentro una nuvola vivrai
buona fortuna e te ne vai
via da quella finestra
con un salto ti alzi da terra
e volando più in alto del bene o del male ti fermi a guardare una stella se cade o sta sù

Tu
cos’hai c’è sempre qualcosa che passa o che resta
tremila pensieri
però in quella testa
qualcosa di buono ce l’hai

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/Juk9DjyWkoI

Commenti

Cosa te ne fai di un altro uomo – Gigi D' Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Ora dal vivo

 

Testo Della Canzone

Cosa te ne fai di un altro uomo – Gigi D’ Alessio
C’eravamo noi al mondo e più nessuno
Eri tu a riempire i vuoti e tutti i giorni miei
Ora dormo poco e non ho più fame
Come un mendicante io non ho più niente e non lo sai
A chi stai regalando tutti i sogni miei
Con chi farai quello che abbiamo fatto noi

Rit.
Cosa te ne fai di un altro uomo
Se non ha calore nelle mani
Se non ti accarezza quando fa l’amore
Se ti fa dormire e non ti fa sognare
Cosa te ne fai di un altro uomo
Tu non ci sarai nel suo domani
Ma farai soltanto parte del suo ieri
Come ha fatto già con tanti vecchi amori

Tutti quei progetti sul futuro
Dentro le valige li hai portati via con te
Sopra un treno che non avrà stazioni
E hai lasciato il nostro sul binario morto come me
A chi darò il biglietto di quel posto tuo
Con chi tu stai viaggiando che non sono io

Rit.
Cosa te ne fai di un altro uomo
Se ti fa volare e poi cadere
Se quando ti abbraccia non gli batte il cuore
Sentirai il suo gelo e non il mio calore
Cosa te ne fai di un altro uomo
Tu non ci sarai nel suo domani
Ma farai soltanto parte del suo ieri
Come ha fatto già con tanti vecchi amori
Se non sa il sapore del dolore
Se per lui le lacrime sono acqua e sale
Non potrà capire mai chi muore per amore

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Così – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Così di Eros Ramazzotti (feat. Il Volo)

Così, così
l’amore a volte ci dimentica
ci lascia solo un pugno di ricordi,
come farfalle libere.

Così, così
l’amore piano se ne va così
in cerca di nuovi sorrisi altrove
nei cuori di questa città.

Aiutami a capire cosa sento
ora nel mio petto c’è un rimpianto
così grande, così grande.

Il cuore come un mare senza vento
muore sulle labbra quell’istante,
era grande, così grande.

Così, così
l’amore piano ci dimentica
lo fa così in modo naturale
come è arrivato se ne va da te.

Aiutami a capire cosa sento
ora nel mio petto c’è un tramonto
così grande, così grande
e non so più che cosa sento dentro,
il cuore ha le rughe di un deserto,
che è troppo grande,
che è troppo grande,
così grande.

Per noi,
che non vogliamo ancora smettere
l’amore è un bimbo da rincorrere
ma come l’alba tornerà
da noi
l’amore è come un uragano
e se lo guardi da lontano
lo vedi anche da qui
che è grande, così grande.

Aiutami a capire cosa sento
ti accorgi di un rumore se si è spento
quando è grande, così grande.

Ascolta la tua mano sul mio petto
quanto fa paura un cielo aperto,
così grande, così grande
Così grande.

Così, così
l’amore adesso ti ha lasciato qui
ma senti l’aria
arriva un temporale
chi lo avrebbe detto mai.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Costa!

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Costa! Album

Tutte le canzoni di Costa!
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Costa!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Costellazioni – Esteban Morales

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Costellazioni – Esteban Morales

 

Arriva il tempo in cui tutto cambia
e dalla vita vuoi un pò di più
c’è quel profumo di chi sognava già
che ti è rimasto addosso, ma
questo non ti basterà
se vuoi cogliere quell’attimo
(puoi)
scatta la fotografia
che sia per sempre
Tracciamo le distanze che ci divisono
cerchiamo le risposte che da tempo mancano
frammenti di successi, costellazioni
per ogni prospettiva sono li e non cambiano
ricominciamo da qui
ricominciamo così
ricominciamo da qui
Cercavo un volto che ha preso forma
tra i suoi difetti e le sue qualità
c’è quello sguardo di chi sapeva già
che avrebbe lasciato un segno
vai, esci e prendi la città
conquistati la libertà
poi, scatta la fotografia
ferma il momento

