Di cose belle

Album

È contenuto nei seguenti album:
2009 Macchissenefrega

Testo Della Canzone

Di cose belle di Massimo Di Cataldo

Io sono stato sdoganato da quando son nato
è una vita che faccio avanti e indietro
da stato a stato chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato
e sono stato abituato dagli americani che mi hanno viziato e inculcato
un modo di vivere facile facile ma molto effimero e futile
ed ogni giorno mi ritrovo da capo ogni alba che nasce e che cresce
sento la vita che mi apre le ali allora provo a volare

E come un albero legato alla radice
che aspetta solo un po’ di luce
e come un fiore che cerca il suo colore
aspetto solo un po’ d’amore
e come il mare che racchiude le sue onde
si perde all’orizzonte
e come il cielo che s’illumina di stelle
io vivo solo di cose belle

Io non mi sono omologato al social-mercato di gente tutta uguale
senza coraggio e sogni da realizzare allineati l’un l’altro ad aspettare
ad aspettare il prossimo comando pilotati da qualcuno scaltro e fiero di se
ed ogni giorno mi aspetta una guerra da osservare da disertare
perché di certo non parteciperò ho altro da fare

E come un albero legato alla radice
che aspetta solo un po’ di luce
e come un fiore che cerca il suo colore
aspetto solo un po’ d’amore
e come il mare che racchiude le sue onde
si perde all’orizzonte
e come il cielo che s’illumina di stelle
io vivo solo di cose belle

E come un albero legato alla radice
che aspetta solo un po’ di luce
e come un fiore che cerca il suo colore
aspetto solo un po’ d’amore
e come il mare che racchiude le sue onde
si perde all’orizzonte
e come il cielo che s’illumina di stelle
io vivo solo di cose belle
io vivo solo di cose belle
io cerco solo un po’ di luce
e come il cielo che s’illumina di stelle
io vivo solo

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here