Blasfemia – Fedez

Introduzione

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Blasfemia – Fedez canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 2010

BCPT Tutte le canzoni dell’album

BCPT

Guarda la pagina artista di Fedez o naviga nella categoria Fedez

Testo della canzone: Blasfemia – Fedez

In fondo al testo trovate il video della canzone

Blasfemia – Fedez Testo:

ft. Emis Killa

Emis Killa:
Mh yeah, questa è da ballare, yeah :peorulla:

Fedez:

/../
Visione notturna,
io raido con il cabrio
mentre tu giri col pullman.
Mettiti davanti che poi sbocchi ad ogni curva,
hai un cazzo come il niente, mischiato con il nulla (?)
Una botta di culo che non arriva mai
più facile pigliare l’aids che vincere al win for life.
Io sono nullatenente,
non ho nulla tenente.
Cazzo duro come /../

Hanno aumentato la polizia di stato
per questo ora siamo uno stato di polizia,
con la Chiesa che difende la pedofilia,
il papa che riceve gli avvisi di garanzia.
Ce lo piazzano in culo e tutto tace
sto pensando seriamente che forse vi piace.
Io non voglio stare sotto,
non voglio sottostare,
se vuoi fare la tua parte scegli da che parte stare!

NON CI STO, sono incazzato di brutto,
io spaccherei tutto, tutto.
NON CI STO, loro hanno il potere,
non fanno il loro dovere no, no.
NON CI STO, loro parlan di meriti,
e noi siam pieni di debiti, debiti.
NON CI STO, sono incazzato di brutto,
io spaccherei tutto, tutto.

Se credi in Gesù Cristo credi al mostro di Lochness,
quest’Italia fa schifo come un’anziana in topless,
tu pensa alla coca, alla droga, alla topa,
mentre ci facciamo ridere in faccia da mezz’Europa.
Io non vivo tra i codardi,
ma se la Madonna piange sangue perché il mestruo le è arrivato un po’ tardi.

Dimmi se ti gusta,
se questo è giusto,
ti do mezza busta se mi fai un mezzo busto,
te la do tutta se ammazzi Barbara d’Urso,
perché io non posso ancora concedermi questo lusso!
E non puntare sulla musica,
dimmi chi ci vive,
quindi non avere tante aspettative,
chi ha il pane non ha i denti, e chi ha i denti non ha il pane,
e noi stiamo mordendo il torrone con le gengive.
/../
Io voglio capire,
perché tutti ‘sti stronzi hanno qualcosa da dire,
/../ convive,
non si sopravvive,
abbiamo tutti mille paranoie ossessive.

NON CI STO, sono incazzato di brutto,
io spaccherei tutto, tutto.
NON CI STO, loro hanno il potere,
non fanno il loro dovere no, no.
NON CI STO, loro parlan di meriti,
e noi siam pieni di debiti, debiti.
NON CI STO, sono incazzato di brutto,
io spaccherei tutto, tutto.

Emis Killa:
Siamo incazzati di brutto, non ci vanno giù queste PUTTANATE, fanculo, io manco vado a votare, Fedez non va a votare, la Bloccorecords tira sassi in faccia.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here