Dov’è l’Italia – Motta Significato e spiegazione della canzone

Dov’è l’Italia è il pezzo che motta ha presentato a Sanremo 2019, come lui stesso ha dichiarato non è una canzone politica o di protesta ma una canzone sociale.

Il testo usa quindi i classici canoni della canzone di protesta, Dov’è l’Italia, è uno spunto di riflessione scritto con parole poetiche a suggerire una riflessione sui migranti, sule loro storie e il loro smarrimento nella disperata ricerca di un porto sicuro.

Italiani brava gente, forse da questo film nel 1954, nasce nella coscienza dell’europa e del mondo che gli Italiani sono brave persone dal cuore d’oro. Nel film due partigiani salvano una donna dalla fucilazione dei tedeschi. Ecco la copertina dell’epoca.

Ecco il testo e il significato della canzone

Perché nascosto sono stato quasi sempre
tra chi vince e chi perde
a carte scoperte
mentre qualcuno mi guarda

I migranti spesso viaggiano di nascosti, sotto coperta. Non si devono far vedere. Ogni viaggio è un gioco tra la vita e la morte. Le cronache sono piene di migranti morti in mare. Il riferimento nell’ultima riga è chiaro riferimento al mancato intervento in mare, oppure a quanto le navi non vengono fatte attraccare nei porti e si guardano da lontano

e qualcun altro mi consuma
per ogni vita immaginata
c’è la mia vita che sfuma

Ogni migrante che si imbraca sogna un futuro migliore, una nuova vita. Ma non tutti questi sogni si realizzano. Molti di questi vengono interrotti bruscamente

e in un secondo penso a chi mi è stato accanto
in un pensiero lontano
ma nello stesso momento
tu su un tappeto volante

Come detto prima la sua vita sta sfumando, ripensa ai suoi cari che solo lontani.

tra chi vince e chi perde
e chi non se la sente

Non è un viaggio semplice, i rischi sono tanti. Le ore di viaggio sono molte. Non tutti se la sentono. Lui ha affrontato il viaggio, mentre la sua amata è rimasta nella sua terra.

dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso

Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso anch’io

LA redazione ha interpretato il ritornello in questo modo: Lui è in mezzo in mare al buio e non vede nulla. Non vede nulla, non vede l’italia. Negli anni 90 i primi albanesi che venivano in Italia, avevano una visione distorta del nostro paese per “colpa” della nostra televisione.

Come quella volta a due passi dal mare
Fra chi pregava la luna
E sognava di ripartire
L’abbiamo vista arrivare

Questo non è il suo primo viaggio, la prima volta gli è andata bene. Ma è stato portato indietro ed ha affrontato un altro viaggio

Con l’aria stravolta di chi non ricorda cos’era l’amore
E non sa dove andare
Da quella volta nessuno l’ha più vista
Da quella volta nessuno l’ha più vista

Ma questa volta è diverso. L’italia non l’hanno più vista

E in un momento penso a te che mi stai accanto
In quella notte d’estate
Che mi hai insegnato a ballare
E mi immagino lei
Fra le stelle ed il sole
Sul tappeto volante

Il pensiero penso va lei. La canzone continua con i ritornelli. Nel video della canzone, si vede un filmato di due bambini su un vecchio televisore

Tra chi vince e chi perde
E chi non se la sente

Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?

Come potete vedere dal testo è una canzone abbastanza triste.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here