Canzone di Ruggero – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzone di Ruggero – I soliti idioti
Gianluca ti prego non mi fare muro
cioè proprio mi da fastidio cazzo!
se ti chiedo una cosa, papà, tu mi devi ascoltare
alla mattina io me sveglio e mi fai muro
er pizzardone sul raccordo me fa muro
pure la mamma di mi moglie mi fa muro
ma se la può piglià indar culo
er buttafuori all’ingresso mi fa muro
er porchettaro dà magliana me fa muro
e se ti mostro la prsenza mi fai muro
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
allora Gianluca te balli?
ma che cazzo balli Gianluca? balli er ballo del
puffo stronzo!
Papà adesso ti insegna un ballo che scopi sicuro
metti le mari a forma de muro. a forma de muro che cazzo è quella roba?
i puffi come lo costruirebbero il muro?!
ecco bravo. Mò balla e nun romepre li cojoni.
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai schermo cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
e mi fai muro cazzo
ah è finita?Gianluca?
c’è al telefono il puffo stronzo.
dice che appena c’ hai cinque minuti vattela a pijà
inder culo.
e fattela nà risata Gianluca cazzo no?!
papà fa una battuta ridi cazzo!
non fare muro alla battuta!perchè fai muro?
Dai cazzo Gianluca!

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here