Beata te… te dormi

Album

È contenuto nei seguenti album:

1972 N’ Bastardo venuto dar sud
1999 Le più belle canzoni di Franco Califano
2005 Non escludo il ritorno (Cd 2)

Testo Della Canzone

Beata te… te dormi di Franco Califano

(di: Franco Califano – Roberto Conrado)

Beata te… te dormi… come fai…
Ar monno nun c’e’ donna più ‘ncosciente
li buffi c’hanno invaso tutta casa
e tu stai li, che dormi, come gnente!
So’ già le tre, nun c’è ‘n filo de luce
e io nun pijo sonno, nun c’ho pace
e sto a discute sempre cor cuscino come ‘n cretino
mentre te dormi… dormi e te ne freghi.
Nun ce voi ave’ pensieri, c’hai artro pe la testa,
tu te voi vestì bene
pe anna’ giranno co’ l’amiche sceme
e l’a ffitto, er telefono, er cane?
La rata dell’armadio a cento ante pe’li vestiti tua?
E la cambiale della millecento?
Nun ne parlamo proprio, va… va… va…
Nun hai allattato manco er ragazzino,
“Me cala er seno – dicevi – ce so’ le balie ‘e già,
io penso a tutte quante le rotture e tu?
A le smajature! (colpo di tosse)
Ah, t’ho svejata,
t’ho rovinato proprio er primo sonno,
me perdoni signora se ho tossito…
Me scusi tanto se l’ho disturbata…
…………………….
Ma va’ a morì ammazzata!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here