Dall’aurora

Testo Della Canzone

Dall'aurora di Liturgica e Sacra

1 Dell’aurora Tu sorgi più bella
Coi Tuoi raggi a far lieta la terra,
e fra gli astri che il cielo rinserra,
non v’è stella più bella di Te.

2 Bella Tu sei qual sole
splendi più della luna
e le stelle più belle
non son belle al par di Te.

3 gli occhi tuoi son più belli del mare,
la Tua fronte ha il colore del giglio,
le Tue gote baciate dal Figlio
son due rose e le labbra son fior.

4 Delle perle Tu passi l’incanto,
la bellezza Tu vinci de; fiori,
tu dell’iride eclissi i bagliori
il Tuo viso rapisce il Signor.

5 Benedici, o Regina d’amore
chi t’accoglie con fervido cuore,
allontana ogni nebbia di errore
con la luce che viene dal ciel.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here