Due storie dei “musicanti”

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Due storie dei "musicanti" di Festival di Sanremo 1976

(di Luis Enriquez Bacalov e Sergio Bardotti) Ricchi e Poveri e I Nostri Figli

I-o bao coccode miao
i-o bao coccode miao
gli animali son carini
ma non sono mica dei cretini
I-o bao coccode miao
I-o bao coccode miao
Se lo prendi per la coda
Uno si rivolta ed allora ciao
I-o bao coccode miao
C’era una volta e c’è ancora
Un bel paese che c’è ancora
Dove gli animali eran trattati come bestie
E c’è ancora si c’è ancora
C’era un padrone
E c’è ancora
Che era un filone
E c’è ancora
Cioè rubava un po’ di pappa a chì lavora
E c’è ancora e ruba ancora

I-o bao coccode miao
I-o bao coccode miao
Gli animali son pazienti
Ma non sono mica deficienti
i-o bao coccode miao
i-o bao coccode miao
se lo lasci a pancia vuota
uno si rivolta ed allora ciao
i-o bao coccode miao.

Asino tira e lui tirava
Cova gallina e lei covava
Cane fa la guardia dà la zampa e corri via
E lui correva e lui volava
Pero succede si succede
Che uno dice basta
Si succede
Prende la rincorsa e quel che trova butta giù
E nessuno comanda più
i-o bao coccode miao
Dorme la terra
Resta sveglio il cuore
Mille pensieri
Fanno una canzone
Sole dell’anima
Lasciami cantare
Sinceramente
Dolorosamente
Dolce la musica
Si Ripete piano
La dove un uomo
Solo va lontano
Fa che il mio canto
Mi venga bello
Resti per sempre
Dove ho un fratello.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here