Devi chiederlo a papà 

Album

È contenuto nei seguenti album:

2002 Le canzoni di successo di Orietta Berti
2002 I successi di Orietta Berti
2009 I successi di Orietta Berti

Testo Della Canzone

Devi chiederlo a papà di Orietta Berti

(Bruno LauziPippo Caruso)

Bimbo: dimmi perché su nel cielo ci sono
Come batuffoli le pecorelle.
Lei: è molto semplice caro Pierino,
lassù ci sono dei prati di stelle.
Bimbo: e perché mai quando il tempo è spirato,
lui non è morto ma solo soffiato.
Lei: questo è difficile caro Pierino,
ci devo proprio pensare un pochino…
Se non sai devi chiederlo a papà,
il papà quello si è un’autorità!
Sa quello che è importante,
quel che non serve a niente,
o lui conosce gente che conosce chi lo sa.
Se non sai devi chiederlo a papà,
e chissà, forse un giorno sbaglierà!
Coro: se non sai devi chiederlo a papà,
il papà quello si è un’autorità!
Sa quello che è importante,
quel che non serve a niente,
o lui conosce gente che conosce chi lo sa.
Se non sai devi chiederlo a papà,
e chissà, forse un giorno sbaglierà!
Bimbo: dimmi perché un pesce luna non serve
a fare chiaro sul fondo del mare.
Lei: forse perché non c’è un pesce soffitto,
cui il pesce luna si possa attaccare.
Bimbo: e perché mai se una data è slittata,
non è volata su neve ghiacciata.
Lei: questa è bestiale cattivo Pierino,
lascia che ci pensi su un momentino.
Se non sai devi chiederlo a papà,
il papà quello si è un’autorità!
Sa quello che è importante,
quel che non serve a niente,
non è che è intelligente, ma che gran memoria ha!
Ma si sa che un bel giorno sbaglierà,
e così questa storia finirà!
Coro: se non sai devi chiederlo a papà,
il papà quello si è un’autorità!
Sa quello che è importante,
quel che non serve a niente,
non è che è intelligente, ma che gran memoria ha!
Ma si sa che un bel giorno sbaglierà,
e così questa storia finirà!
Lei: ma si sa che un bel giorno sbaglierà,
e così questa storia finirà!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here