mariarosaria

Di me e di te – Zero Assoluto – Festival di Sanremo 2016

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Di me e di te – Zero AssolutoFestival di Sanremo 2016

Parlami di te e dei tuoi silenzi
Dei tuoi occhi che sono sempre senza sguardi
Parlami per non dimenticare per non avere più timore
Parlami di partecipazione
Ma questa vita ci fa solo che mentire
Parlami perché ti so ascoltare
Anche se poi non so che dire
Di un amore che fa pugni senza guanti
Di ritorni che han sapore di partenze
Di un cuore che ha più stanze di un albergo
Mentre guardo le stelle levarsi nei tuoi cieli
Di sognare i tuoi sguardi ad occhi aperti
Di temporali che ci urlano contro
Di me e di te
E basterebbe solo sporcarci di parole
Leggendoci negli occhi
La paura e l’emozione
Ci siamo persi in una strada tra follia e vita
La follia eri tu
In questa vita che grida e che spinge lontano
Se molli la presa mi scivoli piano
Ma che cosa vuol dire sentirsi insicuri
La teoria degli esclusi e la poesia degli illusi
Occhi chiusi
Di un amore che fa pugni senza guanti
Di ritorni che han sapore di partenze
Di un cuore che ha più stanze di un albergo
Mentre guardo le stelle levarsi nei tuoi cieli
Di sognare i tuoi sguardi ad occhi aperti
Di temporali che ci urlano contro
Di me e di te
Di me e di te
Di me e di te
E tira su gli occhi
Non serve guardare lontano
Parliamoci adesso
Di un amore che fa pugni senza guanti
Di ritorni che han sapore di partenze
Di un cuore che ha più stanze di un albergo
Mentre guardo le stelle… le stelle
Di sognare i tuoi sguardi ad occhi aperti
Di temporali che ci urlano contro
Di me e di te
Di me e di te
Di me e di te
E tira su gli occhi
Non serve guardare lontano
Parliamoci adesso
Di me e di te
Di me e di te
Di me e di te
Di sognare i tuoi sguardi ad occhi aperti
Di temporali che ci urlano contro
Di me e di te
Di me e di te
Di me e di te

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Di te – Alex Lunati

Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Un giorno perfetto

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Di te – Alex Lunati

Equazione della follia,un’altra notte che butto via a respirare le assenze che ho di te..di te.
La luce filtra in mezzo a un vuoto che è così pieno che non so il perchè di quel leggero amaro in bocca che ho di te..di te.
Lascio che al luna faccia il resto,voci dalla strada e sai com’è,mi ricorderò… mi disseterò di te.
Di te… io mi ricorderò, di te.. nel buio perlerò.
Io lo so che ogni notte torni qua…ogni notte la tua assenza arriva…e non va più via.
Temporali in casa mia, pioggia dubbi e vigliaccheria è tutto quello che rimane ormai di te..di te.
Poi saranno gli anni a fare il resto,scusa ma non vorrei ma sai com’è…io mi scorderò o sognerò di te..di te io mi ricorderò…. di te nel buio parlerò..come una farfalla che si posa su una goccia, goccia di sudore che mi scivola nel cuore..notti e notti e ancora notti a scrivere di te…di te…di tee

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

di20are

Wikitesti.com è un progetto gratuito, tutti possono collaborare, inserendo testi spartiti, video o fare una dedica. Perché non Collabori con noi

2016  di20are di  Francesca Michielin

 

Nessun grado di separazione

L’amore esiste 

Lontano 

Amazing

E’ con te

Almeno tu

Tutto questo vento

Tutto è magnifico

Un cuore in due

Battito di ciglia

25 febbraio

Io e te
Sons and daughters

Divento

Nice to meet you

 

Il testo contenuto in questa pagina è di Proprietà dell’autore. Wikitesti.com è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dicembre Roma – Mattia Briga

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 – Never Again

Testo Della Canzone

Dicembre Roma – Mattia Briga

La notte, ritorno a casa
E io, non sono in me
La notte, se lei non chiama
C’è un bar che fa le tre
Se tu avessi avuto il tempo per reagire ancora
E tutto ciò che è stato, non colpire ancora
Che io ti vorrei ma non è niente di speciale
Se non sei con me

Se fossi stata l’unica, ti avrei dato me
Ma non sei più la solita ed io non sono in me
Se fossi stato un angelo, caduto insieme a me
Raccolto dietro un angolo
Ed io non sono in me
Ed io non sono in me
Non sono in me
Ed io non sono in me

Dicembre Roma
Le botte ed i tagli su noi
La notte dei falsi eroi

Lo sai, la vita a volte è strana
Non va come vorresti te
E poi se la tensione uccide non ti fa volare
Che già è difficile
Sopravvivo nonostante te
Io che sorrido solo se sto bene
Ed il mattino se non vuoi non c’è
Se sono rose fioriranno insieme, fioriranno insieme

Se fossi stata l’unica, ti avrei dato me
Ma non sei più la solita ed io non sono in me
Se fossi stato un angelo, caduto insieme a me
Raccolto dietro un angolo
Ed io non sono in me

Ricordi e mezzi amori non ne voglio più
E tutto quello che ho perso non eri tu
Verso nuovi giorni muovo i passi miei
E vado avanti lo stesso se non ci sei
Ambulanze, fari della polizia
Non ti ricambio l’affetto e la cortesia
So che non è il caso di pensarci su
Se vedo solo deserto e non sono in me
Ed io non sono in me
Non sono in me
Ed io non sono in me

Dicembre Roma
Le botte ed i tagli su noi
La notte dei falsi eroi
Le botte ed i tagli su noi
La notte dei falsi eroi

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dieci anni fa Remix – Club Dogo & Fabri Fibra

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dieci anni fa Remix – Club Dogo & Fabri Fibra

 
Dieci anni fa ho fatto vedere a tutti come fare rap
Ne è passato di flow sotto i ponti e oggi
Voglio fare vedere a tutti come fare i soldi
Mio padre è lì che sorride, se mi vede sul giornale
Spacco queste serate, sette persone a cui do da mangiare
E dici “Sono solo soldi e put*ane”, capito male, legge del cane
Vuoi fare la star? Frà, devi sudare oppure le stelle ti stanno a guardare
R-i-s-p-e-la coppia di t-o
Sto avanti, ti leggo i pensieri, tu sei nato ieri e mi parli di hip hop
Da quindici anni nel business, tu sei solamente un mio spermatozoo
Nada cambia, capo della banda, uno per i soldi, due per lo show
Quanto sei gangsta, o mi spari in faccia o mi spari una pom*a e basta
Ringrazia me se oggi fai il rap e ti metti qualcosa in tasca
Quando ho iniziato volevo soltanto delle sneaker nuove
Son diventato più caldo del sole, Rolex e droghe e più supermodel nuove

Dieci anni fa avevo soltanto un milione di lire
Ma avevo un milione di rime e un milione di cose da dire
Mi ha ripagato il talento e lo stile, per arrivarci ho sputato la bile
Poi sono arrivati gli euri a pile e tutte ‘ste tipe a fare le file
Quindi prima di abbaiare sciacquati la bocca
Se parliamo di rappare, sotto a chi tocca
Ho sempre perso ieri per vincere domani
Siamo il rap italiano, tu bacia le mani
Dieci anni fa, cantavo rap in vena
dieci anni dopo rapper Cristina D’Avena
fanno pena, fanno la messa in piega, mi fanno una se*a
dicono solo caz*ate come chi ritorna da Las Vegas
la roba è serie, questa è la serie a, la nostra era
tutti che provano a costruirsi una carriera
frate anch’io voglio sfondare guarda, nella sfera
la fortuna ha due sorelle, aspetta e spera
prendo una fi*a, la butto nel letto, ci pis*io sopra, lei si bagna
è inutile dire che se oggi fai il rapper è solo perché si guadagna
la testa per aria, giro l’Italia e me la fumo in una canna
dieci anni fa ho fatto caz*ate che poi ho pagato lo so, è il karma
non si lavora con gente che parla e non conclude, porta sfiga
dieci anni fa dicevano Fibra sei qua, mi sa che era tutta invidia
la scena è cambiata, chiudo un’altra data
e porto marijuana in Vaticano come dono per il Papa
Dieci anni fa avevo soltanto un milione di lire
Ma avevo un milione di rime e un milione di cose da dire
Mi ha ripagato il talento e lo stile, per arrivarci ho sputato la bile
Poi sono arrivati gli euri a pile e tutte ‘ste tipe a fare le file
Quindi prima di abbaiare sciacquati la bocca
Se parliamo di rappare, sotto a chi tocca
Ho sempre perso ieri per vincere domani
Siamo il rap italiano, tu bacia le mani
Dieci anni fa ho fatto jam, breakdance e l’aerosol art
E adesso che sono un nemico per questi b-boy
Allora vaffan*ulo e pagami, insert coin
Mio padre è lì che sorride, mi vede spaccare ‘sti break
Prima per tutti ero solo suo figlio, oggi è lui che è il padre di Jake
Dieci anni fa avevo soltanto parole e coglioni
Zero visualizzazioni, zero milioni, un grammo e zero padroni
Zio, non dico grazie a nessuno
Grazie al caz*o, soldi ne conto fin quando li sfumo
Sesso sicuro, scopo come non ci fosse un futuro
Avevo il naso sulle vetrine in Montenapo
Ma con le rime ero già il capo, oggi ho più anelli e collane di Jacob
Sbarbato, ti hanno detto che tutto è sbagliato
Che per i soldi non l’hanno mai fatto, sembra che fanno il volontariato (fan*ulo)
Chiamami Cake la Furia, taglio la torta più grossa e più dura
E non importa che abbiate rispetto, mi basta che abbiate paura
Dieci anni fa avevo soltanto un milione di lire
Ma avevo un milione di rime e un milione di cose da dire
Mi ha ripagato il talento e lo stile, per arrivarci ho sputato la bile
Poi sono arrivati gli euri a pile e tutte ‘ste tipe a fare le file
Quindi prima di abbaiare sciacquati la bocca
Se parliamo di rappare, sotto a chi tocca
Ho sempre perso ieri per vincere domani
Siamo il rap italiano, tu bacia le mani

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dietro un grande amore – Orietta Berti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dietro un grande amore – Orietta Berti

 

Cosa mai ci sarà
dietro un grande amore
qualche strana follia
voglia di morire
alchimia della pelle
indecisioni delle stelle
che cos’è che fa mai grande
un grande amore.

Come mai uno può
farti a pezzi il cuore
se lì solo immaginavi
tutto un altro amore
altre mani, altri sguardi
altra bocca di ricordi
e perché invece illumini
questo grande amor.

Gira il mondo finché vuoi
ma nessuno troverai
che ti dica amo quello che sognai
no nessuno ti dirà
che l’amore è il viso che
disegnavi tante volte dentro di te
dentro di te.

Cosa mai ci sarà
dietro un grande amore
quale intrigo si nasconde
dentro un batticuore
che cos’è che ti fa dire
io per lui potrei morire
e chissà cosa va grande
un grande amore

Che cos’è che ti fa dire
io per lui potrei morire
e chissà cosa va grande
un grande amore
un grande amore

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dimentica – Mahmood

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dimentica – Mahmood

Finalista di Sanremo giovani 2016

Sono solo…
in questa stanza blu
penso a quanto ho combattuto fino ad ora
a cosa fosse giusto per me.

Sono solo…
in questa stanza blu
ogni ora sembra l’ora di ieri
ogni buongiorno bagnato di monotonia.

Ora ora ora ora
solo non sei
ore ore ore ore
son le 6
Ora ora ora ora ora sei
ora sei ora sei ora sei
solo.

Dimentica
dimentica
dimentica
i morsi sul cuscino
dimentica
dimentica
dimentica
i baci di Giuda del mattino
quei cento pugni sul muro
questo mio cuore a digiuno
polvere
ora è polvere
quel muro.

Sto impazzendo
sto impazzendo
in questa stanza blu
chiudo la porta
le finestre
non so più ridere.

Ora ora ora ora
sono le 6
ore ore ore ore
son le sei
Ora ora ora ora ora sei
ora sei ora sei ora sei
solo.

Dimentica
dimentica
dimentica
i morsi sul cuscino
dimentica
dimentica
dimentica
i baci di Giuda del mattino
quei cento pugni sul muro
questo mio cuore a digiuno
polvere polvere
ora è polvere
quel muro.

Ora ora ora ora
solo non sei
ore ore ore ore
son le sei
ora ora ora ora ora sei
ora sei ora sei ora sei
solo!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Dimenticarmi di te – Francesco Renga

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Tempo Reale

 

Testo Della Canzone

Dimenticarmi di te – Francesco Renga

 
Mi spoglierò di te come fossi un vestito
che non mi piace più..
non parlerò perchè tutto quello che dico
l’hai già detto tu.
E il silenzio accenderò un’altra sigaretta
per chiudermi la bocca.
Dimenticarmi di te
cancellare tutto
devo farlo adesso.
Dimenticarmi di te, per una volta forse una volta ora non è possibile.

uh no no na na na

Mi scorderò di te tra uno sguardo ed un invito
è inevitabile.

Ma ti respirerò tra le cose di sempre
ma è solo un attimo.

E cosa vuoi che sia resistere all’impatto e ricominciare tutto…

Dimenticarmi di te, cancellare tutto
devo farlo adesso

Dimenticarmi di te per una volta, forse una volta, ora non è possibile.

uh uh uh
na na na na

Mi spoglierò di te e mi scivoli addosso
e mi manchi anche adesso
che so…chi sei.

Dimenticarmi di te delle tue ragioni e dei nostri errori.

Dimenticarmi di te ed ogni volta ed ogni volta ricominciare a vivere.
Vivere…
Vivere…ancora vivere.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dimmi – Max Librere

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dimmi – Max Librere

 
(C. Magistro, N. Chizzo, M. Librere, M. Pletti)
Dimmi solo che ci sei
dimmi solo che verrai
illuminando tutto il mondo
mentre siamo qui a ballar
in un angolo di sole
che non vuole tramontare
ci giocheremo tutto in riva al mare
Dimmi solo che verrai
qui davanti a questo mare
ad ascoltare la città
mentre nasce il sole
e noi due ancora qui
nella notte ad aspettare
che gli sguardi tolgano
fiato alle parole
Nella notte
questa notte buia
quanti sogni fragili
quanti sbagli facili
solo noi e la luna
e la mia pelle sulla tua
Dimmi solo che ci sei
dimmi solo che verrai
illuminando tutto il mondo
mentre siamo qui a ballar
in un angolo di sole
che non vuole tramontare
ci giocheremo tutto in riva al mare
E ti cerco ancora un pò
tra la gente che cammina
e guardando dai bistrot
sei sempre tu in vetrina
sto vivendo un nuovo film
che ricorda vecchie scene
smetto di rincorrenti
quando la notte viene
Nella notte
questa notte buia
quanti sogni fragili
quanti sbagli facili
solo noi e la luna
e la mia pelle sulla tua

Dimmi solo che ci sei
dimmi solo che verrai
illuminando tutto il mondo
mentre siamo qui a ballar
in un angolo di sole
che non vuole tramontare
ci giocheremo tutto in riva al mare

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dimmi dov’è il cielo – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dimmi dov’è il cielo – Deborah Iurato

 
Oggi come ieri
siamo ancora qui
siamo angeli ribelli
siamo brividi
Bruciano i pensieri
e non basta mai, non mi basti mai.
Guardo nei tuoi occhi
mi consolerò
nei momenti accesi e in quel silenzio unico
paura del domani
si ci penserò
ma oggi no.
E allora dimmi dov’è il cielo
la terra non ci basta più
voliamo un po’ più su
un po’ più su
nell’universo e anche di più.
E allora dimmi cos’è il cielo
due mondi in un respiro solo e anche di più
anche di più.
Siamo due stelle in mezzo al blu.
Mostrami i tuoi sogni li raccoglierò
ora prendimi le mani
io le stringerò.
Portami lontano e ti seguirò
io ti seguirò.
Penso positivo, chi vivrà vedrà
benedico anche la pioggia se ci bagnerà
che sarà domani
si ci penserò
ma oggi no.
Però tu dimmi dov’è il cielo
la terra non ci basta più
voliamo un po’ più su
un po’ più su
nell’universo e anche di più.
E allora dimmi cos’è il cielo
due mondi in un respiro solo
e anche di più
anche di più.
Siamo due stelle in mezzo al blu.
Come pianeti siamo liberi
siamo le stelle
siamo alberi.
In questa notte siamo unici…
Voliamo un po’ più su
un po’ più su
dell’universo e anche di più.
E allora dimmi dov’è il cielo
due mondi in un respiro solo
e anche di più
anche di più.
Siamo due stelle in mezzo al blu.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Disordine d’Aprile – Max Gazzè (feat. Tommaso Di Giulio)

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Disordine d’Aprile – Max Gazzè (feat. Tommaso Di Giulio)
Il polline come un esercito di paracadutisti microscopici
scende lentamente sopra il prato,
facendo a pezzi gli antistaminici.
E poi… colpo di stato!
Trasporta gli starnuti dove prima erano baci
su primavere allergiche, il tempo che si scioglie,
mi lascio affascinare da chi prima lo raccoglie,
soltanto per poi perderlo,
soltanto per trovare qualcuno per cercare,
perdere quel tempo, perdersi cercando insieme, insieme…

E non c’è rimedio al mio disordine d’aprile,
mi scuoto e mi rovescio per lavare via l’idea
che troppe cose siano nate con la data di scadenza.
No, non c’è rimedio al mio disordine speciale,
non posso stare senza
come non ne ho mai abbastanza
di tornare a domandarti
se vuoi perdere del tempo qui con me.
Non c’è, non c’è, non c’è…

E se le mie scuse
ormai non sanno più come forzare serrature
di sguardi e mani chiuse,
mi manca il tuo sorriso,
rimango qui disteso ad invidiare gli alberi,
che crescono senza far rumore,
verso il cielo, con pazienza, senza fretta
e senza mai vantarsi della loro altezza.
Potessi temperarmi adesso il cuore,
sanguinerei di certo,
ma non avrai più dubbi
che tutto questo rosso sia per te.

E non c’è rimedio al mio disordine d’aprile,
mi scuoto e mi rovescio
per lavare via l’idea
che troppe cose siano nate con la data di scadenza.
No, non c’è rimedio al mio disordine speciale,
non posso stare senza
come non ne ho mai abbastanza
di tornare a domandarti
se vuoi perdere del tempo qui con me.
Non c’è, non c’è, non c’è.
Non posso stare senza
come non ne ho mai abbastanza
di tornare a domandarti
se vuoi perdere del tempo qui con me, con me, con me, con me.
Con me, con me, con me.
In questi giorni col fiato corto, in queste ore piccolissime
In questi giorni col fiato corto, in queste ore piccolissime
In questi giorni col fiato corto, in queste ore piccolissime
In questi giorni col fiato corto, in queste ore piccolissime

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Disparo al corazón – Ricky Martin

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Disparo al corazón – Ricky Martin

 

Aquí va mi confesión
Antes de ti no fui un santo
He pecado cómo no
Pero eso es cosa del pasado
Desde que llegaste tu
Lanzaste al aire la moneda
Fuera cara o fuera cruz
Ganabas cómo quiera

Conocerte fue un disparo al corazón
Me atacaste con un beso a sangre fría
Y yo sabía
Que era tan letal la herida que causó
Que este loco aventurero se moría
Y ese día comenzó
Tanto amor con un disparo al corazón

Cuántas noches de pasión
Cuántas mañanas tan vacias
Un error tras outro error
En estas sabanas tan frías
Desde que llegaste tu
Lanzaste al aire la moneda
Fuera cara o fuera cruz
Ganabas cómo quiera

Conocerte fue un disparo al corazón
Me atacaste con un beso a sangre fría
Y yo sabía
Que era tan letal la herida que causó
Que este loco aventurero se moría
Y ese día comenzó
Tanto amor con un disparo al corazón

No entendí, cómo pasó
Con la destreza de buen francotirador
Cada una de tus balas
En el alma me pegó

Conocerte fue un disparo al corazón
Me atacaste con un beso a sangre fría
Y yo sabía
Que era tan letal la herida que causo
Que este loco aventurero se moría
Y ese día comenzó
Tanto amor con un disparo al corazón

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Distante – Lorenzo Fragola

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Distante – Lorenzo Fragola

 
Vorrei essere forte
e credere in me
concedermi un viaggio
e non pensare a te
dovrei essere stanco del male che fai
vorrei tornare indietro per non tornare mai
la nostra casa io rimpiangerò
ma chi non perde ha già perso un po’

Come vorrei convincermi
che amare è inutile
anche se ormai
l’inverno pesa su di noi
e troverai
qualche stronzo come me
spero per lui sia più semplice
e se vuoi cercherò anche di fingere
che non mi manchi più

vorrei fermare la neve
e il freddo che c’è
per perdere tempo a ritrovare me
dovrei essere stanco
di quello che sei
ma se potessi rifarlo
forse lo rifarei
e questa casa io rimpiangerò
ma chi non perde ha già perso un po’

Come vorrei convincermi
che amare è inutile
anche se ormai
l’inverno pesa su di noi
e troverai
qualche stronzo come me
spero per lui sia più semplice
e se vuoi cercherò anche di fingere
che non mi manchi più

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Distante dal tempo – Giovanni Caccamo

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Distante dal tempo – Giovanni Caccamo

Pensandoci potrei non farmi più domande
alzare gli occhi e avere un’altra identità
sentire che è il momento di frenare i passi
lasciarmi andare i giorni e credere nel tempo
non trovo soluzioni in questi oggetti sparsi
nella mia timidezza che non sentirai
perché vivo veloce e non mi frenerò
perché sentirti adesso ha rovinato
la mia percezione del tempo delle mie priorità
la tua stupida ossessione del mondo che non credo finirà
fermati non aspettare e aiutami a rinascere
blocca la mia confusione e credo non ci riuscirai

Perché questo momento
sta cambiando il mio mondo che non tornerà
sei distante dal tempo
che violento ha strappato la mia identità
Rispondo ad alta voce ad una scena muta
sentendo di parole che non tornano più
perché vivo veloce e non mi frenerai
perché sentirti addosso ha rovinato
la mia solita vergogna delle mie fragilità
la mia fievole apparenza che col tempo si allontanerà
fermati non aspettare, aiutami a rinascere
blocca la mia confusione credo non ci riuscirai
Perché in questo momento
sta cambiando il mio mondo che non tornerà
sei distante dal tempo
che violento ha strappato la mia identità
La mia solita vergogna delle mie fragilità
la mia fievole apparenza che col tempo si allontanerà
fermati non aspettate e aiutami a rinascere
blocca la mia confusione, credo non ci riuscirai

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Divide et Impera – Linea 77 feat. En?gma

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Divide et Impera – Linea 77  feat. En?gma
[En?gma]
SEI SULLA POLTRONA LÀ SFATTO
MANCO TE NE ACCORGI CHE IL TUO CORPO È CONTRATTO
SCHERMO PARLA DEL DRAMMA MA SENZA TATTO
ZERO CONTATTO CON TUO FIGLIO CHE TI PENSA MATTO
ARTEFATTO CIÒ CHE TI PROPINANO
A PARTE IL FATTO CHE A PRIORI LO DECIDONO
COME OPPORSI? IN TRUPPE COME TROTSKY
COME COMANDAMENTI REGOLE DI CHOMSKY
INCASTRI E PAROLE DI FISSO UNA MIRIADE
TE LE SUONO DA OGNI PARTE
FLOW HOME THEATER
RIVOLGITI ALLA TRIADE SE C’È
ALTRIMENTI CERCA GL’IDOLI NEL JET SET
VEDO IL CIELO A SCACCHI CHIMICO
CHE STRANO AEREO
MANCA PURE POCO CHE CENSURINO LO STEREO
MA CI SEI O NO?
VUOI SENTIRE IL MONITO?
SCHIANTACI LA TESTA SU QUEL CAZ*O DI MONITOR

[Nitto & Dade]
BENVENUTO IN QUESTO MONDO STRAORDINARIO FATTO DI NUMERI
DOVE NESSUNO È INDISPENSABILE MA TUTTI SIAMO UTILI,
E LA COSCIENZA È SOLTANTO UNA SPINA NEL FIANCO PER CHI VIVE D’ISTINTO.
BENVENUTO ALL’INFERNO!
ALTRO CHE SPIRITO SANTO QUA TI SERVE UN CERVELLO.
INCHIODATA IN TESTA UNA CORONA DI SPINE.
BENVENUTO AL CONFINE!
LACRIME E SANGUE.
CHINA LA TESTA E PREGA IL DIO DENARO CONTANTE.
PAGINE BIANCHE STAMPATE COL SANGUE DI CHI TACE E ACCONSENTE.

