Bagaglio a Mano – BRUSCO Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Bagaglio a Mano – BRUSCO

Mi porto il bagaglio di tutte le sere dentro c'è tutto tranne i tuoi baci
Se fumo faccio cadere lacrime fatte di cenere e braci
Ci metto tutti i “vorrei fossi qui” e le birre bevute riempivano i vuoti
Domeniche tiepide e poi Lunedì non dormo in attesa dei nuovi episodi
Dopo mi porto se ancora c'è posto la voglia che hanno i miei occhi dei tuoi
Un cuore seduto scomposto e tutti i vorrei che diventano puoi
Mettono vento Maestrale e Scirocco un goccio di the per dormire di meno
Metto i profumi del viaggio in Marocco metto le cuffie e parte il treno

Ti porto con me mano nella mano
Tu portami con te nel tuo bagaglio a mano
Portami con te tienimi al sicuro
Un abbraccio ci protegge meglio di ogni muro
Nel tuo bagaglio a mano come in aeroplano
Ti lascio un po' di me quando ci separiamo
Salta nel marsupio come un canguro
Ogni battito è un tamburo è un djembe africano

Un volo lowcost come la vita
Non riesco a stare fermo nel posto del giorno prima
Se vedo una montagna mi guardi su dalla cima
Cammino su una spiaggia e mi aspetti sull'altra riva
Amiamo la natura e ascoltiamo del raggamuffin
La nostra Greta Thunberg è black e si chiama Koffee
Se mi sento perso ti cerco in una cartina
Dalla stazione a casa una fila fiori di rossi

Ti porto con me mano nella mano
Tu portami con te nel tuo bagaglio a mano
Portami con te tienimi al sicuro
Un abbraccio ci protegge meglio di ogni muro
Nel tuo bagaglio a mano come in aeroplano
Ti lascio un po' di me quando ci separiamo
Salta nel marsupio come un canguro
Ogni battito è un tamburo è un djembe africano

La differenza quando parti la fa il bagaglio che ti porti
Quindi per non dimenticarti porto l'album dei ricordi
Purtroppo negli aeroporti nessuno suona mai i pianoforti
Non sento il peso degli sguardi penso a te non so gli accordi
E tu pensami quando sei sola
Perché la luna che vedo qui sopra è la stessa di Roma
E più la luna è piena e più ti senti vuota
Ogni nuvola è una tela e la sera diventa rosa

(Rit.)

Ecco una serie di risorse utili per BRUSCO in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *