Canzone

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1960 AzzurroAdriano Celentano
1968 Casa biancaDon Backy
1968 Una carezza in un pugnoAdriano Celentano
1973 Io più teDon Backy
1988 Rock and rollDon Backy
1994 Cult l’immensità Cult canzoneDon Backy
1997 Le origini di Adriano vol.1Adriano Celentano
1999 Le origini di Adriano Celentano vol. 1 e 2 Adriano Celentano
2002 Azzurro (Una Carezza in un pugno)Adriano Celentano
2008 Fino a te Giancarlo Del Duca

Testo Della Canzone

Canzone di Festival di Sanremo 1968

(di Don BackyDetto Mariano)
Adriano CelentanoMilva

Nel più bel sogno
ci sei solamente tu
sei come un’ombra
che non tornerà mai più
tristi son le rondini nel cielo,
mentre vanno verso il mare
è la storia di un amore,
io sogno e nel mio sogno
vedo che non parlerò d’amore,
non ne parlerò mai più
quando siamo alla fine
di un’amore
soffrirà soltanto un cuore,
mentre l’altro se ne andrà,
ora che sto pensando
ai miei domani,
son bagnate le mie mani,
sono lacrime d’amore.
Nel più bel sogno
ci sei solamente tu,
sei come l’ombra
che non tornerà mai più
questa canzone
vola per il cielo,
le sue note
nel mio cuore,
stan segnando il mio dolor.
Ora che sto pensando
ai miei domani,
son bagnate le mie mani,
sono lacrime d’amor.
Ma questa canzone
vola per il cielo,
le sue note nel mio cuore,
stan segnando
il mio dolor.
uh, uh, uh.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here