[Ritornello]
SOTTO CIELI CHE PIOVONO BOMBE.
SUGLI SCHERMI ILLUSIONI OTTICHE.
IN TESTA UNA VOCE CONDANNA.
DIVIDE ET IMPERA!
LUNGHE FILE DI IDIOTI IN CORO INVOCANO MISERICORDIA.
AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.
PAGA IL CONTO ALLA STORIA!

[En?gma]
AMICO MIO IN PIEDI
O VUOI CHE CONTINUI?
E ALLORA CHE CHIEDI?
NO, NON BASTA CHE INSINUI
CAZ*O NON LI VEDI?
TUTTI FIGHI CON LE AUTO IN LEASING
STUPISCONO LA TUA BAMBINA COL CORPO IN STREAMING
TU CHIAMALA APPRENSIONE MA
PRIMA NEI 70 ERA QUESTIONE DI TENSIONE
A QUELLA GENERAZIONE MO RUBANO LA PENSIONE
STRATEGIA CHE CAMBIA, CHIAMALA DISTRAZIONE
NON È DISTENSIONE, TI PROPONGONO LA DISPERSIONE
MEGLIO LA MEDIOCRITÀ CHE ESSERE DI SPESSORE
MEGLIO RITOCCARE LA PAGA DELL’ISPETTORE
CHE EDUCARE E ACCULTURARE LA POPOLAZIONE
SI MA CHE STORIE!
NON SO SEPPELLISCONO PIÙ INNOCENTI CHE SCORIE
RICORDATI DEL MONITO
QUA TI SI MONITORA HOMBRE
RILEGGITI GEORGE ORWELL!

[Ritornello]
SOTTO CIELI CHE PIOVONO BOMBE.
SUGLI SCHERMI ILLUSIONI OTTICHE.
IN TESTA UNA VOCE CONDANNA.
DIVIDE ET IMPERA!
LUNGHE FILE DI IDIOTI IN CORO INVOCANO MISERICORDIA.
AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.
PAGA IL CONTO ALLA STORIA!

 

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dj Blast

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Dj Blast Album

Tutte le canzoni di Dj Blast
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Dj Blast

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dj Lhasa

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Dj Lhasa Album

Tutte le canzoni di Dj Lhasa
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Dj Lhasa

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Dj Matrix

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Dj Matrix Album

Tutte le canzoni di Dj Matrix
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Dj Matrix

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musica

Commenti

Do you know – Enrique Iglesias

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Do you know – Enrique Iglesias

 

Do you know
Do you know
Do you know

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

If birds flying south’s a sign of changes
At least you can predict this every year.
Love, you never know the
minute it ends suddenly
I can’t get it to speak
Maybe finding all the things
it took to save us
I could fix the pain that
bleeds inside of me
Look in your eyes to see something about me
I’m standing on the edge
and I don’t know what else
to give.

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

How can I love you
How can I love you
How can I love you
How can I love you

If you just don’t talk to me, babe.

I flow through my act
The question is she needed
And decide all the man I can ever be.
Looking at the last three years like I did,
I could never see us ending like this.
(Do you know)
Seeing your face no more on my pillow
Is a scene that’s never happened to me.
(Do you know)
But after this episode I don’t see,
you could never tell the next
thing life could be

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do you know

Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

Do you know what it feels like
loving someone that’s in a
rush to throw you away.
(Do you know
Do you know
Do you know)

Do you know what it feels like
to be the last one to know
the lock on the door has
changed.

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

(Do you know
Do you know
Do you know
Do ya)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Domani mi avrai già dimenticata – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Libere

 

Testo Della Canzone

Domani mi avrai già dimenticata – Deborah Iurato

Il discorso che mi hai fatto
suona anche razionale
ma quante volte l’hai provato
per sembrare naturale
dici che non siamo fatti
per restare ancora insieme

E me lo dici solamente
perchè mi vuoi ancora bene
e poi aggiungi che mi merito
qualcuno di migliore
mentre intanto con lo sguardo
guardi cosa c’è in televisione

Ma per favore adesso
non fare finta che t’importa
e che mi hai amato
tanto io lo so fin troppo bene
che domani mi avrai già dimenticato
e resto seduta qui da sola col rimorso
di aver scelto ancora per una volta
l’uomo sbagliato
che domani, stasera, fra un’ora,
mi avrà già dimenticato
Dici che è un periodo strano,
sei così confuso
che lavori fino a tardi
e che hai bisogno di star solo
devi prenderti una pausa il tempo di capire meglio
che alle cose che non vanno serve dare un taglio

Ma per favore adesso
non fare finta che t’importa
e che mi hai amato
tanto io lo so fin troppo bene
che domani mi avrai già dimenticato
e resto seduta qui da sola col rimorso
di aver scelto ancora per una volta
l’uomo sbagliato
che domani, stasera, fra un’ora,
mi avrà già dimenticato

domani, stasera, fra un’ora,
mi avrai già dimenticato.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/DYOVgbqwAIQ

Commenti

Dormi che c’è il terremoto – Lo Stato Sociale

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dormi che c’è il terremoto – Lo Stato Sociale

 
Dormi che ci dondoliamo
un sogno ci ha preso la mano
la terra se l’è presa a gioco
dormi che sparano in strada
palazzi se ne vanno a fuoco
e scappano lontano i cani
ma tu stenditi tra le mia mai
dormi che hai tante parole, nascoste in mezzo ai capelli
ascolta le scale danzare
lo senti, è il rumore del mare
dormi che crollano i muri
gli anarchici oggi sanno volare
domani sarai architetto, ma fini a mattina resta ballerina
dormi che ti voglio bene
e sono la tua balla di neve
il freddo che non fa tremare
il caldo, che non fa scottare
dormi che con gli esattori
il tempo è sempre quello più distratto
lui vuole che noi ci svegliamo
ma io so che è solo un ricatto
dormi che cos’è l’amore
io ho un fiore incastrato tra i denti
e tu ridi quando vorrei dirti
come sei bella ma ora non mi senti
dormi che la libertà
mi ruberà quello che mi hai dato
ma ricorderò di essere stato felice
soltanto sognando di averti sognato

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dos minutos – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Dos minutos di Eros Ramazzotti

 

Las rodillas verdes de haber jugado,
las carreras hechas para ganar,
y las porterías hechas con la ropa
en ese prado de Cinecittá

Ahí tumbados para mirar el cielo,
viendo los aviones sobrevolar,
compartiendo toalla sobre la playa,
dentro, en estas polaroid

Dos minutos por siempre,
y el ayer será hoy,
dos minutos por siempre,
en estas polaroid descoloridas
Pero no olvido el color de esos días,
a veces la melancolía
nos sirve para ir adelante,
y recuerda que somos importantes

Cigarrillo a medias en los recreos,
descubriendo esa otra América,
un nudo en la garganta sin que se note,
ella hoy, dónde estará?

El perfume de ella sobre mi bici,
y vivir con prisa la libertad,
qué es lo que nos queda de esos momentos
dentro de esas polaroid

Dos minutos por siempre,
y el ayer será hoy,
dos minutos por siempre,
en estas polaroid descoloridas
En mí el color de aquellos días,
a veces la melancolía
nos sirve para ir adelante,
y recuerda que somos importantes,
importantes, importantes

Las ramas y árboles,
las flores blancas al caer,
hacer el amor a escondidas,
a escondidas

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2012 Noi – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Dov' è Gesù? – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dov’ è Gesù? – I soliti idioti

 

la mattina io mi sveglio,
guradi in su
grazie Gesù
colazione
e pranzo e cena
guardo in su
grazie Gesù
“Ma mi scusi padre Boer stiamo tutto il tempo a ringraziare Gesù
ma ‘ndo stà?”
“e non lo so, ma non era con lei scusi?”
“con me?”
“e certamente lo doveva accompagnare lei con la macchina”
“ma io credevo che lo doveva accompanà lei”
“ma se non l’ha portato lei e non l’ho portato io ma…allora…”
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
non c’è più
non c’è piùò non c’è più
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
stava qui
mò non c’è più
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
io guardo qui, tun guarda li
l’ho cercato nel cappotto
nell’armadio
sopra e sotto
ho chiamato chi l’ha visto
m’ha risposto
Gesù Cristo
“Redazione di Chi l’ha visto. Per parlare con Gesù Cristo attendere in linea”
“Gesù finalmente! ma dove stavi?”
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
Ha messo giù
fa tu tu tu
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
non c’è più
ha messo giù
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
ha messo giù
fa tu tu tu
Dove
Dove
Dove
Dove
Dov’è Gesù?
Gesù Cristo
a chi l’ha visto

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dove resto solo io – Laura Pausini

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dove resto solo io – Laura Pausini

 
Se senti ancora freddo
vieni a stringerti un po’ qui con me
Quell’attimo di vento
è passato e non tornerà più

E questo amore che io non potrei
più nascondere altrove ma qui
E tutto quello che io non saprei
dire sta qui

Dove resto solo io
dove resti solo tu
dove il mondo non ha più senso
Qui
dove tutto sembra che
sia da sempre immobile
dove il resto non ha più senso
Qui
dove quello che non ho
torna ad essere per me
una casa illuminata a giorno
dove trovo te

E vaga nella testa
come il tempo e la sua immensità
Che scorre e mi attraversa
e il mio cuore si spacca a metà
E questo amore che io non saprei
dire sta qui

Dove resto solo io
dove resti solo tu
dove il mondo non ha più senso
Qui
dove tutto sembra che
sia da sempre immobile
dove il resto non ha più senso
Qui
dove quello che non ho
torna ad essere per me
una casa illuminata a giorno
tutto intorno è…

Qui
dove resto solo io
dove resti solo tu
Dove il mondo non ha più senso
Qui

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dovrebbe essere così – Francesco Renga

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Tempo Reale

 

Testo Della Canzone

Dovrebbe essere così – Francesco Renga

Siamo una coppia un po’ da telegiornale
Dove io guardo te che mi fai male
Alla ricerca di notizie da dare
o di qualche cosa di sensazionale

C’è una nuova scala di valori
tra il desiderio e l’ossessione
Tra chi lascia e si lascia andare
In questa estate
che non vuole finire

Sai che potremmo essere felici
Dovrebbe essere così
Che io ti guardo e tu mi baci
Dovrebbe essere così
così..così..

Ma in fondo c’è qualcosa di primordiale
In questa storia che non riesco a capire
Dove ognuno segue il suo rituale
Ogni volta finisce che ti vengo a cercare!

Questa è un’estate da dimenticare
Che ti illude e poi fa solo sudare
e non c’è niente che ritorna com’era
Se oggi è chiusa non si lascia usare

Sai che potemmo essere felici
Dovrebbe essere così
Che io ti guardo e tu mi baci
Sai che potremmo essere felici
Dovrebbe esse così
Che io ti guardo e tu mi baci
Dovrebbe essere così
Così..così..così

Sai che potremmo essere felici
Dovrebbe essere così
Che io ti guardo e tu mi baci
Dovrebbe essere così
Così..così..così

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Downtown – Macklemore & Ryan Lewis

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Downtown – Macklemore & Ryan Lewis

I went to the moped store with shoppers
Salesman like “What up, what’s your budget?”
And I’m like “Honestly, I don’t know nothing about mopeds”
He said “I got the one for you, follow me”
Oh it’s too real
Chromed out mirror, I don’t need a windshield
But on a seat, how can it be on two wheels
Eight hundred cash, that’s a hell of a deal
I’m headed Downtown, cruising through the alley
Tip-toeing in the street like Dally
Pulled up, moped to the valley
Whitewalls on the wheels like (mayonnaise)
Dope, my crew is ill, and all we need is two good wheels
Got gas in the tank, cash in the bank
And a bad little mama with her ass in my face
I’mma lick that, stick that, break her off, (Kit-Kat)
Snuck her in backstage, you don’t need a wristband
Dope
Killing the game ‘bout to catch a body
Passed the Harley, Dukie own a Ducati
Timbaland, Khaled, Scott Storch, Birdman
God damn man, everybody got Bugattis
But I’mma keep it hella 1987
Head into the dealership and drop a stack and cop a Kawasaki
I’m stunting on everybody, hella raw, pass the wasabi
I’m so low that my cajones almost dragging on the concrete
My seat is leather, alright, I’m lying, it’s pleather
But girl, we could still ride together
You don’t need an Uber, you don’t need a cab
Forget a bus pass, you got a moped man
She got 1988 Mariah Carey hair
Very rare, mom jeans on her derriere
Throwing up the West Side as we tear in the air
Stopping by pipe place, throwing fish to a player

Downtown, downtown (Downtown)
Downtown, downtown (Downtown)
She has her arms around your waist
With a balance that could keep us safe
(Downtown)
Have you ever felt the warm embrace
(Downtown)
Of the leather seat between your legs
(Hey-ey-ey-ey, hey-ey-ey-ey)
(Hey-ey-ey-ey, hey-ey-ey-ey)
You don’t want no beef, boy
Know I run the streets, boy
Better follow me towards
(Downtown)
What you see is what you get girl
Don’t ever forget girl
Ain’t seen nothing yet until you’re
Downtown

Dope
Cut the bull
Get off my mullet
Stone washed, so raw
Moped like a bullet
It can’t catch me
A po-po can’t reprimand me
I’m in a B-Boy stance, I’m not dancing
I got your girl in the back doing tandem
Because I’m too damn quick, I’m too damn slick
Whole downtown yelling out “who that is?”

It’s me, the M the A-C the K
Stunting like a French pimp from back in the day
I take her to (Pend Oreille) and I watch her skate
I mean, water ski, ollie ollie oxen free
I’m perusing down fourth and they watching me
I do a handstand, an eagle lands on my seat
Well hello, but baby, the kickstand ain’t free
Now do you or do you not wanna ride with me
I got one girl, I got two wheels
She a big girl but ain’t a big deal
I like a big girl, I like ‘em sassy
Going down the backstreet listening to Blackstreet
Running around the whole town
Neighbors yelling at me like, “you need to slow down”
Going thirty-eight, damn, chill yourself out
Mow your damn lawn and sit the hell down
If I only had one helmet I would give it to you, give it to you
Cruising down Broadway, girl, what a wonderful view, wonderful view
There’s layers to this ish player, Tiramisu, Tiramisu
Let my coat-tail drag but I ain’t tearing my suit, tearing my suit
Downtown, downtown (Downtown)
Downtown, downtown
She has her arms around your waist
With a balance that could keep us safe
(Downtown)
Have you ever felt the warm embrace
(Downtown)
Of the leather seat between your legs
(Hey-ey-ey-ey, hey-ey-ey-ey)
(Hey-ey-ey-ey, hey-ey-ey-ey)
You don’t want no beef, boy
Know I run the streets, boy
Better follow me towards
(Downtown)
What you see is what you get girl
Don’t ever forget girl
Ain’t seen nothing yet until you’re
Downtown
You don’t want no beef, boy
Know I run the streets, boy
Better follow me towards
(Downtown)

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/2Fbs4dk_yQE

Commenti

Drag me down – One Direction

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Drag me down – One Direction

[Harry:]
I’ve got fire for a heart
I’m not scared of the dark
You’ve never seen it look so easy
I got a river for a soul
And baby you’re a boat
Baby you’re my only reason

[Louis:]
If I didn’t have you there would be nothing left
The shell of a man who could never be his best
If I didn’t have you, I’d never see the sun
You taught me how to be someone, yeah

[Liam:]
All my life
You stood by me
When no one else was ever behind me
All these lights
They can’t blind me
With your love, nobody can drag me down

[Niall:]
All my life
You stood by me
When no one else was ever behind me
All these lights
They can’t blind me
With your love, nobody can drag me down

[Chorus:]
Nobody, nobody
Nobody can drag me down
Nobody, nobody
Nobody can drag me down

[Niall:]
I got fire for a heart
I’m not scared of the dark
You’ve never seen it look so easy
I got a river for a soul
And baby you’re a boat
Baby you’re my only reason

[Harry:]
If I didn’t have you there would be nothing left (nothing left)
The shell of a man who could never be his best (be his best)
If I didn’t have you, I’d never see the sun (see the sun)
You taught me how to be someone
Yeah

[Niall:]
All my life
You stood by me
When no one else was ever behind me
All these lights
They can’t blind me
With your love, nobody can drag me down

[Chorus:]
Nobody, nobody
Nobody can drag me down
Nobody, nobody
Nobody can drag me

[Liam:]
All my life
You stood by me
When no one else was ever behind me
All these lights
They can’t blind me
With your love, nobody can drag me down

[Niall:]
All my life
You stood by me
When no one else was ever behind me
All these lights
They can’t blind me
With your love, nobody can drag me down

[Chorus:]
Nobody, nobody
Nobody can drag me down
Nobody, nobody
Nobody can drag me down

Nobody, nobody
Nobody can drag me down
Nobody, nobody
Nobody can drag me down

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Dubbi – Giulia Luzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Amica Nemica

Testo Della Canzone

Dubbi – Giulia Luzi

 

Tra noi uno sguardo e tu
Che ormai non sopporto più
Di nasconderti
Però non ti accorgi che
Tra i ma e i tuoi mille se
Puoi nasconderti
Oh – oh
Smetti di scappare
Oh – oh
Guarda al realtà
Devi crescere
Nei tuoi sogni nel tuo cuore
È già scritta la risposta ai tuoi dubbi
La forza se vuoi dire di no
Puoi trovarla dentro di te
Lo so sei caduto giù
Ma non sai che soltanto tu
Puoi riprenderti
Oh – oh
Smetti di scappare
Oh – oh
Guarda la realtà
Devi crescere
Nei tuoi sogni nel tuo cuore
È già scritta la risposta ai tuoi dubbi
La forza se vuoi dire di no
Puoi trovarla dentro di te
Nei tuoi sogni nel tuo cuore
È già scritta la risposta ai tuoi dubbi
La forza se vuoi dire di no
Puoi trovarla dentro di te
Lo sai che la diversità
Ti rende vittima di quei pregiudizi che
Non hanno alcun perché
Ma tu non ti devi arrendere
Combatti per difendere la tua identità
Nei tuoi sogni nel tuo cuore
È già scritta la risposta ai tuoi dubbi
La forza se vuoi dire di no
Puoi trovarla dentro di te
Nei tuoi sogni nel tuo cuore
È già scritta la risposta ai tuoi dubbi
La forza se vuoi dire di no
Puoi trovarla dentro di te.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Duel – Sagi Rei

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Duel – Sagi Rei

 
Eye to eye stand winners and losers
hurt by envy, cut by greed
face to face with their own disillusion
the scars of old romances still on their cheeks
and when blow by blow the passion dies sweet little death
just have been lies the memories of gone by time
would still recall the lie
the first cut won’t hurt at all
the second only makes you wonder
the third will have you on your knees
you start bleeding I start screaming
it’s too late the decision is made by fate
time to prove what forever should last
whose feelings are so true as to stand the test
whose demands are so strong as to parry all attempts
and when blow by blow the passion dies sweet little death
just have been lies the memories of gone by time
would still recall the lie
the first cut won’t hurt at all
the second only makes you wonder
the third will have you on your knees
you start bleeding I start screaming
the first cut won’t hurt at all
the second only makes you wonder
the third will have you on your knees
you start bleeding I start screaming
the first cut won’t hurt at all
the second only makes you wonder
the third will have you on your knees
you start bleeding I start screaming
the first cut won’t hurt at all
the second only makes you wonder
the third will leave you on your knees
you start bleeding I start screaming

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Duke Dumont

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Duke Dumont Album
Tutte le canzoni di Duke Dumont
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Duke Dumont

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

E già mi sento in vacanza – Claudia Megrè & Clementino

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E già mi sento in vacanza – Claudia Megrè & Clementino

 
(Claudia Megrè)
Questa estate è lontana, troppe macchine in città
questo tempo che lentamente se ne va
il semaforo è rosso già da una vita fa
vedo un uomo che in bici allegro se ne va
e mi sembra bellissimo vedere che
ha un profumo di mare dentro di sé
lui viaggia libero e dietro lascia una scia
un’autostrada tra il Messico e casa sua
E già mi sento in vacanza
col sole sulla mia faccia
anche in città mi sento libera
di andare in bici a Santa Fe
e già mi sento in vacanza
la spiaggia è dentro la testa
è con la musica che viaggia
amore, amore, amore dove sei

