E’ mezzanotte e cu stu mandulino

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E' mezzanotte e cu stu mandulino di Canzoni Napoletane

E’ mezzanotte! E cu stu mandulino
I’ canto a stu barcone chin’ ‘e rose:
saglie n’addor’arance d’ ‘o ciardino
e st’aria doce vene a prufumà.
’A luna janca me pare d’argiento,
sbattute songh’ ‘e rrose da stu viente.
Oi rose meje!
Si dorme chesta fata
scetatela!
Cu cchesta serenata.
E’ mezzanotte! E i’canto
sta canzone
ch’ ‘e sciure e ch’aucielle ncumpagnia…

Quanta suspire!… e quanta passione
dint’ a stu core mio tengo pe te.
Suspire mjeie, vulate a stu barcone:
facite sentì a Rosa sta canzone.
Oi rose meje!
Si dorme chesta fata
scetatela!
Cu cchesta serenata.
Oj luna! Pecchè rire e tiene mente?
Pecchè nun faje luce a stu barcone?
Cu chisti ragge tuie tante lucente famme
vedè si Rosa mo nce sta.
Vola canzona mia! Vola, canzone!
Rusina fa la spia for’ ‘o barcone.
Oi rose meie!
Essa s’è scetata:
purtatela!
Per me sta serenata.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here