‘E rrobbe vecchie

Poeti

Poeti Napoletani

Poeti Romani

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

'E rrobbe vecchie di Salvatore Di Giacomo

Panne, purtate ‘a tanta e tanta gente,
cammise ricamate e arrepezzate,
ca ncuollo a quacche povero pezzente,
o ncuollo a na cocotta site state;
fazzulette ‘e battista, e muccature
viecchie, scuffie ‘e nutricce, e barrettine,
giubbe ‘e surdate, veste ‘e criature,
giacchette, mantesine, e suttanine,
add’ ‘o revennetore ‘e panne usate
(sott’ a n’angolo ‘e muro e mmiez’ ‘a via)
ccà v’hanno strascenate e ammuntunate
‘o vizio, ‘a famma, ‘a morte, ‘a malatia.
Quanta rumanze ‘e quanta e quanta gente!
Ma stu revennetore e stu puntone
nun ‘e capisce. Ndifferentamente
scose na cifra, o azzecca nu bottone.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here