Da lontano – Syria

Album

È contenuto nei seguenti album:
1997 L’angelo

Testo Della Canzone

Da lontano – Syria di Syria

E tu immagina cos’è la campagna
con dei fiori gialli in mezzo alla via
ed un cane che quand’esco mi abbaia
e se resto poi mi fa compagnia
con un sole che mi spacca la testa
la mia testa che non pensa che a te
zanzariere per ogni finestra
e la calma ed il silenzio che c’è
Da lontano
da lontano mi rendo più conto
di quanto ti amo
ma ogni tanto il silenzio
si fa insopportabile
senza di te non si può
da lontano
da lontano la vita è una linea
qui nella mia mano
una linea che unisce due punti invisibili
sogni che volano via irraggiungibili
questi momenti che vivo lontano
E tu immagina cos’è un girasole
guarda il sole e resta quello che è
io vorrei trovare mille parole
ma parole amore qui non ce n’è
c’è soltanto terra ed alberi in fila
tre chilometri in là un’osteria
ci si gioca a carte ci si rovina
e chi vince è sempre la nostalgia
Da lontano
da lontano mi rendo più conto
di quanto ti amo
vedo il vento nel cielo
che spazza le nuvole
non sono triste mi va di sorridere
forse sorridi anche tu
da lontano
da lontano il tempo che passa
va sempre più piano
io sto qui che ti scrivo
e le rose che crescono
con questi giorni che non mi riescono
questi momenti che vivo lontano da te
Da lontano

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here