Come mi vuoi

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1999 Così è la vita

Testo Della Canzone

Come mi vuoi di Festival di Sanremo 1989

(di Maria Giuliana NavaEdoardo De Crescenzo – (Maria Giuliana Nava)
Edoardo De Crescenzo

* Mariella Nava
* Mina1992 Sorelle Lumière (Cd 1)1996 Canzoni d’autore1998 Mina Sanremo

Come mi vuoi
posso fare tutto,
inventare un trucco,
come mi vuoi
se ti spendo un fiore
poi mi chiami amore,
come mi vuoi
distratta, un pò incosciente
banale ma divertente
violenta,
dimmi se va bene
se no rallento.
Come mi vuoi
strana, disonesta
anche un pò maldestra
come mi vuoi
contro le tue idee
ad evitarmi il resto
come mi vuoi
serena, intelligente
magari un pò insolente
mi arrendo
ancora non ti prendo.
Lo trovo, lo trovo
vedrai se ci provo
deve esserci un modo
per giungere a te
al tuo meccanismo
al tuo interruttore
corrente alternata
ma sento che c’è.
Lo cerco, mi informo
e poi mi trasformo
ma aspetta che torno
non sono più me,
amore ghiacciato
un pò complicato
avrai la tua formula,
dimmi qual è.

Come mi vuoi
discreta, complicata
o che faccia il matto,
come mi vuoi
libera, egoista
o grande equilibrista
come mi vuoi
un poco esagerata
o anche sfortunata
mi arrendo
ancora non ti accendo.
Lo trovo, lo trovo
vedrai se lo scovo
deve esserci un modo
per stringermi a te
nel tuo nascondiglio
sei un muro, un imbroglio
però io ti spoglio
e ti vesto di me.
Io guardo, mi scosto
però finché posso
c’è già mare grosso
vorrei chissà che
amore distante ma troppo importante
un angolo solo
ma dimmi che c’è.

Io guardo, mi scosto
però finché posso
c’è già mare grosso
vorrei chissà che
amore distante ma troppo importante
un angolo solo
ma dimmi che c’è.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here