C’era una volta un drago

Poeti

Poeti Napoletani

Poeti Romani

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

C'era una volta un drago di Filastrocche

C’era una volta un drago UH UH UH
terror della foresta UH UH UH
un corpo tutto a squame
un corpo tutto a squame
sul capo una gran cresta
sul capo una gran cresta!

Due occhi tondi e rossi UH UH UH
ed un vocione rauco UH UH UH
le fauci sempre aperte
le fauci sempre aperte
sputava fumo e fuoco
sputava fumo e fuoco!

Ma un giorno un saggio mago UH UH UH
lo prese per il collo UH UH UH
e in un secchione d’acqua
e in un secchione d’acqua
lo mise un poco a mollo
lo mise un poco a mollo!

Sbollitigli gli ardori gli disse: “Adesso tu
diventi un drago buono e guai non ne fai più!”
LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA

Al posto delle zampe gli mise quattro ruote!
Al posto del vocione gli mise quattro note!

Gli occhi tondi e rossi li trasformò in due fari
e poi mise tutto su un paio di binari!
LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA

Il saggio mago allora tornò a casa sereno

AVEVA UCCISO IL DRAGO ED INVENTATO IL TRENO!!!!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here