Dedicato a te – La Differenza

Album

È contenuto nei seguenti album:
2009 3

Testo Della Canzone

Dedicato a te – La Differenza di La Differenza

You will be in my hands you will be in my soul
I’m looking for myself I’m looking for my soul

Signore mi presento scusi tanto l’invasione
ma se sono qui da ore ci sarà alla fine una ragione
il fatto è che è da sempre che volevo consultarla
poco giusto il tempo di guardarla e infine salutarla
tanto per potere dire un giorno che l’ho vista
capisce in questa italica nazione a zona mista
dove io non ci capisco niente quindi mi chiedevo
me lo darà un appuntamento fuori del Vangelo
sottovoce senza le pretese di una prima conoscenza
questo va al di fuori di ogni mia cattolica speranza
mi accompagna solamente la paura di non essere all’altezza
fare una brutta figura
quindi mi presento con la testa un poco bassa
le gambe riposate e la gioia che non passa

You will be in my hands you will be in my soul
I’m looking for myself I’m looking for my soul

L’America ci insegna che ogni cosa deve essere grande
ma io mi presento con una borsa e un paio di mutande
nell’ipotesi che tu mi tenga qui a dormire
anche nella stalla anche nel fienile
dopo tutto sarei lusingato se potessi riposare
sulla paglia benedetta che ora si chiama Natale
ma ora gli uomini sono cattivi tutti quanti uguali
oramai si nasce solamente dentro gli ospedali
circondati da ringhiere da panchine
dove anche io scrivevo le mie letterine
e li ci leggi frasi di dolore di disperazione
li ci puoi conoscere davvero le persone
ma tu mi fai cenno che già ci conosci tutti
quindi è meglio che i suddetti appunti vengano distrutti

You will be in my hands you will be in my soul
I’m looking for myself I’m looking for my soul

E’ strano ripensare ancora alla complicazione
della vita quotidiana dalla prima colazione
fino all’ultima di cena che lo so conosci bene
quando ci si incontra con gli amici tutti quanti insieme
e c’è chi ci da sotto chi diventa rosso
chi non si può sopportare e chi ci si vorrebbe fare
ma li sguardi son prudenti e prendono le curve
quelle a senso obbligatorio perché sono troppo assurde
come a volte la tua legge dalla quale non si sfugge
ce lo insegna Don Giovanni che è uno che la Bibbia legge
quindi ascolta tra queste quattro note ieri e l’altro ancora nate si nasconde la mia voce
o forse è più che chiara per via della registrazione
dopotutto abbiamo usato mezzi da decine di milioni milioni
io non ti chiedo di imbottirmene la casa no
solo una cosa così io voglio smetterla
accetto correzioni la leggi questa lettera

You will be in my hands you will be in my soul
I’m looking for myself I’m looking for my soul

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here