Tracciamo le distanze che ci divisono
cerchiamo le risposte che da tempo mancano
frammenti di successi, costellazioni
per ogni prospettiva sono li e non cambiano
ricominciamo da qui
ricominciamo così
ricominciamo da qui
Non servono risposte
se vivi di esperienze
se accetti quel pensiero che è un errore non ti spegne ma
ti illumina, fortifica, nel cielo della notte
se ancora non lo sai
c’è sempre quella stella
che brilla più di tutte
Tracciamo le distanze che ci divisono
cerchiamo le risposte che da tempo mancano
frammenti di successi, costellazioni
per ogni prospettiva sono li e non cambiano
ricominciamo da qui
ricominciamo così
ricominciamo da, ricominciamo da qui
ricominciamo da qui

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Could I have this kiss forever – Enrique Iglesias

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Could I have this kiss forever – Enrique Iglesias  with  Whitney Houston

 

Over and over I look in your eyes
You are all I desire
You have captured me
I want to hold you I want to be close to you
I never want to let go
I wish that this night would never end
I need to know

Could I hold you for a lifetime
Could I look into your eyes
Could I have this night to share this night together
Could I hold you close beside me
Could I hold you for all time
Could I, could I have this kiss forever
Could I, could I have this kiss forever, forever

Over and over I`ve dreamed of this night
Now you`re here by my side
You are next to me
I want to hold you and touch you and taste you
And make you want no one but me
I wish that this kiss could never end
Oh baby please

Could I hold you for a lifetime
Could I look into your eyes
Could I have this night to share this night together
Could I hold you close beside me
Could I hold you for all time
Could I, could I have this kiss forever
Could I, could I have this kiss forever, forever

I don`t want any night to go by
Without you by my side
I just want all my days
Spent being next to you
Lived for just loving you
And baby, oh by the way

Could I hold you for a lifetime
Could I look into your eyes
Could I have this night to share this night together
Could I hold you close beside me
Could I hold you for all time
Could I, could I have this kiss forever
Could I, could I have this kiss forever, forever

Could I have this kiss forever
Could I have this kiss forever
Could I have this kiss forever
Could I have this kiss forever
Could I have this kiss forever
Could I have this kiss forever

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Credere Amare Resistere – Nek

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Prima di parlare

 

Testo Della Canzone

Credere Amare Resistere – Nek
Perché il problema resta quello di sempre

l’indifferenza un muro trasparente

tutte le volte che di fronte al dolore ho cambiato canale

ho tradito anche me

E ho camminato con il cuore in silenzio

come se il mondo fosse quello di un altro

ed ho ignorato tutti primo me stesso

fino a quando ho sentito che mi importa di te.

Voglio credere amare resistere

forse così io posso dire di esistere

se non mi senti proverò anche ad urlare

perché ti possa arrivare tutto il bisogno che c’è

voglio credere amare resistere

come un respiro sono qui per insistere

se non mi vedi lancerò il mio segnale

perché tu possa accettare che c’è bisogno di te e di me

Come facciamo a non sentire quel grido

come nascondi il sole dietro ad un dito?

Se qualcuno perde perdono tutti

giù le mano dagli occhi che da fare ce n’è

Nessuno è più forte

nessuno è più forte

io voglio fidarmi

tu ci riesci a fidarti di me

Voglio credere amare resistere

forse così io posso dire di esistere

se non mi senti proverò anche ad urlare

perché ti possa arrivare tutto il bisogno che c’è

voglio credere amare resistere

come un respiro sono qui per insistere

se non mi vedi lancerò il mio segnale

perché tu possa accettare che c’è bisogno di te

Nessuno è più forte

nessuno è più forte

io voglio fidarmi

tu ci riesci a fidarti di me

Credere amare resistere

forse così io posso dire di esistere

se non mi senti proverò anche ad urlare

perché ti possa arrivare tutto il bisogno che c’è

voglio credere amare resistere

come un respiro sono qui per insistere

se non mi vedi lancerò il mio segnale

perché tu possa accettare che c’è bisogno di te e di me

La verità ci rende liberi!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

https://youtu.be/Qzm97HrJs0I

 

Commenti

Cronaca d'amore – Gigi D' Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Ora dal vivo

 

