Chitarra vagabonda – Canzone popolare

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Chitarra vagabondaCanzone popolare

(di Romeo Livieri)

Claudio Villa – Enrico Musiani – Gianni Celeste – Giorgio ConsoliniLuciano Tajoli – Mauro Nardi  – Nilla PizziSabrina Musiani 

* Gianni Celeste2004 Io e lui – Massimo e Gianni Celeste

 

Una chitarra suona nella notte,
cantando va dicendo: amore, amore.
La porta non si apre del balcone.
Un cuore sta morendo per una donna.

Volano l’eco delle mie parole,
vanno all’orecchio del mio grande amore
e le sussurran: svegliati, oh madonna.
Un cuore sta morendo per una donna.

Stringilo forte a te con una scusa,
vago con la chitarra e chiedo scusa.

E se si affaccia lui non dirgli niente,
dille soltanto ch’era un vagabondo.
Il cuore non mi regge, oh mia chitarra,
nessuno mi vuol bene, tu sola al mondo.

Volano l’eco delle mie parole,
vanno all’orecchio del mio grande amore
e le sussurran: svegliati, oh madonna.
Un cuore sta morendo per una donna.

Stringilo forte a te con una scusa,
vago con la chitarra e chiedo scusa.

Volano l’eco delle mie parole,
vanno all’orecchio del mio grande amore
e le sussurran: svegliati, oh madonna.
Un cuore sta morendo per una donna.

Stringilo forte a te con una scusa,
vago con la chitarra e chiedo scusa.

https://youtu.be/44pvtpsoZd8



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here