Il semaforo è verde, si era spento il motore
mi risvegliano i rumori di chi bussa e va
e ritorno a guidare, direzione stazione
in questa strada alberata che mi fa arrivare
in questo posto bellissimo chiamato mondo
che in ogni parte di cielo racchiude un sogno
i prati verdi ed il mare che è sempre uguale
arriva fino in America per tornare
E già mi sento in vacanza
col sole sulla mia faccia
anche in città mi sento libera
di andare, andiamo dove vuoi
e già mi sento in vacanza
la spiaggia è dentro la testa
è con la musica che viaggia
amore, amore, amore dove sei

( Clementino)
Questo battito che sale lento
questo sole dentro sta arrivando
dammi la mano che mi sta avvolgendo
tutto intorno a mare, sabbia e vento
da Palma de Maiorca fino al Messico
da Napoli al Salento vado al massimo
per cercarti, poi trovarti e baciarti
adesso non alzarti
ogni angolo di questo mondo
ha una storia ed uno sfondo intorno
ma mi sento ancora a casa mia qua
anche quando scappo e vado via frà
e la stanza stringe le pareti intorno
il mio cuscino sei tu e adesso dormo
dammi un beat e ti parte la danza
perché già io mi sento in vacanza

( Claudia Megrè)
E già mi sento in vacanza
col sole sulla mia faccia
anche in città mi sento libera
di andare, andiamo dove vuoi
è già mi sento in vacanza
(perché già io mi sento in vacanza)
(con il sole su questa mia faccia)
la spiaggia è dentro la testa
(perché già io mi sento in vacanza)
(con il sole su questa mia faccia)
è con la musica che viaggia
amore, amore, amore dove sei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

È la mia vita – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 Il Volo

Testo Della Canzone

È la mia vita di Il Volo

Mi alzo e fuori è ancora luna piena
Esco per toccare la mia terra
È un’altra notte da scordare
Niente che ti fa capire
Questa vita poi che senso ha

In un silenzio fatto per pregare
Forte un dolore sale a farmi male
Ma è un vento che si placa in un momento
E lascia dentro tanto freddo
E insieme tanta povertà

E va
Il mio pensiero se ne va
Seguendo un volo che già sa
In quale cuore andare e arriverà
E va
È la mia età che se ne va
E quanto amore via con lei

È questa vita che passa e dove andrà

Rientro piano e come fossi un clown
Lentamente prendo a disegnare
Il cerchio rosso del sorriso
Luce bianca sul mio viso
Nuovamente pronto a cominciare

E va
Il mio pensiero se ne va
Seguendo un volo che già sa
In quale cuore andare e arriverà

E va
È la mia età che se ne va
E quanto amore via con lei
È questa vita che passa e dove andrà
È la mia vita che passa e dove
Andrà

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

E mi mancherai – Karma Connection

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E mi mancherai – Karma Connection

 
E tra poco partirai
si lo so che tornerai
sopra i vetri pioggia che
sembra cada in po’ per noi
E’ ridicolo lo so
oggi tutti viaggiano
ed un brivido però
come un freddo gelido
ma ora sbrigati
c’è già traffico
e ti amo ma tanto ma tanto lo sai
e mi chiamerai e poi copriti
era solo per dirti
ti aspetto ti aspetto ti aspetterò

e mi mancherai
ti giuro che mi mancherai
e ti troverò in ogni sogno
ti verrò a cercare

schede telefoniche
pochi spiccioli
è ridicolo tutti viaggiano
ed un brivido non è logico
e ti amo ma tanto ma tanto
lo sai ora muoviti
tutti viaggiano
solo un attimo
baciami baciami baciami

e mi mancherai
ti giuro che mi mancherai
e ti troverò in ogni sogno
ti verrò a cercare
perché con te io ci sto bene
e poi mi piace quando ridi
quando parli piano
e poi mi piace come fai l’amore
e poi mi stringi forte forte
senza farmi male
tu mi fai sentire bella
e solo tu mi sai guardare
perché tu sai cambiare
perchè mi sai guarire
con te io posso ridere
con te io posso piangere
torna presto amore

e mi mancherai
ti giuro che mi mancherai
e ti troverò
in ogni sogno
ti verrò a cercare

e mi mancherai
e mi mancherai
ti giuro che mi mancherai
e ti troverò
in ogni sogno
ti verrò a cercare

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

E più ti penso – Andrea Bocelli & Ariana Grande

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E più ti penso – Andrea Bocelli & Ariana Grande

 

(Andrea Bocelli)
E più ti penso
e più mi manchi
ti vedo coi miei occhi stanchi

(Ariana Grande)
Anch’io vorrei
star lì con te
stringo il cuscino
sei qui vicino

(Andrea Bocelli & Ariana Grande)
E’ notte fonda
e sei lontano-a

(Ariana Grande)
hai il vuoto intorno senza te
il sole più non c’è

(Andrea Bocelli)
sono triste e sconsolato come non son stato mai

(Andrea Bocelli & Ariana Grande)
Senza te
senza te
e se per caso non potessi rivederti
io so già
che farei
non vivrei

(Andrea Bocelli & Ariana Grande)
E più ti penso
e più mi manchi

(Andrea Bocelli)
son poca cosa senza te
mi sento un pesce che

(Ariana Grande)
non ha l’acqua per nuotare
respirare senza te

(Andrea Bocelli & Ariana Grande)
senza te
senza te
e se per caso non potessi rivederti
io so già
che farei
morirei

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/1AZ3Z1cGGX8

Commenti

E più ti penso – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 Il Volo

 

Testo Della Canzone

E più ti penso di Il Volo

E piu’ ti penso e piu’ mi manchi
Ti vedo coi miei occhi stanchi
E’ notte fonda penso sempre a te
Chiudo gil ochhi e penso a te
Malgrado tutto sei la cosa piu’ importante
E mi ritorni in mente dolce como sei

Mi chiedo senza te come vivrei

E mi rispondo non potessi rivederti
lo so gia’ che farei non vivrei

E’ note fonda e sei lontano
Senza di te hoo un vuoto intorno

E forse ti ho gia’ perso ormai
Stringo il cuscino sei qui vicino

E piu’ ti penso e piu’ mi manchi

Son poca cosa senza te
Mi sento un pesce che
Non ha I’acqua per nuotare
Respirare senza te
Senza te

Senza te

E se per caso non potessi rivederti
lo so gia’ che farei morirei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

E tu ci convivi – Fabri Fibra & Guè Pequeno

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E tu ci convivi – Fabri Fibra & Guè Pequeno
Benvenuto a Milano, la città del crimine
rapine, affari sporchi, droga, put*ane, papponi
ladri, sbirri, occhi osservano ovunque tu vada
ti guardano, ti seguono
politica malata, telecamere, la malavita

[Fabri Fibra]

E tu ci convivi
Esempi cattivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Personaggi, finti divi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Il futuro negli archivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Istinti aggressivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
[Fabri Fibra]

Soldi sporchi dentro il Mercedes
Sorpasso in curva l’autista non cede
Salite discese la pioggia scende
Le vite sospese qui sono leggende
E tu ci convivi
La famiglia è chiusa, il ragazzo non comunica
Lo beccano che fuma
La vendi, la coltivi
Ora è dentro per una legge stupida
E tu ci convivi
E tu ci convivi
La ragazza della tua vita che ti guarda, ah, attimo fuggente
Vorrei dirle cosa, vorrei dirle cosa
Poi arriva
Niente
Testi in codice morse
Bi-bi-bi-bi-bi-bi
Ti resta il rimorso

[Fabri Fibra]

E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Esempi cattivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Personaggi, finti divi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Il futuro negli archivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Istinti aggressivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi

[Fabri Fibra]

Cavalli inseguono il re, sulla scacchiera
Cavalli, lei vestita da sera, che ancora ci spera
Con la musica fai come ti pare, smonta scrivi
Metti davanti il chico e scratcha
Chico-tu ci convivi x2
*Fibra mima il suono dello scratch*
Ne-mi-ci, ho le cicatrici
Scusa come dici?
Microfoni cimici
Il sistema ti schiaccia, schiatta, contraccettivi
Ferma la traccia, eccolo, il vuoto
E tu ci convivi
[ Guè Pequeno]

Sono cresciuto guardando cartoni giapponesi ultraviolenti alla TV
Da grande i miei idoli non erano i più buoni ma solo i supercattivi
Qua ho respirato solo gas nocivi
Preso la strada sbagliata davanti ai bivi
Assunto tanti additivi
E mo’ sto paese e sto stato mi hanno relegato tra gli antidivi
Gli Italiani più morti che vivi
Sembrano tutti sotto sedativi
In pappa in tempi di crisi
Devo mantenere i bilanci attivi
Devo mantenere quattro bitches con gusti esclusivi
Che caz*o ti ridi?
Milano europea, l’Europa è lontana, odissea
La guardia mi guarda ha la faccia spaccata
Niguarda, un milione in buste di plastica
Semiautomatica infarta
La mia faccia sfatta
La grande disfatta
In Italia

[Fabri Fibra]

E tu ci convivi
Esempi cattivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Personaggi, finti divi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Il futuro negli archivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
Istinti aggressivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi
E tu ci convivi

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

E' cosa 'e niente – Gigi D'Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Malaterra – Gigi D’Alessio

 

Testo Della Canzone

E’ cosa ‘e niente – Gigi D’Alessio

(testo e musica D’Alessio)

E’ cosa ‘e niente
si nun me vuo’ cchiu’ bene overamente
mmo dice comme fosse state niente
nun riesce a me guarda’
che ne parlamme a ffa’
so parole d’int’o viente
ma si nun siente niente
io che ce faccio ancora cca’
e’ cosa ‘e niente
me ne sto ghienne e rieste indifferente
comme dieci anne fosse nu mumente
comme te puo’ scurda’
to ddico e sto tremmanno
sarra’ stu friddo ncuollo ca me sento
da stanotte stai tu sola
nunn’ave’ paura d’int’o scuro
e si siente nu rummore
tu nunn’allucca’
sarra’ nu temporale
chiure a porta sempe a chiave
siente a mme nun’arapi’ a nisciuno
e’ si po’ coccheruno te vene a bussa’
ossaje troppo bbuono ca nun te puo’ cchiu’ sbaglia’
tanto puo’ sta sicuro
ca io da chesta sera
cca nun ce torno cchiu’
e’ cosa ‘e niente
si po a chi veco tu me viene a mente
coccose e te sta d’int’a tutta a gente
nun te pozzo tucca’
te chiammo e nun me siente
pecche’ mo staje luntana overamente
da stanotte stai tu sola
nunn’ave’ paura d’int’o scuro
e si siente nu rummore
tu nunn’allucca’
sarra’ nu temporale
chiure a porta sempe a chiave
siente a mme nunn’arapi’ a nisciuno
e’ si po’ coccheruno te vene a bussa’
ossaje troppo bbuono ca nun te puo’ cchiu’ sbaglia’
tanto puo’ sta sicuro
ca io da chesta sera
cca nun ce torno cchiu’

ossaje troppo bbuono ca nun te puo’ cchiu’ sbaglia’
tanto puo’ sta sicuro
ca io da chesta sera
cca nun ce torno cchiu’

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

E' normale – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E’ normale – I soliti idioti

mi alzo la mattina vado a fare colazione
per le scale chi ti trovo
un barbonecon un cane
mentre bevo il cappuccino santo cielo
che impressione
il barista è un marocchino la cassiera
un orientale
c’è pure un ragazzino ripiegato sul
bancone
che si fa di anfetamina prima di andare
a lezione
ed un vecchio mi sorride non so proprio
cosa fare
se sorride non scappare ma mi dico
niente panico
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
normale
Gianpietro tu ti droghi
io te la butto quella droga
al ritorno dal lavoro sulla metropolitana
c’è una bimba di dieci anni che è vestita
da battona
e due donne che si baciano davanti
a una fontana
e di fianco al mio portone c’è un signore
in carrozzina
che mi guarda e mi sorride con una
malformazione
un bitorzolo gigante sopra il lobo
occipitale
ad un tratto io mi fermo non so proprio
cosa fare
se sorride non scappare ma mi dico
niente panico
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
normale

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Eccolo qua il Natale, una notte tra tante – Radio Deejay & Cesare Cremonini

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Eccolo qua il Natale, una notte tra tante – Radio Deejay & Cesare Cremonini
[Radio Deejay]
La neve scende giù
sui tetti delle case
si accendono per noi
le luci nelle le strade
la gente tira il fiato
tante grazie e meno male
eccolo qua il Natale.

[Radio Deejay]
La radio passa già le canzoni di Sinatra
e come una promessa se ne va una serenata
la cravatta che mi hai regalato l’anno scorso l’ho cambiata
immagina che bello
con i parenti a cena
tuo padre accende il fuoco
prepara l’atmosfera
e quasi mezzanotte ma non puoi fermare il tempo questa sera.

[Cesare Cremonini]
Eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale
eccola qua una notte tra tante
eccolo qua il Natale.

[Coro]
Eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale

[Cesare Cremonini]
eccola qua una notte tra tante
eccolo qua il Natale

[Radio Deejay]
Qualcosa che non c’era illumina le piazze
risveglia le città
e il cuore alle ragazze
tutta questa malinconia
sembra andarsene via
eccolo qua il Natale
non importa se ci credi
che ci rimette in fila
come fossimo presepi.

[Cesare Cremonini]
Eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale
eccola qua una notte tra tante
eccolo qua il Natale

[Coro]
Eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale

[Cesare Cremonini]
eccola qua una notte tra tante
eccolo qua il Natale

[Radio Deejay]
Per le navi e i pescatori
per i grandi sognatori
per chi aspetta l’occasione
per chi resta sempre fuori
per i giochi dei bambini
per i furbi e gli assassini
per mia madre
per gli artisti
per chi scrive le canzoni

[Tutti insieme]
Eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale

[Cesare Cremonini]
eccola qua una notte tra tante

[Tutti insieme]
eccolo qua il Natale

[Coro]
eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale
eccolo qua il Natale.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Eclissi totale – Raf

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Eclissi totale – Raf

 
Attualmente ho perso l’abitudine di dire basta
e l’ultima occasione per rinascere da questa stanza
afferro pezzi di memoria incontro il tuo sorriso fra la gente
ero io
a fingermi colpevole del niente

E la mente ritorna a guardare
le nostre vite passare
evitando un’eclissi totale
ci siamo scottati a due metri dal sole
meditando una fuga costante
rincorrendo una vana felicità
senza fermarsi nemmeno un istante
a chiedersi domani come sarà

Tu chiamalo se vuoi per nome io no so chiamarlo amore
è circostanza
pillole di gioia non mi servono rivoglio il tempo
eri tu
che all’improvviso mi hai rubato
al tempo

Le tue mani, la pelle, il tuo odore
le nostre vite passate
evitando uno scontro frontale
ci siamo schiantati per bene
meditando una fuga costante
rincorrendo una vana felicità
nel giorno in cui tutto è vero e distante
un bagno di luce ci sorprenderà

abbracciati ancora
ora e ancora e ancora

Evitando un’eclissi totale
rincorrendo una vana felicità
nel giorno in cui tutto è vero e distante
un bagno di luce ci sorprenderà
abbracciati ancora

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Ed è per questo – Marco Mengoni

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Parole in circolo

Testo Della Canzone

Ed è per questo – Marco Mengoni
Noi saremo una persona sola

Una verità

Una goccia

Un’ora

Riconosceremo i nostri volti

Ci rifletteranno i nostri sguardi

È con te che tace il mio silenzio

È da molto che ti sto cercando

Sono stato a un passo dal verdetto

Ingannato, come inganna il tempo

Invece io cercavo te,

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ho bisogno

Di incontrarti ora

E invece io volevo te,

Sempre cercato solo te

Ed è per questo che continuerò

A cercarti ancora

Invece io cercavo te,

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ti cerco

Dentro ogni persona

Uno sbaglio che ti porti dentro

Un rumore chiuso nel silenzio

Come il vento bussa alla tua porta

Ripetutamente senza sosta

Ti ho cercato a lungo in ogni dove

Ho creduto fossi un’illusione

Sono stato a un passo dal verdetto

Ingannato come inganna il tempo

Invece io cercavo te

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ho bisogno

Di incontrarti ora

E invece io volevo te,

Sempre cercato solo te

Ed è per questo che continuerò

A cercarti ancora

Invece io cercavo te,

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ti cerco

Dentro ogni persona

Noi saremo una speranza nuova

Il riflesso di una cosa sola

Riconosceremo i nostri passi

Ci rifletteranno i nostri sguardi

È da molto che mi chiedo quando

È da tempo che ti sto aspettando

Tu per me sei un posto solo al mondo

Senza inganni, come inganna il tempo

Perché ho voluto sempre te

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ho bisogno

Di incontrarti ora

Invece io volevo te

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ho bisogno

Di vederti ora

Invece io volevo te

Sempre voluto solo te

Ed è per questo che ti cerco

Dentro ogni persona

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Edwin Roberts

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Edwin Roberts Album

Tutte le canzoni di Edwin Roberts
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Edwin Roberts

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Edwin Roberts

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Edwin Roberts Album

Tutte le canzoni di Edwin Roberts
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Edwin Roberts

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Efecto Pasillo

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Efecto Pasillo Album

Tutte le canzoni di Efecto Pasillo
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Efecto Pasillo

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

El camino – Alvaro Soler

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Eterno Agosto

 

Testo Della Canzone

El camino – Alvaro Soler
Siempre ha estado allí
el hermano del destino
nunca solo me sentí
a mi lado el camino

He cambiado el rumbo sin sentido
en aquel momento no entendí
yo pensé que me había perdido
al tratar de buscarlo yo vi

Siempre ha estado allí
el hermano del destino
nunca solo me sentí
a mi lado el camino

Subiendo la cuesta al horizonte
el bolsillo de polvo se llenó
apariencias que tal vez confunden
cicatrices cuentan que pasó

Cuando no supe seguir
el camino entendí

Y yo no pude explicar porque tenía
que pasarlo mal, y no lo vi

Pero ahora sé que el destino fue,
es parte del recorrido

Siempre ha estado allí
el hermano del destino
nunca solo me sentí
a mi lado el camino

A mi lado el camino
a mi lado el camino
Mi viejo amigo el camino

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

El mismo sol – Alvaro Soler

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 Eterno Agosto

 

Testo Della Canzone

El mismo sol – Alvaro Soler

 

eh!…
TE DIGO CLARO CLARO

NO ES NADA RARO RARO
ASI SE PUEDE AMOR
eh!…

UN MUNDO ENANO ENANO
ESTAMOS MANO A MANO
SOLO HACE FALTA EL AMOR

SE PUEDE AMOR
YO QUIERO QUE ESTE
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE

DEL ESTE HASTA OESTE
Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS

SI’ JUNTOS CELEBRAMOS
AQUI’ TODOS ESTAMOS
BAJO EL MISMO SOL

eh!…
eh!…
eh!…

Y BAJO EL MISMO SOL
SACA LO MALO MALO
NO DIGAS PARO’ PARO’

VALE LA PENA MI AMOR
LA PENA MI AMOR
NO HAY FRONTERAS – ERAS

SERA’ LO QUE TU QUIERAS
LO QUE TU QUIERAS AMOR
SE PUEDE AMOR

YO QUIERO QUE ESTE
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE
DEL ESTE HASTA OESTE

Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS

AQUI’ TODOS ESTAMOS
BAJO EL MISMO SOL
eh!…

eh!…
eh!…
Y BAJO EL MISMO SOL

eh!…
eh!…
eh!…

Y BAJO EL MISMO SOL
eh!…
eh!…

QUIERO QUE EL MUNDO SE
MUNDO SE MUNDO SE
QUIERO QUE EL MUNDO SE UNA MI AMOR

QUIERO QUE EL MUNDO SE
MUNDO SE MUNDO SE
QUIERO QUE EL MUNDO SE UNA MI AMOR

SE UNA MI AMOR
YO QUIERO QUE ESTE
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE

DEL ESTE HASTA OESTE
Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS

SI’ JUNTOS CELEBRAMOS
AQUI’ TODOS ESTAMOS
BAJO EL MISMO SOL

eh!…
eh!…
eh!…

Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS

AQUI’ TODOS ESTAMOS
BAJO EL MISMO SOL
BAJO EL MISMO SOL…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

 

G#m F#
G#m
eh!…
F# G#m F#
TE DIGO CLARO CLARO

G#m F#
NO ES NADA RARO RARO
G#m F#
ASI SE PUEDE AMOR
E
eh!…

G#m F#
UN MUNDO ENANO ENANO
G#m F#
ESTAMOS MANO A MANO
G#m F#
SOLO HACE FALTA EL AMOR

E
SE PUEDE AMOR
D# G#m
YO QUIERO QUE ESTE
F# B
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE

E G#m
DEL ESTE HASTA OESTE
F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS

F# B
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS
E G#m
AQUI’ TODOS ESTAMOS
F# G#m
BAJO EL MISMO SOL

G#m7
eh!…
F# B
eh!…
E G#m7
eh!…

F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL
F# G#m F# G#m F#
SACA LO MALO MALO
G#m F#
NO DIGAS PARO’ PARO’

G#m F#
VALE LA PENA MI AMOR
E
LA PENA MI AMOR
G#m B9
NO HAY FRONTERAS – ERAS

G#m B9
SERA’ LO QUE TU QUIERAS
G#m F#
LO QUE TU QUIERAS AMOR
E
SE PUEDE AMOR

D# G#m
YO QUIERO QUE ESTE
F# B
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE
E G#m
DEL ESTE HASTA OESTE

F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL
AHORA NOS VAMOS
F# B
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS

E G#m
AQUI’ TODOS ESTAMOS
F# G#m
BAJO EL MISMO SOL
G#m7
eh!…

F# B
eh!…
E G#m7
eh!…
F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL

G#m7
eh!…
F# B
eh!…
E G#m7
eh!…

F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL

eh!…
eh!…

QUIERO QUE EL MUNDO SE
B
MUNDO SE MUNDO SE
G#m
QUIERO QUE EL MUNDO SE UNA MI AMOR

QUIERO QUE EL MUNDO SE
B
MUNDO SE MUNDO SE
QUIERO QUE EL MUNDO SE UNA MI AMOR

D#sus4 D#
SE UNA MI AMOR
D#sus4 G#m
YO QUIERO QUE ESTE
F#
SEA EL MUNDO QUE CONTESTE

G#m
DEL ESTE HASTA OESTE
F#
Y BAJO EL MISMO SOL
G#m
AHORA NOS VAMOS

F# B
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS
E G#m
AQUI’ TODOS ESTAMOS
F# G#m
BAJO EL MISMO SOL

G#m7
eh!…
F# B
eh!…
E G#m7
eh!…

F# G#m
Y BAJO EL MISMO SOL
G#m7
AHORA NOS VAMOS
F#7 B
SI’ JUNTOS CELEBRAMOS

EM7 G#m
AQUI’ TODOS ESTAMOS
F# G#m
BAJO EL MISMO SOL

BAJO EL MISMO SOL…

Commenti

El reloj – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:
2010 Il Volo

Testo Della Canzone

El reloj di Il Volo

Reloj no marques las horas
porque voy a enloquecer
ella se irá para siempre
cuando amanezca otra vez

Nomás nos queda esta noche
para vivir nuestro amor
y tu tic-tac me recuerda
mi irremediable dolor

Reloj detén tu camino
porque mi vida se apaga
ella es la estrella
que alumbra mi ser
yo sin su amor no soy nada

Detén el tiempo en tus manos
haz esta noche perpetua
para que nunca se vaya de mí
para que nunca amanezca

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Elliott – Moseek

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Elliott – Moseek
My love you lost and won
My love you lost and won
My love you lost and won
My love you lost, and lost and won

You know
i’m honest i’m here
I don’t want
to keep things unclear
fighting and fighting against those rocks
we’re taking
who wants to speak
You invent rules
you need to bend
you’re actually breaking down, yes
zero and nothing
is all that make sense
sorrow
sure!
makes a man.

