Ave Maria – De Andrè

Album

È contenuto nei seguenti album:

1970 La buona novella
2005 In direzione ostinata e contraria

Testo Della Canzone

Ave Maria – Fabrizio De Andrè

E te ne vai, Maria, fra l’altra gente
che si raccoglie intorno al tuo passare,
siepe di sguardi che non fanno male
nella stagione di essere madre.

Sai che fra un’ora forse piangerai
poi la tua mano nasconderà un sorriso:
gioia e dolore hanno il confine incerto
nella stagione che illumina il viso.

Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,
femmine un giorno per un nuovo amore
povero o ricco, umile o Messia.

Femmine un giorno e poi madri per sempre
nella stagione che stagioni non sente.


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

              E        A                    C#m
E te ne vai, Maria, tra l'altra gente
                G#m       A                      B
che si raccoglie intorno al tuo passare,
                A          B                       E
siepe di sguardi che non fanno male
               F#m  B7            E
nella stagione di essere madre.

                       E      A                  C#m
Sai che fra un'ora forse piangerai
                 G#m        A                        B
poi la tua mano nasconderà un sorriso:
                 A     B                            E
gioia e dolore hanno il confine incerto
              A                 B7          E        B7
nella stagione che illumina il viso.

            E        A                       C#m
Ave Maria, adesso che sei donna,
              G#m    A                 B
ave alle donne come te, Maria,
                      A         B                      E
femmine un giorno per un nuovo amore
                A        B7                E
povero o ricco, umile o Messia.
                       A            B                      E
Femmine un giorno e poi madri per sempre
              A                     B7            E
nella stagione che stagioni non sente



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here