Correre di notte

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Correre di notte di Stefano Zarfati

Correre di notte per la strada

è un modo come un altro per pensare a un’altra cosa

e il mondo a luci spente mi nasconde dalla gente per stare un po’ con me

correre più forte verso casa

fermarsi a prender fiato sotto ad una finestra accesa

e dietro i vetri l’eco di una festa che mi chiama

ma non mi fermerò però però…

non passa neanche un minuto che non penso a noi

a tutto ciò che eravamo ti ricordi quante volte

ti ho rincorsa per la strada quanti pomeriggi persi per amarti persi per salvarci

e adesso no non c’è più amore

e invece no c’è ancora il sole dentro di noi

tu che non mi credi mai

rimani con me

passo dopo passo arrivò il giorno

che non cercavo niente e ti ho incontrata all’improvviso

la scusa più banale per strapparti quel sorriso

per capire come sei, dove sei

non passa neanche un minuto che non penso a noi

tu invece hai dimenticato le mie mani la tua pelle

e tutto il bene che c’è stato quante notti ancora perse per amarti perse per salvarci

e adesso no non c’è più amore

e invece no c’è ancora il sole dentro di noi

tu che non mi credi mai

e se non mi credi vai

quante volte ci ho sperato

e adesso guarda quanta luce hai…

Correre di notte per la strada

è un modo come un altro per pensare a un’altra cosa

e il mondo a luci spente mi nasconde dalla gente per stare un po’ con me

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here