My love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost, and lost and won.

my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
My love you lost, and lost and won.

You know, it’s so sad to see
i try, i try to forgive
zero and nothing
is all that you won
we’re taking who wants to love
we know
we’re over our bed
and fortune
is not get our bread
my honey a waste should be brought to an end
and future we start again.

My love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost, and lost and won

my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost, and lost and won

honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again
honey my love now we can start again.

You know
I’m honest i’m here
I don’t want to keep things unclear
fighting and fighting against those rocks
we’re taking who wants to speak.

My love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost and won
my love you lost, and lost and won
my love you lost, and lost and won

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Emanuele Corvaglia

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Emanuele Corvaglia Album

Tutte le canzoni di Emanuele Corvaglia
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Emanuele Corvaglia

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Encanto – Miguel Bosè

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Encanto – Miguel Bosè

Si le ofende
El amor va y se defiende
Y pone el mundo a sus pies
Como la lava; lo arrasa, todo apaga
Por donde vino, se fue

El amor corre la sangre y te recorre
Y te abandona al dolor
Revive sombras y nada a él sobrevive
No deja rastro ni olor

El amor teje sus hilos con el hambre
Que brillan como la miel
Tiene el alambre y veneno de su baba
Dejas el alma y la piel

Roba en silencio los corazones
Te quita el sueño y soñar no impide
Y hace tuuuyo ese vértigo lento
Golpea fuerte hasta no sentirle
Inolvidable hasta no sufrirle
Y haces tuuuyo ese íntimo encanto
Ese íntimo encanto

El amor vive escondido en la memoria
Donde el amor no es piedad
Por cuanto mata el amor
Después decide
Cuanto te quita o te da

Y ha visto cuanta estrella
Cuantas cosas se hacen bellas
Cuantas, y el amor va y se va…

Roba en silencio los corazones
Te quita el sueño y soñar no impide
Y hace tuuuyo ese vértigo lento
Golpea fuerte hasta no sentirle
Inolvidable hasta no sufrirle
Y haces tuuuyo ese íntimo encanto
Ese íntimo encanto

Y ha visto cuanta estrella
Cuantas cosas se hacen bellas
Cuantas, y el amor va y se va…

Golpea fuerte hasta no sentirle
Inolvidable hasta no sufrirle
Y haces tuuuyo ese íntimo encanto

Roba en silencio los corazones
Te quita el sueño y soñar no impide
Y hace tuuuyo ese vértigo lento
Golpea fuerte hasta no sentirle

Y ha visto cuanta estrella
Cuantas cosas se hacen bellas
Cuantas, y el amor va y se va…

Y haces tuuuyo ese íntimo encanto
Ese íntimo encanto

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Endless love – Lionel Richie – ft. Shania Twain

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Endless love – Lionel Richie – ft. Shania Twain

 

 

My love,
There’s only you in my life
The only thing that’s bright

My first love,
You’re every breath that I take
You’re every step I make

And I
(I-I-I-I-I)
I want to share
All my love with you
No one else will do…

And your eyes
Your eyes, your eyes
They tell me how much you care
Ooh yes, you will always be
My endless love

Two hearts,
Two hearts that beat as one
Our lives have just begun

Forever
(Ohhhhhh)
I’ll hold you close in my arms
I can’t resist your charms

And love
Oh, love
I’ll be a fool
For you,
I’m sure
You know I don’t mind
Oh, you know I don’t mind

‘Cause you,
You mean the world to me
Oh
I know
I know
I’ve found in you
My endless love

Oooh-woow
Boom, boom
Boom, boom, boom, boom, booom
Boom, boom, boom, boom, boom

Oooh, and love
Oh, love
I’ll be that fool
For you,
I’m sure
You know I don’t mind
Oh you know-
I don’t mind

And, YES
You’ll be the only one
‘Cause NO one can deny
This love I have inside
And I’ll give it all to you
My love
My love, my love
My endless love

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

Sib Mib
My love, there’s only you in my life
Fa Sib
The only thing that’s right
Mib
My first love you’re every breath that I take
Fa Sib
You’re every step I make

Fa Mib Fa Sib Fa Solm Rem Mib
And I,I want to share all my love with you
Fa Sib Mib
No one else will do and your eyes
Fa Sib Fa Solm
They tell me how much you care
Mib Rem7 Dom7 Mib Sib
Oh, yes you will always be, My endless love
Sib Mib
Two hearts, two hearts that beat as one
Fa Sib
Our lives have just begun
MIb
Forever, I’ll hold you close in my arms
Fa Sib
I can’t resist your charms
Fa Mib Fa Sib Fa Solm Rem Mib Fa Sib
And love I’ll be a fool for you I’m sure you know I don’t mind
Mib Fa Sib Fa Sol
‘Cause you, you mean the world to me.
Fa Mib Rem7 Dom7
Oh, I know I found in you,
Sib Mib Fa Sib Mib Sib
My endless love
Mib Fa Sib Fa Solm Rem Mib Fa Sib
Oh, And love I’ll be a fool for you I’m sure you know I don’t mind
Mib Fa Sib Fa Sol Rem7
And yes, you’ll be the only one
Mib7+ Rem7
‘Cause no one can deny
Mib7+ Rem7
This love I have inside
Mib7+ Rem7
And I’ll give it all to you.
Dom7 Mib
My love
Sib Mib Fa Sib
My endless love

Commenti

Enrica Tara

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Enrica Tara Album

Tutte le canzoni di Enrica Tara
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Enrica Tara

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musica

Commenti

Ensi

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Ensi Album

Tutte le canzoni di Ensi
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Ensi

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Ep Hours – Raige

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ep Hours – Raige

 
La prima rima è fo-fondamentale
non è un introduzione, è come mi presento alle persone,
per questo voglio metterci il mio nome,
Raige,Rai-ge,Raige,come più ti piace!
nato sotto il segno del Leone,
di Lunedì alle 8 e un quarto, una vita in ritardo,
per questo se do un gancio,ritardo,
non manco,ma ritardo, sicuro che mi stavate aspettando!
io e la musica, siamo uguali,
più ci studi meno ci inquadri,o ci odi o ci ami,
lenti e chiari, telescopi puntati sulle sfumature dell’essere,
umani,cogliamo i particolari
fuori si perde di chiarezza,
come l’aria a 30 gradi e il fumo sale dagli asfalti bruciati
se hai gli occhi appannati,
dalla stanchezza,frena,sterza,inizia il mio Ep,si festeggia!
Ep,Hours
Na na na na
Ep,Hours
Na Naaa
Ep, Hours
Na na na na
Ep, Horus
Na Naaa

Rimo Hardcore, scegli me se non hai fame
ma più voglia di qualcosa di buono, Ambrogio
Giro coi beat di Big Jojo
e una classe che non è acqua,manco acqua di Giorgio
ci salgo in testa alla tua gang
shock me down bang bang, mangio fulmini, caco Ginsegn
non duri un giorno nella mia vita
un piede nel cemento e uno nella poesia,che camurria,
tu invece voli di fantasia e i piedi non ti cottano mai in terra,
come il trial,
dammi il via, io non parto, io decollo,
io non rappo io sono l’orgoglio, dell’Italia all’ascolto,
che odia l’Italia al tracollo del rap mondano
e il suo trascorso perchè quando performo, li cappotto,
e ama i One Mic, perchè sono un gruppo vero
che se è fatto un nome da solo mica sulle spalle di chissà chi!

Ep,Hours
Na na na na
Ep,Hours
Na Naaa
Ep, Hours
Na na na na
Ep, Horus
Na Naaa

Oi sceccu,è estivo l’attegiamento
scendo in sandali e steccu,canotta appena sveglio
tu hai gli occhi sbarrati,come se a una gara di freestyle
esce il nome di mio fratello al sorteggio,
poteva andari peggiom no scherzom
non poteva andarti peggio di come stai messo,
ma sai, qui la vita è un inferno,
e ci sono solo bugie in quel che ti hanno,detto,
nel novanta per cento dei casi,
i bravi stann a casa,in giro solo scrausi.
nel novanta andava meglio,Neffa,
reppava, tutto andava,meglio
e il suono che colpisce,all’inizio del prezzo,
poi il ritmo ti aggredisce,storto,grezzo,
e il mio rap è come Maradona,
sai,è sempre il meglio,anche se non lo alleno,mai…

Ep,Hours
Na na na na
Ep,Hours
Na Naaa
Ep, Hours
Na na na na
Ep, Horus
Na Naaa

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Equilibrio – Guè Pequeno

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Equilibrio – Guè Pequeno  ft. Julia Lenti

 
Se il mondo muore davanti a noi
Tu sei al centro di me
Sangue nuovo che tu mi dai
Tu sei al centro di me
In equilibrio
Ti ricordi all’intervallo, ogni bacio lungo un anno
Io volevo quei vestiti, come quei bambini ricchi
Dalla troppa timidezza, non una parola, mezza
Poi sono cresciuto in fretta, non mi basta più una fetta
Due destini separati, siamo come due pianeti
Sì, così vicini, sai, ma non si toccano mai
E poi quanto odiavo il prof, tuo padre e il campo da golf
Avevamo una promessa, che io non ti avrei mai persa
Ma a volte vinci, a volte perdi
Mi son perso nei miei versi
Il mondo è fatto in due emisferi
In uno i matti, nell’altro i seri
Io vado così veloce, mentre tu vai così piano
Fatti il segno della croce
Io penso che ho il mondo in mano
Vorrei essere un albero secolare
Con le radici piantate ma sto tra vite sbandate
E voglio solo tornare a quando ci baciavamo per un anno
Come all’intervallo
Se il mondo muore davanti a noi
Tu sei al centro di me
Sangue nuovo che tu mi dai
Tu sei al centro di me
In equilibrio
Guardami 20 anni dopo, affacciati che sono sotto
E ti liko mille foto, fuso col fuso di Tokyo
Appartengo a nessun luogo, io che gioco con il fuoco
Sembra ieri, dormi fuori, la tua amica regge il gioco
Avevi l’ansia degli esami, poi prendevi il massimo
Io sono in mezzo ai casini e mo spengo il telefono
Poi ti cerco, ci divide il filo di un rasoio
Non so che cosa voglio, e se domani muoio
Tu portami dentro
Io che vado da 0 a 100
E dedico ogni nota a chi si è spento
E ha perso l’equilibrio sbandato al vento
Una testa calda si raffredda, se è umano sbagliare
Io vorrei essere un albero secolare
Con le radici piantate ma sto tra vite sbandate
E voglio soltanto essere normale
Se il mondo muore davanti a noi
Tu sei al centro di me
Sangue nuovo che tu mi dai
Tu sei al centro di me
In equilibrio
Separati dalla nascita
Una poesia, pura algebra
Quando non sei più un bambino
Scopri che il mondo fa schifo
Ho scritto delle canzoni
Per cambiare il mio destino
Esco dalle situazioni
Fammi stare in equilibrio
E se questo cielo esplode
Ora qua davanti a noi
E se questo impero cade
E tu non sai più chi sei
Tu sei l’unica sostanza
Di cui ora mi farei
Tu cancella la distanza

[Julia Lenti]
Il mondo davanti a noi
Tu sei sangue che tu mi dai
Tu sei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Era una vita che ti stavo aspettando – Francesco Renga

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Tempo Reale

 

Testo Della Canzone

Era una vita che ti stavo aspettando – Francesco Renga

 

SE FOSSI TU,
AL POSTO MIO
AD OSSERVARTI
APPENA TI ALZI E TI MUOVI
E CON LE MANI
TI ACCAREZZI I CAPELLI.
SE FOSSI TU
CHISSA’ SE RIUSCIRESTI,
AD INDOSSARE PER UN’ORA I MIEI OCCHI
E A FISSARTI FINO A CHE’ NON TI STANCHI.
AH… MA QUANTO PESA L’ANIMA?
POCHI GRAMMI SOLTANTO,
MA I PIU’ PESANTI CHE UN UOMO HA.

GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
CHE STA MORENDO,
PENSO CHE FORSE
NON TE L’HO MAI DETTO,
MA ERA UNA VITA
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
PERCHE’ NON SOLO SEI BELLISSIMA,
MA LA PIU’ BELLA DEL MONDO.
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
ERA UNA VITA
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
STRINGIMI ADESSO,

E SE FOSSI TU
L’UNICO RIMEDIO
PER NON CADERE
DENTRO I SOLITI ERRORI
CHE OGNI VOLTA
NON RIUSCIAMO A EVITARE
AH… MA QUANTO PESA QUEST’ANIMA?
POCHI GRAMMI SOLTANTO,
MA I PIU’ PESANTI CHE UN UOMO HA.

GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
CHE STA MORENDO,
PENSO CHE FORSE
NON TE L’HO MAI DETTO,
MA ERA UNA VITA
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
PERCHE’ NON SOLO SEI BELLISSIMA,
MA LA PIU’ BELLA DEL MONDO.
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
ERA UNA VITA
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,

GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
PER CERCARE IL PARADISO
E POI LO TROVO LI’ SOPRA IL TUO VISO
MENTRE RIDI PRENDENDOMI IN GIRO.
E SEI FANTASTICA CHE QUANDO SEI
INCAZZATA COL MONDO,
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
ERA UNA VITA CHE TI STAVO ASPETTANDO.
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

C#9 C# F#M7 A#m7
G#
SE FOSSI TU,
C#
AL POSTO MIO
Fsus4
AD OSSERVARTI
APPENA TI ALZI E TI MUOVI
G#
E CON LE MANI
TI ACCAREZZI I CAPELLI.
C#
SE FOSSI TU
A#m7
CHISSA’ SE RIUSCIRESTI,
Fm
AD INDOSSARE PER UN’ORA I MIEI OCCHI
C#9
E A FISSARTI FINO A CHE’ NON TI STANCHI.
D#m7 F#6
AH… MA QUANTO PESA L’ANIMA?
G#7 D#m7
POCHI GRAMMI SOLTANTO,
G#7
MA I PIU’ PESANTI CHE UN UOMO HA.

C#
GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
CHE STA MORENDO,
A#m7
PENSO CHE FORSE
C#6
NON TE L’HO MAI DETTO,
C#9
MA ERA UNA VITA
G#
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
A#m7
PERCHE’ NON SOLO SEI BELLISSIMA,
C#6 C#
MA LA PIU’ BELLA DEL MONDO.
D#m7 Fm7
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
C#9
ERA UNA VITA
G#
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
C#6
STRINGIMI ADESSO,

E SE FOSSI TU
C# A#m7
L’UNICO RIMEDIO
Fm
PER NON CADERE
DENTRO I SOLITI ERRORI
C#9
CHE OGNI VOLTA
NON RIUSCIAMO A EVITARE
D#m7 F#6
AH… MA QUANTO PESA QUEST’ANIMA?
G#7 D#m7
POCHI GRAMMI SOLTANTO,
G#7
MA I PIU’ PESANTI CHE UN UOMO HA.

C#
GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
CHE STA MORENDO,
A#m7
PENSO CHE FORSE
C#6
NON TE L’HO MAI DETTO,
C#9
MA ERA UNA VITA
G#
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
A#m7
PERCHE’ NON SOLO SEI BELLISSIMA,
C#6 C#
MA LA PIU’ BELLA DEL MONDO.
D#m7 Fm7
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
C#
ERA UNA VITA
CHE TI STAVO ASPETTANDO.
A#m7
STRINGIMI ADESSO,
G#6
STRINGIMI ADESSO,
Fm7 F#9
STRINGIMI ADESSO,

C#9 C#
GUARDO IL CIELO SOPRA LA CITTA’
PER CERCARE IL PARADISO
C#9 A#m7 C#6
E POI LO TROVO LI’ SOPRA IL TUO VISO
C#9 G#
MENTRE RIDI PRENDENDOMI IN GIRO.
A#m7
E SEI FANTASTICA CHE QUANDO SEI
C#6 C#
INCAZZATA COL MONDO,
C#9 D#m7 Fm7
MENTRE TI GUARDO SOGNARE IO PENSO
C# C#9
ERA UNA VITA CHE TI STAVO ASPETTANDO.
D#m7
STRINGIMI ADESSO,
Fm7 A#m7
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,
STRINGIMI ADESSO,

 

Commenti

Erotica – Gigi Finizio

Album

È contenuto nei seguenti album:

1983 Dedicate all’amore

 

Testo Della Canzone

Erotica – Gigi Finizio

 
La stessa festa gli stessi amici
precisamente comme n’ann’ fa
i’ nun credeve ca tu venive
me fa piacere “dimme comme va”
si’ sempe bella si’ sempe chella
ca s’arrubaje ‘stu core n’anno fa
nun te ricuorde dopo la festa
tu sulamente rimaniste cca
e me cuntaste mille scuse pe’ resta’
i’ te senteve sul’ pe’ t’accuntenta’
comm’ a n’attrice tu sapiste recita’
ma i’ gia’ ‘o sapevo chelle ca vulive fa’
nell’altra stanza me purtaste ‘nzieme a tte
nella penombra te spugliaste ‘nnanze a mme
e cu ‘sti labbre me vuliste fa’
pruva’ tutt’e piacere ca l’ammore te po’ da’
e dint’o scuro ‘sta vocca toja
calda e bagnata chiammav’ a mme
mille suspire cient’astrignute
senza pudore steve cu’ tte
ma dopo un’ora questo sogno poi fini’
diciste “è tardi” mi dispiace aggia parti’
al mio ritorno ti prometto verrò qui
i’ t’aspettaje ma nun t’aggio visto cchiù
tutt’e mument’i’ te penzavo
desideravo sempe ‘e sta’ cu’ tte
‘a voce toja senteve ancora
che mi diceva “astrignete cchiù a mme”
pe’ dint’a stanza i’ te vedeve
‘nanz’a chist’uocchie stive sempe tu
comme si’ belle me pare ajere
chella serata chi s’a scorda cchiù
tu donna erotica nun saje che male fa
n’ora d’ammore e fatt’ sul’ pe’ ‘nganna’
a chi cumbatte pe’ nu poch’e liberta’
a chi nun sape che vo’ di’ ‘a felicita’

testo trascritto da marosacor

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Esco tutti i giorni – Silver

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Esco tutti i giorni – Silver
Ora che c’è
voglio dormire e niente di più
ora che tu
tu mi hai lasciato solo
di tempo ne ho
ma dare tempo al tempo è inutile
scusa non c’è
per lasciare tutto
anche se eh.

Io mi sento bene
e meglio senza te
senza le tue lune
sai che c’è:

Esco tutti i giorni e mi diverto un po’ di più
quasi quasi vendo tutto
vendo pure la tv
e non do niente per scontato
i nuovi occhi aiutano
guardo come un bimbo il mondo da un oblò.

So dove sei
e cosa pensa la gente di te
io… penso per me
non me ne frega più niente ora che
corro come il vento
corro senza te
ho trovato un senso e sai qual’è?

Esco tutti i giorni e mi diverto un po’ di più
quasi quasi vendo tutto
vendo pure la tv
e non do niente per scontato
i nuovi occhi aiutano
guardo come un bimbo il mondo da un oblò.

Poi quando diventa sera
guardo piano le lenzuola
no non è facile
anche solo per un’ora
senza dire una parola
forse m’innamorerò
forse un giorno o l’altro
o forse no.

