Bianche raffiche di vita

PINO MANGO IN CONCERTO IMG_1226

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Bianche raffiche di vita di Mango

(di: Mario Lavezzi)
Mango & Mario Lavezzi

Luca Carboni
Laura Valente

Davanti alla finestra
scende tanta neve
Vola pettirosso vola
poi si posa lieve
questo manto bianco
sceso giù
ha cancellato tutto
quel che c’è
storie e volti nuovi
tutto quanto dentro me ..

E io sente che il sole
ti regala
tutto quel che vedi tu
quel ramo la quel cane
il prato e tutto ciò che vedo
quel grande cielo grigio
sopra me
stesso color dell’anima che ormai
vuol riposare stanca e sa
di chiedersi perchè
e l’aria fredda fuori sa di buono
odor di funghi e abeti
odor di pino
non so per quanto io vivrò
ma son sereno son sereno

Al centro del giardino
alzo gli occhi e piano piano
oh la neve che si posa
mi sembra una mano
e sento sotto i piedi
che l’erba sta dormendo
e allora camminando
mi sposto in là pensando che
(mi sposto in là pensando che)

Questa vita ci riserva
solo le avventure
un idea un pensiero un viaggio
una mignatura
con tenerezza ancora domattina
la luce a raggi che rifiltrerà
e come una farfalla vola
un bacio mi darà
un bacio mi darà

Sopra i prati chiari
sopra i rami pesanti
sopra i ponti stretti
frettolosi passanti

Raffiche di neve
raffiche di vita
si ripete ancora è finita
questa storia dolce
questa storia dura
questa storia sporca
questa storia pura
questa vita ci riserva
sempre un’avventura
un idea un pensiero un viaggio
una mignatura
questa storia dolce
questa storia dura
questa storia sporca
questa storia pura
sui cespugli bianchi
sopra i nidi e monti
sui carretti bagnati
tutti colorati
raffiche di neve
raffiche di vita
si ripete ancora infinita
questa vita ci riserva
sempre un’avventura
un idea un pensiero un viaggio
una mignatura …
questa vita ci riserva
sempre un’avventura
un idea un pensiero un viaggio
una mignatura

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here