Cose inutili

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Cose inutili di Festival di Sanremo 1962

(di Gianni MecciaUgo Tognazzi)
Fausto CiglianoJenny Luna

Mandami indietro le cose
che hai conservato di me,
tutte le cose graziose
che mi ricordano te.
Mandami indietro la piuma
di quel cuscino di raso
che si posò sul tuo viso
ed il tuo pianto fermò…
e quella corda spezzata
di una chitarra perduta
in una notte stellata
quando cantavi per me.
Cose inutili,
cose semplici
che non servono più a te,
ma ricordano
giorni splendidi
che inventavi tu per me,
…ma tra le cose che hai perso
conserva pure se vuoi
dentro un scrigno di seta
l’unica cosa preziosa,
l’unica cosa concreta
che ti rimane di me:
l’amor – l’amor – l’amor.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here