Esco tutti i giorni e mi diverto un po’ di più
quasi quasi vendo tutto
vendo pure la tv
e non do niente per scontato
i nuovi occhi aiutano
guardo come un bimbo il mondo da un oblò
Nonostante questo, ho un vuoto dentro me
resta il desiderio che ho di te.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Esistendo – Mattia Briga

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Esistendo – Mattia Briga
Quante volte ho visto
lacrime di pioggia
in fuga dagli sguardi miei
raccolti in una goccia
quanti sono i giorni
in piedi per l’attesa
che rende prigionieri noi
con l’anima contesa
quanti sono i graffi
e le bottiglie rotte
le volte che mi chiami e poi
mi giro ed è già notte
quanti sono gli anni
che devo dimostrarti
quante sono le ore chiuse a chiave
per non fare tardi
Ma tu, se solo mi parlassi
ovunque io sarò
raggiungerò i tuoi passi
Io ci sarò perché tengo le mani legate da te
con quel sorriso che parla da sé
e se mi guardi mi arrendo ma in fondo
stupendo, lo faccio esistendo
(Io ci sarò)
per ogni volta che dico la mia
il tuo equilibrio che scivola via
in questo mondo tremendo che
rendi stupendo soltanto esistendo
Uno come me
gioca all’arrembaggio
punta a tutto quanto, sai
spinto dal coraggio
e se tu ci credi
posso essere grande
io che ho camminato sempre
con le stesse gambe
lo so che il tuo timore
è quello di sbagliarti
ma con me si sale sai
a differenza d’altri
cerca nel tuo cuore
cerca nelle stelle
scrivici il mio nome
tanto lo so che stai mirando a quelle
Ma tu, se solo mi parlassi
ovunque io sarò
raggiungerò i tuoi passi
Io ci sarò perché tengo le mani legate da te
con quel sorriso che parla da sé
e se mi guardi mi arrendo ma in fondo
stupendo, lo faccio esistendo
(Io ci sarò)
per ogni volta che dico la mia
il tuo equilibrio che scivola via
in questo mondo tremendo che
rendi stupendo soltanto esistendo
Come quando fuori piove senti dentro l’eco della libertà
terza stella a destra e via dalla finestra come Peter Pan
balla su te stessa finché perdi il senso dell’orientamento
soffia come il vento in camera tutta la polvere del firmamento
Come quando fuori piove senti dentro l’eco della libertà
terza stella a destra e via dalla finestra come Peter Pan
balla su te stessa finché perdi il senso dell’orientamento
soffia come il vento in camera tutta la polvere del firmamento
Come quando fuori piove senti dentro l’eco della libertà
terza stella a destra e via dalla finestra come Peter Pan
balla su te stessa finché perdi il senso dell’orientamento
soffia come il vento in camera tutta la polvere del firmamento
Come quando fuori piove senti dentro l’eco della libertà
terza stella a destra e via dalla finestra come Peter Pan
balla su te stessa finché perdi il senso dell’orientamento
soffia come il vento in camera tutta la polvere del firmamento

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Esperándote – Alvaro Soler

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

2015 Eterno Agosto

Testo Della Canzone

Esperándote – Alvaro Soler

 
Una isla en el mar
sin corrientes navegar
soy un barco de papel
al atardecer.

Junto con la soledad
me persigue la verdad
solo siento tu calor
aquí sigo yo

Esperándote e e e e
esperándote e e e e
esperándote e e e e
esperando, esperando
esperándote e
con tus fotografías e e
en el mar ya perdidas e e e e e
esperándote, esperándote

En el reflejo puedo ver
tú a mi lado aquella vez
al tocarte se borró
solo una ilusión

Y dulces palabras de tu voz
desde aquí escucho yo
y debería dejarte ir
pero sigo aquí

Esperándote e e e e
esperándote e e e e
esperándote e e e e
esperando, esperando
esperándote e
con tus fotografías e e
en el mar ya perdidas e e e e e
esperándote, esperándote

Un velero sin viento en el mar
no apareces en ningún lugar

Esperándote
esperándote
esperándote e e e e
esperando, esperando
esperándote e
con tus fotografías e e
en el mar ya perdidas e e e e e
esperándote, esperándote

Soy una isla en el mar
tan solo y tan perdido
no tengo punto en el mapa

Soy una isla en el mar
ven a buscarme así no
ya no estaré perdido, no

Esperándote e e e e
Esperándote

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Esta noche – Alvaro Soler

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

2015 Eterno Agosto

Testo Della Canzone

Esta noche – Alvaro Soler

 

Desde aquella vez te vi
ya no olvido que sentí
la piel de un rojo atardecer divino
y ahora busco desde el mar
brisa que dejo de amar
navegar sin rumbo en el camino.

Un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
un beso amor
quédate esta noche
un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
solo un beso amor
quédate esta noche.

Y ahora ya no puedo más
cada vez que tú te vas
noto que el oxígeno faltaba
lo que si conseguiré
por fin ya me liberé
hace mucho ya que te buscaba.

Un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
un beso amor
quédate esta noche
dame un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
solo un beso amor
quédate esta noche.

Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti

Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti ya me vuelvo loco
Yo sin ti

Un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
un beso amor
quédate esta noche
dame un beso amor, un beso amor
no me cabe este dolor
solo un beso amor
quédate esta noche.

No lo ves es así
No lo ves es así
No lo ves, quédate esta noche.
No lo ves es así
No lo ves es así
No lo ves, quédate esta noche.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Estate povera – Ministri

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Estate povera – Ministri

 
Torno a casa con la bici che mi hanno rubato
una donna alta sei metri si spoglia
sul palazzo di fronte e dice
gli altri son già partiti
sono a contare le onde
a provarsi i vestiti
io senza di voi
giù per le strade di campagna
senza una meta
senza vergogna
tu che chiedi alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è l’allarme
se piove bevi
estate povera
e le ambulanze che si sdraiano sotto il sole
e che salvano i gatti senza fare rumore
una quercia alta sei metri si piega
per proteggere un prato dai raggi di luna
io
senza di voi
sono una strada di campagna
senza una meta
senza vergogna
tu che mi chiedi alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è allarme
se piove bevi
estate povera
tu che mi chiedi alternative
per stare insieme
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è allarme
se piove bevi

estate povera
estate povera
estate povera
tu che mi vedi
prendere il sole
nel tuo cortile
estate povera
prima c’è il fulmine
poi c’è l’allarme
se piove bevi
estate povera
(la la la la la la)
estate povera
(la la la la la la)
estate povera
(la la la la la la)
estate povera
(la la la la la la)
estate povera
(la la la la la la)

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Estate Precaria – Bussoletti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Estate Precaria – Bussoletti

Come state in quest’estate precaria
cosa fate quando è estate (nell’aria)
dove andare in quest’estate precaria
vale pure una vacanza (immaginaria)
(Tu) vesti bene
(tu) vesti male
tanto è uguale se ci amiamo e ci spogliamo per fare l’amore
(tu) caschi bene
(tu) caschi male
tanto è uguale conta solo che da terra puoi annusare un fiore

Come state in quest’estate precaria
cosa fate quando è estate (nell’aria)
dove andare in quest’estate precaria
vale pure una vacanza (immaginaria)

(Tu) non lavori
(tu) resti fuori
malumori perché spingi un passeggino col bambino e stai bene
(tu) sei esperto
(tu) quasi morto
non importa perché in vita aprire una partita iva non conviene

Mai disperare perché il mare non si può privatizzare
mai disperare c’è le stelle puoi vederle ancora in chiaro
sia in analogico che digitale

Come state in quest’estate precaria
cosa fate quando è estate (nell’aria)
dove andare in quest’estate precaria
vale pure una vacanza (immaginaria)
Come state in quest’estate precaria
cosa fate quando è estate (nell’aria)
dove andare in quest’estate precaria
vale pure una vacanza (immaginaria)

Su non ci torni
giù è l’inferno
ma il governo non lo vedi neanche in basso perché un tunnel sta scavando
su l’inflazione
giù cose buone
ha ragione chi da tempo vive e ride dentro alle cità di fango

Come state in quest’estate precaria
cosa fate quando è estate (nell’aria)
dove andate in quest’estate precaria
vale pure una vacanza (immaginaria)

Mai disperare perché il mare non si può privatizzare
(Precaria)
mai disperare c’è le stelle puoi vederle ancora in chiaro
(Nell’aria)

Come state in quest’estate
dove andate in quest’estate
come state in quest’estate
(mai disperare qui)
Come state in quest’estate
dove andate in quest’estate
come state in quest’estate
precaria

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Este tiempo tan nuestro – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Este tiempo tan nuestro di Eros Ramazzotti

 

A veces podemos pensar
en lo que sucederá
lo sabes que mar más azul
esconde peligros,
siempre hay que correr
para quedarse dónde estamos
perfecto así
este tiempo tan nuestro
de días juntos explorándonos
es perfecto así
y no hay amor verdadero
que no necesite
de algún cuidado
con mis miedos con tus miedos
Ahora que estás junto a mi
que sientes que falta en ti
si un día tú me lo dirás
yo lo habré intuido
vamos a vivir
y así seremos lo que somos
perfecto así
este tiempo tan nuestro
de vida juntos enamorándonos
es perfecto así
y no hay amor verdadero
que no necesité de algún cuidado
Mira cuántos corren, van pisando el freno
y no saben ya tomarse de la mano
siempre con rutinas y esperanzas vanas
si el amor tu lo amas
poco o nada en la vida al final te dará
perfecto así
y no hay amor verdadero
que no necesite de algún cuidado
estupendo así
este tiempo tan nuestro
de vida juntos para poder hablar
es perfecto así
y no hay amor verdadero
que no necesite de algún cuidado
con el miedo rondando

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

2012 Noi – wikitesti
wikitesti.com

Commenti

Esteban Morales

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Esteban Morales Album

Tutte le canzoni di Esteban Morales
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Esteban Morales

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Et voilà – Gigi Finizio

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Et voilà – Gigi Finizio

 

Et voilà…e l’ultimo momento và…
Io…stò cca ancora con il papillon…
E cu na mano te vuò cumiglià…Mannagg a luce ca nun può stutà,
si nun fernesco primma e te spuglià, te da fastidio ca t’aggia guardà…
E io cchiù cattivo cerco e rallentà…Cu e moviment te vuò liberà,
sembra un ricatto quel vestito blu ca nguoll a me s’astip chell ca vuò tu…
Che fai c’è rabbia dentro i gesti tuoi…
No, lo sai la mano nei capelli mai…
E la tua gamba dimmi dove sta…Tu tien a mano, te sai controllà…
Me stai dicenn ca m’aggia spuglià quasi pregann ca nun vuò aspettà
E io cchiù cattivo cerco e rallentà…Cu e moviment te vuò liberà,
sembra un ricatto quel vestito blu ca nguoll a me s’astip chell ca vuò tu…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Everybody wants to be a cat (Aristogatti) – Charles Perry

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 We Love Disney

 

Testo Della Canzone

Everybody wants to be a cat (Aristogatti) – Charles Perry

 

Everybody wants to be a cat
Because a cat’s the only cat who knows where it’s at
Everybody’s pickin’ up on that feline beat
‘cause everything else is obsolete
A square with a horn
Makes you wish you weren’t born
Every time he plays
But with a square in the act
You can set music back
To the caveman days

I’ve heard some corny birds who tried to sing
Still a cat’s the only cat
Who knows how to swing
Who wants to dig a long-haired gig stuff like that?
When everybody wants to be a cat

A square with a horn
Makes you wish you weren’t born,
Every time he plays
With a square in the act
You can set music back to the Caveman days

Everybody wants to be a cat
Because a cat’s the only cat who knows where it’s at
When playin’ jazz he always has a welcome mat
‘cause everybody digs a swingin’ cat

Everybody, everybody
Everybody wants to be a cat

Everybody, everybody
Everybody wants to be a cat

Everybody, everybody
Everybody wants to be a cat

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Evidente – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Libere

 

Testo Della Canzone

Evidente – Deborah Iurato

 
Vedi quella strada di collina
che percorri adesso senza troppe curve sembra strana
perchè siamo abituati a complicare quasi tutto
anche questa storia qui
Cerco in un tuo gesto il mio domani
che si affaccia debolmente dentro spazi senza aurora
e una linea di confine questo non potersi dire
riprendiamoci un istante…
Ed eri tu
quella solita emozione un po di più
che splendevi nei miei occhi
come un faro in lontananza
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa legna consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente
Vedi quei due su quella panchina
hanno l’aria di noi due come eravamo l’altro ieri
senza la più piccolissima idea di come è strano
quando crolla il mondo addosso
Ed eri tu
una bellissima illusione un po di più
che scaldavi le mie mani
con la tua gelida incoerenza
nell’attesa di un’assenza
io mi sento come allora ad un passo dall’amore
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa storia consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente
E l’acqua che se cade bagna tutto
ma poi asciuga all’incoerenza di una splendida giornata
che hai concluso con l’assenza
nel momento più importante, una piccola attenzione
E vorrei soltato dirti
che una volta almeno tu sei stato
quello importante
E vorrei soltanto dirti
che vivrò dentro a un cielo sereno
la storia importante, l’amore più grande
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa legna consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Fabio Volo – Gemitaiz

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fabio Volo – Gemitaiz

 
Quando scendo in strada coi miei bro
Sentono l’odore da un chilometro
Fanno due tiri e mi chiedono dove sto (dove?)
Dove sto? Mi chiedono dove sto?
Perchè ne giriamo una dopo l’altra
Allo sbando come aeroplani di carta
Con la svolta nei coglioni oppure nella scarpa
Una mista che sembra il Lago di Garda!
Io giro solo coi fratelli che
Tre minuti nel locale
Ne hanno accese 23
Mi guardano con le espressioni identiche
Identiche, le espressioni identiche!
Perchè siamo matti
Ci rompiamo il cazzo a fare come fanno gli altri
Per questo ne beviamo tanti e le fumiamo grandi
E ci mettiamo un’ora per scegliere i ristoranti
Poi dopo mangiato si ricomincia
Non siamo ragazzi di provincia
Corriamo sui palazzi tipo i ninja
Torniamo a casa con le facce dei Gorillaz! (Babe!)
Quindi se
Esci con me
Spero tu abbia capito che (è importante)
Non torniamo alle 3
Perchè ogni sera
Faccio come Fabio,Volo! x4
Faccio come Fabio, Volo! x3
Volo alto
Il futuro lo sto colorando
Dettagli verdi, oro bianco
Di non spenderli sono stanco
Frate ancora non sai stare un un palco
Io faccio i dischi d’oro e vivo sopra un soppalco
Se pensi che ho già fatto i soldi, non hai capito
Come funziona, non c’hai messo il sangue
Parli soltanto! (Fratè!)
Sette dischi prima di una vera copia fisica
Prima di andare sopra i Coldplay in classifica
Sai per me che cosa significa? (No fratè!)
Lo sai per me che cosa significa?
Sento questi che mi parlano di dignità
Dicono che la mia visione non è realistica
Però io non gli ho mai vista qua, e tu?
Perchè io non gli ho mai visti qua!
La sera mi spacco
Perchè da quelli come voi accentuo il distacco
C’ho 26 anni ma addosso me ne sento 10 meno
Quindi è doppia la voglia di riscatto!
Ogni volta che riempio il locale
Mi sento come Grosso dopo la finale
Che ci posso fare?!
Quindi se
Esci con me (devi imparare!)
Spero tu abbia capito che
Non torniamo alle 3
Perchè ogni sera (che faccio?)
Faccio come Fabio, Volo! x4
Faccio come Fabio, Volo! x3

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Fabrizio Bosso

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Fabrizio Bosso Album

Tutte le canzoni di Fabrizio Bosso
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Fabrizio Bosso

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Famme canta' – Antonio Razzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Famme canta’ – Antonio Razzi (attuale Senatore della Repubblica)

 

Quello che io faccio
non ho mai pentito
sono stato eletto senatore
anche perché di fame si muore
poi Crozza mi ha imitato
e ora sono anche famoso
caro amico te lo dico da amico
e fatte li c*zzi tuoi

Famme canta’
tiro a campa’
e fammi sognare
chiedo solo un rimborso spese
per arrivare alla fine del mese
Famme canta’
tiro a campa’

A chi vive di emozioni
anche perché ama le canzoni
a chi è rimasto senza posto fisso
per questo si sente un fesso

del Jobs Act io non ne so niente
preferisco il made in Italì
caro amico te lo dico da amico
io penso a li c*zzi miei

Famme canta’
tiro a campa’
e fammi sognare
chiedo solo un rimborso spese
per arrivare alla fine del mese
Famme canta’
tiro a campa’

famme canta’
tiro a campa’
fammi sognare
voglio solo un rimborso spese
per arrivare alla fine del mese
famme canta’
fammi lavorare
famme canta’
famme magna’

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Farsi male – Zibba ft. Almalibre & Niccolò Fabi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Farsi male – Zibba ft. Almalibre & Niccolò Fabi
Zibba
Le sfumature del freddo sono assurde
quanto le stanze separate
dove cominciano le tue mani
resterà sempre un po di sete.
Ritrovarsi allo specchio e fare pace
è la più grande forma d’arte
come aver fiducia delle persone adulte
ora che ne sono parte.

Zibba

Farsi male
non è stata mai una soluzione
e meno male
che domani è andato il sole
dormi ancora
fuori ora c’è ancora troppo vento
e ci restano le parole
e ci resta tutto questo tempo.

Niccolò Fabi

E poi capisci che vale tutto
le scuse in bocca e sentirle amare
farsi da parte è più difficile
quando non so dove andare.
Mi sarò perso qualche cosa
se ho mal di pancia da sempre
stanotte non ho dormito
e non distinguo il presente.
Zibba ft Niccolò Fabi

Farsi male
non è stata mai una soluzione
e meno male
che domani è andato il sole
dormi ancora
fuori ora c’è ancora troppo vento
e ci restano le parole
e ci resta tutto questo tempo.

Niccolò Fabi

Farsi male non è stata mai la mia risoluzione
e farmi male non è stata mai la mia risoluzione
e farmi male non è stata mai la mia liberazione

Zibba ft Niccolò Fabi

Farsi male
non è stata mai una soluzione
e meno male
che domani è andato il sole
dormi ancora
fuori ora c’è ancora troppo vento
e ci restano le parole
e ci resta tutto questo tempo.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fear of loving – The Kolors

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

Testo Della Canzone

Fear of loving – The Kolors

 

I’m just about to start

I get a little scared about your moving hands

under the covers my heart is beating fast

I Freeze when you go ahed showing up your thighs

I gotta say that

it’s unexplainable cause I like you

And I don’t know!

I don’t know how to get through (it) anymore

You pretend a good reaction

you don’t want to hurt

but you’re gonna tell your friends the truth about this fail

You’ve got the fear of loving

cause you get something to lose

when you’re with somebody

who’s sleeping next to you

you try to feel your courage

she is stuck over you

waiting for your move, yeah!

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want a girl just to make it sure

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want to love to love to love

I’m gonna try tonight

and I just don’t know if I’m gonna make it right

I’m trying to figure out what I’m going to fight

afraid of going down down down

It’s unexplainable cause I like you

And I don’t know!

I don’t know how to get through (it) anymore

You pretend a good reaction

you don’t want to hurt

but you’re gonna tell your friends the truth about this fail

You’ve got the fear of loving

cause you get something to lose

when you’re with somebody

who’s sleeping next to you

you try to feel your courage

she is stuck over you

waiting for your move, yeah!

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want a girl just to make it sure

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want to love to love to love

You need viagra! You need viagra!

You need viagra!

I don’t want to be your man

I don’t want to be your man

I don’t want to be your man

I don’t want to be your man

You’ve got the fear of loving

cause you get something to lose

when you’re with somebody

who’s sleeping next to you

you try to feel your courage

she is stuck over you

waiting for your move, yeah!

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want a girl just to make it sure

I don’t want to love just to fight a war

I don’t want to love to love to love

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

Commenti

Ferire per amare – Moreno Donadoni feat Annalisa Scarrone

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ferire per amare – Moreno Donadoni feat Annalisa Scarrone

 
C’è qualcosa che non so spiegare
Manchi te
Con le tue parole
Con le tue paure
Amare per ferire
Ferire per amare
Guarire senza te

Parliamo di noi per evitare di lasciarci
o di incontrarci poi e nemmeno salutarci.
Cerchiamo di capire questo amore cosa può darci
visto che ci ho messo il cuore senza dire “può darsi”.
Per litigare dovevano spronarci
adesso se iniziamo non riusciamo più a fermarci.
Discutiamo anche per le cose più ridicole.
I problemi sono diventati massi ed eran briciole.
Non credo più al mondo delle favole,
se nessuno te le legge non parlano le pagine.
Quando chiudo gli occhi vedo sempre la tua immagine.
Credimi non è facile, rendimi ancor più gracile.
Amare per ferire, ferire per amare.
Amare dall’inizio, finire per lasciare.
Non lascio la presa anche se è una presa male
perché c’è qualcosa che non so spiegare a te.

C’è qualcosa che non so spiegare
Manchi te
Con le tue parole
Con le tue paure
Amare per ferire
Ferire per amare
Guarire senza te

Vivo rinchiuso in una casa degli specchi,
vedo riflessi i miei difetti e sono parecchi.
Prendimi così, così sono in effetti.
Il passato mi ha lasciato nella testa degli spettri.
Mi piace guardare se ti vesti
e mi dispiace tanto se mi dici che non resti (No).
Cerco un momento di allegria,
in mezzo alla tempesta voglio il vento dalla mia.
Ritrovare la magia,
le parole che senza “ma” e “se”,
quelle che vanno bene anche a me
e se l’amore è un apostrofo rosa
da quando te ne sei andata c’è sempre il posto della tua roba.
Mi sento male a stare troppo in pubblico,
tendo a rincasare, tanto è uguale, a te non lo comunico.
Sono io lo stupido che non ricordo quando ti ho baciata
perché non sapevo quello fosse l’ultimo.

C’è qualcosa che non so spiegare
Manchi te
Con le tue parole
Con le tue paure
Amare per ferire
Ferire per amare
Guarire senza te

Amare per ferire, ferire per amare.
Amare dall’inizio, finire per lasciare.
Non lascio la presa anche se è una presa male
perché c’è qualcosa che non so spiegare.

C’è qualcosa che non so spiegare
Manchi te
Con le tue parole
Con le tue paure
Amare per ferire
Ferire per amare
Guarire senza te

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fermeremo il tempo – Marco Rotelli & Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fermeremo il tempo – Marco Rotelli & Deborah Iurato
[Marco Rotelli]
Ti ricordi quando ci prendevamo mano nella mano
era così bello, che già volavo

[Deborah Iurato]
Rivivo ancora quei momenti
come se tu fossì qui
anche se a volte penso che è andata bene così
amore amore,ma che cos’è l’amore..

