Carta vetrata

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Carta vetrata di Edoardo Vianello

Sei
come un foglio di carta vetrata
con tutta quanta la pelle insabbiata
se tu continui i tuoi bagni di sabbia
come puoi prendere il sole con me
sei come un foglio di carta vetrata
per la mia pelle cosi’ delicata
se vuoi sdraiarti sul mio asciugamano
fatti la doccia poi vieni qui
quante volte debbo dire
ma tu non lo vuoi capire
e non vedi che la gente
ti guarda e ride
ti prende in giro
poi guarda me
sei come un foglio di carta vetrata
con tutta quanta la pelle insabbiata
devi levarti la sabbia di dosso
se vuoi venire vicino a me
sei come un foglio di carta vetrata
una fettina di carne impanata
per questa volta tu sei perdonata
ma da domani non farlo piu’
quante volte devo dire
ma tu non lo vuoi capire
e non vedi che la gente
ti guarda e ride
ti prende in giro
poi guarda me
Ah Ah Ah Ah
sei come un foglio di carta vetrata
una fettina di carne impanata
per questa volta tu sei perdonata
ma da domani non farlo piu’
quante volte devo dire
ma tu non lo vuoi capire
quante volte devo dire
ma tu non lo vuoi capire
quante volte devo dire
ma tu non lo vuoi capire
quante volte devo dire
ma tu non lo vuoi capire
la sabbia no

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
D A D Em D Em

    D       G                 D
Sei come un foglio di carta vetrata

              G                D
con tutta quanta la pelle insabbiata

           A#                  F
se tu continui i tuoi bagni di sabbia

          E
come puoi prendere il sole con me

A           G                    D
sei come un foglio di carta vetrata

              G            D
per la mia pelle cosi' delicata

            A#                     F
se vuoi sdraiarti sul mio asciugamano

            G
fatti la doccia poi vieni qui

D                    G
quante volte debbo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

D                    E
e non vedi che la gente

              A               E
ti guarda e ride ti prende in giro poi guarda me

A           G                 D
sei come un foglio di carta vetrata

              G                D
con tutta quanta la pelle insabbiata

          A#              F
devi levarti la sabbia di dosso

          E
se vuoi venire vicino a me

A           G                    D
sei come un foglio di carta vetrata

            G            D
una fettina di carne impanata

           A#                  F
per questa volta tu sei perdonata

          G
ma da domani non farlo piu'

D                   G
quante volte devo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

D                    E
e non vedi che la gente

              A               E
ti guarda e ride ti prende in giro poi guarda me

A        G
Ah Ah Ah Ah

D G D A# F E A
            G                    D
sei come un foglio di carta vetrata

            G            D
una fettina di carne impanata

           A#                  F
per questa volta tu sei perdonata

          G
ma da domani non farlo piu'

D                   G
quante volte devo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

D                   G
quante volte devo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

D                   G
quante volte devo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

D                   G
quante volte devo dire

D                     G
ma tu non lo vuoi capire

la sabbia no

D G D G D G D G

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here