Cammina cammina – Nomadi

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1991 Gente come noi

Testo Della Canzone

Cammina cammina – Nomadi di Nomadi

Cammina, cammina,

quante strade partire, ritornare,

rimangono nel cuore e nella mente.

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Quante dimenticate,

ritmo del lavoro,

segnate dalle ruote,

di antiche età dell’oro.

Vicoli tenebrosi

fra bidoni e fango,

viali peccaminosi

con un passo di tango.

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Verso ogni direzione

attraversano città,

sorprese da un lampione

poi perse nell’oscurità.

Strade sospese

fra terra, mare e cielo

aspre e sinuose

abbracciate dal gelo.

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Ahahahhh…

Bianche scorciatoie

danzano nei prati,

s’inoltrano nei monti,

ricordano passati.

Vanno a ponente

corrono fra il grano,

vanno ad oriente

per perdersi lontano.

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Vanno verso nord

disegnano confini,

scendono poi a sud

segnando destini.

Rimangono nel cuore

quelle strade sotto il sole,

bello è ritornare,

ma andare forse è meglio.

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Ahahahhh…

Cammina, cammina

quante scarpe consumate,

quante strade colorate,

cammina, cammina.

Ahahahhh… ah.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here