[Marco Rotelli]
forse l’ho capito da quando ti ho incontrata

[Insieme]
Fermeremo il tempo nella magia di questo momento
come se fosse l’ultimo… attimo
da vivere insieme a te
fermeremo il tempo nella magia di questo momento
per gridare al mondo l’immenso
di una vita insieme

[Marco Rotelli]
Quanto tempo ho passato
ad ammaestrare la vita
rinchiuso in una gabbia dorata

[Deborah Iurato]
Io con te.. mi sentivo
si più forte della morte
e nell’attesa di un istante che non torna
mi faccio un po’ da parte

[Insieme]
Ma se chiudo gli occhi poi
ti rivedo dentro
ti rivedo dentro i sogni miei

[Insieme]
Fermeremo il tempo nella magia di questo momento
come se fosse l’ultimo… attimo
da vivere insieme a te
fermeremo il tempo nella magia di questo momento
per gridare al mondo l’immenso

[Marco Rotelli]
di una vita insieme

[Deborah Iurato]
insieme a te

[Marco Rotelli]
Fermeremo il tempo nella magia di questo momento

[Insieme]
Fermeremo il tempo nella magia di questo momento
per gridare al mondo l’immenso, di una vita insieme

[Deborah Iurato]
a te

[Marco Rotelli]
a te

[Insieme]
a te

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Finalmente piove – Valerio Scanu – Festival di Sanremo 2016

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Finalmente piove – Valerio ScanuFestival di Sanremo 2016
Qualcuno è già partito è andato via senza lasciare traccia
Qualcuno è ritornato per metterci la faccia
Qualcuno si è sentito male per i troppi vizi
Qualcuno ha perso la partita ma non ha subito i fischi
Qualcuno non ha mai provato amore nel suo vivere
Oppure lo ha trovato ma non lo sa descrivere…
No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito
No, tu non hai, tu non mi hai capito mai
Finalmente piove e il suo rumore non se ne va
Ma le mie parole le puoi capire
Senza dirtele in faccia
Le ho riflesse negli occhi
Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire
Qualcuno è andato avanti e poi è tornato al punto di partenza
Perché si è accorto in tempo che non aveva resistenza
No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito
No, tu non hai, tu non mi hai capito mai
Finalmente piove e il suo rumore non se ne va
Ma le mie parole, le puoi capire
Senza dirtele in faccia
Le ho riflesse negli occhi
Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire
No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito
No, tu non hai, tu non mi hai capito mai
Senza dirtele in faccia
Le ho riflesse negli occhi
Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire
Come un film d’autore o una canzone che se ne va

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Finché ce n’è – Kachupa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Finché ce n’è – Kachupa

 
Legno storto, marcio e divelto
ti raddrizzerai
e ci riuscirai solo da morto (solo da morto)
lupo affamato di fame futura, tra quattro mura
di spazzatura, di spazzatura

Con gli occhi bendati, le mani protese
ad afferrare, ad arrappare anche ciò che non si vede
a firmare il prezzo di ogni persona che ogni destino
ha dietro appeso il suo cartellino

Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto
Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto

L’aria, l’acqua, la terra, le lotte
dei nostri padri
l’aria, l’acqua, la terra e il latte dei nostri figli

Legno storto, marcio e divelto
ti raddrizzerai
e ci riuscirai solo da morto (solo da morto)
lupo affamato di fame futura, sommerso dalla
tua spazzatura

Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto
Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto
Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto
Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto
Finché ce n’è si mangia
finché ce n’è si fotte
tutto s’inghiotte
s’inghiotte tutto

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/f2NOfnLAPoc

Commenti

Finché morte non ci separi – Levante

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Finché morte non ci separi – Levante

 

 
Legherò le lenzuola
una ad una fino a te
primo piano come l’Everest.
Sedici anni e la testa giù nel cuore
sto arrivando amore.
Portami con te
questa notte che
non ho più paure.
Portami con te
questa notte che
non ho più parole.
Pregherò queste mura
che sia vera la realtà
dove andiamo?
Cosa importerà.
Tutti i giorni
una festa giù nel cuore
sei felice amore?
Portami con te
questa notte che
non ho più paure.
Portami con te
questa notte che
non ho più parole.

Vuoi tu prendere
come tua legittima sposa
la qui presente
per amarla, onorarla e rispettarla
in salute e in malattia
in ricchezza e in povertà
finché morte non vi separi?

Vuoi tu prendere
come tua legittima sposo
la qui presente
per amarla, onorarla e rispettarla
in salute e in malattia
in ricchezza e in povertà
finché morte non vi separi?
Portami con te
questa notte che
non ho più paure.
Portami con te
questa notte che
non ho più parole.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fino al weekend – Ntò ft. Giulia Luzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fino al weekend – Ntò ft. Giulia Luzi
(Ntò vero nome Antonio Riccardi)
[Ntò]
È cominciato con lei
[Giulia Luzi]
Invece adesso tu sei
[Ntò]
In piedi al buio con te
[Giulia Luzi]
Un giorno a casa dei miei
[Ntò]
Ti davo tutto come se mi puntassi un’arma
[Giulia Luzi]
Dicevo prendimi anche se sono di un altro
[Ntò]
Ti davo tutto come se entrassi in gabbia
[Giulia Luzi]
Dicevo prendimi con te non chiedo altro
[Ntò]
Non facevi a meno di me, fino al weekend, a meno che
qualcosa non so, l’alcool non mi consola
[Entrambi]
È già estate ormai, freddo via coi guai
bottiglie e tavoli, con te io stavo lì
due bugie così vere, affogare non bere

Ma mi basta, chiudere gli occhi, tutte le notti e ti ho qui
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è

[Giulia Luzi]
Ora con lui sono ok ma
[Ntò]
Adesso io ti vorrei qua
[Giulia Luzi]
Più passa il tempo e più sei là
[Ntò]
solito a casa dei miei guai
ti davo tutto come se non fossi una bugiarda
[Giulia Luzi]
Dicevo prendimi altrimenti qualcuno mi guarda
[Ntò]
Ti davo tutto come se entrassi in banca
[Giulia Luzi]
Dicevo prendimi con te non chiedo altro

[Ntò]
Non facevi a meno di me, fino al weekend, a meno che
c’era un altro perciò, non hai chiesto perdono
[Entrambi]
È già estate ormai, freddo via coi guai
son già volato qui, senza le ali mie
due bugie così vere, si può uccidere il bene

Ma mi basta, chiudere gli occhi, tutte le notti e ti ho qui
ma mi basta, chiudere gli occhi, tutte le notti e ti ho qui

non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è

Non facevi a meno di me, fino al weekend, a meno che
È già estate ormai, freddo via coi guai

Ma mi basta, chiudere gli occhi, tutte le notti e ti ho qui
ma mi basta, chiudere gli occhi, tutte le notti e ti ho qui

non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è
non è detto che, chi ami sta con te
quasi sempre invece, chiami ma non c’è

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fino all'estasi – Eros Ramazzotti

Album

È contenuto nei seguenti album:
2012 Noi

Testo Della Canzone

Fino all’estasi di Eros Ramazzotti
(feat. Nicole Scherzinger)
Sorridi provocandomi
con gli occhi mi incateni qui
mi lasci andare tanto sai
che puoi riprendermi

You’re drowning in the deep for me
(sei sabbie mobili)
I love the way
I’m drawn to you
(tu sai accendermi)
just like oceans rise
to kiss the moon it’s gravity
our love is like gravity

Tu che mi dai vita completamente
calmami e di colpo pretendimi
mani come nodi stringono noi
che attraversiamo sabbie mobili

Bring me back to life
when you light my fire
makes me feel so
high never coming down
it’s more than just
fantasy come true
I feel your love
rising from deep inside of me

up to ecstasy
fino all’estasi

Your desire’s pulling me
to exaclty where I need to be
it’s so good that I can hardly breathe
I feel it take over me

Mi lasci ancora immergere
(you give me all you’ve got)
sei acqua che sa spegnermi
(you make me feel so free)
e il tuo sapore diventerà
forza di gravità

Bring me back to life
when you light my fire
makes me feel s
o high never coming down
take control and show
me how it feels
to go from heaven
up to ecstasy

Sento ogni battito
del tuo cuore
stringere i miei
sensi immobili
un sospiro appeso
a un brivido qui
che così intenso d
al profondo sale su

fino all’estasi

You’re drowning
in the deep for me
don’t fight it just let it be..
fino all’estasi
now your desire’s pulling me
our love is like gravity..
it’s gravity baby

Tu che mi dai vita completamente
calmami e di colpo pretendimi
take control and
show me how it feels
to go from heaven
up to ecstasy

Sento ogni battito
del tuo cuore
stringere i miei
sensi immobili
it’s more than just
fantasy come true
I feel your love rising
from deep inside of me

up to ecstasy
fino all’estasi
up to ecstasy

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fino alla fine del secolo – Negramaro

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fino alla fine del secolo – Negramaro

 

Fino alla fine del secolo
fino alla fine di me
il tempo regali
sorrisi a te
e non ci dispensi
dalle solite lacrime
che quelle se passano
come passavi te
di certo
non tornano
come non torni
più tu da me
nemmeno per un caffè.

Fino alla fine del secolo
fino alla fine di te
il cielo continui
a nasconderti da me
che se ti ritrovo
non ti posso più perdere
ed io ti catturo
dentro mille stelle che
di certo
non scappano
come scappavi
ogni volta tu da me
lo vuoi questo caffè?
Ti prego finisci questo secolo accanto a me
avremo altro tempo insieme…
per un caffè.

Fino alla fine del secolo
fino alla fine di me.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ACCORDI

 

Do Mim Fa Mim Fa
Fino alla fine del secolo
Do Mim Fa
fino alla fine di me
Rem
il tempo regali
Sol
sorrisi a te
Do Mim
e non ci dispensi
Fa Lam
dalle solite lacrime
Rem
che quelle se passano
Sol Sol4 Sol
come passavi te
Lam
di certo
Mi
non tornano
Do Re
come non torni
Fa La9 Fa
più tu da me
Sol
nemmeno per un caffè

Do Mim Fa Do Mim Fa

Do Mim Fa
Fino alla fine del secolo
Do Mim Fa Fa9 Fa
fino alla fine di te
Rem
il cielo continui
Sol Sol4 Sol
a nasconderti da me
Do Mim
che se ti ritrovo
Fa Fa9 Lam
non ti posso più perdere
Rem
ed io ti catturo
Sol Sol9
dentro mille stelle che
Lam
di certo
Mi
non scappano
Do Re
come scappavi
Fa Fa9 Fa
ogni volta tu da me
Sol
lo vuoi questo caffè?
Mi
ti prego finisci questo secolo
Lam Mim Fa
accanto a me
Sol
avremo altro tempo insieme
Do Mim Fa Do Mim Fa
per un caffè
Do Mim Do
Fino alla fine del secolo
Mim Fa Sol
fino alla fine di me

 

 

Commenti

Firebeatz

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Firebeatz Album

Tutte le canzoni di Firebeatz
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Firebeatz

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Fito Blanko

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Fito Blanko Album

Tutte le canzoni di Fito Blanko
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Fito Blanko

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Fiume padre – Andrea Appino

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Il testamento

Testo Della Canzone

Fiume padre – Andrea Appino

Sai la noia in fondo cos’è?
E’ la certezza che tutto andrà a rotoli
se così è scritto va bene perché, io non so leggere.
Quella faccia cos’è, mi guardi e non mi dici niente.

Il campanile dietro di noi
nella nebbia sembra un missile,
lo lanceremo un giorno se vuoi, non te ne pentirai.
Sopra questa città non arriva il puzzo di letame.

Trattieni dentro il mio respiro
ché io lo vendo molto caro,
niente è scritto e tu lo sai,
niente a meno che non vuoi,
farsi il culo è così all’inizio sembra inutilmente
a partire da qui senza un senso
non ci serve a niente,
non ci serve a niente.

Da qui le stelle non le vidi mai
meglio così che mettono i brividi.
L’infinito non è roba per noi, spero mi capirai,
non finiamo lassù ma qualche metro sotto terra.

Non c’è un treno che ti salverà,
non c’è più un padre che ti aiuterà,
tua madre pensa ai fatti suoi e ha ragione sai,
io respiro con te ma non sono certo un tuo parente.

Mentre il fiume padre ci consuma,
in fondo l’umido è la sua natura,
tu non sai dirmi cosa vuoi,
beh io di certo non saprei.

Io respiro con te ma non posso respirare per te,
io la vedo così, scappare non ci serve a niente,
scappare non ci serve a niente.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fiumi di champagne – Guè Pequeno feat. Peppino di Capri

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fiumi di champagne – Guè Pequeno feat. Peppino di Capri

per la colonna sonora di “Natale col boss”

Così cominciava la festa,
e già ti girava la testa
(Champagne flow)
Così cominciava la festa,
e già ti girava la testa.

[Peppino di Capri – Guè Pequeno]
Champagne,
(Champagne baby)
per brindare
Champagne
(baby, baby, baby)
per brindare a un incontro
Champagne,
per brindare
Champagne
(baby, baby, baby)
per brindare a un incontro.

[Guè Pequeno]
Tu sei una strada che non va percorsa
vuoi una testa calda, testarossa
chiudi la borsa che ho fatto il pieno nel jet
dopo conta fino a tre, siamo già a Saint Tropez, se se
l’importante è stare lontani da lui,
via da qui, in a queen zanot di Vuitton Louis
eccellenza italiana anche più di Gucci
per te che sei bella, Bellucci
Ok
Ok brindo, ho messo in fresco del Cristal
incontro lo yacht al tramonto, guarda che vista
noi due sulla rivista a Capri, Montecarlo,
litri di shampoo, Lambo Gallardo.

[Guè Pequeno]
Portiamo il fuoco sulla neve di St. Moritz
solo una scusa per rimanere da soli
stanotte soltanto so che sei di un altro
prego cameriere ora porta dell’alcol.

[Peppino di Capri – Guè Pequeno]
Champagne,
(Champagne baby)
per brindare
Champagne
(baby, baby)
per brindare a un incontro
Così cominciava la festa,
e già ti girava la testa
così cominciava la festa,
e già ti girava la testa.

[Guè Pequeno]
Lunghe notti, yeah, giorni corti
albe e tramonti, borse di soldi
siamo esagerati sulla Maserati
bocce di Champagne sui millesimati
il tuo uomo pensa che sei andata a Ibiza
in vacanza con la tua migliore amica
non ti controlla parecchio
tanto è troppo vecchio per i social network
gangsta flow, Veuve Clicquot
con la voglia di attaccarti a quel muro come un Van Gogh
chiudi a chiave, alza lo stereo
scordati il resto, modalità aereo.

[Guè Pequeno]
Portiamo il fuoco sulla neve di St. Moritz
solo una scusa per rimanere da soli
stanotte soltanto so che sei di un altro
prego cameriere ora porta dell’alcol.

[Peppino di Capri – Guè Pequeno]
Champagne,
(Champagne baby)
per brindare
Champagne
(baby, baby)
per brindare a un incontro
Così cominciava la festa,
e già ti girava la testa
così cominciava la festa,
e già ti girava la testa.

[Peppino di Capri]
Se vuoi, ti accompagno se vuoi
se vuoi, ti accompagno se vuoi
stasera si va tutti a casa mia
Pequeno: my man peppino
stasera si va tutti a casa mia
G U E.

[Guè Pequeno]
Do Do Don Joe
Ah ah

[Peppino di Capri]
Così cominciava la festa,
e già ti girava la testa
Cameriere, Champagne.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Focus on me – Ariana Grande

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Focus on me – Ariana Grande

 

I was a liar
I gave into the fire
I know I should’ve fought it
At least I’m being honest
Feel like a failure
‘Cause I know that I failed you
I should’ve done you better
‘Cause you don’t want a liar (come on)
And I know, and I know, and I know
She gives you everything but boy I couldn’t give it to you
And I know, and I know, and I know
That you got everything
But I got nothing here without you
So one last time
I need to be the one who takes you home
One more time
I promise after that, I’ll let you go
Baby I don’t care if you got hurt the hard way
All I really care is you wake up in my arms
One last time
I need to be the one who takes you home
I don’t deserve it
I know I don’t deserve it
But stay with me a minute
I’ll swear I’ll make it worth it
Can’t you forgive me
At least just temporarily
I know that this is my fault
I should have been more careful (come on)
And I know, and I know, and I know
She gives you everything but boy I couldn’t give it to you
And I know, and I know, and I know
That you got everything
But I got nothing here without you baby
So one last time
I need to be the one who takes you home
One more time
I promise after that, I’ll let you go
Baby I don’t care if you got hurt the hard way
All I really care is you wake up in my arms
One last time
I need to be the one who takes you home
I know I shouldn’t fight it
At least I’m being honest
Just stay with me a minute
I swear I’ll make it worth out
‘Cause I don’t want to be without you
So one last time
I need to be the one who takes you home
One more time
I promise after that, I’ll let you go
Baby I don’t care if you got hurt the hard way
All I really care is you wake up in my arms
One last time
I need to be the one who takes you home
One last time
I need to be the one who takes you home

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/0Xh_sxIIvtM

 

Commenti

Fondamentalmente – Timothy Cavicchini

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fondamentalmente – Timothy Cavicchini

 

Oggi sono stanco di ascoltare il mio cervello
Perché trovo molto strane
certe strane evoluzioni
Come per esempio mi ritrovi sempre a rimandare
Tutto ciò che io potrei benissimo già fare

Fin dalla mia prima infanzia
Quell’impegno negli studi
Non era abbastanza potevo dare di più
Ma credevo che crescendo con un po’ di senno
Avrei distratto la pigrizia con coscienziosità

La ragione ha un senso
Ma se poi ci penso

Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente
Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente

Il progetto stabilito forse non ha funzionato
Perché la mia mente si ribella in ogni istante
Non capisco per esempio perché sia scontato
Il rispetto dei doveri non l’ho mai garantito

E anche nei rapporti umani
e anche nel lavoro
Nell’amore e in tutto il resto
Ci vuole troppa applicazione
Non mi voglio ribellare
Per seguire un ideale
Perché fondamentalmente
io non voglio fare niente

La ragione ha un senso
Ma se poi ci penso
Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente
Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente

Niente..niente
Voglia di far niente
Niente..niente
Voglia di far niente
Niente..niente
Voglia di far niente

Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente
Fondamentalmente
non ho voglia di far niente..
fondamentalmente

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Forte forte forte – Raffaella Carrà

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Forte forte forte – Raffaella Carrà ft. Bob Sinclair

 
Quando chiude gli occhi
E tocca la mia bocca
Lui
Sento allora
Che qualcosa sta arrivando

Poi rimango vuota e ferma
In quel momento
Non vi dico allora allora
Cosa sento

Forte forte forte forte
Mi bacia
Forte forte forte forte
Mi tiene
Forte forte forte forte

Mi prende
Forte forte forte forte
Poi gioca
Forte forte forte forte
Mi ama
Forte forte forte forte
Poi parla
Piano piano piano piano
E’ fatto così

Ecco cosa fa
Mi prepara un’altra tazza di caffè
Poi ricopre con qulacosa l’abatjour
Poi ricade come voglio io
L’amore mio

Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na na

Poi domani odio tutto
Anche il bene che dà
E mi sento come fossi
A mani vuote

E vi giuro che nessuno
Può capire com’è
Quando lui mi tiene stretta
Forte forte a se

Forte forte forte forte
Mi bacia
Forte forte forte forte
Mi tiene
Forte forte forte forte

Mi prende
Forte forte forte forte
Poi gioca
Forte forte forte forte
Mi ama
Forte forte forte forte

Mi piace
Forte forte forte
Forte forte forte
Forte forte forte
Forte forte forte

Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na
Na na na na na na na na
Na na na na

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Fragili – Club Dogo feat. Arisa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fragili – Club Dogo feat. Arisa

 

Arisa
Siamo fragili se tutti ci toccano
Siamo fatti di sogni che non ci fanno dormire

Io non dormo quando ti penso, io non dormo e basta, compenso
Io lo so che siamo uniti se a capirsi basta il silenzio
Senza te sarei nel vuoto mentre insieme siamo immortali
Baby, accelero la moto, chiudi gli occhi e spegni i fanali
Vedi, noi siamo la luce insieme, il male che produce il bene
La notte abbassa lo sguardo che guardarci non gli conviene
Noi fumiamo questa vita, una paglia dopo l’orgasmo
Stanno tutti quanti a riva, facciamo l’amore al largo
Siamo il bianco e siamo il nero, siamo Dio che appare davvero
Siamo piccoli e perfetti come il mondo visto dal cielo

Arisa
Siamo fragili se tutti ci toccano
Siamo fatti di sogni che non ci fanno dormire
Cose che non si possono dire
Insieme siamo l’inizio e la fine
E la fine

Per te cammino sulle mine, per te passo questo confine
Portando nel bagagliaio cose che non ti posso dire
La mia vita è un film come al cine, io e te poli opposti, alcaline
Solo tu mi rilassi alla fine, solo tu mi rilasci endorfine
Non mi fido delle altre bambine, siamo unici, tigri albine
Sotto il sole di mezzanotte io ti scriverò le mie rime
E la nostra vita è musica, quindi rappo sopra il tuo battito
E quanta gente ci giudica, nessuno coglie quest’attimo
Sognavo che ero innocente ma poi mi sono svegliato
E tu non c’eri per niente e restavo il tipo sbagliato

Arisa
Siamo fragili se tutti ci toccano
Siamo fatti di sogni che non ci fanno dormire
Cose che non si possono dire
Insieme siamo l’inizio e la fine
E la fine

Ci cerchiamo come animali, a piedi nudi come i gitani
Contro il mondo con le mani, come se non ci fosse un domani
Ora siamo pronti a tutto, a cose che non possiamo dire
A sogni che non fanno dormire, noi siamo l’inizio e la fine

Non devo guardare il cielo per capire da dove piove
Se mi cerchi sono già altrove, indirizzo nuvola nove
Io che ti ho coperta d’oro nei nostri giorni preziosi
Ed ora piango sangue e gli dei son tutti invidiosi

Arisa:
Siamo fragili se tutti ci toccano
Siamo fatti di sogni che non ci fanno dormire
Cose che non si possono dire
Insieme siamo l’inizio e la fine
Insieme siamo l’inizio e la fine

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Francesca Borrelli

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Francesca Borrelli Album

Tutte le canzoni di Francesca Borrelli
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Francesca Borrelli

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Francesco Rossi

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Francesco Rossi Album

Tutte le canzoni di Francesco Rossi
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Francesco Rossi

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Freedom – Pharrell Williams

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Freedom – Pharrell Williams
hold on to me
don’t let me go
who cares what they see?
who cares what they know?
your first name is free
last name is dom
we choose to believe
in where we’re from
man’s red flower
it’s in every living thing
mind, use your power
spirit, use your wings

freedom
freedom
freedom
freedom
freedom
freedom

hold on to me
don’t let me go
killers need to eat
don’t let you lope
your first name is king
last name is dom
we choose to believe
in everyone
when a baby first breathes
when night sees sunrise
when the whale hunts in the sea
when man recognize us

freedom
freedom
freedom
freedom
freedom

breathe in
we are from heat
the electric one
does it shock you to see
he left us the sun?
atoms in the air
organisms in the sea
the son and, yes, man
are made of the same things

freedom
freedom
freedom
freedom
freedom
freedom
freedom

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Friend like me (da Aladdin) – Ne-Yo

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

2015  We Love Disney

Testo Della Canzone

Friend like me (da Aladdin) – Ne-Yo

Well, Ali Baba had them forty thieves,
Scheherazade had a thousand tales.
But master you’re in luck, ‘cause up your sleeves
You’ve got a brand of magic never fails

You’ve got some power in your corner now!
Some heavy ammunition in your camp!
You got some punch, pizzaz, yahoo and how.
See, all you gotta do is rub that lamp, and I’ll say:

Chorus:
“Mr. Aladdin, sir, what will your pleasure be?
Let me take your order, jot it down?”
You ain’t never had friend like me

Life is your restaurant and I’m your maitre’d
Come on whisper what it is you want;
You ain’t never had friend like me!

