Bambole d’Italia

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bambole d'Italia di Fred Buscaglione

(Fred BuscaglioneChiosso)

M’hanno incastrato, ridimensionato,
addomesticato, quasi rimbambito,
ma le bambole d’Italia
io le porto sempre quì.

Chiudete gli occhi e vi dico come son.
Hanno del buono, ma molto buono,
con quello stile da supermolleggiate,
con un sorriso vi fanno impazzir.

Mi spiace tanto
ma qui, per villeggiare,
voi mi capite,
non posso più restar.

Perché le bambole d’Italia,
sapete com’é,
ce l’hanno scritto sulla maglia
che aspettano me.

Ragazzi, quindi me la batto,
quì in conserva non ci stò.
O per mezzo dei legali,
o firmando tre cambiali, in Italia tornerò.

Ormai le bambole d’Italia
son pazze perchè
ho il bacio stanco alla vaniglia
che sa di frappè.

Organizzate in sindacato,
faran saltar pure la NATO
se in Italia
di filato non andrò.

E se le bambole d’Italia
son fatte così,
domani all’alba, con la sveglia,
io scappo di quì.

Vivendo sogni troppo audaci,
sono in ritardo con i baci,
non ci resisto, fumo tutto, sapete com’é,
perché le bambole d’Italia aspettano me.

Perchè le bambole d’Italia aspettano me!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here