C’era una volta – Pooh

Introduzione

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:

1984 Roby Facchinetti
2002 Pinocchio

Testo Della Canzone

C'era una volta – Pooh di Pooh

(FacchinettiNegrini)

“Tutto ebbe inizio in una foresta nel bel mezzo di un temporale, quando un fulmine, abbattendosi su un vecchio pino, lo fece schiantare a terra. Tra quei rami spezzati ce ne fu uno particolarmente fortunato, ma andiamo con ordine: C’era una volta…”

C’era una volta un albero al vento
di mille anni e più,
ma la tempesta lo prende in testa
e i rami vanno giù.
Notte di piombo,fiamma di lampo,
rotola il tuono e scoppia l’oscurità
ormai.
C’era una volta un pezzo di legno
che più fortuna avrà.
Precipitando chiede alla luna
aiuto e lo troverà.
Non può scappare, non sa volare,
ma quasi sempre chi sa sognare ce la fa.
Mai,
mai lasciare che il vento ci porti via
nel ciclone del tempo.
C’è sempre un mondo un po’ più in là.
Se funzionano i sogni c’è libertà.
Ricomincia la storia: c’era una volta…
C’era una volta un pezzo di legno
che più fortuna avrà.
L’ultima pioggia sgocciola piano
e l’uragano non lascia indietro solo guai.
Mai,
mai lasciare che il vento ci porti via
nel ciclone del tempo.
C’è sempre un mondo un po’ più in là.
Se funzionano i sogni c’è libertà.
Ricomincia la storia: c’era una volta…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here