Testo Della Canzone

Cronaca d’amore – Gigi D’ Alessio
Vorrei poter andare invece di restare
rompendo l’equilibrio e sopportarmi anche il dolore
vorrei poterti dire e colgo l’occasione
trovandomi d’accordo che non serve stare insieme
vorrei poterti dire che tante volte già
non sai che t’ho tradita
vorrei ma non è vero sei tu che te ne vai lasciandomi da solo
è cronaca d’amore che cosa ci vuoi fare
la giusta previsione è un anno che non va
costringerti a restare sarebbe farti male
come farebbe male se restassi qui con te
se è questo che vuoi dire non farmelo capire
quel non ti amo dillo senza farmelo sentire
non dare per scontato che non potremmo mai noi due tornare insieme
la vita a volte è amare regala un’emozione
e poi la ruba appena si presenta l’occasione
però che brutta cosa sentirmi dire che non è mai stato amore che sentivi dentro te
eppure nel pensiero non sai quanto vorrei odiarti per davvero
è cronaca d’amore che cosa ci vuoi fare
la giusta previsione è un anno che non và
costringerti a restare sarebbe farti male
come farebbe male se restassi quì con te
se è questo che vuoi dire non farmelo capire
quel non ti amo dillo senza farmelo sentire
non dare per scontato che non potremmo mai noi due tornare insieme
come una dolce malattia tu resti a farmi compagnia l’ultima notte poi ti liberi di me
potresti raccontarmi un po’ di cose che forse io non so prima di andare

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cuando me siento bien – Efecto Pasillo

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cuando me siento bien – Efecto Pasillo

 
Cuando me siento bien
la sartén no se pega,
me sale la tortilla redondita, perfecta
El frío es una cosa
para abrazarte más,
si la casa está muy sucia
nos vamos a un hostal
Me siento bien,
la música me inspira,
merengue, bachata
y tu voz de dormida
Con cuatro palabras
te hago una poesía,
enciendo la noche y alargo los días

Soy capaz de leerte la mente,
arreglar los problemas
de toda la gente voy,
cantando las vueltas del mundo,
en solo un segundo
le prendo la luz al sol
Te doy mi sonrisa
y te cambia la vida,
hoy tu lotería voy a ser yo,
voy a ser yo

Qué suerte tenerte cuando amanece y me dices te quiero,
quererte tan fuerte,
que tiemble de emoción el universo
Uh uh uuh, uh uh uuh

Cuando me siento bien,
aparco donde sea
Pinto los semáforos
de verde siempre,
regalando suerte
para que tengas un gran día
Soy licenciado en amor y alegría
Me siento bien,
me huele a primavera,
menta, cilantro y tu piel de canela
Todo lo bonito
que llena una vida entera
Ya te lo consigo
para que tu me quieras

Soy capaz de leerte la mente,
arreglar los problemas
de toda la gente voy,
cantando las vueltas del mundo,
en solo un segundo
le prendo la luz al sol
Te doy mi sonrisa
y te cambia la vida,
hoy tu lotería voy a ser yo,
voy a ser yo

Qué suerte tenerte
cuando amanece
y me sigues el juego,
quererte tan fuerte, que tiemble de emoción el universo
Uh uh uuh, uh uh uuh
Eh eh eeh
Puedo volar, desaparecer,
colarme en tus sueños,
cantar y cocer
Abra-kadabra, me ves no me ves,
un genio sin lámpara,
hoy deseo ser veinte veces más fuerte que tú y veloz
Yo siempre estoy de buen humooooor

Soy capaz de leerte la mente,
arreglar los problemas
de toda la gente voy,

Qué suerte tenerte
cuando amanece
y me dices te quiero,
quererte tan fuerte
que tiemble de emoción el universo
Qué suerte tenerte
cuando amanece
y me sigues el juego,
quererte tan fuerte
que tiemble de emoción el universo

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Cuándo volverás – Alvaro Soler

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Eterno Agosto

 

Testo Della Canzone

Cuándo volverás – Alvaro Soler

 

Como te voy a decir
me duele la distancia, solo quiero estar
perdido en tus abrazos en qualquier lugar
Cuándo volverás?

