Dolcissima – Mario Lavezzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Dolcissima – Mario Lavezzi di Mario Lavezzi

(di: Mario Lavezzi)

ORIZZONTI DI LUNA AI
CANCELLI DELL’ANIMA
EMOZIONI CHE NON CONOSCEVO PIU’

BASTA UN PO’ DI FORTUNA E
CI SI ILLUMINA

TRA TUTTI QUEGLI SGUARDI, TU…
MI SENTO SCIVOLARE UN PO’ PIU’ SU.

E POI SENZA PAROLE CAPIRSI IN UN ATTIMO
RISCOPRIRE IL CALORE
DI UNA STRANA ALLEGRIA

E TENERE L’AMORE RINCHIUSO IN UN ATTICO
PERCHE’ NON SI CONSUMI SUBITO
E UN VENTO FREDDO SE LO PORTI VIA…

DOLCISSIMA LA NOSTRA SERA SCENDERA’
DOLCISSIMA…

SUI TUOI PASSI LEGGERI E SUI MIEI
E LO SO CHE ANCHE TU COME LEI
SARAI DOLCISSIMA

DOLCISSIMO…
COME L’ULTIMO RAGGIO DI SOLE
COME UN’ONDA CHE SFIORA LE VELE

COME SOGNI CHE SANNO DI MIELE E
DI MAGIA.

(Instrumental)

E LASCIAR LE PAURE
RINCHIUSE IN UN ATTICO

PERCHE’ VOGLIAMO AMARCI SUBITO
E TUTTO IL RESTO POI SIA QUEL CHE SIA.

DOLCISSIMA LA NOSTRA SERA SCENDERA’
DOLCISSIMA…

SUI TUOI PASSI LEGGERI E SUI MIEI
E LO SO CHE ANCHE TU COME LEI
SARAI DOLCISSIMA

DOLCISSIMO…
COME L’ULTIMO RAGGIO DI SOLE
COME UN’ONDA CHE SFIORA LE VELE

COME SOGNI CHE SANNO DI MIELE E
DI MAGIA.

(Instrumental)

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here