Bist du bei mir

Franco Battiato in un'immagine del 23 maggio 2012 in piazza San Carlo a Torino. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Album

È contenuto nei seguenti album:

2001 Ferro battuto

Testo Della Canzone

Bist du bei mir di Franco Battiato

(Franco BattiatoManlio Sgalambro)

Ardo dal desiderio di vederti
Forza perenne delle catene
Di stare in mezzo a tanta gente
La forza della vita è nel denaro.
Ma soprattutto la ricchezza virtuale
Sta più in alto di quella reale.
Ma soprattutto la ricchezza virtuale sta più in alto.

Bisognerebbe scacciare le avversità come si fa con le mosche.
Per chi rimane incosciente, le colline sono ancora in fiore.
Risuona un mambo nella cavea e il mondo semplicemente gira
Sull’orlo di un precipizio mi inviti adesso a giocare.
Bist du bei mir geh ich mit Freuden
Zum Sterben und zum meiner Ruh
Bist du bei mir mit Freuden.

La luce abbagliò i miei sensi come in un quadro di Monet
Mentre l’estate insidiava il giovane Gesualdo.
Risuona un mambo nella cavea e il mondo semplicemente gira,
sull’orlo di un precipizio mi inviti adesso a giocare.
Bist du bei mir geh ich mit Freuden
Zum Sterben und zum meiner Ruh
Bist du bei mir mit Freuden.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
C Em C Em C Em C


D9                   Em9     Em
Ardo dal desiderio di vederti

Forza perenne delle catene

                             Em9
Di stare in mezzo a tanta gente

      Em7                      Em
La forza della vita e' nel denaro

Ma soprattutto la ricchezza virtuale

              Em9             Em  Em9
sta piu' in alto di quella reale  

                        Em
Ma soprattutto la ricchezza virtuale

              Em9
sta piu' in alto

(piu' in alto)

           Em
(piu' in alto)

              G
(piu' in alto)

                    Em
Bisognerebbe scacciare

             C9                   Em
le avversita' come si fa con le mosche

Per chi rimane incosciente

        C                      G
le colline sono ancora in fiore

                   Em       C
Risuona un mambo nella cavea

                      Em     C
e il mondo semplicemente gira

                       Em
Sull’orlo di un precipizio

             C9           Em7
mi inviti adesso a giocare

       C
Bist du

       D
bei mir

   C
geh ich

        D7 G
mit freuden

        D      C
Zum sterben und

       D      G
zum meiner ruh

    D          C
Bist du bei mir

        D
mit freuden


C Em C Em C Em C


D                           Em
La luce abbaglio' i miei sensi

come in un quadro di Monet

                         Em7
Mentre l’estate insidiava

                 Em  G
il giovane Gesualdo  

                   Em
Risuona un mambo nella cavea

e il mondo semplicemente gira

                       D9
sull’orlo di un precipizio

             C            Em
mi inviti adesso a giocare

       C
Bist du

       D
bei mir

   C
geh ich

        D7 G
mit freuden

        D      C
Zum sterben und

       D      G
zum meiner ruh

    D          C
Bist du bei mir

        D
mit freuden

  C
du

       D
bei mir

   C
geh ich

        D7 G
mit freuden

        D      C
Zum sterben und

       D      G
zum meiner ruh

D C D6 C D C D G D C

D G D C D G D C D G

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here