La última vez que yo te vi no pude evitar
grabar en mi corazón la imagen
que quise guardar
para recordarla siempre y así solo
yo nunca tendría que estar

Grabar el sabor de aquel café
después de pasear
por las calles del pueblo perdidos en Sant Cugat
para recordarlo siempre y así un rato
yo contigo podría estar

Como te voy a decir
me duele la distancia, solo quiero estar
perdido en tus abrazos en qualquier lugar
Cuándo volverás?
Y como te voy a decir
te veo en la ventana sentado en el bar
te miro y me sonríes, vuelvo a preguntar
Y cuándo volverás?

Te llevo alrededor de mi muñeca junto con
recuerdos que un día dejé atrás
me dan la ilusión
para yo acordarme siempre que
hay alguien esperando con razón

Como te voy a decir
me duele la distancia, solo quiero estar
perdido en tus abrazos en qualquier lugar
Cuándo volverás?
Y como te voy a decir
te veo en la ventana sentado en el bar
te miro y me sonríes, vuelvo a preguntar
Y cuándo volverás?

Tengo esperanza que algún día me vuelvas a encontrar
volver a llenar tus ojos de alegría junto al mar
y tengo esperanza que si tú no me encuentras,
seguro lo haré yo…
Sí lo haré yo

Como te voy a decir
me duele la distancia, solo quiero estar
perdido en tus abrazos en qualquier lugar
Y cuándo volverás?
Como te voy a decir
te veo en la ventana sentado en el bar
te miro y me sonríes, vuelvo a preguntar
Y cuándo volverás?

Y cuándo volverás?

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Culpa al corazón – Prince Royce

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Culpa al corazón – Prince Royce

 

Que culpa tengo yo mi amor…
De enamorarme de ti
De pasarme tantas noches
Sin poder casi dormir
Tal vez pienses que estoy loco
Te confirmo que es así
Es el brillo de tus ojos mami

Lo que me pone a sufrir
Y por mis llamadas de madrugada
Culpa al corazón
Por mil palabras desesperadas

No pienses que soy yo
No me culpes a mí
Soy solo una marioneta sin control de su sentir
No me culpes a mí mami
Yo soy solo un pasajero con destino a ser feliz

Junto a ti… junto a ti baby
Le he contado mi tristeza
A un par de copas de Ron
Y me alivia sólo un poco mami
Pero no como tu amor
Y por mis llamadas de madrugada
Culpa al corazón
Por mil palabras desesperadas

No pienses que soy yo
No me culpes a mí
Soy solo una marioneta sin control de su sentir
No me culpes a mí mami
Yo soy solo un pasajero con destino a ser feliz

Junto a ti…
No me culpes a mí
Soy solo una marioneta sin control de su sentir
No me culpes a mí mami
Yo soy solo un pasajero con destino a ser feliz
No me culpes a mí (ay mami)
Soy solo una marioneta sin control de su sentir
No me culpes a mi mami (oh baby)
Yo soy solo un pasajero con destino a ser feliz
No me culpes a mi mami
Junto a ti, junto a ti yehh
No me culpes a mí (ay mi niña ouuuhh, yehh)
Royce

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/mwQwo_urDDA

Commenti

C’era una volta – Emis Killa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

C’era una volta – Emis Killa

Yeah!
Per quanto possa amare il rap
il passato è un flashback
non posso ritornare ad esser quello di Check Check
Back In The Days, Aigor schiaccia rec,
nuova traccia su MySpace, canna d’erba in mano, birre e partite alla play
nei ricordi miei, jam e graffiti
muri e Intercity e macchie di vernice sui vestiti
i 15enni di oggi parlano di hip hop online
io a 15 anni ero al muretto al freddo con il ghetto blasta a far freestyle
quanti viaggi senza biglietto, un pò diversi da oggi
io pieno di piercing, Fedez senza i tatuaggi e le serate al Leoncavallo
l’open mic al venerdì, schiaffi sopra al palco, a terra mc
tutto ciò mi manca sì la verità è che amo l’hip hop
non ti permettere a dire il contrario perché ora mi vedi al top
sbattere il c*zzo in queste escort
sbattersene il c*zzo del resto
io solo so fra quanto c*zzo mi sbatto per questo

Questa va alla gente vera che ci resta
quanti vermi ho attraversato sopra quel bum cha
quanti treni ho cavalcato per l’Italia su e giù
qualche treno a volte passa e non ritorna più
la mia vita gira a tempo ormai da anni è così
il mio cuore batte ancora ma è rimasto lì
tra la weeda e gli amici che non vedo da un po’
c’era una volta un rapper e un microfono

