Che idea

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Che idea di New Trolls

Che idea
Improvvisa pazzia
Fare un salto nel niente
Chissa’ cosa si sente
A scavalcare quel muro
Un giorno ci provo
Te lo giuro
Che idea
Dire ciao e poi via
Traversare quel prato
Che per tutti e’ vietato
E poi provare a volare
Un tempo migliore
Per vedere
Quando il cielo era chiaro
Il mare piu’ vero
Lo sguardo di un uomo piu’ puro
Quando il sole al mattino
Sembrava vicino
Un frutto caduto da un ramo
Quando l’acqua ed il fuoco
Sposati da poco
Credevano l’uomo un amico
Quando anch’io t’avrei amato meglio
E un po’ di piu’
Che idea
Improvvisa pazzia
Metto un altro al mio posto
Tanto io non esisto
Io sono quello che sogna
E in questo momento
Non bisogna
Com’e’ difficile far finta di volare
E arrivare insieme dove
dove
dove il cielo e’ piu’ chiaro
il mare piu’ vero
lo sguardo di un uomo piu’ puro
dove il sole al mattino
e’ tanto vicino
che quasi ti sta nella mano
dove l’acqua ed il fuoco
sposati da poco
ti credono ancora un amico
dove anch’io potrei amarti
ancora un po’ di piu’

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   



A C#m7 Bm7
       Che idea
A
Improvvisa pazzia
C#m                   Bm
Fare un salto nel niente
                   E
Chissa' cosa si sente
C#                  F#m7
A scavalcare quel muro
                F#m
Un giorno ci provo
         Bm7
Te lo giuro
A C#m7 Bm7
       Che idea
A
Dire ciao e poi via
C#m                Bm7
Traversare quel prato
Bm                    E
Che per tutti e' vietato
  C#                F#m7
E poi provare a volare
               F#m
Un tempo migliore
        Bm7
Per vedere
E            A
Quando il cielo era chiaro
     C#m7
Il mare piu' vero
        F#m                  E
Lo sguardo di un uomo piu' puro
            A
Quando il sole al mattino
      C#m7
Sembrava vicino
       F#m               E6
Un frutto caduto da un ramo
Quando l'acqua ed il fuoco
     Gm6
Sposati da poco
     F#7               D6
Credevano l'uomo un amico
               Dm7             A
Quando anch'io t'avrei amato meglio
E un po' di piu'
D9 Bm7
   Che idea
A
Improvvisa pazzia
C#m                     Bm7
Metto un altro al mio posto
Bm              E
Tanto io non esisto
C#                   F#m7
Io sono quello che sogna
                 F#m
E in questo momento
        D6
Non bisogna
                        D
Com'e' difficile far finta di volare
D6                   Dm
E arrivare insieme dove
dove
  E        A
dove il cielo e' piu' chiaro
     C#m7
il mare piu' vero
      F#m                    E
lo sguardo di un uomo piu' puro
          A
dove il sole al mattino
      C#m7
e' tanto vicino
       F#m               E6
che quasi ti sta nella mano
dove l'acqua ed il fuoco
     Gm6
sposati da poco
      F#7               D6
ti credono ancora un amico
             Dm7
dove anch'io potrei amarti
    A
ancora un po' di piu'
D9 Bm7 A C#m7 F#m E A C#m7 F#m E6 Gm6 F#7 D6 Dm7 A D9 Bm7 A C#m7 F#m E A C#m7

F#m E E6 F#7 F#

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here