Yes sir, we pride ourselves on service.
You’re the boss, the king, the shah.
Say what you wish; it’s yours, true dish.
How ‘bout a little more baklava?

Have some of column A try All of column B,
I’m in the mood to help you, dude.
You ain’t never had friend like me

Oh my. No no. My my my.
Can your friends do this?
Can your friends do that?
Can your friends pull this
Out their little hat?
Can your friends go poof?
Well looky here.
Can your friends go abracadabra, let her rip,
And then make the sucker disappear?

So don’t just sit there slack-jawed, buggy-eyed,
I’m here to answer all your mid-day prayers,
You’ve got me bona fide certified;
You’ve got a genie for charge d’affaires.

I’ve got a powerful urge to help you out,
So what you wish, I really wanna know?
You’ve got a list that’s three miles long, no doubt,
Well all you’ve gotta do is rub like so, and oh ­-

Mr. Aladdin, sir, have a wish or two or three.
I’m on the job you big nabob!
You ain’t never had a friend, never had a friend,
You ain’t never had a friend, never had a friend,
You ain’t never had a friend like me.
You ain’t never had a friend like me

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fumo – Clementino

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fumo – Clementino

Tastala per bene via dallo sceriffo
si me fai fumà sto come il brucaliffo
solo bombe come per le vie di Kingston
trombe fratellino se registro
comprami un pacchettino di Winston
sfonda come ‘a voce Whitney Houston
se mi attacco al verde dopo insisto
vedo più gente che a Napoli nel mio instore
gli occhi si fanno rossi a metà
smoke in the club
i miei fratelli si mo t’ sciocc ind ‘e live
abbiamo pure le cartine Tritolo rincell
fatt nu gir rind ‘o stand è bell, che livell
verso varie plastiline nere conviene
stai a sedere, acque, pulire drenare
via ngopp ‘e megabyte
mo ‘o nomm è Iena White
yo fum’t su Typhoon

Dopo ‘na jurnat e stress frà famm fumà (fratè tu me aiutà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, famm fumà (fratè facc fumà)
dopo ‘na jurnat e stress frà voglj fumà (ne capit voglj fumà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, tu facc fumà (sto come il Puma)

Ventuno come lettere nell’alfabeto
ventuno il giorno di dicembre che son nato
21 se li sommi è perfetto, consumo
ventuno come le canne che fumo
si te piac ‘o sound e te piac ‘a ganja
liriche ind ‘a stanz, nu tir Oneshoot

Sì ma portami la bombola d’ossigeno nel weedpark
fumo spliff originale indigeno da free bar
giusto quattro accordi with my guitar
e dopo ti intrattengo originale Mc frà
cuore, vita, battito sai com’è
te devast ‘e cellule se rappo ind ‘o privè
Iena White on the mood e cascat’
e skunk e pur ind ‘e bust scè
tu rimani indietro, vade retro perdente
mentre scatto flow risorgi con thè verde
enter, il mio cervello sale al rap center
cià resto qua per sempre

Dopo ‘na jurnat e stress frà famm fumà (fratè tu me aiutà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, famm fumà (fratè facc fumà)
dopo ‘na jurnat e stress frà voglj fumà (ne capit voglj fumà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, tu facc fumà (sto come il Puma)

Fratem uanema sient ‘o livell fantastico
fumo e vincimm ‘a Cannabis Cup in Olanda, mastico
cime ad incastr rime ca teng
pe liric e slang
scrivo potent’
metricament’ miett’t l’armament
vac’ o Barneys, e vot Amnesia
rind ‘o Grey Area, e vot ‘o Green House
faccio ‘o sindaco rind ‘e Paesi Bassi, hey friend
tant re capat, che gir cu l’airbag
te dice toda la gente che non lo sa
que es naturale incremente las creatividad
sient ‘o stile rà Iena uà fratm
teng chiù piezz rind ‘o disco che dint’ e bas a Napl

Dopo ‘na jurnat e stress frà famm fumà (fratè tu me aiutà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, famm fumà (fratè facc fumà)
dopo ‘na jurnat e stress frà voglj fumà (ne capit voglj fumà)
ca stasera me fa mal ‘a cap, tu facc fumà (sto come il Puma)

21 come lettere nell’alfabeto
21 il giorno di dicembre che son nato
21 se li sommi è perfetto, consumo
21 come le canne che fumo
si te piac ‘o sound e te piac ‘a ganja
liriche ind ‘a stanz, nu tir Oneshoot

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fun – Pitbull feat. Chris Brown

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fun – Pitbull feat. Chris Brown

 
Chris Brown, set it off
Oh, feeling crazy
The moon is up, the night is hazy
Let’s get lost in the shadows
Somewhere we can go
And no one else can find

Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone
Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone

Oh my, my, looking like good, good time
Don’t disguise
The way you wanna love tonight
Oh my, my, hook you with a brand new high
Don’t be shy, I just wanna live tonight
F.U.N, fun

Fresh
From Monaco
Performing
For Microsoft
Miami
To L.A., G-4, we takin’ off
I’m a
Hard worker, I’m far from the boss
But
When it’s said and done, I’m ownin’ it hard
I
Know you think it’s just rap
Ha
Ha, right
Now
Baby, this my life
Wanna
Have fun for a night?
Then
Just,

Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone
Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone

Oh my, my, looking like good, good time
Don’t disguise
The way you wanna love tonight
Oh my, my, hook you with a brand new high
Don’t be shy, I just wanna live tonight
F.U.N, fun

Co-headlining
On tour with Enrique
Often,
Casa campo
Who would’ve
Thought deekay
Down
In Key Largo
You
Know, I’m on that sticky
Icky,
Icky, icky, icky
Don’t
Do it much
But
When I do, I’m gone
Don’t
Take it all off
Keep
Your heels and htong
Ah
Mami that turns me on
Now
Just listen to the song,

Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone
Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone

Oh my, my, looking like good, good time
Don’t disguise
The way you wanna love tonight
Oh my, my, hook you with a brand new high
Don’t be shy, I just wanna live tonight
F.U.N, fun

Come
On Mami, you know what it is
Come
On baby, you know what it is
I
Wanna ugh, let’s go to the crib
And
If you want
You
Can bring your friends
Come
On Mami, you know what it is
Come
On baby, you know what it is
I
Wanna ugh, let’s go to the crib
And
If you want
You
Can bring your friends
And
We can, F.U.N. fun

Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone
Loosen up your body ‘til you come undone
Loosen up your body, baby come undone

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fuoco! – Andrea Appino

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Il testamento

 

Testo Della Canzone

Fuoco! – Andrea Appino

Il tempo delle mele se n’è andato da un pezzo , è tempo di bruciare come si faceva un tempo , nelle grandi battaglie, il mito di babele , la storia si ripete ed il fuoco la riscrive , il fuoco è nelle scuole, nei posti di lavoro , nelle tavole imbandite, nei luoghi di ritrovo , in tutta questa fretta di passare l’inverno , e scoprire che l’estate è solo un’altro inferno , e tutto questo amore io non l’ho mai voluto , e tutto questo amore io non l’ho mai voluto , a tutto questo amore non ho mai creduto , a tutto questo amore io non ho mai creduto , il fuoco tiene tutti a debita distanza , lo spazio per reagire ed uscire dalla stanza , il fuoco è nelle strade nei centri commerciali , non sei fatto per lottare non sei nato per lottare , e tutto questo amore io non l’ho mai voluto , tutto questo amore io non l’ho mai vissuto , tutto questo amore non l’ho mai voluto , a tutto questo amore io non ho mai creduto , il ricatto dell’affetto che ho sempre temuto , il giudizio della gente, la cieca ammirazione , le grandi aspettative senza una ragione , non sei fatto per lottare, non sei nato per lottare

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fuori dal Paradiso – Raige

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fuori dal Paradiso – Raige

 
Siamo fatti, siamo fatti della stessa materia,
la medesima,
ti spogli e ti sciogli su di me
come l’ostia in bocca alla Cresima
io l’ho pensato non appena t’ho vista eri di spalle
e con quelle gambe lunghe da perdere gli occhi
anche solo a guardarle
sono Alex Madame, tu hai un nome da Bazar,
io lo so che corro Dakar, ma mi hai stregato Alakazam
non vedo possibilità, se non insieme e via da qua,
lascia le tue amiche al bar,
troviamo un posto giù in città, uh
il mare di notte ha il suo fascino,
luci sull’acqua, io mi trascino
come uno strascico, talmente ubriaco che sbiascico
e tu non te ne accorgi neppure ubriaca come me
entrambi, senza forzature
come se fossimo solo delle ombre scure
togliamo le armature, sganciamo le sicure,
ti prendo le misure, io lo voglio e poi tu pure
ti si legge addosso baby, siamo uguali io e te,
anche se, stiamo bene in tutto il mondo
ancora non c’è, una casa o un posto veramente nostro

Ritornello:

C’è n’è di belli però
come noi non ne faranno più
c’è n’è di bravi però
come noi ne fanno più
forse è la sorte, forse le colpe,
ma io questa vita non la cambierei
né per i soldi, né per la fama,
fuori dal paradiso ma insieme a lei

La strada scorre sotto le ruote
poi sotto i piedi sotto le suole
otto passate un quarto alle nove gente
si muove fuori c’è il sole
già ci spogliamo sulle scale e salire non è facile,
trovare casa è un’impresa, la botta non ci è scesa
poi, chiavi nella toppa, apri la porta,
entra di corsa, chiudi la porta tu
fuori dal top, io senza canotta,
tu senza più tacchi, tolgo le Jordan
baby, sa di Grey Goose anche il tuo shatush,
ti prendo dai fianchi e ti tiro su come una touche
ho le tue cosce sulle mie anche,
inizi ad ansimare ed io anche, anthem
siamo meglio di cassa e rullante,
questa sintonia è sinfonia,
un intreccio di braccia e di gambe è una terapia all’istante
su di me ne hai sentite tante,
su di te ne ho sentite altrettante,
ma niente corrisponde al vero a letto
anche meglio di quel che credevo
siamo fatti, siamo fatti l’uno per l’altra,
siamo sfatti, disfatti,
l’uno sull’altra

Ritornello:
C’è n’è di belli però
come noi non ne faranno più
c’è n’è di bravi però
come noi ne fanno più
forse è la sorte, forse le colpe,
ma io questa vita non la cambierei
né per i soldi, né per la fama,
fuori dal paradiso ma insieme a lei

C’è n’è di belli però
come noi non ne faranno più
c’è n’è di bravi però
come noi ne fanno più
forse è la sorte, forse le colpe,
ma io questa vita non la cambierei
ne per i soldi, ne per la fama,
fuori dal paradiso ma insieme a lei

Non riesco a farcene una colpa
non sempre, ma capita
Dio li fa e il diavolo li accoppia
due corpi, un’anima
noi non andiamo in chiesa e non facciamo la spesa
per la cena di domenica
noi siamo in giro a bere oppure a letto insieme,
e ogni volta sembra l’ultima

Ritornello:
C’è n’è di belli però
come noi non ne faranno più
c’è n’è di bravi però
come noi ne fanno più
forse è la sorte, forse le colpe,
ma io questa vita non la cambierei
né per i soldi, né per la fama,
fuori dal paradiso ma insieme a lei

C’è n’è di belli però
come noi non ne faranno più
c’è n’è di bravi però
come noi ne fanno più
forse è la sorte, forse le colpe,
ma io questa vita non la cambierei
né per i soldi, né per la fama,
fuori dal paradiso ma insieme a lei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Fuori pericolo – Nek

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Prima di parlare

Testo Della Canzone

Fuori pericolo – Nek

La nostra storia va nel modo giusto

per sentirmi sbagliato

esco di scena io stasera esco

ed esco anche da te

Che buio luminoso

la notte esplode in un incendio doloso

è stato favoloso

sono un evaso dal tuo paradiso

Sono fuori

pericolo

pericolo

sono fuori

pericolo

non ti cercherò

sono fuori

pericolo

pericolo

sono dentro la felicità

e fuori da te

Ho nostalgia per quel che non è mai stato

che non è mai successo

oggi mi sono anche dimenticato

di ricordarmi di te

Che stato favoloso

ritrovo l’equilibrio vertiginoso

ho il cuore a riposo

l’amore è andato così senza preavviso

E sono fuori

pericolo

pericolo

sono fuori

pericolo

non ti cercherò

sono fuori

pericolo

pericolo

sono dentro la felicità

e fuori da te

Come l’acqua fra i capelli

come l’aria fra le braccia

io mi butto giù

io mi butto giù

io mi butto giù

verso l’alto

verso l’alto

Sono fuori

pericolo

pericolo

sono fuori

pericolo

non ti cercherò

sono fuori

pericolo

pericolo

sono dentro la felicità

e fuori

fuori da te

pericolo

pericolo

fuori pericolo

pericolo

pericolo

sono fuori pericolo

pericolo

pericolo

e non ho più bisogno di amare

di avere te

Sono fuori

pericolo

pericolo

non ti cercherò

sono fuori

pericolo

pericolo

sono dentro la felicità

e fuori da te

E questa sera è giusta da brillare.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale

con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Gattabuia – Mary Boccia

Album

È contenuto nei seguenti album:

2009 Le mie parole – Mary Boccia

Testo Della Canzone

Gattabuia – Mary Boccia

Autrice  Mary Boccia

 

Lunedì s’è chiuso quel portone
dritto dritto devi camminar
fino alla fine
mille volti mille risatine
più li guardi
e più ti giuri
non farai la stessa fine
Martedì e sei ancora lì
si dice fuori sboccia un fiore
e tutti corrono a vedere
tu non esci,
non ti affacci perché sai
che anche se lo guardi non vuol dire
che lo toccherai
Mercoledì e tu piangi solo lì
la convinzione passa e
lascia il posto a una speranza
sogni di uscire
ad abbracciare i nemici che hai
perché la vita è tanto breve
ma non l’avevi capito mai
passano i giorni passano le ore
tu soffri e brucia
il dolore che dentro hai
poi stringi i denti
e un patto con Gesù
preghi per uscire e in cambio
non lo farai mai più
Giovedì han deciso così
hai dieci anni da scontare
e quel che hai fatto dovrai pagare
Venerdì conti i giorni che farai
l’errore di un minuto
può costare anche una vita
saranno giorni amari
ma fuori t’attende il sole
e una donna che ti ama
ti scrive: ” io ti aspetto amore”
passano i giorni, lente son le ore
tu soffri e brucia
il dolore che dentro hai
poi stringi i denti
e un patto con Gesù
preghi per uscire in cambio
non lo farai mai più
e una donna che ti ama
ti scrive: ” io ti aspetto amore”

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Gesù – Renato Zero

Album

È contenuto nei seguenti album:

2016 Alt
Testo Della Canzone

Gesù – Renato Zero

Lenti si naviga lenti.
Il progresso ci ha spenti già.
Via tutti quegli entusiasmi.
Nessuno che esulterà.
L’Arca si è arenata pure lei.
Tempi bui un po’ per tutti noi.
La speranza non ci basta più.
Poveri uomini… poveri.
Gesù
Non ti somigliamo più.
Gesù
La rabbia è colpevole.
Come mendicanti trasmigriamo ormai.
Attraverso monti mari e pericoli.
Gesù
oggi niente miracoli?
Mai più
il coro degli Angeli?
Ora odore di guerra.
La terra in ginocchio sta.
Soli più soli di sempre.
Il cuore non ce la fa.
Tanta vita d’amore e di poesia.
Un pane appena cotto e l’armonia.
Tutti intorno al fuoco adesso no.
Che il cielo stemperi… gli animi!
Gesù
Hai smesso di crederci?
Gesù

Sei ancora con gli ultimi?
Aiutaci fratello. Un’altra volta puoi.
Che ormai questo fardello è insopportabile.
Gesù
Gli innocenti ti implorano.
Gesù
Gli infedeli ti umiliano.
Era un mondo incline alla bellezza
Al rispetto. Alla purezza.
Forse troppo giusto lui.
Finché l’odio intanto non cresceva…
Con l’avidità fondava un’assurda gerarchia.
Gesù
La natura ha i suoi limiti!
Gesù
Chi avvelena i tuoi pascoli?
Fiumi ormai interdetti.
Discariche laggiù.
Ciò che credevi un orto è deserto che avanza.
Gesù
Siamo colpevoli.
Gesù
Se potrai ancora farlo tu… Perdonaci!
Perdonaci!

 

 

Commenti

Gesù Cristo – Alessandro Bono

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Gesù Cristo – Alessandro Bono

Perché faccio musica
dimmi cosa altro potrei
perché fumo troppo
sto bruciando tutti i sogni miei
Gesù Cristo ritorna
perché qui abbiam bisogno di te
per favore, ritorna
hanno sporcato tutto quello che c’è.
Passare il tempo qui fra queste facce
bianche d’infelicità
intorno ad un biliardo
verde depresso come questa città.
Gesù Gesù, Gesù Cristo
ritorna
perché qui abbiam bisogno di te
per favore, ritorna
hanno sporcato tutto quello che c’è.
(Dietro di me ci sei anche tu)
io non ti vedo
(davanti a me in mezzo agli altri ancora tu)
però ci credo e non si vive
senza speranza
senza orizzonti non si vive
quindi torna se tu puoi.
Gesù Cristo, ritorna
perché qui abbiam bisogno di te
per favore, ritorna
hanno sporcato tutto quello che c’è.
Per non morire canto
disperato emetto un grido che va
e se lo puoi sentire
accendi tutte le luci di questa città.
Gesù Cristo, ritorna
perché qui abbiam bisogno di te
per favore, ritorna
hanno sporcato tutto quello che c’è.
Gesù Cristo, ritorna
perché qui abbiam bisogno di te
per favore, ritorna
hanno sporcato tutto quello che c’è…

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/SPZtRxh6OCs

Commenti

Giada Agasucci

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Giada Agasucci Album

Tutte le canzoni di Giada Agasucci
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Giada Agasucci

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Giada e le mille esperienze – Francesco Sarcina

Album

È contenuto nei seguenti album:

 

Testo Della Canzone

Giada e le mille esperienze  – Francesco Sarcina

 

 

LEI CHE CORRE FELICE SUI PRATI
DOVE NON C’E’ NEANCHE UNA SPIGA
A PUNGERLE QUEI SUOI PIEDI
DELIZIOSI E POI LEGGERI
CORRE CORRE VELOCE
DEL MONDO LE APPARTENGONO
SOLO I COLORI PIU’ BELLI
CHE PORTERA’ CON SE’
IN UNA BORSA CHE CASA CHIAMA GIA’
RIDE E DANZA NELL’ARIA
CON LA TESTA TRA LE NUVOLE

AH… AH…
GIADA E LE MILLE ESPERIENZE
AH… AH…
CHISSA’ CHE CERCA NEL MONDO
PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
HAI UNA DIMORA E
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
TU SEI LA PIU’ SINCERA
MA SEI TROPPO CURIOSA
E SEI GIA’ ANDATA VIA

GIADA E’ UNA PIETRA PREZIOSA
ANCOR PIU’ PREZIOSA
SE HA INGHIOTTITO
UN ESSERE CHE SI E’ SMARRITO
RENDENDOLO INFINITO
MA LEI CORRE CORRE VELOCE
A UN METRO D’ALTEZZA
QUANDO MANCA IL RESPIRO
NON RESTA TEMPO PER PENSARE
A QUEI PROBLEMI COSI’ MATERIALI
DI GENTE OTTUSA CHE FILTRA MALE
QUEI MESSAGGI COSIDETTI ASTRALI

AH… AH…
GIADA E LE MILLE ESPERIENZE
AH… AH…
CHISSA’ CHE CERCA NEL MONDO
PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
HAI UNA DIMORA E
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
TU SEI LA PIU’ SINCERA
E NON TI PUOI FERMARE
NON TI PUOI FERMARE
PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
HAI UNA DIMORA E
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
TU SEI LA PIU’ SINCERA
MA SEI TROPPO CURIOSA
E SEI GIA’ ANDATA VIA

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

 

B F#7 B
F#7 A
LEI CHE CORRE FELICE SUI PRATI
DOVE NON C’E’ NEANCHE UNA SPIGA
F#m
A PUNGERLE QUEI SUOI PIEDI
DM7 A
DELIZIOSI E POI LEGGERI
CORRE CORRE VELOCE
DEL MONDO LE APPARTENGONO
SOLO I COLORI PIU’ BELLI
F#m
CHE PORTERA’ CON SE’
DM7 A
IN UNA BORSA CHE CASA CHIAMA GIA’
F#m
RIDE E DANZA NELL’ARIA
D A
CON LA TESTA TRA LE NUVOLE

E
AH… AH…
D A
GIADA E LE MILLE ESPERIENZE
E
AH… AH…
D C#
CHISSA’ CHE CERCA NEL MONDO
E D
PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
A
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
E7 E6
HAI UNA DIMORA E
F#
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
D D6
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
A
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
E7 E6
TU SEI LA PIU’ SINCERA
F
MA SEI TROPPO CURIOSA
E SEI GIA’ ANDATA VIA

A
GIADA E’ UNA PIETRA PREZIOSA
ANCOR PIU’ PREZIOSA
SE HA INGHIOTTITO
F#m
UN ESSERE CHE SI E’ SMARRITO
DM7 A
RENDENDOLO INFINITO
MA LEI CORRE CORRE VELOCE
A UN METRO D’ALTEZZA
QUANDO MANCA IL RESPIRO
F#m
NON RESTA TEMPO PER PENSARE
DM7 A
A QUEI PROBLEMI COSI’ MATERIALI
F#m
DI GENTE OTTUSA CHE FILTRA MALE
DM7 A
QUEI MESSAGGI COSIDETTI ASTRALI