Notti insonni con la penna in mano
sentirvi parlare di studio mi fa strano
se penso a me che registravo con mia mà in salotto sul divano
mi diceva “Emiliano domani mi alzo se stanotte registri fai piano”
è strano come vanno le cose nel giro di un anno
cambiano e com’eran prima, mai ritorneranno frà
se penso a com’è andata con alcuni dei miei miti
prima idoli, dopo colleghi ed infine nemici
c’est la vie, chiedi a Giso e Telaviv da dove siam partiti
palchi scarsi, impianti-auto marci, demoliti
caz*o credi boy
prima delle hit ho fatto i tape
nel gioco dal 2006 emerso tra 2000 fake
questa va a chi c’era e sa
che sul beat ho rotto il c*lo alla metà di quelli che hai scoperto a Spit Blocco Recordz
quando ripenso a quella volta
la mia storia inizia così, c’era una svolta

Questa va alla gente vera che
ci resta quanti vermi ho attraversato sopra quel bum cha
quanti treni ho cavalcato per l’Italia su e giù
qualche treno a volte passa e non ritorna più
la mia vita gira a tempo ormai da anni è così
il mio cuore batte ancora ma è rimasto lì
tra la weeda e gli amici che non vedo da un po’
c’era una volta un rapper e un microfono.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Da grande sarai fr**io – Immanuel Casto

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Da grande sarai fr**io – Immanuel Casto

 

È palese a tutti, è una pura ovvietà
inutile negarlo, lo sa anche il tuo papà
danzi in cameretta con la tua manina al vento
l’ho capito al volo mi è bastato un momento
da grande sarai fr**io, è scritto nelle stelle
il dolore arriva ma tu tanto sei già diva
da grande sarai fr**io, ma non si può dire
oggi a Pordenone nasce un piccolo busone

Cresci e sogna, balla e canta
cresci e sboccia, mia piccola sfranta
che c’è di male se il glitter ti incanta
Mmmh
Da grande sarai fr**io
Uooo
Da grande sarai fr**io
Uooo
E non è un reato
Uooo
Niente di sbagliato
Uooo
Col tuo grembiulino stirato e perfetto
con un poster di Justin Bieber sul tuo letto
e ripensi a lui, poco prima di dormire
lo scrivi sul diario e cambi il nome al femminile
da grande sarai frocio, ma tanto gay è bello
dai libero sfogo a quell’istinto ricchioncello
da grande andrà meglio ma tu ancora non lo sai
piccolo uranista, non fermarti mai
Cresci e sogna, balla e canta
cresci e sboccia, mia piccola sfranta
che c’è di male se il glitter ti incanta
Mmmh
Da grande sarai fr**io
Uooo
Da grande sarai fr**io
Uooo
E non è un reato
Uooo
Niente di sbagliato
Uooo
E ti chiedi perché
se ne accorgono tutti, tutti tranne te
e imparerai che
per nascondere il dolore basta un po’ di correttore
Conosci a memoria tutti i programmi tv
guardi tutto tranne il calcio, tuo papà non ne può più
come reagirà… quando dopo cena
gli dirai che per Natale tu vuoi Barbie sirena
da grande sarai fr**io e lo stai per scoprire
fidati di me può far paura da morire
ma non stare zitto in un Paese che ti ignora
esci allo scoperto quando verrà l’ora
Da grande sarai fr**io
Uooo
Da grande sarai fr**io
Uooo
E non è un reato
Uooo
Niente di sbagliato
Uooo

Da grande sarai fr**io
Uooo
Da grande sarai fr**io
Uooo
E non è un reato
Uooo
Ci sono passato

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Da sola – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Da sola – Deborah Iurato

“Bisogna vivere l’Amore senza paura, ognuno può farlo suo, dipende da come arriva al cuore“. Firmato Deborah Iurato.

