Collisioni – Bianca Atzei Feat Virginio – Testo della canzone

Collisioni è il singolo di Bianca Atzei con Virginio del 2022. Su Wikitesti puoi trovare il testo integrale della canzone ""COLLISIONI” esce a un mese esatto di distanza da “VIDEOGAMES” feat. Ciao sono Vale & Danti, anch’esso estratto dal nuovo album e pubblicato in occasione della Festa della Donna e del compleanno di Bianca.
BIANCA ATZEI continua così il racconto della sua nuova fase artistica, racchiusa nel nuovo progetto discografico “VERONICA”, che sarà un nuovo punto di partenza per la cantante milanese di origini sarde, che in questo nuovo disco percorre una direzione inedita, rappresentata in modo emblematico dal titolo stesso, “VERONICA”, il suo nome di battesimo, raccontando la sua vera anima ed essenza, la parte più forte e autentica di sé, con ritrovata consapevolezza e libertà

Il Testo della canzone di:
Collisioni – Bianca Atzei Feat Virginio


La luna è il lampione del mondo e questa sera è spento
Io dentro il mio cuore salverò del tempo
Come si fa con i segreti, quelli più sinceri
Nascosti in fondo
E mi rimani anche se non lo sai
Amore piccolo come un bonsai
La luna è il lampione del mondo e questa sera è spento
E se al mio cuore resterà del tempo
Lo spenderò comprando dei diamanti
Soltanto per andare avanti

Non vedi che la gente cambia in continuazione?
E noi rеstiamo fermi nell'imperfеzione
Sconnessi da un futuro, scenari nuovi
Saprei guardarti dentro mentre guardi fuori
Lo sai che non è stata una combinazione
Sfiorarsi di continuo senza collisione
Toccare il cielo, poi fuori
Noi che eravamo sole e adesso siamo soli

In un giardino di ricordi che non ho vissuto
Sto seminando sogni senza contenuto
Che mi sembravano una nuova vita fino a ieri
Vorrei tornare indietro
Le nostre cose le ritroverai
Nelle radici di questo bonsai
La luna è il lampione del mondo, ma ormai è giorno
Siamo un disegno senza più contorno

Non vedi che la gente cambia in continuazione?
E noi restiamo fermi nell'imperfezione
Sconnessi da un futuro, scenari nuovi
Saprei guardarti dentro mentre guardi fuori
Lo sai che non è stata una combinazione
Sfiorarsi di continuo senza collisione
Toccare il cielo, poi fuori
Noi che eravamo sole e adesso siamo soli
E poi la gente cambia
E noi restiamo fermi
Sconnessi da un futuro, scenari nuovi
Vorrei guardarti dentro mentre guardi fuori

E poi la gente cambia
E noi restiamo fermi
Toccare il cielo là fuori
Noi che eravamo sole e adesso siamo soli

Sconnessi da un futuro, scenari nuovi
Scenari nuovi
Lo sai che non è stata una combinazione
Sfiorarsi di continuo senza collisione
Toccare il cielo, poi fuori
Noi che eravamo sole e adesso siamo soli

Ecco una serie di risorse utili per Bianca Atzei e Virginio in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *