Cenere d’amore

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:
1988 Inseparabili

Testo Della Canzone

Cenere d'amore di Nino D’Angelo

Nu sguardo accussì friddo ca me gelato ‘o core
m’accarezzato ‘e mane stà lettera d’ammore
chello c’avive dicere l’e scritto dint’e cca
senza guardà int’a ll’uocchie e facile a parlà
quanta cose belle m’e ‘mparate pe me fà scurdà
tu na caramella ca se squaglia e nun se fà mangià

Cenere d’amore resterraie pe me
quando a le mie mani chiederò di te
quanno voglio a tè dint’o respiro
quanne a notte cchiù nun vò passà
Cenere d’amore resterraie pe me
t’alzerai nel vento brucerai negli occhi miei
sarraie tu a tristezza e nu sorriso
e chi parla nun tene cchiù
e che nun sape vulè bbene cchiù
e s’adda arrennere

Adesso nel silenzio di questa notte mia
io brucio questa lettera un’altra tua bugia
e sento dentro al cuore qualcosa che va via
e ancora nella mente i passi di un addio
comm’a n’aquilone ca vulava e mo nun vola cchiù
so rimasto ‘nterra si vulata sulamente tu

Cenere d’amore resterraie pe me

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here