Non mi fermerò
per paura di cadere
la mia gelosia è un vortice
ascoltami bene
rotola, scivola, libera
senza paura rimango a guardare
senza paura ti sento parlare lontano da me

Vivo da sola inseguendo un’idea
di dire domani noi cambiamo ancora
torno a parlare rubando una mano alla mia libertà
conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me
una parte di me

Non mi abituerò domani
oltre il mio destino ci sei tu
la mia gelosia è al limite
ascoltami bene
rotola, scivola, libera
senza paura rimango a guardare
senza paura ti sento parlare lontano da me

Vivo da sola inseguendo un’idea
di dire domani noi cambiamo ancora
torno a parlare rubando una mano alla mia libertà
conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me

Se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai aspetterò
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai verrò da te

Conto i miei passi lontana da te
rimango ferma a guardare lontano
spegni la luce stai già consumando una parte di me
una parte di me
se non mi cercherai rimani
se non mi cercherai rimani

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dago H

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Dago H Album

Tutte le canzoni di Dago H
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Dago H

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dai muovi muovi – Belén Rodriguez

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dai muovi muovi – Belén Rodriguez

 

rit.:
Dai muovi muovi (dai)
fammi vedere (dai)
dai keep on movin’ fammi entrare nel tuo rit.mo.
So keep on movin'(dai)
fammi vedere (dai)
dai keep on movin’ fammi entrare nel tuo rit.mo rit.mo.

Sarò per te la sola e unica
ma non potrai chiamarmi amor
puoi entrare nel mio rit.mo
esta noche quiero solo a ti
Sarà la noche que mi giudica
ma tu non giudicare me
sarò il sogno del tuo mondo
esta noche quiero solo a ti

rit.

En esta noche quiero mùsica
en esta noche voglio te
fammi entrare nel tuo rit.mo
esta noche quiero averti qui

rit.
movin’ movin’
chica chica
movin’ movin’
senorit.a
movin’ movin’
chica chica
movin’ movin’
toda la vida

rit.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Daniel Adomako

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Daniel Adomako Album

Tutte le canzoni di Daniel Adomako
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Daniel Adomako

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

dARI

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

dARI Album

Tutte le canzoni di dARI
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di dARI

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Darte un beso – Prince Royce

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Darte un beso – Prince Royce

AMARTE COMO TE AMO ES COMPLICADO
PENSAR COMO TE PIENSO ES UN PECADO
MIRAR COMO TE MIRO EST PROHIBIDO
TOCARTE COMO QUIERO ES UN DELITO

YA NO S QU HACER
PARA QUE ESTS BIEN
SI APAGAR EL SOL
PARA ENCENDER TU AMANECER

FALAR EN PORTUGUS
APRENDER A HABLAR FRANCES
O BAJAR LA LUNA HASTA TUS PIES

YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
Y REGALARTE MIS MAANAS
CANTAR PARA CALMAR TUS MIEDOS
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
LLENARTE CON MI AMOR EL ALMA
LLEVARTE A CONOCER EL CIELO
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

YEAH

SI EL MUNDO FUERA MO TE LO DARA
HASTA MI RELIGIN LA CAMBIARA
POR TI HAY TANTAS COSAS QUE YO HARA
PERO T NO ME DAS NI LAS NOTICIAS

Y YA NO S QU HACER
PARA QUE ESTS BIEN
SI APAGAR EL SOL
PARA ENCENDER TU AMANECER

FALAR EN PORTUGUS
APRENDER A HABLAR FRANCS
O BAJAR LA LUNA HASTA TUS PIES

YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
Y REGALARTE MIS MAANAS
CANTAR PARA CALMAR TUS MIEDOS
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

ROYCE SO
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
LLENARTE CON MI AMOR EL ALMA
SLO QUIERO DARTE UN BESO
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
LLEVARTE A CONOCER EL CIELO
SLO QUIERO DARTE UN BESO
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

YO SOLO QUIERO
EH EH EH
YO SLO QUIERO DARTE
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

 

E A

B

C#m

B
C#m E E9 C#m
AMARTE COMO TE AMO ES COMPLICADO
A E E9 C#m
PENSAR COMO TE PIENSO ES UN PECADO
A B B9 C#m7
MIRAR COMO TE MIRO EST PROHIBIDO
E E6 C#m7
TOCARTE COMO QUIERO ES UN DELITO

B9 B
YA NO S QU HACER
PARA QUE ESTS BIEN
C#m
SI APAGAR EL SOL
F#
PARA ENCENDER TU AMANECER

B9
FALAR EN PORTUGUS
B
APRENDER A HABLAR FRANCES
C#m
O BAJAR LA LUNA HASTA TUS PIES

A9 B9
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
Y REGALARTE MIS MAANAS
A B9
CANTAR PARA CALMAR TUS MIEDOS
C#m
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

