Che gelida manina

Copyright GDS

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Che gelida manina di Giacomo Puccini

di Giacomo Puccini
dall’opera La Boheme
( Libretto: G. Giacosa – L. Illica )
Luciano PavarottiRolando Villazon
* Andrea Bocelli1998 Aria, the opera Album2000 La boheme

Che gelida manina!
Se la lasci riscaldar…
Cercar che giova?
Al buio non si trova.

Ma per fortuna
è una notte di luna
e qui la luna l’abbiamo vicina.

Aspetti signorina,
le dirò con due parole
chi son, chi son,
che faccio, come vivo.

Vuole?
Chi son?
Chi son?
Sono un poeta.
Che cosa faccio?
Scrivo.
E come vivo?
Vivo.

In povertà mia lieta
scialo da gran signore
rime ed inni d’amore.

Per sogni, per chimere
e per castelli in aria
l’anima ho milionaria.

Talor dal mio forziere
ruban tutti i gioielli
due ladri, occhi belli.

V’entran con voi pur ora,
ed i miei sogni usati
e i bei sogni miei
tosto si dileguar.

Ma il furto non m’accora
poiché, poiché v’ha preso stanza
la speranza!

Or che mi conoscete,
parlate voi, deh parlate!
Chi siete?
Vi piaccia dir?

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
           G#
Che gelida manina!

               C#6
Se la lasci riscaldar...

   C#  C#9       G#7
Cercar che giova?

            A#m      C# F# C#
Al buio non si trova.      

A#m         G#
Ma per fortuna 

        Cm7      G#
è una notte di luna

  C#       G#        D#9  F#
e qui la luna l'abbiamo vicina.

             G#
Aspetti signorina,

                    C#
le dirò con due parole

                 F#
chi son, chi son,

    G#7  A#m             F#
che facci   o, come vivo.

D#m   G#
Vuole?   

         G#aug F
Chi son?       

Chi son? 

Sono un poeta.

Che cosa faccio?

    Fm
Scrivo.

         Cm
E come vivo?

  D# G# C#
Vivo.   

               G#
In povertà mia lieta

    Fm              G#
scialo da gran signore

     Cm
rime ed inni d'amore.

                      D#
Per sogni, per chimere

                      G#
e per castelli in aria

     Cm           Fm D#
l'anima ho miliona   ria.

  G#  Fm         A#m  D#
Talor dal mio forziere

      Cm           A#
ruban tutti i gioielli

      Fm            D#
due ladri, occhi belli.

    G#           D#7     G#
V'entran con voi pur ora,

            D#       Cm
ed i miei sogni usati

                 G#
e i bei sogni miei

   Cm      G      Cm
tosto si dileguar.

                    G#  Fm D#
Ma il furto non m'accora   

                    G#       Fm
poiché, poiché v'ha preso stanza

      Cm D#
la speranza!

Or che mi conoscete,

   Cm                 A#m
parlate voi, deh parlate!

Chi siete?

       G#
Vi piaccia dir?

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here