E
AH… AH…
D A
GIADA E LE MILLE ESPERIENZE
E
AH… AH…
D C#
CHISSA’ CHE CERCA NEL MONDO
E D D6
PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
A
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
E7 E6
HAI UNA DIMORA E
F#
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
D D6
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
A
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
E7 E6
TU SEI LA PIU’ SINCERA
F# F#7
E NON TI PUOI FERMARE
F# F#7
NON TI PUOI FERMARE

B F#7 D A E7 E F#
D

PROVA A RESTARE UN ALTRO PO’
A
NON TE NE ANDARE ADESSO CHE
E7 E6
HAI UNA DIMORA E
F#
FREDDO NON NE AVRAI PIU’
D
CAPISCO LA TUA CURIOSITA’
A
MA IL MONDO E’ LI’ FUORI,
NON SCAPPA VIA
E7 E6
TU SEI LA PIU’ SINCERA
F
MA SEI TROPPO CURIOSA
A
E SEI GIA’ ANDATA VIA

Commenti

Giochi proibiti – Deborah Iurato

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Libere

 

Testo Della Canzone

Giochi proibiti – Deborah Iurato

 
Giochi proibiti…
Giochi proibiti…
Io e te chiusi a chiave
sarebbe una pazzia
tu che mi vuoi sfiorare
io che scivolo via.
Mi lascio trasportare
dalla mia fantasia
ti sento respirare
sento quest’alchimia.
E sento che si trasforma in suono
il suono dell’energia
e tu ti muovi ed io mi muovo
come in una marea.
Noi siamo due amanti al buio
nessuno ci vedrà
in questa notte vuota
dentro questa città.
Giochi proibiti…
giochi proibiti tra noi due
e tu m’inviti
le mie labbra
le labbra tue.
Giochi proibiti tra noi
non ti fermi mai
dimmi tu come fai a farmi uscire da me.
Non mi fai andare via
sei smania e mania
sei luce, energia
sei ogni fantasia.
Tu sei ogni mia fantasia
proprio tu
tu sei ogni mia fantasia.
Io e te chiusi a chiave
immagina che follia
luci nel temporale
ombre nella foschia
senza più inibizioni
senza difficoltà
come due fuochi ardenti
dentro l’oscurità.
E basta il lampo di una scintilla
e scatta la fantasia
in un secondo tutto brilla
la mente mi porta via
noi chiusi nel nostro mondo
fiamme tra le maree
non c’è più niente intorno
siamo solo io e te.
Giochi proibiti…
Giochi proibiti tra noi due
così m’inviti
le mie gambe
le gambe tue.
Giochi proibiti tra noi
non ti fermi mai
dimmi tu come fai a farmi uscire da me
mi fai volare via
sei smania e mania
sei luce, energia
sei ogni fantasia.
Tu sei ogni mia fantasia
solo tu
tu sei ogni mia fantasia
Giochi proibiti…
tu sei ogni mia fantasia
Giochi proibiti…
tu sei ogni mia fantasia.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

GionnyScandal

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

GionnyScandal Album

Tutte le canzoni di GionnyScandal
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di GionnyScandal

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Giorni – Amara

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giorni – Amara

Giorni che cambiano anche se non vuoi
e la vita che sceglie, non siamo noi
in un attimo tutto scivola… via
e le ore che danzano come se
fosse tutto normale e invece non lo è
sono foglie ingiallite che cadono… giù.
Lenta scivola, libera, cambierà
questa vita che, senza te, se ne va.
Piango, poi rido ti penso e non so neanch’io
se ora parlo da sola o se cerco Dio
guardo il cielo e le rondini tornano….su… su.
Lenta scivola, libera, cambierà
questa vita che, senza te, se ne va.
Giorni e vento
sulla pelle
come il tempo che
(Questa vita va)
scorre lento
tra i ricordi
di una vita che.
Lenta scivola, libera, cambierà
questa vita che, senza te, se ne va.
Ci son giorni che cambiano anche se non vuoi
è la vita che sceglie… non siamo noi
in un attimo scivola via

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Giorno e notte – Eman

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giorno e notte – Eman

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
Certe poesie hanno i lupi dentro
scacciarle via non serve
devi scrivere e vedere come va a finire
ed ogni notte penso a ciò che ho scritto e non ti ho detto
mando tutto in cenere per non impazzire
e poi sei stron*a e non sei bella come quell’altra
non sopporto quando balli e quando ti guarda
odio il tuo profumo solo si potesse bere
o nel modo in cui lo fai come se avessi sete
e quelle mani le mani
come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
con quelle mani le mani

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni

Mi dico che sarebbe meglio senza di te
che mi rubi le parole con i tuoi baci
poi le ombre proiettano sopra di me
le tue gambe come due destini incrociati
dai rifammi quei graffi
mentimi ancora un’altra volta mentre scivolo giù
mentre imparo ad odiarti
e quelle mani le mani
come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
con quelle mani le mani

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni

(Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giorno perfetto – Alex Lunati

Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Un giorno perfetto

 

 

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Giorno perfetto – Alex Lunati

Testo della canzone non disponibile. Aiutaci a trovare il testo. Se conosci il testo scrivilo nei commenti

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giorno splendido – Giulia Luzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Amica Nemica

Testo Della Canzone

Giorno splendido – Giulia Luzi

 

Forse se una cosa buona
Tu la lasci andare
Lei ritornerà da te
Forse quando pensi al mare
Anche un viso triste
Può diventare di un azzurro intenso
Guarda fuori c’è la neve
Fuori c’è soltanto un giorno splendido
Un giorno splendido
Quando sogno un’avventura
Quando il mondo fa paura
Quando il cielo piange tu sei qui con me
Quando viene primavera
Quando il giorno si fa sera
Quando io sorrido sei vicino a me
Guarda fuori c’è una stella
Fuori c’è una stella
Forse se una cosa buona
Tu la lasci andare
Lei ritornerà da te
Ma guarda fuori c’è una stella
C’è soltanto un giorno splendido
Un altro giorno splendido
Quando sogno un’avventura
Quando il mondo fa paura
Quando il cielo piange tu sei qui con me
Quando viene primavera
Quando il girono si fa sera
Quando io sorrido sei vicino a me
Guarda fuori c’è l’estate
C’è un bambino che ha dentro di sé
Tutto il sole che c’è come me
Quando sogno un’avventura
Quando il mondo fa paura
Quando il cielo piange tu sei qui con me
Se guardi fuori già lo sai
Che sempre ritroverai

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giovane disorientato – Rocco Hunt

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giovane disorientato – Rocco Hunt

 
La notte è giovane, io giovane disorientato
Eterni peccatori, noi poeti da isolato
Sei qui con me, questo mi basta
Ho bisogno che mi dici che il male passa
La folla balla, sembra soddisfatta
Questa notte è bella perchè ti ha distratta
E’ un po di tempo che non mi addormento
Che non mi accontento, quasi rido a stento
Reggo questo mondo sulle spalle atlante
La vita è quella stronza che lasciai in mutande
E a 18 anni, il mondo è nostro
Gli occhi nel locale, buttafuori addosso
Mille tatuaggi, senza inchiostro
Esser grande senza esser grosso
Non ti conosco, non so il motivo, e come se ti conoscessi dall’asilo
Parli tanto, penso ad altro, salgo sul palco voglio stare in alto
La notte è giovane, io giovane disorientato
Eterni peccatori, noi poeti da isolato

Ho perso il sonno, ora c’è l’anzia appiccicata sopra i muri della stanza
Lei è partita e non torna più ma se ci teneva sarebbe rimasta
E’ per questo che parlo con te
Cerco uno sfogo, salvare il mio cuore dal rogo
E’ per questo che parlo di me
A parte l’infame, sugli altri da dire c’è poco
Non so ballare, non so divertirmi
La bocca ride, gli occhi sono tristi
Un ragazzo di strada è sincero nel letto, è devoto al denaro e fedele agli amici
Sono a mio agio, sono sul palco
So parlare solo quando canto
Resta con me, portami in albergo
La notte è lunga e quindi mi ci perdo
La notte è giovane, io giovane disorientato
Eterni peccatori, noi poeti da isolato
(Quelli come me, sempre più disorientati…
O’ muccus’ è crisciut e mo piglj tutt cos’)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Gira el mundo gira – Il Volo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Il Volo [Edición en español] 

Testo Della Canzone

Gira el mundo gira di Il Volo

No, por esta noche no quiero pensar en ti,
cierro mis ojos para no extrañarte así,
y alrededor el mundo gira como siempre

Gira, el mundo gira
en las calles, en la gente,
corazones que se encuentran,
corazones que se pierden,
alegrías y dolores de la gente como yo

El mundo no sabe cuánto yo te amo
y en tu recuerdo yo me pierdo
cuando te pienso junto a mí

Y el mundo no se detiene ni un momento,
la noche sabe que eres mía
y ese día vendrá

Por esta noche no quiero sentir así,
quisiera amarte pero no te tengo aquí
y es mi ilusión que aun te espera como siempre

Gira, el mundo gira
en las calles, en la gente
corazones que se encuentran
corazones que se pierden,
alegrías y dolores de la gente como yo

El mundo no sabe cuánto yo te amo
y en tu recuerdo yo me pierdo
cuando te pienso junto a mí

El mundo no se detiene ni un momento,
la noche sabe que eres mía
y ese día vendrá

El mundo no se detiene ni un momento,
la noche sabe que eres mía
y ese día vendrá

Por esta noche no quiero pensar en ti
En ti

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giro tutto il mondo – Moreno Donadoni feat Alex Britti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giro tutto il mondo – Moreno Donadoni feat Alex Britti

 
Il mondo è straordinario
è bello perchè è vario
tinto, tutto colorato
come un dipinto e muoviti d’istinto
in questo grande labirinto
se trovi l’uscita
fra, hai stavinto

va bene sono pronto a salite e discese
tenendo sempre conto che tutto il mondo è paese
non badare a spese
goditi il paesaggio
non ti tenere
fatti un viaggio

Sul tavolo lascio una lettera con una scritta
‘Parto’ testa alta e schiena dritta
leggero, voglio andare ovunque per davvero
tienimi la mano come chi ha paura dell’aereo e ce
ne andiamo via non importa l’indirizzo
me ne vado via non importa il pregiudizio
il mio pensiero un arcobaleno nel cielo tersissimo
non trovi sia bellissimo

Giro tutto il mondo
quello fuori e quello dentro me
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace
vivo fino in fondo e prima o poi divento un re
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare voglio fare voglio fare

Che poi a me piace mischiarmi in un’altra cultura
o buttarmi
in mezzo alla natura
avere il posto dei sogni sul comò come miniatura
e tu mi diresti “Boh addirittura!?”

Sono nato per l’avventura avvincente
ogni volta che mi muovo nel mio ambiente
invece di lamentarmi dico “Casa dolce casa”
fuori vado solo a rilassarmi

Ti piace come passaggio
sto lontano dallo smog
che la città offre tutto l’anno
fatti una sciata
io vado a farmi un bagno
il nervoso che si fanno
io riesco ad evitarlo

Lapo racconto e resto calmo
e per quanto vi stavo raccontando
sai che il mondo èstravagante
pieno di domande
la risposta è diventa grande

Giro tutto il mondo
quello fuori e quello dentro me
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace
vivo fino in fondo così poi divento un re
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare voglio fare voglio fare
Sotto lo stesso cielo ci sta solo una tribù
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace
Tutti intorno al fuoco
che non si spegnerà mai più
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace

Terra Globo Cosmo Pianeta
Uomo Società universo umanità
Bello girare ma non girare intorno
Un tramonto è più bello di uno sfondo

E’ bello amarsi ma non farlo con il broncio
sei pronto l’ottava meraviglia è il mondo

Giro tutto il mondo
quello fuori e quello dentro me
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace
vivo fino in fondo così poi divento un re
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare voglio fare voglio fare
Sotto lo stesso cielo ci sta solo una tribù
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace
Tutti intorno al fuoco
che non si spegnerà mai più
voglio fare solo solo quello che mi piace
voglio fare solo solo quello che mi piace

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giù con me (Schiena) – Mattia Briga ft. Emma Marrone

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giù con me (Schiena) – Mattia Briga ft. Emma Marrone

(Briga)
Aspetto qui sull’angolo del letto
seduto sui miei gomiti, davanti a questo specchio
e alzo il volume dal telecomando dello stereo
il tuo phon sembra un aereo
e così ti spio dal riflesso del vetro
e scusami se cedo, in nome del mio ego
che sei la mia vergine e come te lo spiego?
Se è vero che proteggi me da ogni mio segreto
non mi voltare le spalle mai
nemmeno se ti spogli, lo so che ti vergogni
e non mi lasciare da solo mai
vieni a sederti vicino
fammi sentire che vivo
scaldami con un respiro
dimmi che sono il destino
è l’unico che ci dividerà
dalla follia dei miei giorni
strana fobia che non torni
l’anatomia dei miei sogni
vedo soltanto la tua di schiena
ed io che la tocco appena
con paura che se ti volti
girandoti ti dissolvi.

(Emma)
Paurosamente
traccerò qualcosa entrando in te
silenziosamente
ricorderai quel morbido aprirti a me
ripetutamente
scivolerò, mi spingerò e mi addormenterò su di te
consapevole paura, di non riuscire a trascinarti giù con me
si, hai capito bene
giù con me
me me me me.

(Briga)
E fu così, che al sorgere del giorno
nel giro di un istante lei si schiuse e poi sparire
col suo equipaggio di cosmetici e paure
un tatuaggio addosso delle labbra mie
non sono degno di partecipare al tuo stupore
quando mi sgrani gli occhi e dici amore via da qui
e un’altra verità che sa di sale
ma sempre meglio di una stupida bugia.

(Emma)
Io
paurosamente, traccerò qualcosa entrando in te
silenziosamente, ricorderai quel morbido aprirti a me
ripetutamente, scivolerò, mi spingerò e mi addormenterò su te
consapevole paura
di non riuscire a trascinarti giù con me
hai capito bene!
Giù con me!
Con me, con me, con me
giù con me.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Giulia – Dj Lhasa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giulia – Dj Lhasa

 
Giulia
oh mia cara
ti prego salvami tu
tu che sei l’unica
mio amore
non lasciarmi da solo in questa notte gelida
per favore
non vedi dentro miei occhi la tristezza che mi fulmina
non scherzare
sto in mare aperto e mi perdo e tu sei la mia ancora
ti prego sali in macchina
cosa faccio di me senza te
Giulia
oh mia cara
non riesco a mangiare
non dormo ormai da un secolo
non mi credi
senti la mia voce è con questa che ti supplico
tu che sei il mio angelo
fai quel che vuoi ma dammi il tuo amore
dammi il tuo amore
Giulia, Giulia
Giulia
dammi il tuo amore
Giulia, Giulia
(dammi il tuo amore, dammi il tuo amore, dammi il tuo amore, dammi il tuo amore)

Giulia
oh mia cara
ti prego salvami tu
tu che sei l’unica
mio amore
non lasciarmi da solo in questa notte gelida
per favore
non vedi dentro miei occhi la tristezza che mi fulmina
non scherzare
sto in mare aperto e mi perdo e tu sei la mia ancora
ti prego sali in macchina
cosa faccio di me… senza te
dammi il tuo amore (Giulia, Giulia)
(Giulia, Giulia)

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Commenti

Giuliano Gabriele

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Giuliano Gabriele Album

Tutte le canzoni di Giuliano Gabriele
Tutte le canzoni con accordi per chitarra di Giuliano Gabriele

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musica

Commenti

Giunto alla linea (Indietro) – Mattia Briga

Album

È contenuto nei seguenti album:

2015 – Never Again

 

Testo Della Canzone

Giunto alla linea (Indietro) – Mattia Briga ft. Tiziano Ferro
Sono giunto alla linea in cui finisce la nostalgia
Non vedo il punto in cui si è persa la nostra via
La cerco ovunque ciò che resta non so dove sia
La chiedo a Dio affinché l’anima me la ridia

Io voglio regalarti la mia vita
Chiedo tu cambi tutta la mia vita ora
Ti do questa notizia in conclusione
Notizia è l’anagramma del mio nome baby

Storie distratte da veleni infetti
Ho messo una forbice di tempo tra gli affetti
E adesso che ti aspetti qualcosa tipo
Stravolgimi il domani
Portami in alto come gli aeroplani

Se cerco lo vedo
L’amore va veloce e tu stai indietro
(Pensavo che non ti avrei mai perduta mai)
Se cerchi mi vedi
Il bene più segreto sfugge all’uomo che non guarda avanti mai

Ricevo il tuo contrordine speciale
Nemico della logica morale
Opposto della fisica normale
Geometria degli angoli nascosti nostri
E adesso

Chiedo tu cambi tutta la mia vita ora
Anche se non ti basterà una vita sola
Mi sento come un eremita con un nodo in gola
In cerca di una via d’uscita che fatica ancora
Quindi conterò i miei passi
Fatti sopra i sassi
Anche quelli falsi valgono di più di te
Che non hai fatto un metro
E a volte sembro cieco
Ma guardo e non ti vedo
Rimani indietro

Se guardo lo vedo
Il mondo va veloce e tu vai indietro
(Pensavo che non ti avrei mai perduta mai)
Se cerchi mi vedi
Il bene più segreto sfugge all’uomo che non guarda avanti mai

Dietro le lacrime che mi hai nascosto
O negli spazi di un segreto opposto
Resto fermo e ti aspetto da qui
Non è possibile
Non rivederti più se lontano non sei stata mai
(Chiedo tu cambi tutta la mia vita ora
Anche se non ti basterà una vita sola)

Se cerco lo vedo
L’amore va veloce e tu stai indietro
(Pensavo che non ti avrei mai perduta mai)
Se cerchi mi vedi
Il bene più segreto sfugge all’uomo che non guarda avanti mai

Sono giunto alla linea in cui finisce la nostalgia
Non vedo il punto in cui si è persa la nostra via
La cerco ovunque ciò che resta non so dove sia
La chiedo a Dio affinché l’anima me la ridia
Le mie parole sono come attrezzi
Per seppellire i tuoi silenzi fatti a pezzi
E’ il mio dolore che mi fa da eco
E anche se guardo non ti vedo,
rimani indietro,
rimani indietro,
rimani indietro

Sono giunto alla linea in cui finisce la nostalgia

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

https://youtu.be/rHEwd4eNhNw

Commenti

Give a little love – Andrea Faustini

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Give a little love – Andrea Faustini

Dark to light
a thousand stars collide
you and I were made to feel alive
but they took your smile and knocked you down
it’s like the secret was forgotten

But if you give a little love
and if it’s with an open heart
that’s all you need to se you free
yeah it just makes sense to me

Be kind, those chances pass you by
wrong or right, that’s only you that decide
but they took your arm and knocked you down
it’s like the secret was forgotten mmm

But if you give a little love
and if it’s with an open heart
that’s all you need to se you free
yeah it just makes sense to me

So if you give a little love
say your prayers when times get tough
that’s all you need to se you free
yeah it just makes sense to me

Yeeah it just, it just makes sense to me
it just make sense to me

But if you give a little love
and if it’s with an open heart
that’s all you need to set you free
yeah it just makes sense to me

So if you give a little love
say your prayers when times get tough
that’s all you need to se you free
yeah it just makes sense to me

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti

Gli Alisei

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Gli Alisei Album
Tutte le canzoni di Gli Alisei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Gli anni miei raccontano – Renato Zero

Album

È contenuto nei seguenti album:

2016 Alt
Testo Della Canzone

Gli anni miei raccontano – Renato Zero
Amo la vita e perciò
potrei tornare nuovamente
E inconsapevolmente ripresentarmi così

Da questo mondo qui
ormai mi aspetto poco o niente
Troppi no
Che cambiano le bugie
Ti uccidono
Prova tu

Ti prego per carità
Rimescolate quelle carte

Vorrei rinascere sì
Ma un universo più in là

In mezzo a gente che ama e che comprende
Che non ti giudicherà ma che ti assolve se hai
un cuore degno di lei

Gli anni miei raccontano
Di notti che segnano
Quando sei
Più debole
E non ti sai difendere

Eccomi qui
In piedi un’altra volta
Sarà così
Fino a che esisterò

Libero io
Può voler dire solo
Ma nei miei occhi ancora luce c’è
Quando torno da te

Con la fortuna che ho
Ritroverei le stesse cose
Io preda ancora sarei
di pregiudizi e tabù

è molto meglio per me
se affronto il tempo che mi resta
In mezzo a gente che ama
E che comprende
Che non ti giudicherà ma che ti assolve se hai
un cuore degno di lei

Gli anni miei raccontano
Di notti che segnano
La mente mia riacconedono
Bella idea Anadarci su
Che bella idea scommettere

 

 

Commenti

Godi (Adesso che puoi) – Andrea Appino

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Il testamento

Testo Della Canzone

Godi (Adesso che puoi) – Andrea Appino

 

Sulla punta di un coltello ci sta il senso della vita
che ci affetti una cipolla
che lo usi per farla finita

Infatti è lì che abitiamo e l’affitto è arretrato
come il padrone di casa,
un contadino arricchito

E la forchetta l’hai venduta per un po’ di anfetamina
non ti bastava l’alba
hai voluto anche la mattina

E scopare in cucina è un casino davvero,
rischi pure di farti male, ecco vedi lo sapevo

Tu dici godi,
godi adesso che puoi
e poi che succede
non si gode più
si apre un cratere
dove cadi giù
o ti innalzi in cielo
il male davvero
non ha vie di mezzo
ma cosa vuol dire

Sulla punta di una freccia
hai messo tutto il veleno
l’hai scagliata nel mare
me lo ha detto Nettuno.

La nave ora è partita
piena di gente contenta
bruceranno più avanti
senza che nessuno li senta

E poi divorzieremo
senza tante questioni
io mi prendo le mummie
a te lascio i faraoni

A vivere per procura
si gira anche il mondo
poi chi se ne frega
se è piatto
o se è rotondo

Tu dici godi,
godi adesso che puoi
e poi che succede
non si gode più
o trovi la fede
e incontri Gesù
o muori sul serio
e nulla più
fai finta di niente
ma cosa vuol dire

Sono libero solo
dentro al libero arbitrio
in un libero stato
sul mio medio dito.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Commenti