A9 B9
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
LLENARTE CON MI AMOR EL ALMA
A F#m C#m
LLEVARTE A CONOCER EL CIELO
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

B
YEAH

C#m B E C#m
SI EL MUNDO FUERA MO TE LO DARA
E B C#m
HASTA MI RELIGIN LA CAMBIARA
G#m B B9
POR TI HAY TANTAS COSAS QUE YO HARA
C#m7 E E6
PERO T NO ME DAS NI LAS NOTICIAS

C#m7 B9 B
Y YA NO S QU HACER
C#m
PARA QUE ESTS BIEN
F#
SI APAGAR EL SOL
B9
PARA ENCENDER TU AMANECER

B
FALAR EN PORTUGUS
C#m
APRENDER A HABLAR FRANCS
A9
O BAJAR LA LUNA HASTA TUS PIES

B9 C#m
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
A
Y REGALARTE MIS MAANAS
B9
CANTAR PARA CALMAR TUS MIEDOS
C#m
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

C#m9 C#m C#m9
ROYCE SO

A C#m B9 F#m7 Bm7 B

B9
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
LLENARTE CON MI AMOR EL ALMA
A F#m
SLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

A9 B9
YO SOLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
LLEVARTE A CONOCER EL CIELO
A B9
SLO QUIERO DARTE UN BESO
C#m
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

A F#m
YO SOLO QUIERO
B
EH EH EH
C#m A
YO SLO QUIERO DARTE
C#m
QUIERO QUE NO TE FALTE NADA

Commenti

Deija – Alessandro Mannarino

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Deija – Alessandro Mannarino

 
Il primo Dio fu un buco dentro al cielo
nascosto in un buio di provetta.
Infuse come un sadico l’istinto
per chiuderci qui dentro in un recinto.
Il secondo Dio, l’architetto del teatro
usava il cielo come un gran fossato.
Era solo un altro carceriere
che giocava con le mosche in un bicchiere.
oooh Deija
viene a vivere in città
e c’è già
chi ride di lacrime
oooh Deija
mi profuma l’anima.
Guarda qua, c’è un marmocchio che inciampica.
Il terzo Dio fu solo di passaggio, che delusione.
Per il quarto si bruciarono le donne
e restammo solo maschi sulla terra
con un unico passatempo, la guerra.
Ed il quinto contro il sesto,
ma il settimo Dio
è apparso alle baracche stamattina
e c’è speranza nuova fra la gente.
Stavolta è quello giusto veramente
si sa ancora poco, ma il nome suona bene e non vuol dire niente
oooh Deija
viene a vivere in città
e c’è già
chi ride di lacrime
oooh Deija
mi profuma l’anima.
Guarda qua, c’è un marmocchio che scalpita.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dente

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Dente Album

Tutte le canzoni di Dente
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Dente

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Di mare in mare – Après la classe

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Di mare in mare – Après la classe

 
Ti vedo tra i colori del tramonto
e se l’immagine svanisce ho il tuo ricordo sempre pronto
e il sole fiero guida un’altra primavera
lasciando il posto anche quest’oggi
al buio della sera
che vivo in questa era
Momenti interminabili e magici passati
ricordi consumati come dei vecchi filmati
e nell’oceano del tempo ho già fatto l’abitudine
a convivere… con la mia solitudine
triste consuetudine.
Di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare
di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare
all’alba nuoterò
nell’orizzonte della mia ragione
e il sale scivola
brucia le labbra della mia passione
all’alba nuoterò
nell’orizzonte della mia ragione
e il sale scivola
brucia le labbra della mia passione

T’ho amato troppo in una sola vita
e adesso
stringo pagine vuote tra le dita
e nel libro del cammino era prescritto
ancora una volta
che la storia è andata storta
nata già contorta.
Queste parole no non bastano a spiegare
parole che non potrai mai capire
che tra l’immensità del cielo
che si unisce con il mare
noi due soli a sognare di volare
sopra il mondo intero
e sembrava tutto vero.

Di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare
di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare
all’alba nuoterò
nell’orizzonte della mia ragione
e il sale scivola
brucia le labbra della mia passione
all’alba nuoterò
nell’orizzonte della mia ragione
e il sale scivola
brucia le labbra della mia passione

Di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare
di mare in mare e amare il mare
amare… in alto mare

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti