E sèmm partii

Album

È contenuto nei seguenti album:

2001 E semm partii
2003 Laiv

Testo Della Canzone

E sèmm partii di Davide Van De Froos

Come figli raccolti in braccio

da questa nave che non sa partire,

ricamiamo il mare con lo sguardo a punta,

l’ancora più grossa ce l’abbiamo qui

Come figli portati a spasso

dalle onde a pezzi che san tutto loro,

verso un orizzonte con il sole al collo,

dondolando sempre, ma cadendo mai

L’unda de ieer porta l’unda de incöö

l’öcc de un vecc l’era l’öcc de un fiöö

E sèmm partii e sèmm partii,

per questa America sugnàda in prèssa,
l
a fàcia dùpia cumè una munéda

e una valisa che gh’è deent nagòtt .

E sèmm partii e sèmm partii,

cumè tòcch de vedru de un buceer a tòcch,

una vita noeva quaand finìss el maar

mentre quèla vègia la te pica i spàll

E sèmm partii…

Come figli salutati a mano

da questa gente che non riesci più a vedere,

fazzoletti bianchi che non san volare,

non ci seguiranno e resteranno là

Come figli presi a calci in culo

da una paura con le scarpe nuove

e gli occhi bruciano senza rumore,

non è solo il vento, non è solo il sale

L’unda de ieer porta l’unda de incöö

l’öcc de un vecc l’era l’öcc de un fiöö

E sèmm partii e sèmm partii,

per questa America che maja tücc,

un gratacieel o una rivultèla

se la furtoena la me baserà

E sèmm partii e sèmm partii,

cumè una cicàda cuntra la bufera,

se ghe la foo cambi la mia vita,

se fùndi mea l’è giammò quajcòss

E sèmm partii…

Come figli raccattati al volo

da questa statua che nasconde il cielo,

ha una faccia dura e ci guarda strano,

sarem poi simpatici alla Libertà?

E sèmm partii e sèmm partii,
per questa America sugnàda in prèssa,
la fàcia dùpia cumè una munéda e
una valìsa che gh’è deent nagòtt
E sèmm partii e sèmm partii,
cumè tòcch de vedru de un biiceer a tòcch,
una vita noeva quaand finlss el maar
mentre quèla vègia la te plca i spàll
E sèmm partii…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Intro: DO#- LA MI SI (2 Volte)

      DO#-               LA
Come figli raccolti in braccio 
           MI               SI
da questa nave che non sa partire, 
             FA#-                   LA
ricamiamo il mare con lo sguardo a punta, 
               MI                 SI
l'ancora più grossa ce l'abbiamo qui 

      DO#-              LA
Come figli portati a spasso 
              MI                  SI
dalle onde a pezzi che san tutto loro,
            FA#-                   LA
verso un orizzonte con il sole al collo, 
             MI               SI
dondolando sempre, ma cadendo mai 

   DO#-    SOL#-       DO#-     SI
L'unda de ieer porta l'unda de incöö 
   DO#-    SOL#-       DO#-         SI
l'öcc de un vecc l'era l'öcc de un fiöö 

         MI            LA 
E sèmm partii e sèmm partii, 
            MI                  SI
per questa America sugnàda in prèssa, 
l         MI             LA
a fàcia dùpia cumè una munéda 
         MI                   SI
e una valisa che gh'è deent nagòtt .
         MI             LA
E sèmm partii e sèmm partii, 
               MI                     SI
cumè tòcch de vedru de un buceer a tòcch, 
           MI                    LA
una vita noeva quaand finìss el maar 
              MI                 SI
mentre quèla vègia la te pica i spàll 
         DO#-
E sèmm partii... 

Stacco: DO#- LA MI SI (2 Volte)


      DO#-             LA
Come figli salutati a mano
           MI                         SI 
da questa gente che non riesci più a vedere, 
             FA#-                LA
fazzoletti bianchi che non san volare, 
          MI                   SI
non ci seguiranno e resteranno là 
      DO#-                   LA
Come figli presi a calci in culo 
         MI                 SI
da una paura con le scarpe nuove 
       FA#-                 LA
e gli occhi bruciano senza rumore, 
               MI                   SI
non è solo il vento, non è solo il sale

   DO#-    SOL#-       DO#-     SI
L'unda de ieer porta l'unda de incöö 
   DO#-    SOL#-       DO#-         SI
l'öcc de un vecc l'era l'öcc de un fiöö

         MI             LA
E sèmm partii e sèmm partii,
             MI              SI
per questa America che maja tücc, 
        MI              LA
un gratacieel o una rivultèla 
         MI            SI
se la furtoena la me baserà 
         MI             LA
E sèmm partii e sèmm partii, 
           MI               SI 
cumè una cicàda cuntra la bufera, 
           MI               LA
se ghe la foo cambi la mia vita, 
          MI                SI
se fùndi mea l'è giammò quajcòss 
         DO#-
E sèmm partii... 

Stacco: DO#- LA MI SI (2 Volte)

      DO#-                LA
Come figli raccattati al volo 
            MI                    SI
da questa statua che nasconde il cielo, 
         FA#-                    LA
ha una faccia dura e ci guarda strano, 
             MI              SI
sarem poi simpatici alla Libertà? 

Stacco: MI LA MI SI (4 Volte)
        MI  DO#-    (4 Volte)
        MI LA MI SI (4 Volte)


E sèmm partii e sèmm partii, 
per questa America sugnàda in prèssa, 
la fàcia dùpia cumè una munéda e 
una valìsa che gh'è deent nagòtt 
E sèmm partii e sèmm partii, 
cumè tòcch de vedru de un biiceer a tòcch, 
una vita noeva quaand finlss el maar 
mentre quèla vègia la te plca i spàll 
E sèmm partii... 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here