Colori sbiaditi

Album

È contenuto nei seguenti album:

2008 Gli anni della Polydor 19631978

Testo Della Canzone

Colori sbiaditi di Orietta Berti

(Aldo CazzulaniGiuliano SelleriAngela TerenziAugusto Martelli)

Ogni volta che mi specchio un po’ nel mondo,
vedo dei colori sempre più sbiaditi.
Come qualche cosa che per me
non vale un granché.
Come qualche cosa che con te
non vivo più.
Come qualche cosa,
come qualche cosa,
come qualche cosa che non ha,
più quel sapore che mi davi tu.
Ogni volta che mi tuffo giù nel mondo,
l’ombra che io lascio è sempre più sbiadita.
Dimmi quel che vuoi e lo farò,
se ti piacerà io cambierò.
Ma ti prego amore,
cercami, cercami, parlami, parlami,
parlami, parlami, cercami, cercami,
cercami, cercami, parlami, parlami un po’.
……………………

Vedo tutto un mondo che non ha
più quel sapore che mi davi tu.
Ogni volta che mi specchio un po’ nel mondo,
l’ombra dei ricordi è sempre più sbiadita.
Dimmi quel che vuoi e lo farò,
se ti piacerà io cambierò.
Ma ti prego amore,
cercami, cercami, parlami, parlami,
parlami, parlami, cercami, cercami,
cercami, cercami, parlami, parlami un po’.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here