Doje Madonne

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Doje Madonne di Canzoni Napoletane

(di Rossetti – Di Gianni)

Aggio vuluto bene a doje Madonne,
ll’aggio vuluto bene pe’ tant’anne:
Una, ‘a tenevo dinto core mio…
n’ata, ‘a pregavo dint
a casa ‘e Dio…

Mo sóngo nu spergiuro,
só’ n’ombra nera ca po munno gira
‘a quanno, pe’ n’ammore,
chist’uocchie mieje só’ ‘nfuse ‘e chianto amaro…

Aggio vuluto bene a doje Madonne…
chella d
a cchiesa manco ‘a veco ‘a n’anno…
Chi sa pecché
nun saccio cchiù pregá!
E tu, da ‘o cielo, oje má’,
prega pa fá turná!…

Stanotte mamma mm’è venuta ‘nzuonno
cu ‘a voce ‘e quanno mme cantava ‘a nonna…
mm’ha ditto: “Figlio, chella se n’avanta…
ma fatte ‘a croce tu cu ll’acqua santa!”

Mo sóngo nu spergiuro………

Per finire:

Aggio vuluto bene a doje Madonne,
chella d
a cchiesa manco ‘a veco ‘a n’anno…
Chest’ombra nera
ca po munno va,
tu sulamente, oje má’,
tu sola ‘a puó’ salvá!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here